Jump to content
freedog

scandalo nel calcio argentino: abusi e prostituzione nelle giovanili.

45 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

freedog
Posted (edited)

E' un fenomeno di cui si vocifera praticamente da sempre,

  • vuoi perchè cmq spesso nelle squadre allievi e primavera c'hai ragazzoni in perfetta salute e con gli ormoni galoppanti che da qualche parte si dovranno pur sfogare,
  • vuoi perchè i suddetti ragazzoni molto spesso vanno a giocare lontano da casa (e più di qualche volta anche fuori nazione o continente) e sono alloggiati nei convitti/collegi/campus delle squadre

sta di fatto che in Argentina c'è uno scandalo enorme di giovani -e giovanissimi- calciatori che si prostituiscono

http://www.lastampa.it/2018/04/03/esteri/choc-pedofilia-nel-calcio-argentino-abusi-e-prostituzione-nelle-giovanili-dellindependiente-AK6rNLjFRXcs8fGLl9uaGP/pagina.html

Ora, a parte i soliti toni scandalistico-bakkettoni dell'articolo (che vabbè, non ho capito se sia una tassa da pagà quando si trattano certi argomenti; ma forse sarò io a non arrivà a ste sottigliezze), c'è cmq un aspetto che può essere interessante:

non è che se andassero a scavare DAVVERO a fondo senza insabbiare tutto (come invece temo accadrà), ci troveremmo davanti a una situazione tipo caso Weinstein? ossia, dirigenti, procuratori e simili che dicono a sti ranokkietti cose tipo: vuoi giocare/far carriera? magari sei pure bravino e al contempo altamente pisellabile? bene, mi dai il q e domenica giochi titolare!

---

nota tecnica: non sapevo se aprire il thread tra le notizie o nella sezione sport;

ho scelto quest'ultima perchè mi pare langua un po' di più

Edited by freedog

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
Posted (edited)

Va be', ma se al ranokkietto sta bene d'essere cucinato pur di fare carriera, sono fatti suoi.

E poi quale sarebbe la singolarità?:

può accadere per qualsiasi apprendistato o lavoro a persone di qualsiasi sesso.

Comunque ho forti dubbi che un allenatore, imprenditore, datore di lavoro serio, almeno generalmente parlando, subordini i riconoscimenti sportivi o lavorativi meritati all'attività sessuale del meritante:

se lo fa, non è serio e quindi è meglio perderlo che trovarlo almeno per chi valga qualcosa.

Se poi non c'è alcun merito, salvo quello meramente estetico, perché il beneficiato è una schiappa od un lavativo, allora è egli stesso complice fortemente interessato:

dunque di che si lagna?

Edited by Mario1944

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
17 minutes ago, Mario1944 said:

Va be', ma se al ranokkietto sta bene d'essere cucinato pur di fare carriera, sono fatti suoi.

E poi quale sarebbe la singolarità?:

può accadere per qualsiasi apprendistato o lavoro a persone di qualsiasi sesso.

Comunque ho forti dubbi che un allenatore, imprenditore, datore di lavoro serio, almeno generalmente parlando, subordini i riconoscimenti sportivi o lavorativi meritati all'attività sessuale del meritante:

se lo fa, non è serio e quindi è meglio perderlo che trovarlo almeno per chi valga qualcosa.

Se poi non c'è alcun merito, salvo quello meramente estetico, perché il beneficiato è una schiappa od un lavativo, allora è egli stesso complice fortemente interessato:

dunque di che si lagna?

commento molto superficiale

nel lavoro, sportivo o meno

1. molte persone preparate e meritevoli vengono poste davanti al quesito:

"si meriti il tal posto, avanzamento di carriera, ma se lo vuoi devi darmi il culo, cazzo, figa, ecc"

finisce male sia che accetti sia che rifiuti

2. persone che non meritano l'avanzamento, l'ottengono grazie al sex...

male se accettano (per la società presunta meritocratica, per i meritevoli meno sessualmente appetibili sorpassatoti in tal modo, male per gli stessi che si degradano e umiliano in tal modo)

3. il mondo è pieno di porci che sono al posto di comando:

a parte che certi ricatti vengono fatti spesso a soggetti meritevoli, quasi fosse una tassa da pagare, per un avanzamento a cui si avrebbe invece diretto per propri meriti;

cmq, anche solo in italia, siamo pieni di gente incapace ai posti di comando, che mal gestiscono i loro settori, e non mi sembra che   "quelli in alto"   che li hanno inopinatamente nominati poi siano chiamati ad assumersi le loro responsabilità

.....

ma tu sei imprenditore, forse ragionavi considerando solo i vantaggi del comando...   :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, castello said:

    commento molto superficiale

    m'hai anticipato;

    avrei detto la stessa cosa

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    oddio!

    la stessa conclusione!

      dobbiamo festeggiare???    :beer:

    ahahahahahahahhahaha

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Pure il mio barbiere è finito nei guai per questo.

    Allenava una squadra di calcio e insegnava al corso per parrucchiere

    e alla fine è stato pescato a fare filmini porno con allievi e allieve insieme.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
  • Topic Author
  • 15 minutes ago, Almadel said:

    Pure il mio barbiere è finito nei guai per questo.

    Allenava una squadra di calcio e insegnava al corso per parrucchiere

    e alla fine è stato pescato a fare filmini porno con allievi e allieve insieme.

    niente di personale, vorrei solo capì com'è che tutti i border line li becchi tu, dai gay models sieropositivi che girano scene bareback ai tipi più fuori di testa possibili & immaginabili.

    ma che c'hai, na calamita che attira casi umani??

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    A me sembra un attimo diversa la situazione di un adulto che per far carriera impresta il culo o la figa ad altri e quella di un minorenne che lo fa. A un minore si presume che in ogni caso non sia lui a prendere l'iniziativa e che abbia molti meno mezzi per opporvisi e dunque non c'e' alcun motivo per dubitare che lui sia una vittima. Ogni altra considerazione che prevede una sua responsabilita' e' mobbing.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Zafkiel

    Lessi un po' di tempo fa sul corriere un articolo di un ragazzo (17enne) morto che incendiò l'auto di un vecchio 75enne, motivo: vendicarsi per gli abusi sessuali subiti da questo, infatti è emerso che il 75enne in passato allenasse una squadra di calcio e che abbia costretto il ragazzino morto e un altro a rapporti sessuali. Rapporti che servivano a far emergere i ragazzini nella disciplina sportiva. 

    Ora, è risaputo che la situazione in Argentina (don't cry for me Argentina) è più critica rispetto al nostro paese. E sicuramente i novinhos di lì sono più a rischio... Ma lo scandalo non è tale, perché è perpetuato e occultato di continuo. Se il buon rotwang scrivesse in questo topic direbbe che la colpa è della pornografia internettiana e non della depravazione intrinseca dei soggetti. 

    Altra notizia letta riguarda la disciplina dei pesi. Un noto sportivo obbligava gli allievi a guardare i video porno realizzati a mo di vanto, allievi di cui molti minorenni. 

    Che wild world 🤔

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    3 hours ago, freedog said:

    niente di personale, vorrei solo capì com'è che tutti i border line li becchi tu, dai gay models sieropositivi che girano scene bareback ai tipi più fuori di testa possibili & immaginabili.

    ma che c'hai, na calamita che attira casi umani??

    Casi umani? Ma come ti permetti?

    Sono vicini di casa.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    3 minutes ago, Almadel said:

    Casi umani? Ma come ti permetti?

    Sono vicini di casa.

    dove abiti?

    sto cercando casa....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Arcella, naturalmente.

    La città/quartiere a nord di Padova.

    Abitata quasi esclusivamente dagli studenti poveri dell'Università

    e da una una delle popolazione immigrate più consistenti d'Italia (il 25,6%).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

            ;) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)
    6 hours ago, Almadel said:

    Pure il mio barbiere è finito nei guai per questo.

    Allenava una squadra di calcio e insegnava al corso per parrucchiere

    e alla fine è stato pescato a fare filmini porno con allievi e allieve insieme.

    Ovviamente tutti e tutte costretti con la forza bruta o almeno con quella dell'autorità (pecuniaria....).

    E' un po' il caso del cameriere abusato (dice lui.....) dal cantante famoso di cui si trattò in altro topic:

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Non penso proprio.

    Non so quale fosse la causa della denuncia,

    ma suppongo qualcosa tipo "evasionae fiscale".

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944

    Sull'evasione fiscale inciampano anche i migliori (delinquenti):

    vedi il caso di Al Capone.

    E poi dicono che il Fisco in Italia è incapace di cogliere gli evasori sul fatto ;-)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
  • Topic Author
  • 10 hours ago, Almadel said:

    Casi umani? Ma come ti permetti?

    e però te l'avevo premesso:

    14 hours ago, freedog said:

    niente di personale,

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Il mondo del calcio è tutto un verminaio, dalla tratta di ragazzini da paesi del terzo mondo, ai vincoli per i minorenni che sono di fatto di proprietà delle società fra i 14 ed i 18 anni, dal caso dei calciatori in prestito in proprietà di società terze con sedi all'estero ( in alcuni casi collegate al mondo delle scommesse nelle serie inferiori ) fino anche alla prostituzione minorile o al ricatto/abuso sessuale.

    La cosa non può stupire visto che negli ultimi 30 anni il business è stato l'unico criterio in base al quale orientare le scelte politiche sportive, se in modo sistematico tra una opzione di buon senso e una opzione tesa alla massimizzazione del profitto, si sceglie sempre e sistematicamente la seconda, se i vertici UEFA sono tutti corrotti, non ci si può stupire esistano anche i faccendieri, i malavitosi e pure un bel po' di ruffiani.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Oscuro

    "Obbligati a fare sesso in cambio di una maglietta originale, di scarpe da calcio nuove"

    Ma come si può parlare di "Obbligati" se in cambio di una cosa ne ricevo un'altra ?, se sono nella posizione di obbligare non ho bisogno di darti una cosa per riceverne un'altra.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Zafkiel

    Oscuro xD

    Obbligare vuol dire costringere, specialmente nei confronti di minori sussiste una costrizione. Certo per noi cresciuti con "vieni con me che ti do delle caramelle" è diverso rispetto ad altri oggetti... Senza obbligo scatta automaticamente violenza sessuale, in ambito legale. Per chi compie l'atto presumo sia più semplice obbligare.

    XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)
    2 hours ago, Oscuro said:

    "Obbligati a fare sesso in cambio di una maglietta originale, di scarpe da calcio nuove"

    Ma come si può parlare di "Obbligati" se in cambio di una cosa ne ricevo un'altra ?, se sono nella posizione di obbligare non ho bisogno di darti una cosa per riceverne un'altra.

    Prendila largamente:

    sono obbligati perché altrimenti non avrebbero la maglietta originale, le scarpe da calcio nuove, cose senza le quali non si può vivere decentemente ;-)

    1 hour ago, Zafkiel said:

    Senza obbligo scatta automaticamente violenza sessuale, in ambito legale.

    Semmai "scatta" se uno è obbligato.....

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    ma tu conosci approfonditamente i fatti in questione?

    o basta che un cretino su 1000 ragazzini molestati dica che l'ha fatto per una maglietta e ne deduci allegramente che non ci sono state molestie, violenze, abusi?

    ma quali ragioni hai per essere così prevenuto e ridicolizzare un contesto di abusi che coinvolge giovanissimi?

    23 minutes ago, castello said:

    ma tu conosci approfonditamente i fatti in questione?

    o basta che un cretino su 1000 ragazzini molestati dica che l'ha fatto per una maglietta e ne deduci allegramente che non ci sono state molestie, violenze, abusi?

    tra l'altro nell'articolo si parla di ragazzino da 13 TREDICI anni ai 19 anni!

    ma quali ragioni hai per essere così prevenuto e ridicolizzare un contesto di abusi che coinvolge giovanissimi?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Beh, la prostituzione minorile è un reato grave (tranne se la vittima è nipote di Mubarak)

    non c'è bisogno di immaginare anche stupri e violenze.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    un adulto che fa sesso con un tredicenne mi fa semplicemente vomitare

    aldilà del contesto, fosse anche il minore ad   "andargli dietro"

    se poi quel minore proviene da un contesto molto disagiato o povero

    se poi l'adulto gli fa dei  "regalini"

    quest'ultimo è solo da investire con la macchina

    ps: aldilà  delle considerazioni su un contesto specifico quale quello tracciato dall'articolo, che non sappiamo quanto veritiero; magari però anche per questo, come si può scherzare sui fatti narrati nell'articolo? se hanno un fondo, almeno, di verità.....

    pps e scusami Mario, ma delle volte mi sconcerti con alcune tue uscite, fatte sembra più per provocare, conoscendoti intelligente, sensibile e colto....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)

    @Almadel

    Non è facile stabilire il confine tra retribuzione della prestazione sessuale, che è prostituzione, e dono liberale a chi abbia fatto  all'amante "copia di sé", come si diceva una volta.

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    Mario si parla di ragazzini dai 13 TREDICI ANNI!!!

    e lasciamo perdere che sono      "quasi tutti provenienti da famiglie umili delle provincie argentine, spesso distanti anche mille chilometri dalla capitale.  Obbligati a fare sesso in cambio di una maglietta originale, di scarpe da calcio nuove, dei soldi per comprarsi il biglietto d’autobus per andare a visitare la famiglia."

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Zafkiel
    On 4/4/2018 at 6:37 PM, Almadel said:

    Pure il mio barbiere è finito nei guai per questo.

    Allenava una squadra di calcio e insegnava al corso per parrucchiere

    e alla fine è stato pescato a fare filmini porno con allievi e allieve insieme.

    Della vicenda sarebbe interessante sapere se il parrucchiere esercita ancora la professione o meno :aha: perché la distinzione fondamentale - a parte indignarci per la situazione argentina- è capire se il nostro sistema funzioni rispetto a quello dei pvs. 

    Comunque come ha giustamente scritto il dotto hinzelmann, questo è un fenomeno non recente. Se poi vogliamo stupirci ancora basta esaminare le ong che con la scusa dei soccorsi umanitari stupravano le donne e le ragazzine locali. 

    C'è, però, un aspetto che mi "affascina" ovvero: chi compie sti stupri in ambito sportivo è dichiarato gay o bisex o altro? No perché oramai è risaputo che tutti i mali del mondo riguardano la lobby gay :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)
    3 hours ago, Zafkiel said:

    la distinzione fondamentale - a parte indignarci per la situazione argentina- è capire se il nostro sistema funzioni rispetto a quello dei pvs. 

    Semmai si tratta di considerare, ammesso che sia possibile, qual è la numerosità del fenomeno:

    che in qualsiasi ambito, in qualsiasi luogo, in qualsiasi tempo ci siano state e ci siano violenze, sessuali o no, a danno di qualcuno in forza dell'autorità, qualunque sia, del violentante e della subordinazione, comunque avvenga, del violentato, non è cosa da discutere o di cui meravigliarsi;

    invece i numeri relativi sono importanti per capire se siano fatti isolati e quindi probabilmente "naturali" ovvero se si tratti d'una prassi consolidata e quindi dipendente da un vizio culturale.

    3 hours ago, Zafkiel said:

    C'è, però, un aspetto che mi "affascina" ovvero: chi compie sti stupri in ambito sportivo è dichiarato gay o bisex o altro? No perché oramai è risaputo che tutti i mali del mondo riguardano la lobby gay

    Ovvio che ciascuno sfrutti gli scandali, veri o presunti, a suo comodo.....

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Ai sensi della legge italiana è stupro al 100% dei casi per gli infraquattordicenni

    In moltissime di queste ipotesi ( scout procuratori dirigenti sportivi ed allenatori ) è stupro al 100% per gli infrasedicenni, perchè ricorre il caso dell'elevazione di età per il ruolo d'autorità ricoperto dall'adulto nei confronti del minore  ( peraltro in molti casi sostitutivo della famiglia )

    Può diventare anche prostituzione minorile, ma questo ovviamente non esclude possa continuare a convivere con un abuso o esserci una violenza, bisogna vedere caso per caso ( ad esempio un minore di 18 anni il cui cartellino è nelle mani di un dirigente sportivo, può sia prostituirsi con terze persone che concedersi al dirigente e non è che il fatto che smarchetti esima il dirigente dalle sue responsabilità )

    3 hours ago, Zafkiel said:

    C'è, però, un aspetto che mi "affascina" ovvero: chi compie sti stupri in ambito sportivo è dichiarato gay o bisex o altro? No perché oramai è risaputo che tutti i mali del mondo riguardano la lobby gay

    Se sono uno che sfrutta i minori, al di là di come il fatto sia qualificabile, ho una ragione in più per non fare CO

    Anzi, è ragionevole pensare che farò del mio meglio per instillare la vergogna pure nella mia vittima in modo che non denunci, ma d'altronde se pratico un mondo omofobo come quello del calcio non sarà difficile nessuna delle due cose ed al contempo, essendo tutto un "verminaio" ( stecche, trasazioni coperte, pagamenti al nero ) ci sarà una omertà generale, perchè molti saranno ricattabili per altri reati.

    Quanto alla percezione della pubblica opinione, siamo abbastanza coperti dalla "pedofilia" perchè si spinge molto su questo aspetto

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
  • Topic Author
  • che poi quale sia il livello di omertà da quelle parti te lo testimonia pure l'assordante silenzio generale che c'è su sta storiaccia brutta brutta

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      42 members have viewed this topic:
      davydenkovic90  Flavius  LocoEmotivo  coeranos  schopy  valiumskies  Uncanny  FreakyFred  Capricorno57  Almadel  Mario1944  Hinzelmann  n1c0l4  Saramandasama  freedog  marco7  Silverselfer  Sampei  pianist93  Hermannchen  purospirito  memnarch88  ginko  GiuseEnv  Duma  Bloodstar  Sbuffo  Zafkiel  Insanity  nowhere  Sorgesana  bradipo  Aton85  Gigiskan  IlGolfista  Hefes  Quiescent93  conrad65  Olimpo  OLEG  castello  metalheart 
    ×