Jump to content
Guest Count Vertigo

La Vodafone contro i gay: sporchi!

22 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Guest Count Vertigo

Una frase omofoba è apparsa qualche giorno fa sul Twitter di VodafoneUK. Gli utenti hanno pensato ad un pirata informatico, ma l'azienda ha ammesso la responsabilità di un dipendente e si è scusata.

 

La frase recitava: "VodafoneUK is fed up of dirty homo's and is going after beaver". La frase è piuttosto volgare, ma ci basti sapere che si riferisce ai gay come a "quegli sporchi omosessuali" di cui "Vodafone è stufa".

 

Il Twitter di Vodafone UK, utilizzato dall'azienda anche come un modo pratico e veloce per rispondere alle richieste di assistenza dei clienti, è seguito da più di ottomila persone che si sono viste arrivare questo messaggio. Naturalmente la cosa ha scatenato non poche polemiche e proteste tra gli utenti del servizio di micro-blogging. Vodafone è stata costretta ad ammettere che non si era trattato di un pirata informatico, ma di un impiegato in vena di scherzi di pessimo gusto.

 

L'uomo è stato sospeso e Vodafone ha pubblicato, sempre su Twitter, un messaggio di scuse che recita, più o meno:

"Ci dispiace moltissimo. Una grave infrazione delle regole è stata commessa dal nostro staff e stiamo gestendo la cosa internamente. Per favore, continuate ad avere fiducia in noi".

 

Ok, grosso errore da parte di Vodafone UK che ha ammesso le sue colpe e ha sospeso l'mpiegato troppo "zelante".

 

Gradirei che anche in Italia si fosse così retti da ammettere le proprie colpe, e licenziare chi sbaglia. Peccato che poi vedi chi c'è al Governo, e chi pensa che i PACS siano contronatura, e ti rendi conto che qui siamo messi peggio che nel Medio Evo  :gha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
diginex

Mh. Devo ancora capire quest'uscita.

Che senso aveva? La bravata di un dipendente?

 

Ad ogni modo, onore al provider che ha subito alzato bandiera bianca.

Stile, disciplina, serietà. :gha:

 

PS: non più tardi di un mese fa mi avevano rubato il telefono, guardacaso con una linea Vodafone, pieno di SMS a carattere omosessuale (cioè, destinatari/mittenti maschili associati a discorsi riguardanti, appunto, soggetti maschili :rotfl:). Che la Vodafone l'abbia riavuto e si sia scandalizzata? :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
HaNKy87PaNKY

Ma potrebbe anche essere stato un hacker... Anche il twitter di Britney e Lady Gaga era stato hacked (intraducibile)!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo

:gha: non ci credo!! ma è pazzo questo qua??? farsi licenziare per questo???

comunque nonostante io non amo la Vodafone per alcuni screzi che ho avuto, credo che ammettere le propire colpe sia stato carino da parte loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
R.POST

notizia un po' vecchiotta

nessun hacker ma un dipendente rincoglionito

 

la vodafone naturalmente prosegue nella sua nomea piuttosto friendly

benché quella italiana, anni fa, si macchiò di non aver concesso uno "youandme" ad una coppia gay

Share this post


Link to post
Share on other sites
diginex
benché quella italiana, anni fa, si macchiò di non aver concesso uno "youandme" ad una coppia gay
E la cosa è possibile? Io, all'epoca, avevo You & Me con mia madre.

Non dovevano attivarmela per "Istigazione a complesso Edipico"? :gha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
HaNKy87PaNKY

benché quella italiana, anni fa, si macchiò di non aver concesso uno "youandme" ad una coppia gay

 

Davvero? Si trova la notizia da qualche parte?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Diabolik

notizia un po' vecchiotta

nessun hacker ma un dipendente rincoglionito

 

la vodafone naturalmente prosegue nella sua nomea piuttosto friendly

benché quella italiana, anni fa, si macchiò di non aver concesso uno "youandme" ad una coppia gay

 

io l'avevo fatta con mio fratello  :gha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
R.POST

era quando ancora vodafone si chiamava omnitel

in pratica in un negozio il commesso si rifiutò di attivarla perché era secondo lui da coppia etero

i 2 ragazzi fecero arrivare la cosa all'azienda che poi, con mille scuse, procedette

Share this post


Link to post
Share on other sites
Wolf

Mh. Devo ancora capire quest'uscita.

Che senso aveva? La bravata di un dipendente?

 

Quoto, veramente una mossa kamikaze (perché le conseguenze, sospensione e licenziamento, erano abbondantemente prevedibili) senza logica alcuna, se non quella che il dipendente fosse strafatto di crack

Share this post


Link to post
Share on other sites
mayonaise

non sapevo di questa notizia...mi sconvolge più l'altra...il rifiuto dell'attivazione della promozione alla coppia gay... :gha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Count Vertigo
  • Topic Author
  • in pratica in un negozio il commesso si rifiutò di attivarla perché era secondo lui da coppia etero

     

    Beh, ma mi sembra una stronzata la scusa del commesso: attivi questa opzione con il numero che chiami più spesso! Io l'avevo con un mio amico che chiamavo tutti i giorni; questo mio amico l'aveva con l'ex ragazzo; l'ex ragazzo l'aveva con il fratello.

     

    Due anni fa avevo fatto la stessa cosa con la Wind, con l'opzione Noi2, ma era con un mio amico che poi s'è trasferito a Londra. Il commesso non m'ha detto che non poteva farla perchè era pensata per i fidanzatini, Anzi, m'ha chiesto se poteva attivarmi gratuitamente anche la Noi Wind se avevo altri numeri Wind in rubrica, e così feci.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hitam

    Non bisogna parlare di un'operatore mobile come di un individuo. Sono molti i dipendendi maleducati e a quanto pare anche idioti ma ciò che fanno non è riconducibile alla "Vodafone", che come scopo principale credo abbia quello di guadagnare.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sweet

    Hitam - sbagli di grossissimo. Quello che fai, mentre sei al lavoro, e durante l'orario di lavoro, si riflette sulla tua azienda. Se commetti un atto del genere, che di infrazioni ne contiene diverse [time wasting (anch'esso come direbbe Hanky intraducibile); utilizzo del twitter pubblico della tua azienda per un'opinione personale; opinione che per giunta viola la sensibilità pubblica ed è discriminatoria] la tua azienda farà di tutto per discostarsi quanto più in fretta possibile e dalla tua azione, PROPRIO perché essa non rappresenta tutta l'azienda.

     

    La frase, però, è comparsa sul Twitter dell'azienda, e pertanto finché non si è svelato l'arcano, si è creduto che la Vodafone, intesa come l'intera azienda, avesse fatto un'affermazione omofoba ed eterocentrica.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hitam

    E' nelle tue parole che si trova la conferma della mia tesi. E' una persona, non un'entità a esprimere un'offesa.

    A meno che non si è troppo ingenui, si ben comprende che il profilo Twitter non è gestito da "Vodafone" ma da una persona. Non credo proprio si tratti neppure del fondatore.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sweet

    E' evidente che qualcuno i tweet li dovrà pure scrivere, ma è anche evidente (a tutto il mondo tranne che a te) che qualsiasi cosa esce fuori da quel twitter viene in teoria scritta a nome di tutta l'azienda ed è per questo che l'azienda non vuole trovarsi invischiata in casi di discriminazione sulla base dell'orientamento sessuale e si è subito discostata dall'accaduto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hitam

    La Vodafone si è discostata? Presentamela, forse mi fa una promozione! :rotfl:

    Ribadisco, è scontato che un operatore è costituito da tante parti. Se una di queste sbaglia non vuole dire che sbaglia l'insieme.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sweet

    evidenziami esattamente il punto in questo topic dove un utente avrebbe detto che tutta la Vodafone come azienda ha sbagliato?...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hitam

    Già il titolo lo annuncia. La Vodafone contro i gay. :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sweet

    Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire... getto la spugna, contento? :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Casper

    Hitam, posso darti ragione che il topic possa avere un titolo un po' troppo drastico, ma come dice giustamente Sweet, un'azienda è responsabile delle azioni dei propri dipendenti, se non per altro, come minimo per questioni di immagine.

    L'episodio è da condannare in prima battuta per le motivazioni già citate (perdita di tempo durante l'orario di lavoro ed utilizzo improprio del canale di messaggistica aziendale), nonchè per il carattere discriminatorio di ciò che è stato scritto. Punto. Non credo ci sia la possibilità di fare altri distinguo... :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hitam

    La Vodafone non può entrare nella mente dei dipendenti e fermarli mentre stanno per commettere uno sbaglio. Una volta fatto può porvi rimedio. :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    ×