Jump to content
Olimpo

Marco Prato : criminalità e omosessualità a Roma..?

385 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Olimpo

Gli amici e conoscenti di Marco Prato, compagni di vacanze e notti in discoteca, sono seduti in un ristorante del Centro. Hanno cambiato il programma della serata all'ultimo, quando hanno saputo che quel ragazzo che su Facebook giocava a definirsi “bipolare”, era stato arrestato con l'accusa di omicidio. Sarebbero dovuti andare al suo aperitivo, quell'AhPerò organizzato ogni domenica con i soci storici, Matteo Olivi e Federico Velluti, ma non era più il caso. «Non ne so nulla, davvero», si limitava a rispondere Olivi a chi, tra un cocktail e un piatto di pasta apparecchiato nella location rinnovata al Colle Oppio, chiedesse lumi su quel fatto atroce. Perché domenica, dopo il fermo di Prato, l'aperitivo si è svolto regolarmente, pur tra le perplessità di presenti e assenti.

LA SPARIZIONE
Sabato notte, quando i due soci del presunto killer erano andati in una discoteca all'Ostiense per promuovere il loro evento, erano stati molto vaghi in merito alla sparizione del loro amico: «Sta male», avevano detto. Da due giorni era irreperibile. Risucchiato da droghe, psicofarmaci e alcol in una spirale culminata con l'uccisione di Luca Varani. L'amica Mara Keplero, che lo andava spesso a trovare, lo aveva chiamato al cellulare sabato, due volte: squillava a vuoto. L'ultima connessione di Prato alla chat di Facebook risaliva alle 16 di sabato pomeriggio. «Venti giorni fa l'ho visto al Gender (un locale frequentato da eterosessuali e da travestiti, ndr)», dice un amico. «Preferiva rimorchiare gli eterosessuali», racconta S. Il nick nelle chat, soprattutto su Grindr, era “Il vizietto”. Che cambiava quando usava un profilo da donna. A gennaio avrebbe sottratto 1200 euro ad un amico, usando il suo bancomat: «E mi ha anche preso un anello», ha raccontato il ragazzo. E' un fiume di ricordi e aneddoti quello che si riversa sulla tavolata di questi conoscenti di Prato, sconvolti per quello che hanno letto su una persona con la quale hanno condiviso anche momenti di intimità. «Se penso che abbiamo anche dormito insieme», mormora D. Per tutti la colpa principale è della cocaina, da cui quel ragazzo bilingue, che ogni tanto dava ripetizioni di francese, era ossessionato. Soprattutto la notte, quando si faceva vedere nelle più popolari discoteche dedicate al pubblico Glbt.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampei

E' la Grande Bellezza. Quella vera, senza fenicotteri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Olimpo
  • Topic Author
  • Francamente credevo che gli omosessuali fossero immuni da sentimenti di aggressività..

    ma mi devo ricredere..

    certo..... non si può mai idealizzare una certa realtà, credere che esistano solo aspetti positivi..

    ma vedendo il profilo di questo ragazzo, non so, non concepisco proprio come possa aver fatto una cosa del genere.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rotwang

    Sono tutti bisessuali queer, solo i bisessuali sono capaci di crimini di questo tipo, nichilisti senza alcun valore umano che credono che gay si diventi, vampiri edonisti della notte e viziati alto borghesi. Poi non dite che non ve l'avevo detto.

     

    P.S: Marco Prato mi fa schizzare

    Edited by Rotwang

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    In questo momento se ne sente di ogni...

    Quindi, starei prudente

     

    Una cosa però credo non sia sbagliato dirla

    se fossimo tutti più intransigenti su come le

    persone si comportano e meno su come appaiono

    saremmo dei giudici migliori

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • Beh devo ammettere che vedendo il suo profilo ne sono rimasto attratto esteticamente..

    MA...

    se devo pensare a quello che ha fatto..

    mi viene solo da vomitare!

    ...ma è la prima volta che ho questa sensazione.

     

    Infatti...credo che sia proprio questo il ''punto'' Hinzelmann.

    questo tizio aveva tanti fan, godeva di una certa notorierà..

    Sicuramente indossava una maschera....

    ma è molto più facile nascondersi quando si è così acclamati.

    Edited by Olimpo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Io ho sentito Valdimir Luxuria dire che lo conosceva

    ed è rimasta sconvolta pure lei

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • Credo che l' episodio assuma così grande rilevanza..nella mia mente...perché poche settimane fa ho sentito al telegiornale la notizia di un altro gay-bisex che aveva ucciso dopo una rapina un ' insegnante sessantenne.

     

    Ho provato la stessa sensazione...da una parte sgomento dall'altra vicinanza a questa persona, non per l'atto riprovevole e imperdonabile commesso, ma per il fatto che ''fosse gay'', che avesse una vita tormentata....ed un ' identità confusa.

     

    http://www.quotidiano.net/insegnante-uccisa-torino-1.1806760

     

    come un senso di umana compassione..

    che non mi capita di provare per un assassino etero.

    Lo so che è assurdo..

    Edited by Olimpo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rotwang

    Perché quando un gay uccide si parla della sua omosessualità? Perché quando si scoprì che l'orco Fritzl tenne segregata e violentò per un ventennio sua figlia nessuno si sognò di parlare di un problema tra i padri "etero" definendoli tutti orchi? E il delitto di Perugia? I festini etero non li supera nessuno.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Xenon

    Non capisco perchè corellare l'omosessualità con la criminalità. (Sarò stupido io? Può essere)

    Ogni giorno si sente parlare di "assasini etero" ma nessuno ne fa un caso di orientamento sessuale.

    In primis, questo ragazzo era un sadico con una sorta di predisposizione alla pazzia.

    Edited by Xenon

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Sto tipo si faceva la bella vita coi soldi del padre. Bisogna riconoscere al padre pero' che il padre l'ha portato dai carabinieri per denunciarsi e il padre non vuole banalizzare quello che il figlio ha fatto come i genitori di quello che ha messo la pistola ad aria compressa nel culo di un ragazzo obeso devastandogli l'intestino.

     

    Come insegnamento direi:

     

    - non andare a cada di sconosciuti, specialmente se piu' di uno.

     

    - evitare e alcool in eccesso e droghe.

     

    Cose forse banali ma meglio stare un attimo attenti.

    Edited by marco7

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • Perché quando un gay uccide si parla della sua omosessualità? Perché quando si scoprì che l'orco Fritzl tenne segregata e violentò per un ventennio sua figlia nessuno si sognò di parlare di un problema tra i padri "etero" definendoli tutti orchi? E il delitto di Perugia? I festini etero non li supera nessuno.

    Su questo sono d'accordo.

    Ma questa è  colpa dei giornali e dei mass media.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo

    Francamente credevo che gli omosessuali fossero immuni da sentimenti di aggressività..

    Non siamo migliori o peggiori di nessun altro.

    Giusto un po' più fortunati, ma non migliori.

     

    Perché quando un gay uccide si parla della sua omosessualità? Perché quando si scoprì che l'orco Fritzl tenne segregata e violentò per un ventennio sua figlia nessuno si sognò di parlare di un problema tra i padri "etero" definendoli tutti orchi? E il delitto di Perugia? I festini etero non li supera nessuno.

    Quotone.

     

    Ma questa è  colpa dei giornali e dei mass media.

    No.

    La colpa è di chi fa rimbalzare la notizia e sta lì pronto come una jena ad ingozzarsi di dettagli macabri e pruriginosi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Xenon

    Su questo sono d'accordo.

    Ma questa è  colpa dei giornali e dei mass media.

    Beh anche tu ne..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • Xenon, il mio titolo è sbagliato.

    Non intendevo istituire un collegamento fra omosessualità e criminalità..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    Ragazzi per carità evitiamo la retorica della minchia e le generalizzazioni. I casi estremi non fanno testo lasciamo perdere etero gay Roma o Milano. ...

     

    Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Xenon

    Ok, ma lo fai intuire (anche) dalle tue risposte.

     

    Credo che l' episodio assuma così grande rilevanza..nella mia mente...perché poche settimane fa ho sentito al telegiornale la notizia di un altro gay-bisex che aveva ucciso dopo una rapina un ' insegnante sessantenne.

     

    Ho provato la stessa sensazione...da una parte sgomento dall'altra vicinanza a questa persona, non per l'atto riprovevole e imperdonabile commesso, ma per il fatto che ''fosse gay'', che avesse una vita tormentata....ed un ' identità confusa.

    Qua mi pare che tu abbia detto che un assasino gay diventa un assasino a causa della sua omosessualità (detto volgarmente).

    Capito male io?

    Può essere, chiedo scusa nel caso.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò

     

    C'é una lunga tradizione di cronaca nera a sfondo omosex, questo episodio la rianima con gloriosa ipocrisia.

     

    Tralasciando le perdite di liquido vaginale che bagnano le mutandine di alcuni a guardare le immagini di quella faccia da culo, che personalmente vedrei bene a lavorare in una miniera di carbone anche se fosse innocente, quoto Sampei:

     

    "É la grande bellezza senza fenicotteri"

     

    É la realtà di una borghesia "scarpe sporche e brillantina" opulenta e improduttiva, che ammorba il cuore di una cittá divisa tra squallore miserabile e lusso sfrenato, sempre assolta dalle benevole rassicurazioni degli zii monsignori e della corrottissima curia pontificia con tutta la sua corte di puttani, banchieri e mafiosi.

     

    Questo fatto mi ha profondamente colpito perché non ho potuto evitare di sentirmi coinvolto nella vita di un ragazzo quasi mio coetaneo, nato in jugoslavia e morto torturato dalla feroce noia di due bastardi figli di papà.

     

    Se così non fosse avrei notato meglio come si giochi a sbattere l'omosessuale in prima pagina.

     

    Che le vladimir luxuria e altri conoscessero uno dei due conferma solo quanto é pervasiva la putretudine liftata del bel mondo romano, che costringe con bonario cinismo all'amicizia ed alla cordialità mostri e uomini, avvicinandoli e accostandoli fino a quando la differenza non si nota piú.

     

    A me ha divertito leggere i tentativi di uno dei due di scaricare la responsabilità sul gay dichiarato, asserendo di essere etero ed esser stato costretto a frequentarlo dopo un rapporto occasionale avendo subito il ricatto dell'outing.

     

     

    Che a Roma la borghesia dica di temere gli outing pubblici di un'omosessualità notoria, nel 2016 testimonia solo quanto sia provinciale, marcia, bigotta di facciata, irrecuperabile questa Capitale della Monnezza.

     

     

    Penitenziagite!

    Edited by Demò

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • No intendevo dire che il fatto che assumeva psicofarmaci e barbiturici e robe del genere può essere un segnale di disagio dovuto alla sua omofobia interiorizzata*omosessualità non accettata.

    Del resto nell'articolo viene detto che ''al tipo piaceva adescare ragazzi etero''.

     

    Comunque sono tutte osservazioni inutili le mie. 

    rispetto a quello che è accaduto

    è giusto sottolineare che faceva parte della faccia ''marcia'' di Roma , come dice Demò..

    e di quanto sia corruttrice la ricchezza , la mafia ecc...

     

    Ma è interessante notare anche come...molti omosessuali subiscano il fascino di questo ambiente.

    Edited by Olimpo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    C'é una lunga tradizione di cronaca nera a sfondo omosex, questo episodio la rianima con gloriosa ipocrisia.

     

    Tralasciando le perdite di liquido vaginale che bagnano le mutandine di alcuni a guardare le immagini di quella faccia da culo, che personalmente vedrei bene a lavorare in una miniera di carbone anche se fosse innocente, quoto Sampei:

     

    "É la grande bellezza senza fenicotteri"

     

    É la realtà di una borghesia "scarpe sporche e brillantina" opulenta e improduttiva, che ammorba il cuore di una cittá divisa tra squallore miserabile e lusso sfrenato, sempre assolta dalle benevole rassicurazioni degli zii monsignori e della corrottissima curia pontificia con tutta la sua corte di puttani, banchieri e mafiosi.

     

    Questo fatto mi ha profondamente colpito perché non ho potuto evitare di sentirmi coinvolto nella vita di un ragazzo quasi mio coetaneo, nato in jugoslavia e morto torturato dalla feroce noia di due bastardi figli di papà.

     

    Se così non fosse avrei notato meglio come si giochi a sbattere l'omosessuale in prima pagina.

     

    Che le vladimir luxuria e altri conoscessero uno dei due conferma solo quanto é pervasiva la putretudine liftata del bel mondo romano, che costringe con bonario cinismo all'amicizia ed alla cordialità mostri e uomini, avvicinandoli e accostandoli fino a quando la differenza non si nota piú.

     

    A me ha divertito leggere i tentativi di uno dei due di scaricare la responsabilità sul gay dichiarato, asserendo di essere etero ed esser stato costretto a frequentarlo dopo un rapporto occasionale avendo subito il ricatto dell'outing.

     

     

    Che a Roma la borghesia dica di temere gli outing pubblici di un'omosessualità notoria, nel 2016 testimonia solo quanto sia provinciale, marcia, bigotta di facciata, irrecuperabile questa Capitale della Monnezza.

     

     

    Penitenziagite!

    Analisi suggestive ed evocative perfetto per lo Studio Aperto delle 18.30 di oggi ma anche in un Santoro dei vecchi tempi magari con una bella musichetta lugubre di sottofondo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Se questa persona frequentava i nostri ambienti e godeva di buona

    fama, qualche domandina però ce la dovremmo anche fare, perchè

    non è liquidabile come il classico caso di violenza del marchettaro

    immigrato ( semmai qui lo straniero è vittima ) o del drogato che si

    prostituiva ( la droga c'entra ma non c'è il movente del denaro )

     

    Per quanto riguarda l'aspetto della sessualità dei protagonisti della

    vicenda, è evidente che molto dipende dal movente del delitto e dal

    contesto

     

    Sarebbe sbagliato liquidare la vicenda come "torbido delitto degli

    ambienti omosessuali" come un tempo sicuramente avrebbero fatto

    mettendoci sopra un bel coperchio

     

    Questo ragazzo aveva sicuramente un bell'aspetto e questo contrasta

    con una certa rappresentazione del "mostro" che semmai dovrebbe essere

    ambiguo o sinistro o sfigatello...ma per certe considerazioni forse è un po' presto

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò

    Ma é perfetto scusami, con tutti gli utenti del forum che adorano Dorian Gray

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

     

     

    Se questa persona frequentava i nostri ambienti e godeva di buona fama, qualche domandina però ce la dovremmo anche fare

     

    Ma non è un classico?

    "Un ottimo vicino, salutava sempre".

    "Una persona davvero a modo, chi l'avrebbe detto!"

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Beh che gli utenti del forum siano omosessuali e/o bisessuali

    come Oscar Wilde, è in sé evidente...resta il fatto però che Wilde

    ha immaginato una cosa...mentre la realtà è che la società in carcere

    per edonismo ci ha messo lui e non aveva fatto niente, però.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    Non capisco perchè corellare l'omosessualità con la criminalità

    beh, ma guarda pure CHI sta facendo questi accostamenti:

    TUTTA la stampa destrorsa & bigotta,

    che -guarda te il caso- non vuol sentir MAI parlare di leggi anti-omofobia, unioni civili & in generale del diritto all'esistenza dei gay

     

     

    Se questa persona frequentava i nostri ambienti e godeva di buona fama, qualche domandina però ce la dovremmo anche fare,

    allora, se proprio vogliamo dargli un'etichetta, mi sembra più adatta quella dell'omicida "noto nel torbido ambiente dei PR delle discoteche romane" (incluse quelle gaye).

     

    Che vuoi chiederti, Hinz? I PR funzionano in base alla gente che portano a piè di lista alle serate dei locali (compresi Mukka, gayVillage o dove ti pare); fottesega a nessuno se siano delinquenti, papponi, spacciatori, psicopazzi o fan adoranti di Jack lo Squartatore.

    L'importante è che riescano a fare uscire un trafiletto sulla festa/serata su Dagospia o sulla pagina del Messaggero sulla movida romana, magari con tanto di foto di Barillari.

     

    Business is business, e questi sono gli effetti collaterali!

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Ma come si fa a non correlarla?

     

    Il problema non sta in questo

     

    Se fosse stato un brutto-problematico come Jeffrey

    Dahmer che uccideva ragazzini gay sfigati, se ne

    fregavano e liquidavano la cosa come torbida storia

    degli ambienti gay...

     

    Siccome è un figo, conosciuto e brillante gay dichiarato e la vittima

    aveva una fidanzata ( anche se pare si fossero lasciati ) la questione

    diventa invece delicatissima...per noi.

     

     

     

    Che vuoi chiederti, Hinz?

     

    Abbiamo un obbligo di preventiva prudenza, rispetto ad un quadro della vicenda

    che è delicato

     

    Dopodichè quando se ne saprà di più e saremo più tranquilli, io delle domandine

    me le farei...

     

    E sia detto per inciso, cose simili nei locali pubblici non possono accadere

     

    Accadono nelle case private di persone che tranquillizzano perchè appaiono "fighi"

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Capisco che Olimpo possa avere il pregiudizio che i gay siano "immuni da sentimenti di aggressività"

    ma voialtri di cosa volete parlare precisamente?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama

    Uno psicopatico come altri. Non capisco perché riconoscere la pazzia clinica non vada più di moda. Non sarà né il primo, né l' ultimo ad avere desideri che poi si trasformano in pulsioni omicide.

    Proprio ultimamente, se non sbaglio, è uscito di prigione quel signore che aveva evirato la sua vittima consenziente, con il quale è riuscito a mangiare insieme, prima che crepasse, il frutto di tale evirazione.

     

    Qua siamo nell' ambito dello psichiatrico, non del sociologico.

    Edited by Salamandro

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

     

     

    cose simili nei locali pubblici non possono accadere

    vabbè, ma grazie al q!!!!

    dovrebbero sterminà così tanti testimoni chè manco i liceali di Columbine, non credi???

     

    piuttosto, mi spiegate come mai, visto che sti due sò stati giorni a strafasse, i vicini non hanno visto/sentito niente?

    e sì che mi pare d'avè capito che stavano in un appartamento nel bel mezzo di un condominio, non nel villone isolato in mezzo al bosco maledetto..


     

     

    Non capisco perché riconoscere la pazzia clinica non vada più di moda

    ehm.. perchè i manicomi criminali sono stati chiusi??

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

     

     

    i vicini non hanno visto/sentito niente?

     

    Pare abbiano strappato alla vittima le corde vocali....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      5 members have viewed this topic:
      Steste  davydenkovic90  aless92  Indice  PiNKs 
    ×