Vai al contenuto

  •  

Benvenuto su Gay-Forum.It

Benvenuto su Gay-Forum.It!
Stai visitando il forum come ospite e per questo la visione e l'uso del forum è limitata, se vuoi avere accesso a tutte le funzionalità basta registrarsi a questa pagina oppure fare login !
  • Aprire nuovi topic e rispondere agli altri
  • Sottoscrivere topic e board per avere le notifiche in tempo reale
  • Creare il tuo profilo
  • Discutere e confrontarti con tutti gli altri :-)
Guest Message
 

Foto

Il diavolo buddhista


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Per cortesia connettiti per rispondere
  • Topics List
13 risposte a questa discussione

#1 OFFLINE   Rotwang

Rotwang

    Gaysha

  • 6
  • 5941 Messaggi:
  • 639 topics

Current mood: Innocent

Inviato 30 dicembre 2016 - 23:02

Una figura simile a Satana nel Buddhismo è Māra (che significa uccisore), il Deva (dio) che cerca di distogliere Gautama Buddha dal raggiungimento del Risveglio, cioè l'illuminazione spirituale, prima cercando di sedurlo con l'apparizione delle sue bellissime tre figlie Bramosia, Noia e Passione, poi cercando di spaventarlo con l'apparizione di dieci eserciti di esseri mostruosi e diabolici, corrispondenti ai dieci tipi di ostacoli di una vita spirituale:

  1. Piacere sensuale
  2. Frustrazione
  3. Fame e sete
  4. Desiderio
  5. Pigrizia
  6. Terrore
  7. Dubbio
  8. Presunzione/Ingratitudine
  9. Guadagno/Fama ingiusti
  10. Esaltazione di se stessi/Denigrazione degli altri

Māra è il tentatore, colui che distrae gli esseri dalla pratica di Liberazione dal Saṃsāra (la dottrina indiana del ciclo di vita, morte e rinascita), rende mondana e seducente la vita e fa sembrare il negativo come positivo. Rappresenta, in modo più generale, la Morte spirituale, tutto ciò che ostacola la via al Risveglio.

 

mara.jpg

 

Vi piace?


Messaggio modificato da Rotwang il 30 dicembre 2016 - 23:04

Come mai sei caduto dal cielo, Rotwang,
astro del mattino, figlio dell'aurora?
Come mai sei stato gettato a terra,
tu che calpestavi le nazioni?
Eppure tu pensavi nel tuo cuore:
«Salirò in cielo,
sopra le stelle di Dio
innalzerò il mio trono,
dimorerò sul monte dell'assemblea,
nella vera dimora divina.
Salirò sulle regioni superiori delle nubi,
mi farò uguale all'Altissimo».
E invece sei stato precipitato negli inferi,
nelle profondità dell'abisso!»
 

 


#2 OFFLINE   Isher

Isher

    Super Star

  • 6
  • 4394 Messaggi:
  • 122 topics
  • LuogoRoma

Current mood: Thinking

Inviato 31 dicembre 2016 - 00:35

Alcuni elementi tentatori sono comuni alle religioni e a certe filosofie, in senso lato, occidentali. Tra le figure di seduzione, Bramosia, Passione e Noia, ci sono arci note le prime due, mentre Noia (che Leopardi considerava, «in certo modo, il più sublime» dei sentimenti umani) è più interessante, e ci fa capire che l'individuo non deve proprio spegnersi, qualcosa deve fare anche per raggiungere il Risveglio. Nell'esercito degli ostacoli la figura che mi colpisce di più è il Dubbio, che da Socrate a Cartesio a in certo modo Popper è il motore della filosofia, dello spirito critico e scientifico. Fame e Sete significa che non bisogna averli? che essi almeno vanno soddisfatto? Se è così, avremmo un elemento di consonanza impressionante con Epicuro. Altro elemento in comune con Epicuro è spegnere il Phobos, la paura o terrore. Il Desiderio - una volta che hai messo in guardia contro i Piaceri e anche altri elementi dell'esercito - non può essere demonizzato, esso che è la base di tutto, a nche del Risveglio, o no? per me e per tutto l'occidente, a parte Schopenhauer, è un positivo. Le coppie 8] e 10] sono senz'altro le più interessanti e belle. Il concetto veramente importante mi sembra la Morte spirituale.


Messaggio modificato da Isher il 31 dicembre 2016 - 00:38

Credere che il pensiero abbia da guadagnare una superiore obiettività, o, perlomeno, non abbia nulla da perdere dalla decadenza delle emozioni, è già espressione del processo d'inebetimento.


Dunque ti prego non voltarti amore / e tu resta e difendici amicizia.


Alles was ist, endet.


#3 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 31 dicembre 2016 - 11:33

Piacere sensuale

 

Mi piace. 


Tu sei forte!


#4 OFFLINE   Carabosse

Carabosse

    Viandante

  • 2
  • 35 Messaggi:
  • 3 topics
  • LuogoFirenze

Current mood: Balanced

Inviato 31 dicembre 2016 - 15:23

sì l'immagine mi piace.

Il buddhismo mi ha sempre affascinato, come tutte le religioni orientali.

A 17 anni, quando volevo darmi alla vita da eremita e alle pratiche ascetiche, probabilmente avevo un buon controllo su bramosia, passione e sui punti 1,2,3,4,9 e 10.

La noia e la pigrizia non le sconfiggerò mai!


Dov'era la luna?


#5 OFFLINE   paperino

paperino

    Guida

  • 5
  • 543 Messaggi:
  • 44 topics
  • LuogoTorino

Current mood: Balanced

Inviato 02 gennaio 2017 - 23:02

volevo darmi alla vita da eremita e alle pratiche ascetiche


L'ascetismo eremitico è poco buddhista. :) Vuoi che parliamo un po' degli antidoti alla noia e alla pigrizia?

#6 OFFLINE   Carabosse

Carabosse

    Viandante

  • 2
  • 35 Messaggi:
  • 3 topics
  • LuogoFirenze

Current mood: Balanced

Inviato 04 gennaio 2017 - 00:01

L'ascetismo eremitico è poco buddhista. :) Vuoi che parliamo un po' degli antidoti alla noia e alla pigrizia?

Ci sta io del buddhismo non so niente( ma ne sono comunque affascinato) xD!
intendevo solo dire che in quella fase per così dire "spirituale" della mia vita mi sentivo di avere un buon autocontrollo.
beh il punto 1 come antidoto può andare ;)

Dov'era la luna?


#7 OFFLINE   paperino

paperino

    Guida

  • 5
  • 543 Messaggi:
  • 44 topics
  • LuogoTorino

Current mood: Balanced

Inviato 04 gennaio 2017 - 00:37

beh il punto 1 come antidoto può andare ;)

Un grossolano errore di traduzione di Rotwang: dovrebbe essere "desiderio sensoriale" e non riguarda la sensualità ma comprende tutto ciò che viene percepito dai sensi. Tra l'altro la lista delle dieci catene è in un ordine diverso da quello che conosco; pare che tale ordine sia usato nella tradizione pāli, da cui presumo sia tratta anche questa versione del racconto simbolico dell'Illuminazione di Gautama Buddha.

Messaggio modificato da paperino il 04 gennaio 2017 - 00:38


#8 OFFLINE   Mellow

Mellow

    Apprendista

  • 3
  • 96 Messaggi:
  • 22 topics

Current mood: None chosen

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:35

Secondo me proprio il concetto diavolo non esiste nel buddismo...e quindi nessun paragone

Messaggio modificato da Mellow il 08 gennaio 2017 - 12:36


#9 OFFLINE   Pix

Pix

    Idolo

  • 6
  • 3637 Messaggi:
  • 108 topics
  • LuogoCittà metropolitana di Napoli

Current mood: In Love

Inviato 13 gennaio 2017 - 18:27

L'ascetismo eremitico è poco buddhista. :) Vuoi che parliamo un po' degli antidoti alla noia e alla pigrizia?


Il Buddhismo antico, quello Theravada, è basato sull'ascetismo e sull'eremitaggio.

#10 OFFLINE   paperino

paperino

    Guida

  • 5
  • 543 Messaggi:
  • 44 topics
  • LuogoTorino

Current mood: Balanced

Inviato 13 gennaio 2017 - 20:34

Il Buddhismo antico, quello Theravada, è basato sull'ascetismo e sull'eremitaggio.

Gautama Buddha respinse chiaramente l'ascetismo estremo e, di conseguenza, l'eremitaggio e propose, invece, la "via di mezzo", non ascetica. Una moderata autodisciplina e una vita semplice, senza ricchezze, sono a fondamento della vita monastica dei buddhisti delle principali tradizioni.

È vero che pare che, in antichità, ci fosse una certa diffusione dell'ascetismo tra i primi monaci buddhisti, sia della tradizione Pāli sia di quella sanscrita. Così esistono anche oggi alcune piccole sacche buddhiste nel mondo, che si distaccano dalle principali e praticano l'ascetismo, ma di certo oggi la tradizione Pāli no.

#11 OFFLINE   Pix

Pix

    Idolo

  • 6
  • 3637 Messaggi:
  • 108 topics
  • LuogoCittà metropolitana di Napoli

Current mood: In Love

Inviato 13 gennaio 2017 - 23:25

Gautama Buddha respinse chiaramente l'ascetismo estremo e, di conseguenza, l'eremitaggio e propose, invece, la "via di mezzo", non ascetica. Una moderata autodisciplina e una vita semplice, senza ricchezze, sono a fondamento della vita monastica dei buddhisti delle principali tradizioni.
È vero che pare che, in antichità, ci fosse una certa diffusione dell'ascetismo tra i primi monaci buddhisti, sia della tradizione Pāli sia di quella sanscrita. Così esistono anche oggi alcune piccole sacche buddhiste nel mondo, che si distaccano dalle principali e praticano l'ascetismo, ma di certo oggi la tradizione Pāli no.


Le scuole buddhiste se ne fregano del pensiero di Siddharta Gautama e molte di esse venerano altri Buddha.

#12 OFFLINE   paperino

paperino

    Guida

  • 5
  • 543 Messaggi:
  • 44 topics
  • LuogoTorino

Current mood: Balanced

Inviato 13 gennaio 2017 - 23:58

Le scuole buddhiste se ne fregano del pensiero di Siddharta Gautama e molte di esse venerano altri Buddha.

Può anche darsi che esista qualche piccola branca del buddhismo che non considera il pensiero di Gautama Buddha ma non ne conosco e di certo non lo fanno le più diffuse; è stato il primo, colui che ha girato la ruota del dharma.

Sul "venerare" si potrebbe discutere ma di Buddha non ce n'è stato uno solo e direi che tutte le vie del buddhismo tengono in grande considerazione i vari buddha o anche i grandi maestri che si sono susseguiti nel tempo. In ogni caso, come dicono i buddhisti, ci sono 84.000 porte del dharma, ovvero infiniti modi per entrare in contatto con gli insegnamenti di Buddha.

Comunque, leggevo i tuoi interventi nel topic sul buddhismo. Hai il dente avvelenato contro questa religione o semplicemente trolli?

#13 OFFLINE   Pix

Pix

    Idolo

  • 6
  • 3637 Messaggi:
  • 108 topics
  • LuogoCittà metropolitana di Napoli

Current mood: In Love

Inviato 14 gennaio 2017 - 00:03

Può anche darsi che esista qualche piccola branca del buddhismo che non considera il pensiero di Gautama Buddha ma non ne conosco e di certo non lo fanno le più diffuse; è stato il primo, colui che ha girato la ruota del dharma.
Sul "venerare" si potrebbe discutere ma di Buddha non ce n'è stato uno solo e direi che tutte le vie del buddhismo tengono in grande considerazione i vari buddha o anche i grandi maestri che si sono susseguiti nel tempo. In ogni caso, come dicono i buddhisti, ci sono 84.000 porte del dharma, ovvero infiniti modi per entrare in contatto con gli insegnamenti di Buddha.
Comunque, leggevo i tuoi interventi nel topic sul buddhismo. Hai il dente avvelenato contro questa religione o semplicemente trolli?


Senti paperino, vorrei sapere che titoli hai per dire tutte queste inesattezze. Se non hai sostenuto esami universitari sul Buddhismo dimmelo, che evito proprio di dare corda a certi pastrocchi filo new age.

#14 OFFLINE   paperino

paperino

    Guida

  • 5
  • 543 Messaggi:
  • 44 topics
  • LuogoTorino

Current mood: Balanced

Inviato 14 gennaio 2017 - 00:11

Senti paperino, vorrei sapere che titoli hai per dire tutte queste inesattezze.


Ma da quando in qua servono titoli per dire inesattezze?





Topic simili Comprimi

  Discussione Forum Iniziata da Statistiche Informazioni ultimo messaggio