Jump to content
Sign in to follow this  
Pix

Google World

Recommended Posts

Pix

Google è da sempre una pietra miliare del web, che rimanendo fedele alla sua semplice grafica ci regala anno dopo anno idee innovative e servizi ottimi. Da qualche tempo però sto notando che l'azienda di Cupertino sta tirando verso una realtà virtuale estremamente globalizzante: ogni Google utente ha un Google profilo, in cui può aggiungere altri Google utenti e può condividere ogni singola pagina e video del web; Youtube è il sito leader dei video amatoriali e non da cui è nata la moda del video diary ed è un servizio sempre di Google collegato con i profili; Map è il primo e il più potente sistema di mappatura terrestre (e non...) che permette di visualizzare ogni singolo centimetro di globo e di trovare qualsiasi azienda, cinema o negozio esistente. Col tempo è stato arricchito da immagini in 3d, da orari di treni e metro in tempo reale, di Streetview e adesso anche di visuali a 360° degli interni di edifici. I Google utenti possono in questo frangente commentare ogni singola voce di Map, facendo concorrenza agli utenti di TripAdvisor. Le recensioni vengono registrate sul profilo Google e sono forzatamente pubbliche. E' proprio questo aspetto social e "rivelato" che mi rende perplesso: un gigante del web come Google, che offre sempre più servizi peraltro molto buoni, ci sta portando a scegliere il suo mondo e non quello di altri siti. Così avremo un unico portale, un'unica grande azienda che visionando il nostro profilo potrà analizzare la nostra vita a 360°. E' il caso dunque di abbandonare i servizi integrati per una moltitudine di siti e portali con usi diversi o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marvin

Piccola precisazione: a Cupertino c'è la Apple, Google è a Mountain View (che comunque sono a pochi km di distanza :P)

 

Che la strategia sia quella è chiaro. Google ha da sempre fatto soldi vendendo dati degli utenti, la fidelizzazione punta a far mettere sempre più dati personali in un unico calderone tramite il quale fare sempre più associazioni.

Che poi è sostanzialmente la stessa strategia che ha sempre seguito la Apple e che ultimamente sta seguendo la Microsoft...

 

Sull'abbandonarli... dipende da quanto ti da noia il fatto che i tuoi dati vengano sputtanati. Io lo accetto come compromesso dell'utilizzare internet... ho tutta la mia vita sincronizzata su server Microsoft :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pix
  • Topic Author
  • Ops! :P

    La cosa che mi dà più fastidio è che le recensioni di Map sono pubbliche, quindi non è solo Google che sa dove vai e cosa fai ma tutto il web. Adesso, non so se i dati sono volutamente gonfiati ma il mio profilo Google è stato visualizzato 68.000 volte quindi immagino che violazione di privacy subirei se cominciassi a scrivere recensioni.

    Microsoft secondo me si muove nella stessa direzione ma Google è più veemente in ciò, me ne sono accorto quando ho cominciato ad usare il mio primo cell Android.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Icoldibarin

    La googlesfera è sempre più ampia e va usata con molta responsabilità. Meglio limitarsi ed usare preferibilmente servizi alternativi più equi.

    DuckDuckGo è molto migliorato e la sintassi bang è molto comoda.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix
  • Topic Author
  • Di tutti i servizi, Google+ è quello meno utilizzato. In effetti è più macchinoso di Facebook.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo

    La cosa comoda dei servizi google è che si integrano e sono tutti assieme, così non devi avere ed aprire mille applicazioni diverse o loggare in mille siti diversi.

     

    Basta che apri Chrome e hai tutto lì: se vuoi caricarti un video o guardarti un video hai youtube se vuoi andare un percorso o un locale sulla mappa hai google maps, se vuoi ascoltarti una canzone hai google music, se ti serve un documento hai l'archivio di google drive, vuoi comprarti o affittarti un film e guadartelo e vai su google play, ecc...

     

    Personalmente lo trovo comodo avere tutto su un'unica piattaforma.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Icoldibarin

    - Tutto in un solo posto - è questo il problema, un principio opposto alla decentralizzazione che ha fatto fiorire internet e la possibilità di un'informazione neutrale.

    Un eccesso di centralizzazione è sempre pericoloso e Google per la prima volta nella storia ha il potere di fare questo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    R.POST

    Si chiama ecosistema, e adesso che la mitica new economy è finita gli schieramenti si sono ridotti a quei (pochi) che già erano potenti, Apple Microsoft e Google per quanto riguarda l'ambiente virtuale. Ognuna di queste aziende offre servizi di telefonia, navigazione e entertainment di vario tipo, ovviamente spingendo l'utente a fidelizzarsi rendendo la vita più facile a quelli che rimangono "monogami" e hanno sia il sociale che l'email che le mappe che lo stare mp3 sulla stessa piattaforma.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    conrad65

    io ho sempre avuto una istintiva antipatia per google: per questo non uso Chrome e cerco di rendergli la vita difficile

    ho 3 email principali che utilizzo su tre piattaforme diverse, una sola è google

    come motore di ricerca uso soprattutto google ma non accedo mai con le credenziali (la posta la scarico su Thunderbird)

    il web ha fatto passi da gigante ma ho nostalgia per i primi anni, in cui era un vero caos anarchico e passavi le ore a cercare le informazioni, c'erano tanti motori di ricerca in concorrenza tra loro (tra cui usavo spesso altavista, chi se lo ricorda?)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix
  • Topic Author
  • Io lo ricordo! Ma tutto questo caos è scocciante.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    imalittlemonster98

    Io trovo i servizi di google molto utili con una ottima integrazione di più strumenti su un unica piattaforma! Ovviamente ciò va a discapito dei miei dati personali che vengono venduti per pubblicità ma sinceramente non me ne frega niente! Che facciano pure! Tanto non ho una vita così interessante!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Zaldrises

    La scelta di Google di obbligarti ad avere un profilo Google+ è stata infelice. Questa nevrosi da social network non l'ho mai capita.

     

    Penso che l'accentramento dei servizi in un unico ecosistema sia una evoluzione naturale delle cose. Una moltitudine di servizi non integrati tra loro è scomoda e qui l'efficienza ormai è una priorità.

     

    Per il momento Google non mi sembra pericolosa....ma nel futuro non so. Se cambiano i vertici e la politica, ha già tutto predisposto per mettercelo in quel posto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix
  • Topic Author
  • Google ha lanciato la sfida anche a TripAdvisor TripAdvisor: già da un po', infatti, con Maps si può accedere ad una vera e propria guida dell'area di intetesse.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix
  • Topic Author
  • Google ha annunciato che, con l'uscita di due app distinte per la comunicazione gratuita (Duo per le video chiamate e Allo per i messaggi), Hangout verrà archiviata. La chiusura della celebre app dovrebbe avvenire il 12 settembre.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    lecosechenondici

    Google ha annunciato che, con l'uscita di due app distinte per la comunicazione gratuita (Duo per le video chiamate e Allo per i messaggi), Hangout verrà archiviata. La chiusura della celebre app dovrebbe avvenire il 12 settembre.

    Cioè chiudono Hangout prima di rilasciare Allo? XD Non che qualcuno la usi, però...

     

    Sent from my ONEPLUS A3003 using Tapatalk

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    lecosechenondici
    Page not found

    Ho letto su androidworld che Allo dovrebbe uscire col prossimo aggiornamento di Nougat, quando usciranno i nuovi Nexus con Google Assistant

     

    Sent from my ONEPLUS A3003 using Tapatalk

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix
  • Topic Author
  • Page not found

    Ho letto su androidworld che Allo dovrebbe uscire col prossimo aggiornamento di Nougat, quando usciranno i nuovi Nexus con Google Assistant

     

    Sent from my ONEPLUS A3003 using Tapatalk

    Ricliccaci su.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix
  • Topic Author
  • Google ha dichiarato guerra a Whatsapp, rilasciando una nuova app di messaggistica: Google Allo. In realtà, oltre a svolgere i compiti di una qualsiasi app del settore, Google Allo vanta anche di un assistente virtuale che è costantemente contattabile come un comune utente, pronto a rispondere a qualsiasi richiesta si ha in serbo per lui. L'assistente Google impara dall'utente, lo aiuta a rispondere agli altri contatti, gli suggerisce contenuti durante le conversazioni. Qualcuno ce l'ha?

    Questo è il sito ufficiale: https://allo.google.com

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...