Jump to content
Silverselfer

Che ne pensate dell'affermazione in Germania di AfD e della loro leader lesbica?

103 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Silverselfer

C0b-z2YWQAAB6hh.png

Lei è Alice Weidel ed è la leader del partito di ultradestra tedesca,  con posizioni neanche troppo velatamente neonaziste ---> Afd (Alternativa per la Germania). Come cita la didascalia sotto il suo nome, lei è sposata in coppia lesbica ... che è diverso dal dire: lei è  lesbica, perché --> Lei ha accettato i valori tradizionali. Ma queste sono finezze del menga, perché poi AfD è contro il matrimonio omosessuale in ogni sua forma.

Il punto è che un sondaggio pre elettorale fatto a Berlino accreditava il 7% dei voti lgbt della capitale a AfD. Una roba del genere era già accaduta in Francia per FN di Marine Le Pen. Come si nota anche dallo slogan che ho messo in evidenza, AfD è dichiaratamente oscurantista e sbandiera la solita solfa di proteggere i bambini dalla malattia degli omosessuali ... solo a me pare paradossalmente assurdo sto caspita di manifesto? 

Forse è proprio questo il qualunquismo populista che non pensa o tenta di ragionare, ma sputa un pensiero di pancia o scoreggia  fate voi, su un post e poi conta quanti scaracchi raccoglie la sua sputacchiera, quindi passa ad incassare l'oblo elettorale in cui gli elettori appongono un "Like" sulla scheda elettorale, perché a loro piace e le emozioni che vengono dal cuore non sbagliano mai.  Chiunque ragionasse un nanosecondo di più su sto manifesto si accorgerebbe che è semplicemente incoerente  ... Bah, che ne pensate?

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang

Credo che una donna lesbica o bisessuale che si candidi con un partito che è contrario al matrimonio egualitario o, banalmente, alle quote rosa, sia ossimorico a dir poco, nonostante poi questo si professi a protettore dei diritti LGBT, di fatto non può proteggerli, li usa solo come arma elettorale. Certo è che la Germania è più avanti di noi socialmente e culturalmente per certi aspetti e quindi da loro è meno scandaloso che un LGBT si schieri a destra, anche perché da noi la destra è un massa informe di clown razzisti, sessisti e omofobi della peggior specie, non c'è altro, mentre là o si nascondono bene o sono comunque socio-economicamente liberali e hanno un portamento sobrio o serio o sono destre davvero pro-LGBT (e non è di principio strano) ma non sono sempre euroscettiche o xenofobiche. In generale, la paura di parlare di sicurezza e di mancata integrazione sul tema migranti ha portato più voti alla destra e alla destra radicale e ne porterà ancora, naturalmente. Fa più paura l'Islam radicale che avere solo le unioni civili, ma non si ha più così paura del neofascismo rispetto al primo, a me personalmente spaventano da matti entrambi, solo che il secondo è molto più concreto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Bah, mi ricorda come tra i simpatizzanti della prima ora del partito nazionalsocialista si fossero molti omosessuali (basti pensare alla camicie grigie...) e tra i fascisti, prima e seconda ora, ci fossero molti ebrei e gay.....  entrambi hanno fatto una brutta fine!

Io non capisco come possa un omosessuale votare un partito palesemente contrario ai suoi diritti, aldila del matrimonio omosex, in generale ai suoi diritti;  secondo me, scusate, significa non avere dignità personale...

Con questo non voglio dire che un gay debba votare il partito che più di tutti si faccia bandiera dei diritti dei gay, o almeno questo appaia , ma c'è un limite a tutto...

Ogni omosessuale è anche tante altre cose, e naturalmente può avere idee liberali, conservatrici, socialiste, ecc.... Ma un gay che vota una certa destra o (almeno una volta) una certa sinistra, è come un imprenditore che vota comunista...   :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sbuffo

 Forse quando vivi in un paese come la Germania, che ha raggiunto standard di civiltà molto elevati, inizi a dare per scontate certe conquiste e pensi che quei diritti nessuno te li possa più togliere, così cominci a dare la priorità ad altre tematiche elettorali e qualcuno comincia a dare ascolto alle sirene dei populismi di destra.

Anche noi abbiamo i nostri Signorini e Platinette eppure vedono anche loro che razza di centrodestra omofobo e disgustoso abbiamo.

Edited by Sbuffo

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

quei diritti non sono poi tanto scontati:  il matrimonio omosex è stato votato solo poche settimane fa....

i diritti sociali sono certamente acquisiti più compiutamente, nel loro modello di capitalismo cd renano....

ps:   la germania standard di civiltà molto elevati????????  ma non è possibile!!!!!  che dici!!!! ha sempre avuto un sistema elettorale proporzionale!!!!!  SI serio @Sbuffo!  per favore!

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sbuffo

Ora cmq sono diritti acquisti perchè il matrimonio ce l'hanno e anche prima cmq avevano le unioni civili che erano di fatto già quasi come un matrimonio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

avendo fatto qualche esame di diritto, dovresti fare attenzione ad usare l'espressione   "diritti acquisiti" (pensa agli USA ad es)

E' la situazione italiana che ci fa apparire come degli Eldorado molti paesi europei

quei diritti li stanno, casomai, acquisendo ora, e non certo grazie ai nazisti dell'AFD  ( tra parentesi, credo che anche il matrimonio omosex, appena approvato, richieda molti regolamenti attuativi, modifiche legislative magari a livello locale, ecc...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sbuffo

Ma infatti mica ho detto che sia stato grazie all'AFD, ho detto che nel momento in cui hai ottenuto quei diritti come omosessuale forse inizi a dare priorità ad altre tematiche politiche lasciandoti catturare  da certi populismi di destra.

Con gli Usa per altro non farei nemmeno paragoni perchè hanno un sistema giuridico molto diverso visto che sono un sistema di common law e per ottenere i matrimoni gay non c'è nemmeno stato un passaggio parlamentare ma è avvenuto per via giurisprudenziale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

ehhhh   ma gli USA avevo fatto una volata con Obama, nei diritti dei gay come ad es nella sanità

il caro Trump sta sfasciando tutto

ps: attenzione:  i diritti dei gay nell'esercito come negli edifici pubblici come la previdenza nella amministrazione federale, erano passati con normative presidenziali; inoltre, ben sai, che la corte suprema è di nomina presidenziale, se si sposta troppo a destra, come niente si ritorna indietro nei diritti tanto dei gay che delle donne che delle minoranze....  E in genere per l'affermazione dei diritti, conta molto più che quella carica nell'aministrazione sia coperta da uno che li sostiene (ed Obama aveva messo filogay ovunque) che tante norme se poi chi dovrebbe applicarle è contrario (pensa solo alla polemica su funzionari usa che non volevano sposare due gay...)

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere

Che un omosessuale che va a votare un altro omosessuale che è contro i suoi diritti civili è da internare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny

L'AfD è contraria al matrimonio egualitario ma favorevole alle unioni civili che io sappia. La Weidel non è sposata, ma solo unita civilmente. Non c'è contraddizione in questo caso. 

Ben più rilevante è il fatto che cresca due figlie adottive con la compagna srilankese, questo sì che è contraddittorio. 

La Weidel era fra i più stimati economisti no-euro in Germania prima che assumesse la leadership dell'AfD. Per questo è stata scelta nonostante le contraddizioni, la questione Euro è stata considerata molto più importante rispetto ai temi LGBT. 

Una volta leader la Weidel ha comunque dovuto mantenere una parvenza di coerenza con l'ideologia di partito riguardo i temi LGBT, ma non è poi neanche detto che certe cose le pensi veramente. 

La questione matrimonio l'ha sostanzialmente elusa. Non si è dichiarata esplicitamente contraria, ma ha detto che i problemi degli omosessuali sono altri e in particolare derivanti dall'immigrazione musulmana. 

Per il resto mi pare di aver capito che non sia contraria al fatto che si parli di omosessualità nelle scuole in assoluto, ma pensa che vada fatto con studenti sopra una certa età - già ragazzi quindi - e non bambini. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
3 minutes ago, Arrhenius said:

K bll ha vinto Angelona, la nostra demicristy deutschland version

 

 

La CDU-CSU rimane primo partito (coalizione)  ma ha perso un mare di voti:  8-9%, circa un quarto del proprio elettorato, scendendo ai livelli più bassi degli ultimi 60 anni

dire che ha vinto mi pare un tantino esagerato.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sbuffo
8 minutes ago, castello said:

ehhhh   ma gli USA avevo fatto una volata con Obama, nei diritti dei gay come ad es nella sanità

il caro Trump sta sfasciando tutto

ps: attenzione:  i diritti dei gay nell'esercito come negli edifici pubblici come la previdenza nella amministrazione federale, erano passati con normative presidenziali; inoltre, ben sai, che la corte suprema è di nomina presidenziale, se si sposta troppo a destra, come niente si ritorna indietro nei diritti tanto dei gay che delle donne che delle minoranze....  E in genere per l'affermazione dei diritti, conta molto più che quella carica nell'aministrazione sia coperta da uno che li sostiene (ed Obama aveva messo filogay ovunque) che tante norme se poi chi dovrebbe applicarle è contrario (pensa solo alla polemica su funzionari usa che non volevano sposare due gay...)

Ti ripeto infatti che stai parlando degli Usa che sono un sistema di common law che non c'entra nulla con la Germania che è un sistema di civil law

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
2 hours ago, Silverselfer said:

Come si nota anche dallo slogan che ho messo in evidenza, AfD è dichiaratamente oscurantista e sbandiera la solita solfa di proteggere i bambini dalla malattia degli omosessuali ... solo a me pare paradossalmente assurdo sto caspita di manifesto? 

Premesso che non conosco il tedesco, non mi pare che nel manifesto si parli di "malattia degli omosessuali", ma bensì di omosessualità.

D'altra parte, dalla contrarietà della tizia de quo a che l'omosessualità sia "chiarificata" ai bambini logicamente si deve dedurre che l'omosessualità sia da lei considerata qualcosa di peccaminoso o di morboso che perciò è meglio tacere ai pargoli, affinché non ne siano turbati e forse anche corrotti nell'età della crescita:

non vedo altra spiegazione logica possibile.

Dunque se ne deve dedurre logicamente che la tizia consideri sé stessa o peccatrice o malata, ma allora non si capisce perché sbandieri pubblicamente con tanto di manifesto elettorale il suo peccato o la sua morbosità;

forse l'intento è didascalico?:

quasi dicesse: "ascoltatemi, quando vi esorto a tenere lontana l'omosessualità dalle innocenti orecchie dei fanciulli, perché, a causa della mia turpitudine, peccaminosa o morbosa, so bene di che si tratta".

Certo è che qualcuno potrebbe osservare:

"perché non si cura la malattia ovvero perché non s'astiene dal peccato rompendo il legame lesbico?"

Aspetta d'essere eletta per intraprendere la via della redenzione o del risanamento?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

@Mario1944:  io la manderei a curarsi in Cecenia! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944

@Castello

date le premesse, forse sarebbe anche contenta ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Silverselfer
  • Topic Author
  • 1 hour ago, Mario1944 said:

    Premesso che non conosco il tedesco, non mi pare che nel manifesto si parli di "malattia degli omosessuali", ma bensì di omosessualità.

    Potremo stare qui a scrivere un intero trattato su come si possa tradurre il termine >>aufklärung<< specie nel contesto di questa frase. Io l'ho inteso come oscurantismo in quanto lei è contro il significato di conoscenza illuminata e celare diventa proteggere da un'infezione culturale in corso ... forse infezione rende meglio l'idea di malattia ---> proteggere i bambini dal virus culturale dell'omosessualità ---> Va meglio? Bah, il senso comunque è questo ... 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944

    @Silveserfer

    non è un problema di traduzione della "chiarificazione", ma di occultamento del fatto:

    se ai bambini è bene che un fatto sia occultato, ciò implica che sia considerato di natura corruttrice o almeno diseducatrice, che può essere innocua o almeno contenibile solo in età più matura.

    In ciò sta la contraddizione che hai notata, salvo che appunto, come ho (ironicamente) supposto io, la tizia de quo non si proponga come "magistra haud vitae", come esempio cioè di quello che non si deve fare nella vita.

     

     

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar

    Questa arrembante signora, pochi giorni fa, se n'è uscita con una cosa del tipo: in quanto omosessuale non voglio uno stato che mi dia la possibilità di sposarmi, bensì uno stato che mi consenta di uscire da casa in sicurezza, cioè, nella sua visione, senza il pericolo di essere aggrediti da bande di islamici omofobi

    Secondo me l'AFD ha avuto la chiara intenzione di voler attrarre, puntando sulla carta dell'insicurezza e della montante xenofobia, una certa fetta di elettorato omosessuale, che teoricamente dovrebbe essere considerato non desiderabile da una forza d destra estrema. Questo è stato possibile con un compromesso (al ribasso) in cui una parte rinuncerebbe a richiedere diritti, considerati sconvenienti se non pericolosi, l'altra offrirebbe una supposta sicurezza pubblica e una relativa tranquillità privata, come se queste fossero concessioni accordabili e non condizioni generali.

    Trovo un tale compromesso pericoloso, sinceramente.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Salamandro

    Aufklärung tra l'altro vuol dire anche Illuminismo. In ogni caso "Sexuelle Aufklaerung"  significa educazione sessuale. 

    Quindi la signora in questione" si esprime contro l'"indottrinamento" dei bambini all'omosessualità."

    Al fatto che attraverso l'educazione sessuale vengano a contatto con il tema dell'omosessualità..

    Anche in Italia abbiamo avuto politici simili..

    Comunque la Germania è la solita delusione

    Edited by Salamandro

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ilromantico

    Inutile scandalizzarsi o stupirsi, la colpa del ritorno dei partiti fascistoidi è dell'irresponsabilità e stupidità dei governi attuali e passati, ma anche dei vari buonisti 2.0 e radical chic. 

    Il mondo dei puffi lo vogliamo tutti, non è mica prerogativa dei visionari buonisti, ma se la gente comincia a vedere il degrado e il caos giustamente reagisce.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    A me pare, ma non ho approfondito, un qualcosa che può stare fra le polemiche sul  "no gender" a scuola e la legislazione putin sulla propaganda omosessuale

    Ovviamente fra le due cose c'è una bella differenza, un discorso è continuare a NON parlare di omosessualità e gender a scuola, altra sarebbe vietare i gay pride in Germania applicando la legge Putin. Suppongo che in realtà si tratti della prima cosa e non della seconda, ma il filone culturale è il medesimo nel senso che in Russia vietare la propaganda gay ai minori è a sua volta la continuazione di un divieto preesistente ( qualunque evento pubblico può rivolgersi anche a dei minori )

    A quello che ho capito io AFD nasce come partito No Euro e poi a seguito della crisi balcanica dei profughi "assorbe" la protesta montante ed anche la galassia delle neo-destre tedesche ( più o meno para naziste : Pegida etc ) Ovviamente l'anti islamismo è ciò che consente ad una lesbica che vive in svizzera con una immigrata del Sri Lanka di essere in AfD PERCHE omosessuale...in modo abbastanza coerente

    Qualcuno lo aveva detto : attenzione all'anti-islamismo...ci sposta dalla parte di gente che poi ha una certa idea di omosessualità

    La posizione sull'omosessualità è una tipica posizione Conservatrice o Neo-conservatrice rispetto alle tendenze liberal di matrice americana di passare ad una sorta di step2, acquisiti i diritti educhiamo alla uguaglianza dei generi i nostri figli etc.

    Non a caso il politically correct viene definito "spazzatura della storia". A dire il vero io avevo sollevato il problema su questo forum, in quasi ogni discussione in cui il politically correct veniva denigrato. Nel senso di dire "attenti, noi dobbiamo trovare ALTRE parole" non possiamo usare il linguaggio delle neo-destre, se pure gli omosessuali sposano questa tendenza in modo piatto e acritico, significa che avrà successo in generale e verrà applicato poi anche contro di noi etc

    In sintesi lei è lo specchio delle nostre contraddizioni, né più né meno

    Non vedo niente in Alice weidel, che io non abbia già visto o letto sul gay forum...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    5 hours ago, Bloodstar said:

    Questa arrembante signora, pochi giorni fa, se n'è uscita con una cosa del tipo: in quanto omosessuale non voglio uno stato che mi dia la possibilità di sposarmi, bensì uno stato che mi consenta di uscire da casa in sicurezza, cioè, nella sua visione, senza il pericolo di essere aggrediti da bande di islamici omofobi

    Secondo me l'AFD ha avuto la chiara intenzione di voler attrarre, puntando sulla carta dell'insicurezza e della montante xenofobia, una certa fetta di elettorato omosessuale, che teoricamente dovrebbe essere considerato non desiderabile da una forza d destra estrema. Questo è stato possibile con un compromesso (al ribasso) in cui una parte rinuncerebbe a richiedere diritti, considerati sconvenienti se non pericolosi, l'altra offrirebbe una supposta sicurezza pubblica e una relativa tranquillità privata, come se queste fossero concessioni accordabili e non condizioni generali.

    Trovo un tale compromesso pericoloso, sinceramente.

     

    Beh mi sembra giusto....

    e tanto che ci siamo, per proteggere meglio gli omossessuali dai cattivi mussulmani, mettiamo i primi in strutture ben protette, magari con intorno dei bei muri e bel filo spinato alto alto....  ahh  ma mi sa che questo tipo di strutture forse già le hanno in Germania!  Meglio, sono praticamente già pronte per gli omosessuali, basta una verniciatina....   e i gay sono al sicuro, protetti.... e se anche gli ebrei avessero paura dei mussulmani cattivi, magari i gay si stringono un pochino e si fa spazio anche per loro in questo ambienti protetti... eppoi, visto che la Germania organizza tutto in grande, più degli amerikani, se vogliono passarli a trovare, anche fermarsi qualche giorno, c'è posto pure per i loro amici comunisti, o rom, o preti... senza complimenti, eh.....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    R.POST

    a parte che era ora, comunque lo ha detto lei perché è nel partito:

     

    «Non sono qui nonostante la mia omosessualità, ma anche per la mia omosessualità». Weidel sembra suggerire un’alleanza “etnica” tra europei, etero e gay, contro lo straniero, indicando nel suo partito «l’unica protezione reale per i gay e le lesbiche in Germania» davanti alla minaccia rappresentata dai migranti musulmani che sarebbero, secondo la leader dell’AfD, ostili ai gay per motivi religiosi.

     

    direi che ora non rimane che vedere cosa farà con i 90 seggi ottenuti. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    3 minutes ago, R.POST said:

    la minaccia rappresentata dai migranti musulmani che sarebbero, secondo la leader dell’AfD, ostili ai gay per motivi religiosi.

     

    Be' questo è ovvio, ma vale anche per (gran parte de) i Cristiani e quindi di logica, se volesse proteggere i gay, dovrebbe combattere anche (gran parte de) i Tedeschi autoctoni, in quanto cristiani.

     

    6 hours ago, Bloodstar said:

    Questa arrembante signora, pochi giorni fa, se n'è uscita con una cosa del tipo: in quanto omosessuale non voglio uno stato che mi dia la possibilità di sposarmi, bensì uno stato che mi consenta di uscire da casa in sicurezza, cioè, nella sua visione, senza il pericolo di essere aggrediti da bande di islamici omofobi

     

    Certamente un cittadino, gay o no,  ha diritto di non contrarre matrimonio ed ha anche diritto di giudicare politicamente o socialmente opportuno che il matrimonio permanga, come è sempre stato, istituto riservato a coppie eteroerotiche, rifiutandone quindi l'apertura alle coppie omoerotiche;  ma questo rifiuto non può essere il compenso della sicurezza personale e quindi del divieto di farsi giustizia da sé, principii che infatti valgono, almeno a rigor giuridico, anche nei Paesi dove l'omoerotismo è legalmente proibito, essendo l'irrogazione delle pene riservata all'autorità costituita dopo regolare processo e non concessa ad nutum alle "bande omofobe" islamiche o no.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    7 hours ago, Bloodstar said:

    Secondo me l'AFD ha avuto la chiara intenzione di voler attrarre, puntando sulla carta dell'insicurezza e della montante xenofobia, una certa fetta di elettorato omosessuale, che teoricamente dovrebbe essere considerato non desiderabile da una forza d destra estrema.

    Non ci credo.

    Credo che il femminismo e le tematiche GLBT siano state già da lungo tempo arruolate contro l'Islam.

    Fortuyn e Haider, la Le Pen, la precedente leader dell'AFD e per certi versi anche la May e la presidente della Polonia.

    Questa nuova destra non è quella dello "spezzeremo le reni alla Grecia" o di "faccetta nera"; è una destra instrinsecamente femminile

    è la destra del "chiudiamoci in casa che c'è l'uomo nero".

    A me non stupisce affatto che ci sia una lesbica a capo dell'AFD, mi stupice che Salvini sia un maschio etero che ragiona come mia nonna.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rotwang
    1 hour ago, Almadel said:

    A me non stupisce affatto che ci sia una lesbica a capo dell'AFD

    Ecco svelato il motivo perché un certo elettorato LGBT decide di votare ultradestra, perché all'ultrasinistra ci sono maschilisti froci annebbiati dalla retorica ideologizzata.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix

    La solita nazi lesbica dei tempi attuali. Condiviso la sua posizione contro l'Islam ma credo si sarebbe dovuta candidare in un partito meno estremista.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Se ci mettiamo a contare i gay maschi aderenti a partiti di destra in ruoli apicali sono più delle lesbiche

    Semmai la lesbica ha la caratteristica di pretendere di essere antisistema lavorando per Goldman Sachs, mentre

    i gay maschi tendono a lavorare all'università o a essere pubblici impiegati

     

     

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    ×