Jump to content

Trasgressione: ruolo, politica e sadomasochismo


Almadel

Recommended Posts

Almadel

Scusatemi se ho già affrontato l'argomento, sono nell'età in cui dimentico i topic.

 

Io ho un po' l'ossessione del concetto di "trasgressione".

Sapete cosa intendo, no?

Quella cosa super eccitante che coglie il gay fascista

quando si fa inculare da uno straniero indossando le mutandine della fidanzata.

 

Io non ce l'ho.

Non so se mi manchi perché la trasgressione non è nelle mie corde

o semplicemente perché un gay attivo di sinistra è - per sua natura - escluso da questo gioco.

Ed è un problema, perché la mia condizione toglie moltissimo pepe alla mia sessualità.

Esaminiamo la cosa nei particolari.

 

In primo luogo mi manca il gusto per il senso di colpa.

Non solo non tradisco la mia ragazza, ma sono pure ateo.

Niente di quello che faccio contraddice minimamente la mia scala di valori.

Non manco di rispetto alla Famiglia, né a Dio e tantomeno alla Patria;

perché nessuna di queste cose ha su di me il minimo ascendente.

 

In secondo luogo non mi arrapa lo spirito di sacrificio.

Non ho pulsioni masochistiche neanche in questo senso:

l'idea di dare il culo all'allenatore, al parroco, al bullo o all'immigrato

non suscita in me nessun effetto. Ne comprendo la portata erotica

- come capisco il fricicore del senso di colpa - ma non attecchisce sul mio immaginario.

 

Essendo gay dichiarato mi manca anche la crudele delizia

di umiliare i miei partner omosessuali dicendo loro di essere bisex

e di considerare i gay solo come uno svuotatoio per le mie palle.

Non ti obbligherò mai a mettere il perizoma della mia ragazza per scopartii.

Sono sincero: mi dispiace. Non solo non ho la ragazza, ma sono troppo femminista

per credere che la femminilizzazione sia umiliante.

 

Infine mi manca l'invidia.

Non invidio i maschi etero, non vorrei lasciare un ragazzo per essere "normale".

E non invidio neanche per scherzo l'adolescenza dei miei amici etero.

E men che meno invidio le donne, non provando alcun interesse verso il cazzo etero.

 

Mi sento escluso dal magico mondo della trasgressione.

Eppure so che questo è un importante incentivo della sessualità tra maschi.

Il senso di colpa, la crudeltà, il sacrificio e l'invidia sono i quattro punti cardinali

per una sessualità egodistonicamente arrapante.

 

Io un po' invidio questi passivi di destra: capite che c'è una enorme differenza

tra fare l'amore durante la luna di miele col ragazzo che ami

e farsi inculare dal turco del catering il giorno del tuo matrimonio,

giurandole amore eterno mentre ti cola il buco davanti all'altare?

Chi di voi scambierebbe il culetto di un giovane militante queer conosciuto al Pride,

che distribuisce volantini sull'importanza del consenso;

con la verga dell'allenatore sposato della tua squadra di calcio, che ti stupra sotto la doccia?

Link to comment
Share on other sites

busdriver
Posted (edited)
11 minutes ago, Almadel said:

da uno straniero

bè se si chiama BB joe,Bubba o Big(qualcosa) e gira con le nike alte e la canotta dei lakers...bè "gli argomenti" ci sono. Si spera almeno che rinunci a suonare la tromba del camion quando "entra"

11 minutes ago, Almadel said:

toglie moltissimo pepe

già provato con mute da sub,protezioni industriali e maschere antigas?

 

11 minutes ago, Almadel said:

mi manca il gusto per il senso di colpa

il senso di colpa lasciamolo alle vecchie zitelle bigotte che parlano di cataratta ai giardini pubblici

12 minutes ago, Almadel said:

né a Dio

io non lo scrivo maiuscolo e lo butto volentieri nel cesso a ogni cosa che fa girare le palle

13 minutes ago, Almadel said:

alla Patria

ho buttato nel cesso un anno di lavoro e sopratutto di stipendio a fare la guardia a certe porcate che non vogliono manco nel ferro rotto. Il valore scende e neppure questa la scrivo maiuscola

21 minutes ago, Almadel said:

essere "normale"

la "normalità" nuoce gravemente alla salute. Personalmente il giorno che diventassi un cittadino modello che gira vestito elegante con la micro utilitaria a 3 porte e veste elegante farei bene a passarmi il flessibile sui maroni

30 minutes ago, Almadel said:

giovane militante queer

alcuni in effetti sono decisamente "ispiranti"

Edited by busdriver
Link to comment
Share on other sites

schopy
1 hour ago, Almadel said:

Io non ce l'ho.

Non so se mi manchi perché la trasgressione non è nelle mie corde

o semplicemente perché un gay attivo di sinistra è - per sua natura - escluso da questo gioco.

Direi che occorre essere un po' rigidi per poter trasgredire, sennò non funziona.

1 hour ago, Almadel said:

Io un po' invidio questi passivi di destra: capite che c'è una enorme differenza

tra fare l'amore durante la luna di miele col ragazzo che ami

e farsi inculare dal turco del catering il giorno del tuo matrimonio,

giurandole amore eterno mentre ti cola il buco davanti all'altare?

Non sono fidanzato da molto tempo, e più che il sesso mi manca qualcuno con cui fare una vacanza insieme o qualcuno con cui dormire vicino, quindi no, nessuna fantasia sui ragazzi del catering.

1 hour ago, Almadel said:

Chi di voi scambierebbe il culetto di un giovane militante queer conosciuto al Pride,

che distribuisce volantini sull'importanza del consenso;

con la verga dell'allenatore sposato della tua squadra di calcio, che ti stupra sotto la doccia?

Non sono così ideologico, quindi non rifiuto un'esperienza a priori; però non ho più vent'anni, quindi non funzionerebbe il gioco in cui io sono il ragazzo timido e inesperto che subisce il fascino dell'allenatore della squadra di calcio.

Link to comment
Share on other sites

freedog
3 hours ago, schopy said:

non ho più vent'anni, quindi non funzionerebbe il gioco in cui io sono il ragazzo timido e inesperto che subisce il fascino dell'allenatore della squadra di calcio.

ma potresti sempre variare sul tema:  al posto del mister mettici il personal trainer della palestra:

in fondo, pure quella è una posizione di potere, no?

5 hours ago, Almadel said:

Chi di voi scambierebbe il culetto di un giovane militante queer conosciuto al Pride,

che distribuisce volantini sull'importanza del consenso;

con la verga dell'allenatore sposato della tua squadra di calcio, che ti stupra sotto la doccia?

boh.. sarà che io son sempre stato molto vanilla, tra tenerezze, coccole, giochi, banali smancerie assortite, però ste fantasie di dominio non m'hanno mai entusiasmato.

che dire? magari quello strano sarò io, chi può escluderlo?

Link to comment
Share on other sites

Ghost77
6 hours ago, Almadel said:

Io ho un po' l'ossessione del concetto di "trasgressione".

Sapete cosa intendo, no?

Quella cosa super eccitante che coglie il gay fascista

quando si fa inculare da uno straniero indossando le mutandine della fidanzata.

Tu la chiami trasgressione, io la vedo un po' come uno scarico di tensione masochista, che nell'invertire i ruoli da' la botta di vita .

Trasgressione secondo me sarebbe se ci fosse una componente di rischio . 

Le coppie etero che fanno i filmetti con la CentoxCento trasgrediscono, perchè potrebbero essere riconosciute . Scopare in un ascensore o in un camerino dell'OVS è trasgressione . Perchè c'è una sorta di "regola del buon costume" che infrangi e c'è il gusto di essere scoperti .

Poi magari è tutta solo una mia visione, ma il gay fascista dovrebbe quantomento farsi filmare dallo straniero col rischio che questo mandi in giro il video, altrimenti è più un roleplay inverso, no ?

Link to comment
Share on other sites

Almo sei un comico nato. :asd:

Comunque, la trasgressione non è mica solo questa, no? Al di là della tua fissa per i ruoli e il disquisire del role play, anche fare sesso in pubblico è trasgressione... Certo passabile di denuncia. 😁

Link to comment
Share on other sites

Almadel
3 hours ago, Layer said:

Comunque, la trasgressione non è mica solo questa, no? Al di là della tua fissa per i ruoli e il disquisire del role play, anche fare sesso in pubblico è trasgressione... Certo passabile di denuncia. 😁

Per questo ponevo l'accento sul fatto di essere di sinistra.

E' un po' come fumarsi le canne: puoi gustartele perché sono proibite

oppure puoi andare alle manifestazioni per la legalizzazione.

Io posso provare gusto nella "provocazione", ma non nella "trasgressione".

Chi trasgredisce sa che una cosa è sbagliata e la fa lo stesso;

chi provoca non pensa affatto che la cosa che fa sia sbagliata e semmai ti vuole scandalizzare.

3 hours ago, Layer said:

Al di là della tua fissa per i ruoli

Essere attivo è veramente poco trasgressivo, questo me lo dovete concedere.

C'è una bella differenza se circola un tuo video mentre ti fai succhiare o mentre succhi, no?

Praticamente abbiamo fondato il patriarcato su questo e me la vuoi liquidare così?

12 hours ago, Ghost77 said:

Tu la chiami trasgressione, io la vedo un po' come uno scarico di tensione masochista, che nell'invertire i ruoli da' la botta di vita .

A me non sembra affatto "trasgressivo" lo scarico di tensione sadica dell'operaio nigeriano

che incula il datore di lavoro leghista. E' una cosa divertente di cui spero si vanterà con gli amici.

La trasgressione è proprio una cosa di cui non ti vanti e che vuoi che non si venga a sapere.

Quindi direi che l'inversione dei ruoli non c'entra: dipende proprio dai ruoli.

Non è che Cristina ha un brivido di eccitazione ad andare a lavoro coi boxer da uomo,

mentre Giovanni ad andare in lingerie sì, altroché!

Con me non funzionerebbe: se io andassi in ufficio in intimo femminile lo direi a tutti i colleghi...

14 hours ago, freedog said:

che dire? magari quello strano noioso sarò io, chi può escluderlo?

Fixed 🙂 

 

Link to comment
Share on other sites

MyleneFarmer
Posted (edited)

Non penso che un gay di sinistra sia escluso dai giochi erotici e dalle fantasie dei fascisti a cui piace il sesso gay, soprattutto se attivi (c'è sempre bisogno di attivi disponibili in ogni situazione MsM), poiché i gay antifascisti di sinistra che scopano con i fascisti solamente perché sono terribilmente attraenti ce ne sono a iosa, spesso snobbando bruttarelli coetanei e dello stessa parte politica. Si sa inoltre che quelli di destra sono più tolleranti di come si vendono, anche se giustamente non sono iper-inclusivi: l'imprenditore leghista lombardo veneto strafatto di cocaina e che va a trans è un grandissimo cliché. Non vogliono che sbarchino immigrati maschi violenti ma se c'è da scopare nigeriane e romene va bene, non vogliono terroni ma hanno la moglie di San Vito Lo Capo, sono cristiani cattolici ma poi bestemmiano e non non totalmente invasati. 

Quelli di sinistra invece parlano di islamofobia, vanno alle prediche degli imam jihadisti in università, odiano il capitalismo e appena non segui i dettami del gruppo sei un nazifascista da impiccare. Se usi la macchina a motore termico rompono le palle e si incollano per strada per non farti passare neanche se stai per morire e devi andare urgentemente in ospedale.

Se trovassero un video della Schlein a letto con una bisessuale omofoba dell'AFD farebbe più scandalo lei di un video dove Salvini limona al Papeete Beach una nigeriana sbarcata qualche tempo a Marsala. 

E' il paradosso di essere persone che si prendono troppo sul serio e che si vendono come padroni di moralità impartendo lezioni al prossimo (cioè quello che fanno quelli di sinistra). Quando Meloni si presentò al Family Day incintissima con la pancia quelli di sinistra la criticarono come fossero delle nonne degli anni 40 poiché era incinta e non era sposata anche se il senso era famiglia eterosessuale contro famiglia omosessuale/queer e non sposati vs separati, divorziati, single.

Facendo un esperimento, se prendi uno di sinistra e gli dici: 

devi scegliere tra una sera con Almadel e una settimana con un nazista dell'Illinois con la verga di 23 cm e 25kg di muscoli, vince il secondo perché Almadel è vecchio, ubriacone e grasso. 

Se prendi uno di destra e gli dici:

devi scegliere tra una sera con Almadel e una settimana con Gasparri, vince a tavolino il primo e gli chiede pure il bis. 

Comunque bellissimo topic: Sfogo narcisistico con un pizzico di "pick-me girl".

Edited by MyleneFarmer
Link to comment
Share on other sites

busdriver
Posted (edited)
4 hours ago, Almadel said:

puoi gustartele perché sono proibite

oppure puoi decidere che al pari delle sigarette sono tossicume e lasciarle perdere

1 hour ago, MyleneFarmer said:

cristiani cattolici ma poi bestemmiano

io NON sono cristiano NON sono cattolico ma bestemmio comunque perchè in ogni bestemmia è come se tirassi uno schiaffo virtuale a tutto il branco di mummie bigotte che vedo bene solo in una tacca di mira. Al pari di un ungulato.

Edited by busdriver
Link to comment
Share on other sites

schopy
15 hours ago, MyleneFarmer said:

E' il paradosso di essere persone che si prendono troppo sul serio e che si vendono come padroni di moralità impartendo lezioni al prossimo (cioè quello che fanno quelli di sinistra). Quando Meloni si presentò al Family Day incintissima con la pancia quelli di sinistra la criticarono come fossero delle nonne degli anni 40 poiché era incinta e non era sposata anche se il senso era famiglia eterosessuale contro famiglia omosessuale/queer e non sposati vs separati, divorziati, single.

...criticavamo il fatto che facesse la morale ad altri, mica la sua scelta di fare una figlia senza essere sposata 🙂 

Hai ragione però a dire che a volte quelli di sinistra si prendono troppo sul serio; il mio regista italiano preferito è Virzì che, grazie al cielo, sbeffeggia con gusto sia gli elettori di destra sia quelli di sinistra. Non mi vengono in mente autori o registi satirici di destra altrettanto bravi, ma sicuramente ce ne saranno.

Link to comment
Share on other sites

Almadel
17 hours ago, MyleneFarmer said:

Non penso che un gay di sinistra sia escluso dai giochi erotici e dalle fantasie dei fascisti a cui piace il sesso gay, soprattutto se attivi (c'è sempre bisogno di attivi disponibili in ogni situazione MsM), poiché i gay antifascisti di sinistra che scopano con i fascisti solamente perché sono terribilmente attraenti ce ne sono a iosa, spesso snobbando bruttarelli coetanei e dello stessa parte politica.

Ma fare l'attivo non è trasgressivo.

Un fascista che scopi un bel comunista, o viceversa, magari se ne vanta pure con gli amici.

Non è una cosa di cui ti vergogni. E se non ti sembra una cosa sbagliata, per me non è trasgressione.

17 hours ago, MyleneFarmer said:

Si sa inoltre che quelli di destra sono più tolleranti di come si vendono, anche se giustamente non sono iper-inclusivi: l'imprenditore leghista lombardo veneto strafatto di cocaina e che va a trans è un grandissimo cliché. Non vogliono che sbarchino immigrati maschi violenti ma se c'è da scopare nigeriane e romene va bene, non vogliono terroni ma hanno la moglie di San Vito Lo Capo, sono cristiani cattolici ma poi bestemmiano e non non totalmente invasati. 

Non sono tolleranti: sono suprematisti.

Non c'è nulla di male a scoparsi la trans brasiliana, la prosituta nigeriana o la badante romena.

Te la immagini però la Meloni o la Santanché che si fanno scopare da un Tunisino? Ovviamente no.

Perché per la loro idea di supremazia non è "trasgressivo" metterlo alla classe inferiore.

Gli antichi Romani ci hanno costruito un impero con questa etica sessuale.

17 hours ago, MyleneFarmer said:

Se trovassero un video della Schlein a letto con una bisessuale omofoba dell'AFD farebbe più scandalo lei di un video dove Salvini limona al Papeete Beach una nigeriana sbarcata qualche tempo a Marsala. 

No, delle lesbiche non frega nulla a nessuno;

perché senza penetrazione non c'è trasgressione.

Neanche Salvini farebbe notizia, visto che spesso lo si vede con Efe Bal.

Quello che il maschio di destra deve fare è semplicemente sembrare il "maschio alfa".

Se Salvini limonasse con una Nigeriana, il DJ del Papeete metterebbe sù "Faccetta nera".

18 hours ago, MyleneFarmer said:

E' il paradosso di essere persone che si prendono troppo sul serio e che si vendono come padroni di moralità impartendo lezioni al prossimo (cioè quello che fanno quelli di sinistra). Quando Meloni si presentò al Family Day incintissima con la pancia quelli di sinistra la criticarono come fossero delle nonne degli anni 40 poiché era incinta e non era sposata anche se il senso era famiglia eterosessuale contro famiglia omosessuale/queer e non sposati vs separati, divorziati, single.

Perché non puoi parlare di "famiglia tradizionale" solo per nascondere male la tua omofobia.

Anzi il tuo odio specifico verso i gay, visto che quella dell'Estrema Destra tedesca è pure lesbica.

18 hours ago, MyleneFarmer said:

devi scegliere tra una sera con Almadel e una settimana con un nazista dell'Illinois con la verga di 23 cm e 25kg di muscoli, vince il secondo perché Almadel è vecchio, ubriacone e grasso. 

Beh come dargli torto? Deve scoparci, mica votarlo.

Anche io se dovessi farmi operare a un menisco, preferirei un chirurgo leghista a Bersani.

E sono sicuro che Bersani non si offenderebbe come non mi offenderei io;

Bersani infattu non è un medico e io non sono un marchettaro.

18 hours ago, MyleneFarmer said:

devi scegliere tra una sera con Almadel e una settimana con Gasparri, vince a tavolino il primo e gli chiede pure il bis. 

Ma che cazzo di paragoni fai? :D Non c'è nessuna logica.

18 hours ago, MyleneFarmer said:

Comunque bellissimo topic: Sfogo narcisistico con un pizzico di "pick-me girl".

Guarda che a me sinceramente dispiace di non avere questo gusto per la trasgressione,

perché so che piace tantissimo.

A me mette a disagio quando i cattolici mi chiedono di bestemmiare

o i bisessuali vogliono che mi ecciti l'idea di inculare un ragazzo "etero".

Non solo non mi eccita fare certe cose, ma neppure riesco a prestarmi al gioco.

Questo mi ha chiuso molte porte.

Link to comment
Share on other sites

18 hours ago, busdriver said:

oppure puoi decidere che al pari delle sigarette sono tossicume e lasciarle perdere

io NON sono cristiano NON sono cattolico ma bestemmio comunque perchè in ogni bestemmia è come se tirassi uno schiaffo virtuale a tutto il branco di mummie bigotte che vedo bene solo in una tacca di mira. Al pari di un ungulato.

Votare lega é proprio l'ideale quando si é anticlericali 

Link to comment
Share on other sites

MyleneFarmer
Posted (edited)
3 hours ago, Almadel said:

Ma fare l'attivo non è trasgressivo.

 

come giri e rigiri le frittate tu ... nessuno

3 hours ago, Almadel said:

 

A me mette a disagio quando i cattolici mi chiedono di bestemmiare

 

chissà il bullismo che hai dovuto subire da piccolo... eri l'unico veneto che non bestemmiava :( #calimero 

3 hours ago, Almadel said:

 

Ma che cazzo di paragoni fai? :D Non c'è nessuna logica.

 

la logica è che quelli di destra - non di estrema destra - sono sempre più tolleranti nella pratica mentre quelli di sinistra sono ipocriti perché si vendono come duri e puri e "più ortodossi" ma poi fanno come tutti gli altri dissoluti, egoisti e se si viene a sapere colpiscono di più, anche se dicono e fanno cose superiori dal punto di vista etico e morale. Invece di Gaspari e Almadel puoi fare anche un altro esempio: 

> quello di sinistra che rompe per la salvaguardia dell'ambiente e la sostenibilità vegano ma con l'ultimo modello di iPhone e coi vestiti di Shein che ti blocca la strada 

> quello di destra che fondamentalmente dice "non mi devi rompere le palle" che prende e sgasa con la macchina e va dall'amante moldava e poi al McDonald's

E' come la questione del filone dei corpi inclusivi e curvy: chi rompe le palle con queste cose è il primo che poi non li sceglie preferendo il manzo muscoloso da copertina mentre tutti gli altri... beh fanno come pare a loro. 

3 hours ago, Almadel said:

 

Guarda che a me sinceramente dispiace di non avere questo gusto per la trasgressione,

 

ma fai tutto da solo... sei tu che parli delle tue acrobazie a letto nelle situazioni più disparate e disperate

non c'è un aneddoto che racconti che sia vagamente vanilla o "comune". Sembrano usciti tutti da un generatore automatico di trasgressioni.

3 hours ago, Almadel said:

Te la immagini però la Meloni o la Santanché che si fanno scopare da un Tunisino? Ovviamente no.

Non potrebbero farlo semplicemente perché sono donne, non perché sono di destra, ma anche se al posto del tunisino ci metti degli italiani. 

Anche se la Schlenin venisse fotografata a farsi un cannone, a ubriacarsi e a limonare con 43 lesbiche diverse in una stessa sera creerebbe scandalo anche a sinistra e verrebbe defenestrata in un millisecondo.

Anche se a destra sono tanto inclusivi e "non bigotti".

*a sinistra volevo scrivere

Edited by MyleneFarmer
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Dunque, vorrei complicare un po' le cose con la mia situazione, che è di nicchia, essendo etero e slave, interessato ciòè a pratiche sia sessuali, che asessuate, proprie del linguaggio del BDSM. Può essere interessante riconoscere pattern mentali comuni a diversi tipi di gay.

La provocazione di Alma è sagace, tuttavia devo dire che anche io, da maschio attivo di sinistra, provo assolutamente il brivido del sentirmi svilito facendomi una tizia della categoria che ho sempre disprezzato, cioè le figlie di papà, le deficienti totali, le fasciste ignoranti, quelle fissatissime con l'aspetto fisico. Per altro è sempre stata un'attrazione reciproca, probabilmente io rappresento il loro rozzo terrone/morto di fame/stronzo/etc che le accende la fiammella. Se però vado un po' più in profondità dentro di me, vedo che il mio atteggiamento, sebbene anatomicamente attivo, così come la mia impostazione mentale, è passivo, o meglio non dominanti, ma da slave. Nel range che va da "adesso ti rompo il culo" a "adesso ti faccio i numeri, usami come vuoi", propendo tutto sul secondo approccio. E che goduria pazzesca dopo leccarle i piedi mentre ti guarda e pensa "ti ho in pugno, facevi tanto lo stronzetto prima...". Quello che la poveretta non sa, e qui vado ancora più in profondità, è che non ha in pugno proprio un cazzo, nel senso che finita quella pratica, penserò immediatamente: "Ok, fantastico. Fatto, mai più. Quando se ne va? Che je dico? Che domani attacco presto, no...allora...". L'unico rischio è che lei mi rivoglia vedere, ma da lì è solo un gestire questa rottura di palle nel modo che la stimoli a rompere i coglioni il meno possibile, senza attriti forti. Se si innamora, comunque sia la persona, mi dispiace sempre, e cerco di avere il massimo riguardo (nel troncare subito, ovviamente: è innamorata ed io no). Il mio giochino di farmi una che non stimo non ha nulla a che vedere con la persona in oggetto, è una sfida col diavoletto che vive dentro di me. In questa ottica l'idea di provare un qualche senso di colpa è arabo per me, così come, ancora più assurdo, investire la persona che ho "usato" di una qualche colpa ella stessa. Sarò tranchant: nelle dinamiche etero, prima di scopare sono le donne ad avere il coltello dalla parte del manico, mentre dopo aver scopato anche una volta, passa agli uomini. Questo perchè la figa, dopo il primo uso, si svaluta del 75% circa, agli occhi di un uomo che può guardare altrove in modo relativamente agevole, e senza un substrato sentimentale. Credo dipenda dal fatto che, in quanto etero, non riusciamo ad avere tante avventure quante ne vorremmo, e rimane la sindrome dell'impollinatore folle. Sicuramente Alma (cito lui perchè capisce che è l'invidia a parlare e lo prende come un complimento, altri scommetto che si offenderebbero) o altri gay che vivono con disinvoltura la sessualità hanno un body count con almeno uno zero in più, e non hanno quella frenesia nell'accoppiarsi che abbiamo noi. Ed io non mi lamento, ho amici che scopano ogni morte di papa e vivono di seghe: quelli che hanno avuto una prima gioventù in cui non scopavano mai, rimangono tutta la vita sessualmente bulimici, per quello che ho visto.

Alla luce di tutto ciò, tornando a bomba, mi sembra davvero strano che per molti il ruolo sessuale definisca anche una serie di altri comportamenti, ed equilibri, esterni al mero atto sessuale. Perchè prenderlo in culo è umiliante? La domanda non è banale, io non lo capisco. Ho avuto tante mistress, e tutte, prima o poi, volevano mettermi un dildo in culo, perchè per loro è un forte segno di appartenenza e devozione. Non ho mai accettato semplicemente perchè per me quello è sesso e non c'è niente di umiliante e degradante: non riuscirei a farmelo piacere, nè dal lato vanilla, nè dal lato bdsm. (Iside in compenso voleva inchiodarmi le palle ad una tavola di legno col martello, ma credo e spero fosse una gag per vedere come reagivo alla proposta).

Dico una cazzata, ma non è che sta cosa della trasgressione, del senso di colpa, del sentirsi usato, coinvolge solo NON i passivi, ma quelli che hanno un sacco di amiche, e zero amici maschi? Il mio amico/fratello gay con cui ho convissuto in comune, col mio gruppo affiatatissimo, dai 16 anni, estremamente effemminato e riconoscibilissimo, stava sempre con noi, aveva poche amiche, sentiva punk HC, vestiva da skater, e quando tornava dai sui giri per parcheggi era di ottimo umore, senza complicazioni. Aveva completamente assorbito che l'atteggiamento da primadonna non paga mai. Ahimè, si struggeva invece per uno di noi, ma è un'altra storia. Forse se fosse rimasto con quelle impedite di classe sua a parlare di cazzate e non fare nulla, avrebbe assorbito quell'atteggiamento vittimistico a metà tra il moralisteggiante, e la figa di legno. Possibile?

Edited by Gaunt
Link to comment
Share on other sites

marco7
24 minutes ago, Gaunt said:

Perchè prenderlo in culo è umiliante?

chiedilo agli etero, non ai gay.

sono gli etero che parlano di inculare come di una cosa negativa da subire.

Link to comment
Share on other sites

Per gli etero immagino sia perchè è da gay, e mette in discussione la loro virilità. Anche se lo fai te. Si, è una cosa confusa, ma a quanto ho capito loro ragionano così.

Per i gay quindi non esiste lo stigma?

Link to comment
Share on other sites

marco7

perché tu @Gaunt vuoi dare piacere sessuale alle tipe che disprezzi ?

2 minutes ago, Gaunt said:

Per i gay quindi non esiste lo stigma?

non lo so. i gay attivi non ambiscono in ogni caso a farsi inculare.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Te l'ho detto, perchè mi eccita, mi fa sentire usato, mi fa sentire degradato (da me stesso, non dalla tipa), che è una cosa che mi piace sessuamente, per null'altro motivo!

Per il resto, per spiegarmi meglio, per alcuni il culo non si concede ?

Edited by Gaunt
Link to comment
Share on other sites

busdriver
Posted (edited)
5 hours ago, lr02 said:

Votare lega

difatti non ho votato loro ma lì vicino ne parliamo tra 24 ore. La puzza che dovevo ignorare era troppa

Edited by busdriver
Link to comment
Share on other sites

Almadel

Caro @Gaunt secondo me tu stai sovrapponendo il concetto di "masochismo" a quello di "trasgressione".

Sono due concetti solo apparentemente collegati: il primo è una pulsione sessuale e il secondo un "feticcio sociale".

Per trasgredire c'è bisogno di essersi dati delle regole, per godere dell'umiliazione no.

Tu sei lontanissimo da percepire come "immorale" leccare i piedi a una donna.

Più alto è il moralismo sessuale - pensa ai preti - più è forte l'attrattiva per la trasgressione.

 

Per il resto il motivo per cui la penetrazione anale sia umiliante

è collegato all'usanza romana di stuprare i prigionieri di guerra.

Usanza che altri popoli europei - come i Celti o i Greci - non avevano.

Anche per gli Arabi è un segno di sottomissione, infatti è un peccato

in quanto a un Musulmano è consentito sottomettersi solo ad Allah.

Il fascismo appartiene a questo impianto culturale, che non è il mio.

E che non sarebbe il mio neanche se domani diventassi di destra.

Il fatto che non ci appartenga non significa che non lo riconosciamo

e poiché riconosciamo sia una convenzione sociale radicata, capiamo anche perché per loro sia trasgressivo.

 

E' chiaro che per un normale gay prenderlo in culo non può essere - di per sé stessa - una pratica umiliante,

come potrebbe esserlo per un eterosessuale (tant'è vero che molte mistress te lo propongono, no?).

E' una pratica piuttosto standard della nostra sessualità.

Peraltro se sei dichiarato TUTTI penseranno che lo prendi in culo, che sia vero o no;

quindi non c'è neanche chissà che gusto del proibito.

Le nostre pratiche BDSM non possono certo risolversi con una banale penetrazione,

come d'altra parte per una slave farsi solo scopare dal suo master non avrà granché significato.

(Anche in quel caso però la penetrazione anale potrebbe avere un suo senso).

 

Parlerei volentieri del masochismo nel mondo gay, ma qui sarebbe fuori tema.

 

Link to comment
Share on other sites

busdriver
1 hour ago, Almadel said:

"immorale" leccare i piedi a una donna.

un conto è l'immoralità un conto è il "manco morto" per molti la sottomissione fa spegnere la testa e partire le mani

Link to comment
Share on other sites

schopy
12 hours ago, Gaunt said:

Perchè prenderlo in culo è umiliante? La domanda non è banale, io non lo capisco. Ho avuto tante mistress, e tutte, prima o poi, volevano mettermi un dildo in culo, perchè per loro è un forte segno di appartenenza e devozione. Non ho mai accettato semplicemente perchè per me quello è sesso e non c'è niente di umiliante e degradante: non riuscirei a farmelo piacere, nè dal lato vanilla, nè dal lato bdsm.

Guarda, se nella tua testa riesci a convincerti che il motivo per cui non vuoi prenderlo nel culo è che non si tratterebbe di una pratica sufficientemente degradante per i tuoi standard di slave di sinistra, anziché riconoscere che, molto banalmente, sei spaventato dalla penetrazione anale come praticamente chiunque non l'abbia mai provata (gay inclusi), liberissimo di farlo...ma no, per poter dire qualcosa di interessante a questo proposito ad un gruppo di gay navigati quali qui tutti siamo, devi sforzarti MOOOLTO di più :D

 

12 hours ago, Gaunt said:

Il mio amico/fratello gay con cui ho convissuto in comune, col mio gruppo affiatatissimo, dai 16 anni, estremamente effemminato e riconoscibilissimo, stava sempre con noi, aveva poche amiche, sentiva punk HC, vestiva da skater, e quando tornava dai sui giri per parcheggi era di ottimo umore, senza complicazioni. Aveva completamente assorbito che l'atteggiamento da primadonna non paga mai. Ahimè, si struggeva invece per uno di noi, ma è un'altra storia. Forse se fosse rimasto con quelle impedite di classe sua a parlare di cazzate e non fare nulla, avrebbe assorbito quell'atteggiamento vittimistico a metà tra il moralisteggiante, e la figa di legno. Possibile?

Ok, vestire da skater e ascoltare punk è fare qualcosa, conversare con le amiche è non fare nulla (ci avessi detto che faceva il manovale edile magari capivo la differenza, ma ecco, fatico a capire perché ascoltare Tiziano Ferro sarebbe una perdita di tempo, mentre ascoltare i Sex Pistols sarebbe un'attività intellettualmente stimolante).

Ci fa piacere sapere che il fatto che il vostro amico gay vivesse la sua sessualità alla stregua di un'esigenza fisiologica - credo tu alluda a questo quando ti riferisci ai suoi giri nei parcheggi - rendesse il rapporto più disteso con voi amici eterosessuali, ci spiace intuire che agisse così proprio perché  si struggeva per uno di voi...sono certo che il suo essere riconoscibilissimo ed estremamente effeminato lo rendeva molto divertente agli occhi di tutti.

(sono molto fiero di questa mia replica e al contempo terribilmente dispiaciuto perché so che non ne comprenderai il senso)

Link to comment
Share on other sites

On 6/8/2024 at 12:43 AM, Almadel said:

Io posso provare gusto nella "provocazione", ma non nella "trasgressione".

Non vedo perché intendere il fare sesso outdoor in pubblico come provocazione e non come trasgressione. Anche quello è un tabù (farsi vedere da altri, essere "scoperti" ecc., infatti a chi garba, piace proprio quell'aspetto, mica provocare le FFOO).

On 6/8/2024 at 12:43 AM, Almadel said:

Essere attivo è veramente poco trasgressivo, questo me lo dovete concedere.

Perché? La trasgressione dipende dal tipo di azione, non dal ruolo. Lo sposato che tradisce è un "trasgressore" indipendentemente dal ruolo.

On 6/8/2024 at 12:43 AM, Almadel said:

C'è una bella differenza se circola un tuo video mentre ti fai succhiare o mentre succhi, no?

La differenza forse è nel fatto che chi succhia è riconoscibile. Per un omofobo, sei un frocio indipendentemente dal ruolo, mi pare.

Edited by Layer
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Layer said:

Non vedo perché intendere il fare sesso outdoor in pubblico come provocazione e non come trasgressione. Anche quello è un tabù (farsi vedere da altri, essere "scoperti" ecc., infatti a chi garba, piace proprio quell'aspetto, mica provocare le FFOO).

Sisi, certo.

Per qualcuno può essere benissimo una trasgressione.

Io l'ho sempre vista o come una forma di esibizionismo o come una necessità.

C'è la componente dell'illegalità, ma manca quella dell'immoralità

che è specificatamente il genere di "trasgressione" che intendo.

1 hour ago, Layer said:

Perché? La trasgressione dipende dal tipo di azione, non dal ruolo. Lo sposato che tradisce è un "trasgressore" indipendentemente dal ruolo.

Beh, per lo stesso motivo per cui è più trasgressivo

tradire la moglie con una trans che con un'altra donna biologica.

La trasgressione dipende da molte cose: anche dall'orientamento e dal ruolo.

Per un gay dichiarato il ruolo è indifferente, per il generale Vannacci no.

1 hour ago, Layer said:

La differenza forse è nel fatto che chi succhia è riconoscibile. Per un omofobo, sei un frocio indipendentemente dal ruolo, mi pare.

Se davvero pensi che il video di Salvini che succhia un nero

avrebbe lo stesso effetto mediatico di Salvini che se lo fa succhiare da un nero;

evidentemente è inutile che io insista nel convincerti del contrario.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Unfortunately, your content contains terms that we do not allow. Please edit your content to remove the highlighted words below.
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...