Jump to content
faby91

scacchi

Recommended Posts

faby91

Qualcuno gioca a scacchi? :-)

Che aperture giocate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mikafan

Giocavo a scacchi una volta.

 

 

Ho sempre perso :laugh:

 

 

Per me meglio il poker :P:

Edited by Mikafan

Share this post


Link to post
Share on other sites
prefy

Non so giocare a scacchi :cry2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dragon Shiryu

ci giocavo da piccolo con mio zio (e perdevo sempre)

 

poi il nulla!

Share this post


Link to post
Share on other sites
faby91
  • Topic Author
  • Bene che belle (?!?) risposte.. U.u

    zzzzzzzzzz...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mikafan

    Bene che belle (?!?) risposte.. U.u

    zzzzzzzzzz...

     

     

    :laugh: dai faby non rimanerci male :-*

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Kiwi

    Io ci so giocare ma non conosco le tattiche XD però perdo spesso :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hefes

    Io gioco a scacchi, per quanto riguarda vincere o perdere dipende dall'avversario che mi ritrovo contro, se è un tipo impulsivo vinco nel 98% dei casi altrimenti è una dura lotta.

     

    Per quanto riguarda le aperture dipende se sono bianco o nero:

    Bianco) in questo caso dipende dal mio avversario, se lo conosco e so che è una persona abbastanza impulsiva mando avanti il cavallo, e tento di mangiarmi il pedone che si trova davanti al suo re, se ci riesco lui a quel punto, spinto dalla voglia di vendetta XD, reagirà mangiandomi il pedone o con l'alfiere o con la regine ma non avanzerà mai con il re (certo se usa il cavallo o avanza di due con il pedone lato regina mi frega =\). Se avanzerà con la regina molto probabilmente poi la userà per mangiarmi qualche altro pezzo e io sarò li ad attenderlo al varco  :asd: . Se invece è un avversario riflessivo, qua la situazione diventa tosta, avanzo con il pedone lato torre di 2 posizioni e poi ci piazzo la torre dietro, in questo modo ho il fronte "coperto" da eventuali pedoni, quindi per passare oltre il mio avversario o mi costringe a mangiargli 1 pedone facendomi spostare la torre per poi papparsela, oppure avanza con le pedine "speciali" (alfiere, torre...) e io spero sempre nella seconda mossa XD

    Nero) avanzo di una sola casella con il pedone che si trova davanti ad un alfiere, il lato (regina o re) dipende da quale fronte lascia scoperto l'avversario ma non sposto mai, certo nelle fasi iniziali, i 2 pedoni che si trovano rispettivamente davanti al re o alla regina, muovo sempre quelli davanti al cavallo. Poi sposto l'alfiere nel posto in cui si trovava prima il pedone ed attendo le mosse successive, appena l'avversario lascia scoperta la torre ne approfitto per mangiarmela, dopo la regina la torre è la pedina più rompiballe -.-

     

    Dopo che la partita è iniziata quando voglio vedere come si muove l'avversario, sperando che agisca come avevo premeditato, per esempio voglio che mi mangi una pedina con la regina per potermi magnà poi quella bagascia, avanzo con il pedone sia nella speranza di poter riconquistare qualche pezzo sia che sbagli mossa :asd: . Poi naturalmente la partita non procede sempre allo stesso modo, dipende anche da chi ti ritrovi contro e se ha un briciolo di cervello =\ 

     

    Ah se mi accorgo che l'avversario è troppo impulsivo tento sempre di fare scacco al re (non matto) per metterlo sotto pressione e fargli fare quante più mosse sbagliate, in modo da accorciare anche i tempi di gioco XD

     

    Lo so sono delle strategie da bimbominchia ma non se le aspetta mai nessuno XD

     

    Tu @faby91 come giochi invece???

    Edited by Hefes

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Io di bianco gioco quasi sempre la spagnola

    mentre da nero mi adeguo ma non accetto mai i

    gambetti.

     

    @Hefes il problema delle tue strategie da "bimbominkia"

    come le hai definite è che ci fai fesso solo i fessi! XD

    Infatti dopo una buona apertura nemica sarai sempre in

    svantaggio di tempo e soprattutto di spazio e sviluppo,

    Le prime mosse servono soprattutto per trovare un buono

    spazio per i pezzi, conquistare il centro con i pedoni (cosa che

    mi pare che sottovaluti) e arroccare per mettere al sicuro il re..

     

    Spero di aver capito male sull'apertura del pedone di torre! XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hefes

    Io di bianco gioco quasi sempre la spagnola

    Come dici tu ci puoi far fesso un fesso, se incontri un avversario che ha almeno visto una scacchiera conoscerà la maggior parte delle aperture, praticamente faresti prima a dar forfeit perché saprà tutte le tue mosse in anticipo XD. Personalmente preferisco buttarmi con strategie cretine che a volte si rivelano efficaci piuttosto che procedere seguendo determinate strategie, che a volte si rivelano un arma a doppio taglio.

    Per quanto riguarda i gambetti li uso anche io.

    Spero di aver capito male sull'apertura del pedone di torre! XD

    Il più delle volte funziona U_U

     

    Quando inizio con il bianco se l'avversario è bravo perdo spesso perchè gli do abbastanza mano libera XD ma con il nero invece vinco spesso

     

    Tu mi hai chiesto l'apertura e io ti ho detto le mosse iniziali e ovvio che poi andrò a posizionare i vari pezzi per guardare i miei e allo stesso tempo per tentare uno scacco.

     

    L'arroccamento invece è una cretinata immane, do sempre scacco matto a tutti quelli che lo fanno, è vero che difendi bene il re ma è anche una mossa idiota perchè lo imprigioni allo stesso tempo, se giochi bene con le tue pedine dai matto subito.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Beh diciamo che la spagnola la uso perché é

    abbastanza aperta, semplice ed efficace e sopratutto

    non si cade spesso in quei giochi di posizione come

    L'italiana e le indiane.. U.u

    Ma se giocata bene la spagnola da un gran vantaggio sul finale

    Dove avrai una buona catena pedonale mentre quella avversaria

    sarâ in difficoltá..

    Tutto sommato é una delle piú giocate e credo pure delle migliori..

     

    Sull'arrocco non sono affatto d'accordo anzi tutti i maestri consigliano

    di farlo nelle prime 7-10 mosse.. Io lo faccio sempre.

    Ovvio che poi devi saper proteggere l'arrocco! :-)

     

    L'apertura del pedone di torre é piuttosto debole.. Gli stessi che freghi

    con questa li freghi benissimo col barbiere! :-P

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hefes

    Te l'ho detto, quell'apertura la uso per non far avanzare e per costringerlo a passare oltre con altre pedine che non siano pedoni. Quella del barbiere non l'avevo mai sentita, spiega spiega... ò_ò

     

    Eh ma sono in pochi a saperlo proteggere, e se non ci riesci alla perfezione è epic fail XD

     

    Sono d'accordissimo con te, la spagnola è perfetta per come ti ritrovi disposte le pedine alla fine ma funge solo contro chi di scacchi non sa una ceppa XD. L'indiana è una mossa di difesa più che di attacco mentre l'italiana non l'ho mai sentita.

     

    Poi per come la vedo io per un gioco come questo devi avere molta flessibilità mentale per cui, lo ripeto, appoggiarsi a strategie già belle e pronte, e soprattutto conosciute, non ha senso serve solo per far vincere l'avversario XD

     

    Ci vuole creatività U_U

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    nowhere

    Appassionata e giocatrice seppur in realtà non sia ferrata in argomento di aperture e tattiche (e non so neanche se quella che uso io esista o meno, non mi ricordo :asd:) e, purtroppo, fra le mie conoscenze non annovero alcun appassionato per giocare con costanza :(

    E' un mondo decisamente interessante quello degli scacchi e non nego che mi piacerebbe appassionarmi con maggior cognizione di causa.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • @Hefes le aperture sono solo l'inizio e la

    strategia generale poi è ovvio che serve

    flessibilitá ecc...

    Ribadisco che la spagnola viene spesso usata

    dai grandi maestri ed è una delle maggiori.

     

    Il matto del barbiere è un tranello per

    principianti nonché secondo matto piú veloce

    del gioco degli scacchi:

    1) e4 e5

    2) Df3 Cc6

    3) Ac4 Ac5

    4) Dxf6#

    Ovviamente il Nero la puó contrastare

    facilmente mettendo in serio pericolo la

    Donna bianca e avendo vantaggio..

     

    @nowhere come giochi in apertura?

    Che mosse?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    conrad65

    io in genere preferisco i bianchi, parto sempre con l'apertura spagnola, arrocco appena possibile e adotto varie possibili varianti di cambio, inclusa il cambio alfiere - cavallo (preferisco mantenere i due cavalli che i due alfieri)

    cerco di sfondare la linea di pedoni da qualche parte :uhsi: con la doppia torre, e se ci riesco la partita praticamente è vinta

    ultimamente gioco solo contro il computer però, giocare contro un avversario vero mi mette di cattivo umore XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • @conrad ti capisco pure io gioco solo con un'app

    che ho scaricato..

    Forse l'unico difetto della spagnola é che l'avversario

    rimane con i due alfieri piú forti in campo aperto

    rispetto ad alfiere piú cavallo.. Infatti io tendo con vari

    cambi a fotterli e arrivare alla svelta al finale magari

    giocando velocemente la spinta in d4 con cambio di pedoni

    e di donne..

     

    Almeno dalle mie parti gli scacchisti son tutti degli stronzi

    boriosi..

    Son stato campione provinciale under18 piú volte e ho vinto

    parecchi tornei e coppe all'epoca poi a causa del maestro davvero

    sfigato e stronzo ho smesso (pensa che mi veniva da vomitare

    prima dei tornei dall'ansia).. Non ho piú giocato per molti anni

    e ora gioco appunto da solo quando mi tira..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    conrad65

    si anche a me gli scacchi fanno venire ansia, lo trovo un gioco molto crudele e cattivo XD

    comunque io non faccio mai il cambio di regine, la regina me la tengo fino alla fine

    sono disposto a sacrificare tutte e due le torri per prendermi la regina avversaria...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Secondo la scala di valori di nonsochi la donna

    vale piú di due torri.. C'é chi dice due torri e un

    pedone perô come sempre si valuta la

    situazione..

     

    Eh si é un gioco molto crudele..

     

    C'era una volta un ricchissimo Principe indiano. Le sue ricchezze erano tali che nulla gli mancava ed ogni suo desiderio poteva essere esaudito. Mancandogli però in tal modo proprio ciò che l'uomo comune spesso ha, ovvero la bramosia verso un desiderio inesaudibile, il Principe trascorreva le giornate nell'ozio e nella noia. Un giorno, stanco di tanta inerzia, annunciò a tutti che avrebbe donato qualunque cosa richiesta a colui che fosse riuscito a farlo divertire nuovamente.

     

    A corte si presentò uno stuolo di personaggi d'ogni genere, eruditi saggi e stravaganti fachiri, improbabili maghi e spericolati saltimbanchi, sfarzosi nobili e zotici plebei, ma nessuno riuscì a rallegrare l'annoiato Principe. Finché si fece avanti un mercante, famoso per le sue invenzioni. Aprì una scatola, estrasse una tavola con disegnate alternatamente 64 caselle bianche e nere, vi appoggiò sopra 32 figure di legno variamente intagliate, e si rivolse al nobile reggente: "Vi porgo i miei omaggi, o potentissimo Signore, nonchè questo gioco di mia modesta invenzione. L'ho chiamato il gioco degli scacchi".

     

    Il Principe guardò perplesso il mercante e gli chiese spiegazioni sulle regole. Il mercante gliele mostrò, sconfiggendolo in una partita dimostrativa. Punto sull'orgoglio il Principe chiese la rivincita, perdendo nuovamente. Fu alla quarta sconfitta consecutiva che capì il genio del mercante, accorgendosi per giunta che non provava più noia ma un gran divertimento! Memore della sua promessa, chiese all'inventore di tale sublime gioco quale ricompensa desiderasse.

     

    Il mercante, con aria dimessa, chiese un chicco di grano per la prima casella della scacchiera, due chicchi per la seconda, quattro chicchi per la terza, e via a raddoppiare fino all'ultima casella. Stupito da tanta modestia, il Principe diede ordine affinché la richiesta del mercante venisse subito esaudita. Gli scribi di corte si apprestarono a fare i conti, ma dopo qualche calcolo la meraviglia si stampò sui loro volti. Il risultato finale, infatti, era uguale alla quantità di grano ottenibile coltivando una superficie più grande della stessa Terra! Non potendo materialmente esaudire la richiesta dell'esoso mercante e non potendo neppure sottrarsi alla parola data, il Principe diede ordine di giustiziare immediatamente l'inventore degli scacchi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    privateuniverse

    si anche a me gli scacchi fanno venire ansia, lo trovo un gioco molto crudele e cattivo XD

     

    E' proprio questo il motivo per giocarci. :D

     

    Comunque anch'io la pensavo così; ora non più, anche se, avendo giocato a scacchi in maniera ufficiale (ho fatto qualche torneo, individuale e a squadre, ma non sono classificato) per qualche tempo, so che i fissati di scacchi sono un po' maniaci e, spesso, pallosi.

     

    Io gioco spesso online su www.scacchisti.it, ma sempre a 15 minuti perché non ho tempo di fare una partita completa. Sono un giocatore alquanto mediocre: pur avendo giocato, nel corso degli anni, migliaia di partite, oscillo attorno a un punteggio di poco superiore a quello di partenza, con una leggerissima tendenza al miglioramento. Su www.scacchisti.it ora oscillo intorno ai 1500 punti, ma di solito sono sui 1550 e recentemente ero arrivato anche sopra quota 1600.

     

    Preferisco giocare con il nero piuttosto che con il bianco, e quando gioco con il bianco mi limito all'unica apertura della quale conosco alcune mosse, vale a dire il Gioco Piano. Mi piacciono anche le partite di cavallo, e mi pare di trovarmici abbastanza a mio agio a giudicre dai risultati. Detesto maggiormente la Partita Spagnola, quando ho provato a giocare la Partita Italiana mi sono sempre incartato e noto che, non so come mai, ho grossi problemi con la Partita Scozzese. Preferisco le aperture di re, se non altro perché con loro ho più familiarità ma, con il tempo, credo di avere imparato a difendermi abbastanza efficacemente anche con avversari che usano le aperture di Donna. La cosa strana è che le partite di Donna, essendo più chiuse, dovrebbero essermi più congeniali.

     

    Il mio modo di giocare a scacchi rispecchia il mio carattere. Ho difficoltà con le aperture molto aggressive (come la Partita Spagnola), ma anche con le partite  troppo chiuse. La preferenza per il gioco con il nero riflette una certa timidezza di fondo (ma anche quest'aspetto è cambiato con gli anni). Ho la tendenza a "arroccarmi", in senso complessivo, e a perseguire le mie strategie senza tenere in grandissimo conto le mosse dell'avversario.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Mah la scozzese viene usata davvero poco e non

    Dovrebbe dare grandi problemi al nero..

     

    L'arrocco è cosa buona e giusta ma devi sempre calcolare

    Cosa fa il nemico.. XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    privateuniverse

    Non so se tu hai mai usato i siti di scacchi per giocare contro qualcun altro, ma devi sapere che, soprattutto fra giocatori con punteggi intorno al mio, le aperture eterodosse, desuete (come la Partita Scozzese) o assurde sono all'ordinedel giorno.

     

    Quanto al consiglio sull'arrocco...beh, guarda che non stai mica parlando con @Hefes eh. :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Quindi le partite etero mettono in difficoltá i gay? XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Wizzis

    Io, vuoi per pigrizia, vuoi per mancanza di tempo, non ho mai dedicato troppo tempo a informarmi sui nomi delle varie aperture e tutto quello che ho imparato, l'ho imparato sul campo xD
     

    Diciamo che mi trovo bene a giocare con i neri, si adattano di più al mio gioco difensivo. Spesso mi ritrovo a far uscire i cavalli e avanzare il fianco corto, poi punto all'arrocco lungo entro le prime mosse.
    Il resto della partita me la gioco in difesa fino al fatidico Regina-regina e cavallo-cavallo (o cavallo-alfiere, ma preferisco la prima) a quel punto divento molto più aggro... penso che sia perché ho ancora molta difficoltà a prevedere i movimenti dei cavalli.

    Da bianco invece preferisco la spagnola... l'ho sempre fatta, ma ho scoperto solo ora che si chiama così XD

    A volte mi viene lo schiribizzo di provare ad alzare il tiro e migliorarmi un po'... però boh... ultimamente mi vedo più in versione orientaleggiante con il GO e gli scacchi cinesi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    privateuniverse

    L'arrocco lungo non si usa quasi mai. :)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Wizzis

    Ripeto che non ho mai studiato tattica, quindi parlo per mia esperienza diretta.

    In ogni caso penso che dipenda dal colore usato, con i bianchi, uso l'arrocco corto visto che è più veloce e sicuro (hai la regina in più a difendere). Ma proprio per questo motivo con i neri preferisco quello lungo, in questa maniera il mio re si trova opposto obliquamente a quello avversario e ci si ritrova a combattere per il centro con il lato d'attacco opposto a quello di difesa.

    Non so se sono stato chiaro xD

    Edited by Wizzis

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Veramente la maggior parte delle aperture comporta

    L'arrocco corto anche da parte del nero (alla faccia di chi dice

    Che i neri l'hanno lungo! ..ok era pessima..)..

     

    Io preferisco corto (l'arrocco) perché molto piú solido

    Anche se devi perdere un tempo a spostare la torre rispetto

    A 0-0-0

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Wizzis

    Si ok, ma se ti ritrovi in una situazione corto opposto ad un corto, vuol dire che per dare scacco matto devi andare a stanare il re con gli stessi pezzi che dovrebbero proteggere il tuo, al contrario di quello che accade in una partita che si svolge tra un corto e un lungo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    faby91
  • Topic Author
  • Nono!! Io i pedoni dell'arrocco non li mando mai all'attacco

    E li sposto solo nel finale.. Uso gli altri pezzi..

     

    Poi dipende dalla tua strategia e dai tuoi gusti! ;)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Wizzis

    Ovvio che non si spostano i pedoni, sarebbe da pazzi xD mi riferivo a torri e regina che da un lato devono proteggere e dall'altro attaccare. I pedoni sono solo un muro

    Edited by Wizzis

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    privateuniverse

    Si ok, ma se ti ritrovi in una situazione corto opposto ad un corto, vuol dire che per dare scacco matto devi andare a stanare il re con gli stessi pezzi che dovrebbero proteggere il tuo, al contrario di quello che accade in una partita che si svolge tra un corto e un lungo.

     

    :read:

     

    Perché? Attacchi il re con i pezzi del lato libero.

     

    L'arrocco lungo è sconsigliabile in generale, perché il re, che, dopo il pedone, è il pezzo meno mobile degli scacchi, deve difendere tre pedoni invece di due; e, per farlo, deve fare un'ulteriore mossa, il che introduce il concetto, fondamentale negli scacchi moderni, della perdita di tempo. Mentre il re deve muoversi per poter difendere anche il terzo pedone l'avversario ha una mossa in più, che può usare per rafforzare la sua posizione. Già questo, di per sé, è uno svantaggio.

     

    Io sono sempre molto contento quando, nelle mie partite, avendo a che fare con avversari che giocano in maniera eterodossa (quelli bravi hanno punteggi più alti, e non incontro quasi mai stategie come la Difesa Francese, per esempio), mi trovo davanti qualcuno che fa l'arrocco lungo. ;)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...