Jump to content
Sign in to follow this  
Frank6835

Come lo dico a mia sorella?

Recommended Posts

Frank6835

Inizio dicendo che non so se apro questo topic per sfogo, per ricevere dei consigli da chi ha affrontato la mia stessa situazione o se per entrambe le cose. Sono passati quasi due anni dal mio primo Coming Out con i miei genitori, e nonostante non sia dichiarato apertamente ormai sono molte le persone che sanno di me. I miei, mio zio, molti miei amici.. tranne mia sorella. Mia sorella ha 17 anni e andiamo un sacco d'accordo, solo che non siamo così uniti come lo sono altri fratelli, che spesso si confidano tutto. Diciamo che sia io che lei siamo piuttosto riservati. Il fatto è che vorrei tanto dirle di me ma non so davvero come fare. Non so perché ma c'è qualcosa che mi blocca. So che non ha nulla contro gli omosessuali, ha anche qualche amico gay, ma ho comunque questa stupida paura di metterla in imbarazzo, non vorrei che per il disagio smettesse di parlarmi. Mi sembra quasi impossibile, ho trovato il coraggio di dirlo ai miei nel giro di un giorno, ma non riesco a confidarlo a lei. Immagino già qualche risposta sarcastica, è che davvero non so come dirglielo. Ai miei l'ho detto tramite una lettera perché a parole non ci sarei mai riuscito. Voi come lo avete detto ai vostri fratelli/sorelle? E' stato così difficile anche per voi? Perché ho questo blocco? Non riesco a capire  :sorry: Mi scuso in anticipo con chi si sentirà turbato dall'inutilità del topic e per il minuto di vita che gli ho fatto sprecare.

P.S.: Forse avrei dovuto pubblicarlo nella categoria "Emozioni & Sfoghi" ma se poi qualcosa si sblocca potrebbe diventare un topic "utile" per qualcuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
yalen86

Lo sanno tutti tranne tua sorella di 17 anni? 

Si.. 

ti fai troppi problemi ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
nayoz

io scriverei una lettera che farebbe pressapoco così:

 

Cara SoreLa, ti scrivo per informarti che condividiamo la stessa passione... per i cazzi.

Io non so quanto tu sia... libidinosa, però posso prometterti che negli anni a venire io intendo, di essi, farmene una enorme scorpacciata.

Sempre disponibile a confrontarci sulle nostre esperienze sessuali, e sugli altrui attributi virili, in fede amabilissimo tuo fratello frank6835.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Xenon

Mia sorella ha 17 anni e andiamo un sacco d'accordo.

 

So che non ha nulla contro gli omosessuali, ha anche qualche amico gay

 

Non aggiungo altro ^^

 

Buona fortuna.

Edited by Xenon

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

L'impressione che si ha a leggere quanto hai scritto e' che i problemi te li fai tu e non lei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
faby91

Cara sorella sono gay. Stasera guardiamo un film?

Edited by faby91

Share this post


Link to post
Share on other sites
nicola89b

ma si come ti hanno detto gli altri ti fai più problemi di quelli che ci sono realmente, se lo sanno i tuoi non mi farei problemi! Magari tra l'altro già lo sa

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90

Maria, non ho sorelle...

Ad ogni modo, se tutto il resto della famiglia sa di te mi sembra strano che lei non sia venuta a saperlo da qualcun altro. 

Poi, temi di non avere più dialogo con lei dopo questa dichiarazione, ma, finora, che dialogo è, se neanche sei libero di parlarle liberamente della tua vita privata e del tuo orientamento sessuale?

Io capisco la paura di fare coming out, spesso le conseguenze sono noiose e fastidiose da digerire. Io l'ho sperimentato coi miei parenti e in altre situazioni... se da un lato è una liberazione, dall'altro fa nascere comportamenti maldestri, sguardi e discorsi strani, pregiudizi ulteriori ecc. ecc.

Però con un fratello o con un migliore amico credo che il legame sia talmente forte che dichiararsi debba venire quasi spontaneo. Altrimenti vuol dire che il legame non è così forte come si pensava che fosse o come si vuol far credere: è un teatro dell'amicizia e non un'amcizia vera.

Qui c'è anche il problema dello scarto generazionale, tua sorella è ancora un'adolescente e vai a capire cos'hanno in testa gli adolescenti... anche su di loro ho una vasta esperienza, ci sono quelli super-aperti alle diversità, e che ne sono anche attratti, come ci sono quelli tamarri che sembrano dei 40enni nel corpo di 15enni e non hanno voglia di conoscere realtà diverse dalla propria.

Se penso a com'ero io a 17 anni, mi vengono i brividi. 

Dovresti conoscere abbastanza tua sorella per poter dire a quale categoria appartiene e cercare di affrontare l'argomento...

L'omosessualità è recepita male quando c'è ignoranza, quando la persona a cui ti rivolgi non si è mai posta il problema dell'omosessualità in vita sua, non ha mai conosciuto persone gay e non ha mai avuto modo di capire che due persone dello stesso sesso possono amarsi. In queste situazioni si abbraccia l'idea più istintiva, che ci viene trasmessa dall'ambiente circostante (cattolico, spesso) e cioè che uomo+donna=bambini, che senza questo la specie si estingue, che l'unione tra due maschi non porta a nulla, che dove c'è omosessualità c'è per forza una devianza mentale di cui si debba cercare la causa per poi correggerla, e sciocchezze simili. Sciocchezze facili da comprendere e quindi abbracciate dai più. Cerca di farti conoscere per ciò che sei, raccontale la tua storia dal tuo punto di vista in modo completamente sincero e trasparente, cercando di far capire da lei cosa provi o cosa hai provato in passato. Non lanciare la dichiarazione "sono gay" come se fosse un sasso e aspettare timoroso quale sarà la sua reazione. Questo è il miglior consiglio che posso darti. Naturalmente è molto più facile a parole che nei fatti, lo capisco bene. 

Buona fortuna.

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Io per dirlo al mio fratello 17enne l'ho portato in birreria insieme al mio ragazzo;

ma purtroppo già lo sapeva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndrejMolov89

Inizio dicendo che non so se apro questo topic per sfogo, per ricevere dei consigli da chi ha affrontato la mia stessa situazione o se per entrambe le cose. Sono passati quasi due anni dal mio primo Coming Out con i miei genitori, e nonostante non sia dichiarato apertamente ormai sono molte le persone che sanno di me. I miei, mio zio, molti miei amici.. tranne mia sorella. Mia sorella ha 17 anni e andiamo un sacco d'accordo, solo che non siamo così uniti come lo sono altri fratelli, che spesso si confidano tutto. Diciamo che sia io che lei siamo piuttosto riservati. Il fatto è che vorrei tanto dirle di me ma non so davvero come fare. Non so perché ma c'è qualcosa che mi blocca. So che non ha nulla contro gli omosessuali, ha anche qualche amico gay, ma ho comunque questa stupida paura di metterla in imbarazzo, non vorrei che per il disagio smettesse di parlarmi. Mi sembra quasi impossibile, ho trovato il coraggio di dirlo ai miei nel giro di un giorno, ma non riesco a confidarlo a lei. Immagino già qualche risposta sarcastica, è che davvero non so come dirglielo. Ai miei l'ho detto tramite una lettera perché a parole non ci sarei mai riuscito. Voi come lo avete detto ai vostri fratelli/sorelle? E' stato così difficile anche per voi? Perché ho questo blocco? Non riesco a capire  :sorry: Mi scuso in anticipo con chi si sentirà turbato dall'inutilità del topic e per il minuto di vita che gli ho fatto sprecare.

 

P.S.: Forse avrei dovuto pubblicarlo nella categoria "Emozioni & Sfoghi" ma se poi qualcosa si sblocca potrebbe diventare un topic "utile" per qualcuno.

Mia sorella l'ha scoperto tramite un ragionamento semplice: parlavo solo con maschi in chat. Io e mia sorella siamo parecchio uniti, e diciamo che parlo di qualsiasi cosa e di solito valutava i ragazzi dicendo quali secondo lei erano idonei (diciamo che si comportava come un fratello maggiore XD). 

Il mio coming out è stato semplice: "Andrea, sei gay?" "Sì" All'inizio era un po' sorpresa, poi, dopo essersi ripresa è diventata protettiva, oppure mi dava consigli per abbordare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael

 

 

Voi come lo avete detto ai vostri fratelli/sorelle? E' stato così difficile anche per voi? Perché ho questo blocco?
 

 

mio fratello ci è arrivato da solo vedendo i messaggi su WA mia sorella non lo sa, non so se sospetta ma come la tua anche lei ha amici gay "twink" dal dubbio intelletto ma molto twinkettosi :aha: 

Per me è stato difficile perchè come ho già detto mio fratello è una persona importante però una volta tolta la paranoia, la paura, il dilemma, il pessimismo, il vittimismo è tutto più bello :aha: ti senti sollevato, almeno credo e campi sereno, quindi mio bel frank in bocca al lupo con tua sorella :aha:

 

ps: avatar gnocco e fregno, ci piaci 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Frank6835
  • Topic Author
  • Il primo momento che trovo in cui sono solo con lei credo proprio mi toglierò questo peso e glielo dirò, grazie a tutti per le risposte! ^_^

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    nicola89b

    facci sapere però, non scomparire che la curiosità è donna! xD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Frank6835
  • Topic Author
  • facci sapere però, non scomparire che la curiosità è donna! xD

    Mi collego tutti i giorni, quindi se succederà lo saprete di sicuro! ^_^

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    domandina: perché devi dirglielo quando siete soli che tanto gli altri in famiglia lo sanno e allora che problema fa se ci sono i tuoi genitori con voi ? tanto più se voi non avete un rapporto molto privato ma vi parlate poco .....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    nicola89b

     

     

    domandina: perché devi dirglielo quando siete soli che tanto gli altri in famiglia lo sanno e allora che problema fa se ci sono i tuoi genitori con voi ? tanto più se voi non avete un rapporto molto privato ma vi parlate poco .....

    beh magari gli farebbe male vedere la faccina imbarazzata della sorella davanti ai genitori!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Frank6835
  • Topic Author
  • beh magari gli farebbe male vedere la faccina imbarazzata della sorella davanti ai genitori!

    Esatto!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy

    Voi come lo avete detto ai vostri fratelli/sorelle? E' stato così difficile anche per voi?

     

    Gliel'ho detto e basta...ha reagito male lì per lì, ma non è una persona equilibrata :)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Io per dirlo al mio fratello 17enne l'ho portato in birreria insieme al mio ragazzo;

    ma purtroppo già lo sapeva.

    perché purtroppo?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Beh, avrei preferito che l'avesse saputo da me

    piuttosto che dalle voci che giravano, no?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    OLEG

    Avendolo fatto con così tante persone è probabile che già lo sappia o lo sospetti.

    Non farlo solo con lei potrebbe portarla a farla sentire poco importante per te.

     

    So di scrivere un'ovvietà ma in genere il C.O. con i fratelli è il più facile tra quelli famigliari.

    In bocca al lupo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Paolo77

    Per dirlo a mio padre gli feci prima conoscere il mio fidanzato come mio amico. Passarono molto tempo insieme e andavano molto d'accordo, tanto che quando mi decisi a rivelare la realtà molti miei amici dissero: vedrai che tuo padre ha già capito da solo.

    Così una sera lo presi a tavola e gli dissi: con XXX ho un rapporto speciale; passeremo tutta la vita insieme, col tuo consenso (in certe cose sono all'antica e per un momento così importante avevo pianificato tutto in modo da non dovermi rammaricare in futuro).

    Gli amici si sbagliavano, mio padre non l'aveva capito. Non reagì bene, disse che potevo fare quello che volevo della mia vita, ma senza il suo assenso. Comunque oggi mio padre e XXX vanno entrambi d'amore e d'accordo. Una cosa giusta, mio padre, la fece: non incolpò mai il mio fidanzato di questa situazione.

    Ecco, se sei impegnato potresti presentarlo a tua sorella.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Galaxio

    Troppe seghe mentali...è normale!! Alzi la mano chi non se le fa? Troverai tante mani abbassate...

     

    Comunque...Tua sorella ha soli 17 anni. La sua età può giovare positivamente. Devi sfruttare la sua freschezza giovanile! Ha vissuto ancora pochi anni ancora: non ha consolidato idee, concetti ed ideali...a volte errati e derivanti dall'ignoranza! 

     

    Andrà bene

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aster

    Inizio dicendo che non so se apro questo topic per sfogo, per ricevere dei consigli da chi ha affrontato la mia stessa situazione o se per entrambe le cose. Sono passati quasi due anni dal mio primo Coming Out con i miei genitori, e nonostante non sia dichiarato apertamente ormai sono molte le persone che sanno di me. I miei, mio zio, molti miei amici.. tranne mia sorella. Mia sorella ha 17 anni e andiamo un sacco d'accordo, solo che non siamo così uniti come lo sono altri fratelli, che spesso si confidano tutto. Diciamo che sia io che lei siamo piuttosto riservati. Il fatto è che vorrei tanto dirle di me ma non so davvero come fare. Non so perché ma c'è qualcosa che mi blocca. So che non ha nulla contro gli omosessuali, ha anche qualche amico gay, ma ho comunque questa stupida paura di metterla in imbarazzo, non vorrei che per il disagio smettesse di parlarmi. Mi sembra quasi impossibile, ho trovato il coraggio di dirlo ai miei nel giro di un giorno, ma non riesco a confidarlo a lei. Immagino già qualche risposta sarcastica, è che davvero non so come dirglielo. Ai miei l'ho detto tramite una lettera perché a parole non ci sarei mai riuscito. Voi come lo avete detto ai vostri fratelli/sorelle? E' stato così difficile anche per voi? Perché ho questo blocco? Non riesco a capire  :sorry: Mi scuso in anticipo con chi si sentirà turbato dall'inutilità del topic e per il minuto di vita che gli ho fatto sprecare.

     

    P.S.: Forse avrei dovuto pubblicarlo nella categoria "Emozioni & Sfoghi" ma se poi qualcosa si sblocca potrebbe diventare un topic "utile" per qualcuno.

    Se glielo dici, innanzitutto ti togli un pensiero. Se ti vuole sul serio bene, ti capirà.

    Buttati, è la scelta migliore, sul serio. 

    Altrimenti prima o poi lo verrà comunque a sapere da qualcuno, e le cose potrebbero andare diversamente.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Shell

    Uno dei miei fratelli ha pensato per un po' che lo stessi trollando, nonostante la mia serietà. Tempo dopo mi ha accusato di aver mancato di rispetto a mia madre

     

    "Dovevi negare". Ma vaffanculo :) 

     

    (ovviamente è una storia più lunga)

     

    Tua sorella è femmina, ha 17 anni, è quasi tua coetanea e pare anche friendly: non avendo la minima idea di che persona sia posso farne solo una questione probabilistica dicendo che puoi star sereno. Il blocco non deriva dalla paura di una sua reazione, quanto dal fatto che essendo entrambi due persone riservate (a quanto scrivi) non siete probabilmente abituati a questo tipo di toni confidenziali tra di voi. Quando ti andrà, fai il passo

     

    Good luck!

    Edited by Shell

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Efestione7

    Quello con mia sorella è stato il mio C.O. più semplice

     

    Io "Sono gay"

    Lei "Si? Va bene. Adesso mangiamo?"

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Kador88

    Ciao, guarda che secondo me i tuoi le avranno accennato qualcosa... è sempre così.

    Vuoi che l'abbiano detto a zii e simili e non a lei che vive sotto lo stesso tetto? :D

    Nel caso, non credo che il rapporto cambierebbe: mia sorella sa di me e andiamo d'amore e d'accordo. Magari c'è un leggero smarrimento iniziale,  forse un pochino di imbarazzo, ma passeranno molto in fretta, vedrai.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Frank6835
  • Topic Author
  • E' andata. Stamattina mi son svegliato e ho deciso di scriverle una lettera che le ho dato poco fa quando è tornata a casa (a parole non sarei riuscito). Nulla, sono entrato in camera sua appena aveva finito di leggerla, ha alzato la testa e con gli occhi in lacrime è corsa verso di me ad abbracciarmi. Singhiozzando mi diceva che dovevo stare tranquillo, che non dovevo avere paura a dirglielo. Dopo essersi sfogata, con tranquillità mi ha detto che è felice gliel'abbia detto e che "so bene come la pensa lei a riguardo", che al giorno d'oggi non bisognerebbe farsi questi problemi. Subito dopo mi ha fatto le classiche domande: "chi altri lo sa?" ecc.. Poi è andata in sala dove c'era mia mamma, ed è scoppiata a piangere di nuovo. Sono davvero felice l'abbia presa così bene, penso che ci abbia uniti più di prima! Grazie a tutti per il vostro incoraggiamento! ^_^

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Dicci poi se in futuro il vostro rapporto e' cambiato.

    Edited by marco7

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    • Who Viewed the Topic

      1 member has viewed this topic:
      Edde 
    ×
    ×
    • Create New...