Jump to content
Sign in to follow this  
Bulma

Amico gay

Recommended Posts

Bulma

Buongiorno a tutti,

sono un po' di giorni che leggo il forum in cerca di riposte alle mie domande, ma non avendone trovate sono qua a scrivere.

Per farla breve, il mio migliore amico (24 anni) ha avuto un paio di approcci con uomini, che a quanto ne so sono rimasti abbastanza superficiali. Prima di ciò ha avuto una sola ragazza, dopo i vent'anni, con cui è durata poco e probabilmente non hanno mai fatto sesso. 

 

La cosa che mi preoccupa, al di là delle classici questioni, è che non l'ho mai sentito pronunciare la parola gay, in nessun contesto. Tra amici se ne parla, ma lui si tiene abbastanza in disparte riguardo l'argomento. Quando mi ha parlato di queste esperienze, e gli ho chiesto cosa sono state per lui etc, non l'ha mai pronunciata. Io non ho voluto metterlo a disagio quindi mi sono sempre tenuta sullo stesso suo tenore, sul vago. Però non so se faccio bene. Lui è sempre stato timido ed evasivo riguardo argomenti intimi, relazioni, sesso, e anche quando qualche amica dava dettagli in più sulla sua vita sessuale ha sempre detto degli imbarazzati si beh non mi interessa.

 

Io però non capisco se la paura e l'imbarazzo a parlare delle sue esperienze omosessuali sia lo stesso generico imbarazzo a parlare di temi sessualmente rilevanti, per cui dovrei punzecchiarlo e cercare di fargli spiegare come ho fatto nel caso della ragazza, o se invece sia la classica questione che non lo accetta. Perché delle sue esperienze mi ha parlato, seppur in modo molto generico, quindi il problema non è la paura del mio giudizio. Insomma, non so quanto tacere o quanto insistere, e non so se riaprire argomenti chiusi sfruttando qualche assist o se rispettare il suo silenzio. Ogni tanto qualche frecciatina la metto, tipo che gli presto il mio utero se serve, ma la questione rimane a livello di battute.

 

So che se non lo capisco io che lo conosco sarà difficile che lo capiate voi da qualche riga su un forum, però qualsiasi consiglio, da chi magari ha un carattere simile, è il benvenuto, e magari mi può far vedere la situazione da una prospettiva diversa. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog

rispetta i SUOI tempi e non forzarlo.

MAI.

 

SE vorrà parlartene, può essere solo lui a decidere come / quando farlo.

tu puoi solo fargli capire che in ogni caso sarai lì ad ascoltarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
jonnygreen

Io posso capire le tue buone intenzioni, ma non è il caso che faccia da solo? Non mi pare lui abbia chiesto aiuto. Io credo sarebbe meglio se lo accogli così senza darti obiettivi che, aio luogo, non sono richiesti.

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Forse accennagli che ci sono gruppi di giovani ragazzi gay nelle principali grandi citta' italiane, se abitate vicino a una grande citta'.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampei

Mah, non hai cercato tanto bene visto che è un argomento ricorrentissimo ed è pieno di fanciulli/e che si ergono a salvatori/trici di amici presunti gay.

Non puoi fare assolutamente nulla, qualsiasi iniziativa deve provenire da lui. Anzi qualsiasi tuo gesto di indagine sortirà effetti controproducenti.

 

L'unica cosa che puoi fare è dimostrare esplicitamente le tue idee politiche sull'argomento e confidarti sui fatti tuoi con lui, creando e mantenendo un clima di amicizia intima e disinteressata.

 

La confidenza non si chiede, si può solo ricevere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77

"Ascolta ci conosciamo da x anni e ho capito che sei riservato sulle questioni amorose, sentimentali, anche sessuali. Volevo però dirti, se non fosse già chiaro, che se vuoi parlare, raccontare, sfogarti, io ci sono. Non ho alcun problema con i gay, lesbiche, bi, trans, anzi sono sempre stata favorevole a diritti matrimoni adozioni ecc ecc"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bulma
  • Topic Author
  • Io posso capire le tue buone intenzioni, ma non è il caso che faccia da solo? Non mi pare lui abbia chiesto aiuto. Io credo sarebbe meglio se lo accogli così senza darti obiettivi che, aio luogo, non sono richiesti.

     

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Hai ragione, ma io penso che in questo mondo non siamo da soli, gli amici ci sono anche per aiutarci ad affrontare momenti, fatti ed emozioni che non vorremmo affrontare. Ogni tanto e nella giusta misura la spinta di qualcuno serve, in tutte le vicende della vita. Insomma, fatti i fatti tuoi non mi piace come opzione. Il problema è che la definizione di sé è un argomento sufficientemente privato per cui non posso spingere più di tanto, e per questo ho chiesto la vostra opinione, di qualcuno ce c'è passato in prima persona. Per non andare oltre la giusta misura.

     

    rispetta i SUOI tempi e non forzarlo.

    MAI.

     

    SE vorrà parlartene, può essere solo lui a decidere come / quando farlo.

    tu puoi solo fargli capire che in ogni caso sarai lì ad ascoltarlo

    Grazie, che io ci sono lo sa.

    Sono proprio i tempi che a volte mi fanno pensare se non dovrei dire qualcosa. Non voglio che rinunci troppo a lungo a un'importante parte della sua vita per timore di esplorarla. Ma giustamente sono i suoi di tempi, e devo solo rispettarli.

     

    Forse accennagli che ci sono gruppi di giovani ragazzi gay nelle principali grandi citta' italiane, se abitate vicino a una grande citta'.

    Ecco, questa è una cosa che secondo me gli farebbero bene, frequentare l'ambiente, conoscere qualcuno. Però è anche il tipo di proposta che lo metterebbe molto a disagio. Dovrei prendere il discorso molto alla larga. Se capiterà l'occasione, con discrezione, potrei proporglielo. Sempre che non l'abbia già fatto, è una di quelle cose che credo non mi direbbe.

     

    Mah, non hai cercato tanto bene visto che è un argomento ricorrentissimo ed è pieno di fanciulli/e che si ergono a salvatori/trici di amici presunti gay.

    Non puoi fare assolutamente nulla, qualsiasi iniziativa deve provenire da lui. Anzi qualsiasi tuo gesto di indagine sortirà effetti controproducenti.

     

    L'unica cosa che puoi fare è dimostrare esplicitamente le tue idee politiche sull'argomento e confidarti sui fatti tuoi con lui, creando e mantenendo un clima di amicizia intima e disinteressata.

     

    La confidenza non si chiede, si può solo ricevere.

    Vedo che non apprezzi l'intenzione, ma posso dire che nessuno vuole salvare nessuno. Semplicemente è normale preoccuparsi per gli amici e chiedersi come li si possa aiutare nei momenti difficili. Chiedere l'opinione di chi ha vissuto esperienze simili è un modo per farsi un'idea.

     

    Detto ciò, la mia opinione gli è ben chiara ed è anche pubblica, sul confidarsi hai ragione, è un buono spunto, io tendo a farlo troppo poco ma è importante.

     

    Le confidenze si ricevono, è vero, ma quello che mi preoccupa di più non è che lo dica a me, è che quanto meno sia più a suo agio con l'argomento. Anche senza fargli dire cose che non vuole, mi piacerebbe riuscire a fargli vivere con più naturalezza l'argomento.

     

    Grazie a tutti dei consigli comunque.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    Mi sembri potenzialmente molto molesta.

    Evita le frecciatine, che non fanno ridere nessuno tra l'altro, e aspetta che sia lui ad aprirsi e a confidarsi con te, se ti riterrà la persona giusta. (E dubito fortemente di quest'ultima cosa...)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bulma
  • Topic Author
  • "Ascolta ci conosciamo da x anni e ho capito che sei riservato sulle questioni amorose, sentimentali, anche sessuali. Volevo però dirti, se non fosse già chiaro, che se vuoi parlare, raccontare, sfogarti, io ci sono. Non ho alcun problema con i gay, lesbiche, bi, trans, anzi sono sempre stata favorevole a diritti matrimoni adozioni ecc ecc"

    Ecco, sembra stupido ma non mi era mai venuto in mente di mettergliela così. Grazie :)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MalcomBraumGraves

     

     

    "Ascolta ci conosciamo da x anni e ho capito che sei riservato sulle questioni amorose, sentimentali, anche sessuali. Volevo però dirti, se non fosse già chiaro, che se vuoi parlare, raccontare, sfogarti, io ci sono. Non ho alcun problema con i gay, lesbiche, bi, trans, anzi sono sempre stata favorevole a diritti matrimoni adozioni ecc ecc"

     

    L'intervento di Krad secondo me è stato quello più azzeccato alla situazione.

    Forse in questo momento nemmeno il tuo amico sa che cosa sta provando realmente, ognuno di noi effettua un percorso diverso l'uno da l'altro nei modi e nei tempi.

    Potrebbe anche essere impaurito per quanto ne sappiamo noi.

     

    La cosa migliore che puoi fare è smetterla con le frecciatine per il momento, mostragli il tuo supporto e lasciargli anche il suo spazio ;)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

    L'intervento di Krad77, con tutto il bene che voglio a Krad77, è la cosa più stupida e controproducente in assoluto che si possa fare.

     

    Mettere la gente all'angolo, come a dire "ah-a! ti ho sgamato!" è veramente il coronamento dei sogni di una persona pettegola, nascosto dal falso intento del soccorso umanitario. Inoltre sortisce un effetto inutilmente imbarazzante (o addirittura di chiusura a riccio) per il destinatario dell'invasione, visto che è quasi come dire "ci sono arrivata io prima di te, sbrigati a confidarti che fra le fanciulle hipster del 2016 è di moda avere l'amico gay".

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bulma
  • Topic Author
  • L'intervento di Krad secondo me è stato quello più azzeccato alla situazione.

    Forse in questo momento nemmeno il tuo amico sa che cosa sta provando realmente, ognuno di noi effettua un percorso diverso l'uno da l'altro nei modi e nei tempi.

    Potrebbe anche essere impaurito per quanto ne sappiamo noi.

     

    La cosa migliore che puoi fare è smetterla con le frecciatine per il momento, mostragli il tuo supporto e lasciargli anche il suo spazio ;)

    Grazie :) con frecciatine non mi sono spiegata bene, intendo battute, non punzecchiature acide. Battute come se ne fanno su tanti altri argomenti, ma riferiti a quello, per trattarlo con naturalezza e non come la cosa che non può essere nominata.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MalcomBraumGraves

     

     

    L'intervento di Krad77, con tutto il bene che voglio a Krad77, è la cosa più stupida e controproducente in assoluto che si possa fare.   Mettere la gente all'angolo, come a dire "ah-a! ti ho sgamato!" è veramente il coronamento dei sogni di una persona pettegola, nascosto dal falso intento del soccorso umanitario. Inoltre sortisce un effetto inutilmente imbarazzante (o addirittura di chiusura a riccio) per il destinatario dell'invasione, visto che è quasi come dire "ci sono arrivata io prima di te, sbrigati a confidarti che fra le fanciulle hipster del 2016 è di moda avere l'amico gay".

     

    Tu la stai vedendo sotto un altro punto di vista.

    Non lo devi per forza mettere all'angolo, ovviamente non deve prendere la frase di Krad parola per parola e incollargliela così.

    Va anche adattata alla situazione, ma secondo me il ragionamento dietro al suo intervento non è sbagliato,

    Non lo deve costringere a fare outing, semplicemente sottolineare che se dovesse incontrare dei problemi (di qualsiasi tipo) durante il suo percorso, e se mai ne volesse parlare, lo può fare con tranquillità. :)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

     

     

    che se dovesse incontrare dei problemi (di qualsiasi tipo) durante il suo percorso
    Il che lascia comunque passare il messaggio che io sono la tua amica frociarola pettegola che ne sa più di te e t'ha sgamato ma si erge benevola per offrirti supporto umanitario a patto che mi confessi ogni dettaglio della tua vita privata.

     

    Su non prendiamoci in giro.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Beh io avevo capito che lui già sa che lei sa, dice qualcosa ma non usa la parola "gay" pur rendendo evidente, chiaro che lo è. Insomma ha già detto a lei che frequenta i maschi non le femmine ecco. Boh ho capito male io?

     

    Sampuccio io ti adorissimo ma già sapevo che non saresti stato d'accordo. Dal mio punto di vista è un approccio civile per render nota una disponibilità, e punto. Per te c'è sempre il disastro, l'apocalisse dietro l'angolo?

    Edited by Krad77

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hide95

    L'averti raccontato delle sue esperienze con altri uomini, sebbene rimanendo molto sul vago, ti fa capire che si fida di te e che in ogni caso si accetta. Una persona che vive male la sua sessualità non parlerebbe mai di quello che fa a letto, se ne vergognerebbe. Piuttosto, credo che il tuo amico sia semplicemente una persona riservata a cui non piace parlare di sesso, come ce ne sono tante in giro. Per quanto riguarda il non pronunciare mai la parola gay può essere che il tuo amico non ami apporsi delle etichette, magari la sente costrittiva. Insomma, credo semplicemente che tu debba preoccuparti di meno per la sua sessualità e semplicemente continuare a comportarti da amica come hai sempre fatto.

    Edited by Hide95

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Shell

    Diciamo che leggendo il consiglio di Krad mi sono trovato d'accordo con il tipo di approccio da lui proposto, anche leggendo come l'opener del topic ha esposto la questione e non condividendo l'attacco a priori dei primi messaggi anche in topic simili. 

     

    Poi però Sampei ha mi ha fatto ricordare un fastidio che non avevo considerato 

     

    Mettere la gente all'angolo, come a dire "ah-a! ti ho sgamato!" è veramente il coronamento dei sogni di una persona pettegola, nascosto dal falso intento del soccorso umanitario

     

    ovvero quello che provo fin nel profondo dei miei visceri per questo tipo specifico di persona, che necessita come l'ossigeno di dimostrarti quanto sia sveglia e acuta (e nel 90% sono tristemente stupide come lo sputo, nb) nel capire i cazzi tuoi anche se tu non gliene parli, per poi accarezzarti la testolina per dire "come vedi io capisco comunque, tanto vale che ti confidi con me", nonostante per quanto siano pettegole ed inopportune è già tanto se gli racconti cos'hai mangiato per pranzo

     

    Detto ciò non credo sia il caso di questa ragazza, in fondo. Detto ciò (#2) il punto è che noi non conosciamo comunque questa ragazza, non sappiamo caratterialmente come sia (con certe persone parlare di certe cose non è facile, indipendentemente dalla "migliore amicizia") o che tipo di rapporto esista tra lei e lui.

     

    Anche perché, @Bulma, in realtà io non ho capito come il tuo amico ti abbia parlato delle sue esperienze. Ad esempio "sì boh, mi è capitato di avere esperienze con uomini... comunque,cosa andiamo a vedere al cinema alla fine?" non è un volerti parlare della cosa, per un motivo o per l'altro. E in quel caso insistere o far battute è proprio il miglior modo per fargli passare, com'è giusto che sia, la voglia di parlarne. Tra l'altro se dici che con sta ragazza con cui è stato "probabilmente non hanno mai fatto sesso" si intuisce che di fatto è una cosa che non sai = lui non te ne ha parlato. Campanello

     

    Quando ti ha parlato del discorso esperienze omo è perché lo ha fatto di sua spontanea volontà o perché lo hai spinto tu a farlo, in qualche modo? Domanda che non vuole essere provocatoria, cerco solo di capire, perché se ci pensi c'è differenza

    Edited by Shell

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

     

     

    Per te c'è sempre il disastro

     

    No baby il problema sono quegli amici similetero metrosex complessati e questioning che si possono osservare qua e là nell'Italica penisola del ventunesimo secolo, parzialmente assimilabili all'ipotetico omosessuale oggetto delle morbose attenzioni della graziosa fanciulla human rights watcher che ci scrive.

     

    Voglio dire la fanciulla ha perfino la candida pacatezza di dire di conoscere alla perfezione il numero l'intensità e la tipologia di coiti che questo suo amico ha avuto nella sua vita di coppia con la fidanzata...!!! Eargh!!!

     

    Vogliamo avere un approccio umanitario o pettegolo? Dei due uno! Scegliete

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bulma
  • Topic Author
  • L'averti raccontato delle sue esperienze con altri uomini, sebbene rimanendo molto sul vago, ti fa capire che si fida di te e che in ogni caso si accetta. Una persona che vive male la sua sessualità non parlerebbe mai di quello che fa a letto, se ne vergognerebbe. Piuttosto, credo che il tuo amico sia semplicemente una persona riservata a cui non piace parlare di sesso, come ce ne sono tante in giro. Per quanto riguarda il non pronunciare mai la parola gay può essere che il tuo amico non ami apporsi delle etichette, magari la sente costrittiva. Insomma, credo semplicemente che tu debba preoccuparti di meno per la sua sessualità e semplicemente continuare a comportarti da amica come hai sempre fatto.

     

    è quello che mi dico anche io, però poi mi vengono i dubbi. Sentendolo da qualcun'altro però continua a suonare logico, quindi forse è proprio così. Grazie. 

    Anche perché, @Bulma, in realtà io non ho capito come il tuo amico ti abbia parlato delle sue esperienze. Ad esempio "sì boh, mi è capitato di avere esperienze con uomini... comunque,cosa andiamo a vedere al cinema alla fine?" non è un volerti parlare della cosa, per un motivo o per l'altro. E in quel caso insistere o far battute è proprio il miglior modo per fargli passare, com'è giusto che sia, la voglia di parlarne. Tra l'altro se dici che con sta ragazza con cui è stato "probabilmente non hanno mai fatto sesso" si intuisce che di fatto è una cosa che non sai = lui non te ne ha parlato. Campanello

     

    Quando ti ha parlato del discorso esperienze omo è perché lo ha fatto di sua spontanea volontà o perché lo hai spinto tu a farlo, in qualche modo? Domanda che non vuole essere provocatoria, cerco solo di capire, perché se ci pensi c'è differenza

    la prima volta me ne ha parlato di sua spontanea volontà anche perchè io non avevo modo di saperlo e nemmeno lo immaginavo. Mi ha detto devo dirti una cosa, è successo questo e io mi sento così, e poi ne abbiamo parlato un po', anche nei giorni e mesi successivi. La seconda volta idem, in situazione abbastanza 'coccolosa' tra me e lui. Ha detto quello che si sentiva di dire, e non ho insistito perchè dicesse altro.

    Riguardo la ragazza, lui mi ha sempre parlato della loro storia ma non ha mai specificato cosa fosse accaduto nel concreto. Allora gliel'ho chiesto esplicitamente, come penso sia normale fare tra amici e senza farsi tanti problemi, ma lui ha detto che non voleva parlarne, e non ho insistito oltre. Per questo il credo, credo che sia andata così perché se fosse stata un'esperienza positiva non avrebbe avuto difficoltà a dire, per lo meno, un sì. Poi è una cosa secondaria nel contesto, era per far capire la situazione pregressa alle esperienze con i ragazzi.

     

    Beh io avevo capito che lui già sa che lei sa, dice qualcosa ma non usa la parola "gay" pur rendendo evidente, chiaro che lo è. Insomma ha già detto a lei che frequenta i maschi non le femmine ecco. Boh ho capito male io?

     

    hai capito bene 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

    Senti, se proprio non ci dormi la notte, ti do il permesso di chiedergli se è gay ma solo a patto che contestualmente gli confessi che sei innamorata di lui o lo sei stata in passato o comunque te ne sei sentita attratta fisicamente e affettivamente.

     

    (perchè è quello che stiamo pensando in molti).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bulma
  • Topic Author
  • Senti, se proprio non ci dormi la notte, ti do il permesso di chiedergli se è gay ma solo a patto che contestualmente gli confessi che sei innamorata di lui o lo sei stata in passato o comunque te ne sei sentita attratta fisicamente e affettivamente.

     

    (perchè è quello che stiamo pensando in molti).

    Mi fai quasi tenerezza :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91

    Non capisco...

     

    Molte persone etero non parlano spesso di sesso.. tutti repressi? Non credo.

     

    Cioè fammi capire, vuoi sapere se è più bravo di te a succhiare?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hide95

    Senti, se proprio non ci dormi la notte, ti do il permesso di chiedergli se è gay ma solo a patto che contestualmente gli confessi che sei innamorata di lui o lo sei stata in passato o comunque te ne sei sentita attratta fisicamente e affettivamente.

     

    (perchè è quello che stiamo pensando in molti).

    quanto astio.

     

    Non capisco...

     

    Molte persone etero non parlano spesso di sesso.. tutti repressi? Non credo.

     

    Cioè fammi capire, vuoi sapere se è più bravo di te a succhiare?

    ragazzi, quanta aggressività! Semplicemente visto che è il suo migliore amico, e  dal post si capisce che lo è da prima che scoprisse la sua omosessualità ( quindi non tirate fuori la scusa della ragazza che vuole a tutti i costi l'amico gay) si è preoccupata per lui e ha fatto questo post. Lo ha fatto per ottenere consigli, non cattiveria gratuita.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

     

     

    Mi fai quasi tenerezza
     

     

    Oh mi spiace non volevo fare tenerezza, volevo rimarcare il fatto che vuoi ad ogni costo metter becco nella sessualità del tuo amico, chiaramente oltre i limiti di quanto lui spontaneamente vuole, solo perché hai bisogno di sublimare qualche tua frustrazione o di appagare qualche tuo prurito con questo giochino.

     

    Anche perché vedo che hai voluto pure il resoconto delle attività sessuali del tizio con la sua ragazza. Proprio il tuo modo di fare morboso gli avrà suggerito di non potersi fidare di te.

     

    Se lui vorrà fare coming out lo farà di sua iniziativa, spingerlo invece all'outing è una forzatura da pettegole invadenti, non puoi farlo tu per lui.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    L'intervento di Krad77, con tutto il bene che voglio a Krad77, è la cosa più stupida e controproducente in assoluto che si possa fare.

     

    Mettere la gente all'angolo, come a dire "ah-a! ti ho sgamato!" è veramente il coronamento dei sogni di una persona pettegola, nascosto dal falso intento del soccorso umanitario. Inoltre sortisce un effetto inutilmente imbarazzante (o addirittura di chiusura a riccio) per il destinatario dell'invasione, visto che è quasi come dire "ci sono arrivata io prima di te, sbrigati a confidarti che fra le fanciulle hipster del 2016 è di moda avere l'amico gay".

    Non posso che darti pienamente ragione!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Greg

    Se capita il discorso, iniziato da lui, su un ragazzo che gli piace, potresti fare qualche domanda di approfondimento.

    Tipo, di preciso che cosa intendi per mi piace? Che cosa hai pensato mentre eri con lui? Se hai abbastanza confidenza con lui, non dovrebbe prenderla come una domanda inopportuna. Il discorso lo ha iniziato lui. E magari ti risponderà senza evitare l'argomento.

    Altrimenti non fare domande tu per prima.. Non stare lì a tormentarti perché lui non si confessa con te. Vuol dire che, per lui, non è il momento giusto.

    Se c'è una amicizia sincera tra di voi, non c'è bisogno di confermarvelo a voce. Si sa e basta.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Se lui vorrà fare coming out lo farà di sua iniziativa, spingerlo invece all'outing è una forzatura da pettegole invadenti, non puoi farlo tu per lui.

     

    Mi sa che proprio non hai capito.

    Li leggi i miei post prima di quotarli?? ^^

    lui-ha-già-fatto-co!!!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    purospirito

    Ma tipo fare un giorno per strada mentre passa un ragazzo vestito magari con i pantaloni stretti con i risvoltini (oddiommio che orrere), le magliette un po' lunghe e magari una barba folta e curata ed esprimere con totale naturalezza.... AHO' MA SECONDO TE QUELLO E' FROCIO! 

    Ecco quello potrebbe essere il modo giusto per intavolare l'argomento...

     

     

     

    Trollface.png

     

    Ma sto scherzando!!!

     

     

     

    Ovviamente l'unica cosa che puoi fare è aspettare se lui non si sente pronto non riuscirà ad aprirsi completamente.... 

    ma ciò non toglie che tu non possa fare commenti sui ragazzi e cercare il suo parere. 

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

     

     

    lui-ha-già-fatto-co!!!

     

    Eh no, così dai involontariamente della tonta alla nostra Bulma, dicendole che non è stata capace di rendersi conto che ha ricevuto un coming out.

     

    Invece, non è così, perché Bulma non è scema e giustamente dinnanzi a uno che dice "ho fatto cose con tipi" resta perplessa e alza le spalle in attesa di ulteriori dichiarazioni, non potendo giungere a nessuna conclusione precisa.

     

    "ho fatto cose con tipi" nel 2016 non è per niente un coming out.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael

    il modo con cui scherzi sulle cose è allarmante :aha: ora capisco perchè non si apre con te :aha: 

    mediterei su ciò ascoltando l'ultimo singolo di lady gaga: perfect illusion.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    • Who Viewed the Topic

      4 members have viewed this topic:
      Mariol80  danny93  Dav1de  Steste 
    ×
    ×
    • Create New...