Jump to content
Syfy

[film] Dream Boat

42 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Mario1944

Va be', io l'avrei chiamata impudicizia, ma se tu la vuoi chiamare romanticismo.....  ;-)

Più persuasivo mi sembra richiamare il brivido del proibito, che infatti implica la violazione della pudicizia.

Comunque non sono mai andato su una nave di crociera e mai ci andrò, quindi non posso smentire, ma solo meravigliarmi.

Peraltro, se dici il vero, si conferma che l'indignazione contro l'impudicizia gaya (su navi da crociera od altrove) è fuori luogo:

gli etero sanno fare di meglio e l'hanno sempre fatto, quanto ad impudicizia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
3 minutes ago, Mario1944 said:

io l'avrei chiamata impudicizia, ma se tu la vuoi chiamare romanticismo.....  ;-)

bakkettone.

sei moralista e bakkettone, ecco!!!!

:devil::devil::devil::devil:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944

Be', sì, confiteor tibi, domine:

risento dei principi morali sotto cui sono nato cresciuto e pasciuto, anche se mi rendo conto benissimo che sono solo convenzioni pro tempore, ma all'abitudine inveterata non si comanda o almeno non è facile comandare.

Comunque, se bacchetto l'impudicizia gaya, bacchetto anche quella non gaya:

non c'è ragione di usare due pesi e due misure.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Mi pare pacifico il fatto che in una crociera gay si faccia molto più sesso che in una crociera ordinaria ed in maniera molto più esibita, il punto è se il documentarista ha uno sguardo "morboso" ( non credo ) "celebrativo" ( ne dubito ) o quale sia, una volta esclusi i primi due

Mi pare di capire che devo aspettarmi - come in altri documentari degli ultimi anni - la documentazione di un clima festaiolo e disinibito ed una serie di storie individuali, che ne mettono in luce dei "limiti"

Ora ovviamente è del tutto inutile dilungarmi su qualcosa che non ho ( per ora ) ancora visto, ma un primo elemento da valutare è se l'approfondimento individuale è solo negativo o critico ( cioè persone che hanno problemi ) e se queste storie costituiscono un mero "controcanto"al collettivo o servono a dirci qualcosa di più profondo sulle persone intervistate e/o seguite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
islanda10

Ho visto anche io il film, solo perché stavo influenzato e volevo vedere qualcosa di non angosciante. Non credo ci sia molto da commentare, mi è sembrato un video promozionale condito da quattro storielle arrangiate.  Di scandaloso ha ben poco, basta una giornata in spiaggia a Mykonos per vedere molto di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pix
On 8/1/2018 at 6:23 PM, freedog said:

tesò, se vai a dormì colle galline problema tuo

prova a farti un giro sul ponte diciamo alle 4 di mattina, quando i pupi stanno a letto e tutti gli altri sono belli alticci....

Ci sono stato sul pontile di una nave da crociera a notte fonda. Nessuna scena da film pornografico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

L'ho visto

E' vero che dopo circa 40 minuti si fa vedere per 5 secondi una fellatio, peraltro un pene piccolo che fa simpatia e si vede un po' di nudità perchè i gay si sa ballano quasi nudi e dei profilattici post-party spazzati via dai ponti della nave la mattina seguente

Nel complesso il sesso è censurato, si capisce ovviamente che se ne fa in abbondanza, ma non si vede.

Edited by Hinzelmann

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77
5 hours ago, Hinzelmann said:

dopo circa 40 minuti

grazie per avere colto il leggero interesse della mia domanda

quindi dopo aver visto il film confermi l'idea che te ne eri fatta prima?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

In effetti mi pare vero che le storie individuali siano un po' un controcanto al generale clima festaiolo ed evidenziano una serie di problemi, va detto che in qualche modo ci viene incollato un finale positivo. Tutti usciranno da questa esperienza individualmentente migliorati, anche se non si capisce come ciò possa essere accaduto...

La sensazione è che per costruire un meccanismo narrativo agile, che catturi la curiosità dello spettatore attraverso una serie di punti irrisolti e non approfonditi più di tanto, si finisca per sacrificare il realismo della conclusione

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
1 hour ago, Hinzelmann said:

Tutti usciranno da questa esperienza individualmentente migliorati, anche se non si capisce come ciò possa essere accaduto...

beh, cmq è una vacanza;

se qualcuno al ritorno fosse incazzoso/stressato come quando è partito, forse potrebbe avere qualche problemino...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salamandro

Ma poi lo possiamo dire che le crociere sono da sfigati. Cioè i veri viaggiatori le aborrono!

Share this post


Link to post
Share on other sites
R.POST
On 8/1/2018 at 2:59 PM, Salamandro said:

Non mi sento rappresentato

non devi esserlo, il documentario non si chiama "salamandro boat"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Who Viewed the Topic

    51 members have viewed this topic:
    Rotwang  Uncanny  camillomago  Pix  bluesky02  Almadel  Salamandro  Hinzelmann  smile93  davydenkovic90  Mario1944  castello  OLEG  nowhere  Ghost77  Shell  Gigiskan  Layer  Fantom  Demò  Ran  conrad65  FreakyFred  AndrejMolov89  Iron84  Fabius81  paperino  TheCall  radioresa  Arrhenius  Capricorno57  Bullfighter4  marco7  Quiescent93  faby91  Pugsley  gianduiotto  Marion2189  coeranos  IlTaciturnoCheScrive  prefy  Sbuffo  Oscuro  m89  Sampei  Syfy  Hawk  Silverselfer  Duma  Cold  MelindaCross 
×