Jump to content
Anna32

Aiutatemi a fare un po' di chiarezza

Recommended Posts

Anna32

Salve,

vorrei un vostro consiglio. Mi sono innamorata di un gay, già vi avevo scritto in passato.

E' trascorso più di un mese tra incomprensioni, litigi, rappacificazioni.

Oggi mi chiama e mi confessa tutto, mi dice che lui odia le donne, che le ha sempre usate per non far trapelare a nessuno che lui è gay.

E' una persona conosciuta, quindi lui usava loro e loro usavano lui per avere un po' di fama e soldi. Con me è stato diverso, mi sono innamorata di lui, faccio vita molto riservata e non ho bisogno di nulla. Mi dice che è molto confuso, per la prima volta nella sua vita (ha 50 anni) si sta rimettendo in discussione, mi ha detto che prova qualcosa per me, che non sa cosa fare, ha passato notti a riflettere. Mi ha detto che non vuole assolutamente perdermi, che non vuole più ingannarmi, e che adesso non si sente di vedermi, ma spera tanto di poterlo fare presto.

Beh io non ci sto capendo più nulla. La ragione mi dice di lasciarlo andare, di chiudere. Il cuore mi dice l'opposto.

Ma è possibile che un gay possa tornare ad essere etero? 

Cosa mi consigliate di fare? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

ti scrissi nell'altro tuo topic

 

"Gli servira' un'altra moglie di copertura ora che la moglie l'ha lasciato.

Interrompi i contatti con lui e non farti altro male."

 

la cosa vale sempre.

 

se lui è gay con le donne ci fa nulla, se lui è bisex il discorso cambia.

 

staccati da lui e interrompi i contatti se non vuoi farti altro male. se lui preferisce una vita di facciata con una donna che lo lascia infelice affari suoi ma tu non farti coinvolgere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
CutHere

parlavo la settimana scorsa con uno di 45 anni

gheis

sposato

che progettava di avere figli con questa povera crista (fecondazione assistita)

perche' " non voglio invecchiare da solo...voglio avere una famiglia"

ma ogni finesettimana finisce in sauna o nei parcheggi a sbocchinare dalle 7 alle 10 persone a caso

 

faccia lei

Edited by CutHere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Laen

Premessa doverosa: un gay non torna da nessuna parte, e in un nessuna condizione.

Nel merito, ho rinfrescato la memoria leggendo la vecchia discussione che apristi un mese e mezzo fa, e non potrei far altro che incalzare quanto già precedentemente dettoti: evitalo.

S'è spontaneamente dichiarato manipolatore, per quale motivo dovresti differire dalle altre donne? Cosa ti induce a pensare che tu sia veramente l'unica a cui abbia rivolto una confessione del genere?

Comprendo l'infatuazione, la cotta, e l'obnubilamento mentale che ne deriva, ma è proprio a causa di questo legame che l'unica mossa salubre, per te, consiste nel girare MOLTO a largo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Capricorno57

seguirei la ragione senza ombra di dubbio, ma il cuore è Tuo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampei

Gesù Onnipotente, Anna, non posso che ripetere quello che ti avevo detto allora: vuoi seriamente condannarti a passare i prossimi anni della tua vita SENZA POTER FARE SESSO?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anna32
  • Topic Author
  • Gesù Onnipotente, Anna, non posso che ripetere quello che ti avevo detto allora: vuoi seriamente condannarti a passare i prossimi anni della tua vita SENZA POTER FARE SESSO?

    il sesso è l'ultima cosa a cui penso, la condanna è amare e non essere ricambiata. Questa è una condanna. Cercherò di essere forte e chiudere questa brutta storia. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91

    Una condanna che ti sei autoimposta. Abbi le pal,, ehm gli ovuli (??) di sfanculare sto tizio e maturare.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei
    la condanna è amare e non essere ricambiata. Questa è una condanna.

    No, non è una condanna, perché la condanna presuppone una colpa, una punizione. Tu non hai fatto nulla di male. Ti sei semplicemente "ammalata". amare e non essere corrisposti è come un brutale attacco di tubercolosi. Ci mette un casino di tempo per andarsene, ma se presa in tempo si guarisce. Certo lascierà delle cicatrici a lungo, ma se ci si cura adeguatamente e attentamente con la giusta dose di amore per se stessi, e allontanandosi dagli ambienti malsani che la generano, prima o poi ci si riprende e finalmente si ricomincia una nuova vita con una nuova consapevolezza globale di sé e degli altri.

    Edited by Sampei

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Anna32
  • Topic Author
  • No, non è una condanna, perché la condanna presuppone una colpa, una punizione. Tu non hai fatto nulla di male. Ti sei semplicemente "ammalata". amare e non essere corrisposti è come un brutale attacco di tubercolosi. Ci mette un casino di tempo per andarsene, ma se presa in tempo si guarisce. Certo lascierà delle cicatrici a lungo, ma se ci si cura adeguatamente e attentamente con la giusta dose di amore per se stessi, e allontanandosi dagli ambienti malsani che la generano, prima o poi ci si riprende e finalmente si ricomincia una nuova vita con una nuova consapevolezza globale di sé e degli altri.

    Hai ragione, è una malattia. Non riesco a chiudere ed il fatto che lui sia sempre presente, si preoccupi per me, non fa che rendere il tutto più difficile. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Anna32
  • Topic Author
  • Premessa doverosa: un gay non torna da nessuna parte, e in un nessuna condizione.

    Nel merito, ho rinfrescato la memoria leggendo la vecchia discussione che apristi un mese e mezzo fa, e non potrei far altro che incalzare quanto già precedentemente dettoti: evitalo.

    S'è spontaneamente dichiarato manipolatore, per quale motivo dovresti differire dalle altre donne? Cosa ti induce a pensare che tu sia veramente l'unica a cui abbia rivolto una confessione del genere?

    Comprendo l'infatuazione, la cotta, e l'obnubilamento mentale che ne deriva, ma è proprio a causa di questo legame che l'unica mossa salubre, per te, consiste nel girare MOLTO a largo.

    Lui 25 anni fa ha avuto un figlio poi successivamente ha cambiato orientamento sessuale. Mi ha detto che odia le donne, e che per la prima volta si sente confuso, che vuole fare un percorso interiore e che per il momento non si sente di vedermi. Ma mi cerca sempre, chiama, si preoccupa per me. Mi ha detto di aspettarlo. Ma a me questa situazione di standby non fa stare bene. Cercherò di staccarmi da lui. Unica cosa sensata. Grazie di cuore per il consiglio. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    pasber91

    Lui 25 anni fa ha avuto un figlio poi successivamente ha cambiato orientamento sessuale. Mi ha detto che odia le donne, e che per la prima volta si sente confuso, che vuole fare un percorso interiore e che per il momento non si sente di vedermi. Ma mi cerca sempre, chiama, si preoccupa per me. Mi ha detto di aspettarlo. Ma a me questa situazione di standby non fa stare bene. Cercherò di staccarmi da lui. Unica cosa sensata. Grazie di cuore per il consiglio. 

    Certo che odiare le donne non c'entra nulla con l'orientamento sessuale...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      9 members have viewed this topic:
      pasquale19it  marco7  Mercante di Luce  Shell  Gigiskan  Sorgesana  davydenkovic90  Capricorno57  anakin 
    ×
    ×
    • Create New...