Jump to content
Gay-Forum.It
Sign in to follow this  
Davis

Approccio virtuale con sconosciuti: consigli e linee guida per la sicurezza

Recommended Posts

Davis   
Davis

Ciao a tutti,

vorrei aprire questo topic che possa essere di aiuto non solo a me, ma a chiunque incominci a fare conoscenza tramite il web con persone con le quali poi dovrà rivelare la propria identità.

Proprio perchè si ha a che fare con completi sconosciuti il rischio che possa essere un malintenzionato, un ricattatore o qualsiasi cosa di negativo purtroppo c'è.

La domanda è: quali sono gli accorgimenti da prendere quando si chatta con sconosciuti? Come si fa ad esseri sicuri che la persona dall'altra parte non dichiari una falsa identità? Cosa non fare assolutamente?

Sarebbe bello poter fare una lista di consigli preziosi per queste situazioni.

Potrebbe sembrare che io sia un malfidato, ma non è questo che importa.

 

P.S. Ho cercato se ci fossero già discussioni del genere ma non ne ho trovate...

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

Bisognerebbe sapere i motivi per cui chatti: incontro sessuale veloce, avere qualcuno con cui parlare, trovarsi un fidanzato,....

 

Per ogni scopo della chattata esistono percauzioni diverse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Davis   
Davis

"Conoscenza che porta a rivelare la tua identità (anche da omosessuale si intende)" dovrebbe comprenderle tutte.


Comunque qualcosa che può portare ad un incontro

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere   
nowhere

Penso che @@marco7, intenda dire che se cerchi un incontro sessuale, le precauzioni che puoi prendere rispetto ad un incontro di pura conoscenza sono molto più limitate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Betelgeuse   
Betelgeuse

Penso che il tipo di incontro non sia rilevante...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel   
Almadel

Non ho capito bene.

Se io voglio conoscere una persona incontrata in internet

le do appuntamento in centro per una birra o uno spritz.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77   
Ghost77

Ciao @@Davis, le regole sono sempre quelle più ovvie: mai dare troppe informazioni personali, decidere di passare VELOCEMENTE al mondo reale senza perdere tempo in mesi di chattate e conoscersi di giorno in un luogo ricco di gente di passaggio a piedi . Un centro città, un centro commerciale sono ottimi .

 

La conoscenza dal vivo ti toglie ogni dubbio sulla sua identità e soprattutto se rifiuterà di conoscerti capirai che c'è qualcosa sotto (o un falso profilo, o qualcuno psichicamente instabile e che quindi non e' pronto a incontrare uno dopo 2-3 chattate perchè non ha avuto tempo di prepararsi o di creare una trama personale abbastanza convincente) .

 

Ah, se ti viene chiesto uno scambio foto, manda una tua foto che magari è già presente in via pubblica su qualche social . Eviterai qualsiasi ricatto (una foto pubblica la può prendere chiunque, una che possiedi solo tu e che magari non vorresti inviare al mondo no) .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Davis   
Davis

 

 

Penso che il tipo di incontro non sia rilevante...
Lo pensavo anche io ma forse mi sbagliavo

 

 

Penso che @marco7, intenda dire che se cerchi un incontro sessuale, le precauzioni che puoi prendere rispetto ad un incontro di pura conoscenza sono molto più limitate.
Ok scusate, diciamo incontro in generale (non per forza sessuale), quindi precauzioni meno limitate. Diciamo che il problema sta anche nel fatto di non essere dichiarati, ma di esserlo con lo sconosciuto.

Forse mi preoccupo un pò troppo a differenza di Almadel, comunque la risposta data da @@Ghost77, è il tipo di risposta che cerco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
conrad65   
conrad65

distinguerei tra incontro con finalità "sesso veloce" e incontro con finalità conoscitive

nel secondo caso valgono tutte le precauzioni di cui ha parlato @@Ghost77

nel primo caso, dato che l'interesse è arrivare a fare sesso velocemente, l'idea di andare al centro città a prendere un caffè potrebbe essere fuori dall'orizzonte delle possibilità... la cosa più sicura è spostarsi a casa dell'altro, essere ospitati

è sempre buona norma non entrare subito a casa, ma organizzare un incontro preliminare nei pressi, senza dare o conoscere l'indirizzo, in modo da avere il tempo di intuire con chi si ha a che fare prima di entrare in casa

nel caso in cui, durante un incontro preliminare veloce, accada qualcosa che non ci convinca del tutto (strani discorsi, strani comportamenti, etc.), sarebbe meglio lasciar perdere, salutare e andarsene dicendo le solite frasi di circostanza

ovviamente bisogna settare il filtro sui comportamenti potenzialmente allarmanti in modo più stringente del solito...

altra cosa: nel caso di incontro "veloce" è sconsigliabile dare nome e numero di telefono, si può utilizzare l'app della chat per le comunicazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

Per un incontro di conoscenza va fatto in luogo pubblico di giorno e non in un posto poco frequentato.

 

Per il timore di essere ricattato in quantomgay non dichiarato io credo che oggi ci sono poche probabilita' che uno tenti di ricattarti per il fatto di non essere gay dichiarato. Se lo denunci lui ha dei problemi e lo puoi denunciare anche se non sei dichiarato. Mica e' illegale non essere dichiarato e questo ti permette di denunciarlo.

 

Se tu spacciassi droga invece e uno ti ricatta per questo non potresti denunciarlo perche' spacciare droga e' illegale e avresti anche tu problemi con la giustizia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog   
freedog

 

 

è sempre buona norma non entrare subito a casa, ma organizzare un incontro preliminare nei pressi, senza dare o conoscere l'indirizzo, in modo da avere il tempo di intuire con chi si ha a che fare prima di entrare in casa

"vediamoci alla fermata metro XY" -se sei in città- può essere un buon meeting point;

segnale di riconoscimento: una sciarpa rossa (pure a ferragosto..)

-che poi se il tipo non piace, in mezzo alla folla è un attimo togliersela e filare dritto...-


 

 

io credo che oggi ci sono poche probabilita' che uno tenti di ricattarti per il fatto di non essere gay dichiarato

e invece troppi velati ci stanno che pagano, purtroppo..

(dai preti agli "insospettabili" al di sotto di ogni sospetto)

Share this post


Link to post
Share on other sites
PiNKs   
PiNKs

regola n1: incontra sempre in luoghi neutri e molto affollati e non andare mai subito a casa sua

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel   
Almadel

Se la questione riguarda la possibilità di un ricatto i miei consigli sonoi i seguenti:

1) Valuta bene la vittima. Il ricatto in Italia è un reato gravissimo. Punta a politici importanti, altissimi prelati o persone legate a importanti famiglie imprenditoriali (Agnelli, Berlusconi, Del Vecchio, Ferrero, eccetera)

2) Cercati una vittima passiva o che si travesta. E' difficile ricattare un attivo a meno che non sia sposato con una donna all'oscuro.

3) Procurati delle foto. Per un vero ricatto non basta dire: "Ho visto che è gay su grindr" altrimenti sarebbero capaci tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Capricorno57   
Capricorno57

trovo sia sempre complicato dare pareri a chi non dichiara la propria età sul profilo... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Davis   
Davis

 

 

trovo sia sempre complicato dare pareri a chi non dichiara la propria età sul profilo...
Avevo detto nella presentazione di avere 21 anni, in effetti però capisco che non è che potete ricordarvi tutto.

@@Almadel, non ho ben capito il perchè dei tuoi consigli, non ho chiesto consigli per il ricatto in sicurezza. Se vuoi dire che è poco probabile che mi ricattano allora ok.

 

 

che poi se il tipo non piace, in mezzo alla folla è un attimo togliersela e filare dritto...
  Ahahah sarebbe semplice da fare ma mi sentirei troppo un brutto tizio. Però comunque se l'incontro ha finalità sessuali si presume che uno scambio di foto c'è stato, quindi più o meno sai come è. Se poi non è per niente come in foto perchè ha mentito allora è lecito fare quello che dici tu.

 

Ringrazio tutti per i consigli.

Nel caso l'incontro fosse tra persone lontane che non vivono nella stessa città, varrebbero più o meno le stesse regole?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

Si tra persone lontane valgono le stesse regole.

 

Devi pero' pensare quanto sei tu disposto a intrufolarti in una relazione a distanza. Te la sconsiglio.

Edited by marco7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Davis   
Davis

Sì in effetti questa me la sconsiglio anche io, soprattutto come prima relazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90   
davydenkovic90

Mi sembra giusto fare una piccola davydenkovic-guida, dato che qualcosa ne so sull'argomento.

La regola numero uno è non dare nessun peso a una chat. La chat non è luogo dove corteggiarsi, non è il luogo dove si capisce se ci può essere interesse reciproco, non deve creare alcuna aspettativa, anche se è facile che accada. La chat non è altro che un mezzo per forzare degli incontri, per mettere in comunicazione persone che, in altri modi, avrebbero avuto difficoltà a incontrarsi. Quindi mai farsi film o aspettative sulla base di una chattata, le decisioni vengono prese eventualmente dopo uno o due incontri, quando si può dire di conoscersi un minimo. Il fatto di non dar peso alla chat vale anche per eventuali situazioni brutte quali offese, stalking e robe del genere. Evitare e minimizzare tutto, non rispondere, all'occasione, sono strategie fondamentali per non perdere alcun tempo. Le foto. Devono essere non troppo belle ma nemmeno troppo brutte. Io ho sempre usato foto random e riscosso miste fortune, mi rendevo conto che, a seconda di che foto mettevo, ricevevo più o meno messaggi e mi regolavo di conseguenza. Mai mandare foto porno con viso, mai dare corda a profili senza foto, non si sa chi c'è dall'altra parte. Potrebbe esserci un ex rancoroso, mi è capitato.

Sul decidere chi incontrare sono sempre stato molto istintivo. Se uno mi suscita simpatia, ho voglia di parlarci o di vederlo, be', lo faccio senza alcuna preoccupazione o problema. Altrimenti, declino. Non c'è bisogno di dare possibilità a tutti, di uscire con tutti solo perché te lo chiedono.. non deve diventare neanche un lavoro dove per forza devi incontrare, uscire, dimostrare, fare casting. Quindi sono molto naturale nell'incontrare. È successo poche volte che abbia chattato volentieri al punto da fissare incontri. Uscire con troppi può svalutare la stessa prassi dell'uscire. Chattare molto è un grave errore, non bisogna mai andare oltre a qualche giorno di chat. Se c'è interesse, alla prima sera o weekend disponibile, si esce, altrimenti è una perdita di tempo. A maggior ragione se si tratta di profili falsi! La mia esperienza, come ho scritto tante volte, è sempre stata positiva. Probabilmente sono stato fortunato ma credo sia anche merito mio, ho saputo gestire certi incontri piuttosto bene. Altra cosa importante è accettare che l'uscita è una prova da cui può seguire qualsiasi cosa, non è detto che ci sia un seguito, non è detto che ci sia sintonia, non è detto niente. Si parte da zero al momento della stretta di mano. E una volta che è finita, non è detto che ci sia voglia di uscire di nuovo, che si continui a scriversi anche dopo... se non è scattato niente, inutile insistere.

 

Non ho capito il discorso del ricatto e non voglio entrarci. Per non essere ricattabili basta essere dichiarati, non mandare foto porno, non dar corda, come dicevo, a profili palesemente inaffidabili, a gente che non vuole incontrare o temporeggia troppo e cose del genere. Gli sconosciuti in chat non sono tendenzialmente persone fuori dal mondo che stanno lì per sfogarsi o perché sono disagiati sociali. Poteva essere così 20 anni fa, oggi tutti stanno sulle chat e spesso con le migliori intenzioni. Capita di subire noie ma ignorando e minimizzando tutto si superano facilmente.

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

Sconsiglio di fissare un appuntamento per alcuni giorni dopo perche' si diventa solo nervosi nell'attesa.

 

Gli appuntamenti andrebbero fissati solo per il giorno stesso in cui si chatta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann   
Hinzelmann

 

 

Proprio perchè si ha a che fare con completi sconosciuti il rischio che possa essere un malintenzionato, un ricattatore o qualsiasi cosa di negativo purtroppo c'è.

 

Non drammatizzerei più di tanto la cosa

 

Il rischio più concreto è qualche infiltrato che in certe

zone, dove si sa che i gay si appartano, rubi un portafogli

contando sul fatto che alcuni gay poi non denunceranno

o comunque nessuno indagherà

 

Ma è più un discorso da battuage o da certe zone da evitare

se frequenti un certo locale o una certa città, legato ad incontri

casuali e anonimi piuttosto che incontri mirati con scambio di foto

e verifica dell'identità

Share this post


Link to post
Share on other sites
Layer   
Layer

Leggendovi, ho quasi sempre fatto ciò che non si dovrebbe mai fare. :asd:

E sono ancora vivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog   
freedog

 

 

ho quasi sempre fatto ciò che non si dovrebbe mai fare. E sono ancora vivo.

tesò, se sei una pazzah incoscienteh mica è colpa nostra!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Zafkiel   
Zafkiel

 

 

quali sono gli accorgimenti da prendere quando si chatta con sconosciuti? Come si fa ad esseri sicuri che la persona dall'altra parte non dichiari una falsa identità? Cosa non fare assolutamente?
 

 accorgimenti per fini sessuali: non è tanto alto quanto scritto dal suo profilo, non è tanto dotato quanto scritto dal suo profilo, non è tanto fregno quanto scritto dal suo profilo, non è virile quanto scritto dal suo profilo. Dirlo 3 volte la sera prima di andare a letto. 

Noto che spesso già dalle prime chattate uno tende a buttarsi la zappa sui piedi del tipo che ti narra la sciagura che l'ha colpito. Certo se volessi sentire qualcuno piangersi addosso non starei la sopra. 

Prendere la chattata per quello che è una serie di messaggi scritti privi di fondamento. 

Per mascherare la falsa identità l'unico modo è richiedere facebook o vedervi dal vivo. Mi è capitato di uscire con uno che poi non era quello delle foto che aveva linkato su grindr, vabbe non ne ho fatto un dramma. Spesso, se si guarda a questi comportamenti non bisognerebbe valutare la mala fede quanto più l'ingenuità perché le persone sono fragili e hanno paura. 

 

cosa non fare:

non mentire, non tirarsela, non lagnarsi addosso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Balthazar   
Balthazar

Comunque sul fatto di non fidarsi delle foto può valere anche il contrario... io per esempio sono una frana a farmi le foto e quelle che uso sulle app non è che siano un granché, non mi valorizzano. 

Però poi ho la soddisfazione, quando incontro uno dal vivo, di vedere il suo volto che si illumina e sentirmi dire "Oh wow, ma sei molto meglio che in foto!" XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Capricorno57   
Capricorno57
Nel caso l'incontro fosse tra persone lontane che non vivono nella stessa città

 

niente di meglio del bar della stazione..  

testa alta, postura eretta, massima scioltezza... 

Edited by Capricorno57

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90   
davydenkovic90

Comunque sul fatto di non fidarsi delle foto può valere anche il contrario... io per esempio sono una frana a farmi le foto e quelle che uso sulle app non è che siano un granché, non mi valorizzano.

Però poi ho la soddisfazione, quando incontro uno dal vivo, di vedere il suo volto che si illumina e sentirmi dire "Oh wow, ma sei molto meglio che in foto!" XD

Questo è ovvio, c'è gente che non sa palesemente farsi le foto e sembra molto più brutta che dal vivo... nel forum ne conosco qualcuno :) questi sono leggermente penalizzati perché magari non attirano tantissima attenzione in chat,dal lato opposto ci sono maghi della fotografia che poi dal vivo non sono un granché (che è molto peggio). Per cui io consiglio vivamente di evitare foto troppo studiate, fatte ad arte o con fotocamere, luci e ritocchi vari... Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×