Jump to content
Sign in to follow this  
Guest davidemax

DIVERSI TRA I DIVERSI

Recommended Posts

Guest davidemax

Ho letto parecchi post di questo forum, e ne ho trovati di veramente interessanti.

 

Ora, sperando di non fare demagogia (nella mia vita, in generale), auspico che quello che scriverò venga preso "con le pinze", data la virtualità della conversazione e l'impossibilità di spiegarmi "live".

 

Credo che la differenza tra mondo etero e gay ci sia, ma non si tratti di una differenza dettata dal patrimonio genetico o da motivi psicologici inerenti alla sola omosessualità. Credo sia una differenza sociale, dettata dalle sofferenze che si passano proprio perché non ci si allinea alle regole comuni. Bisogna però notare che andare "IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA" (per citare il genio dei genii) è sempre doloroso, anche se si è etero ma - ad esempio - anarchici, o di Medici senza frontiere piuttosto che contrari alla figura maschile in tutte le sue forme autoritarie (governi, polizia, Dio vendicatore).

 

Detto questo, penso che nelle società in cui i gay sono fintamente accettati, si crei una strana euforia da dimostrazione dell'essere tali e - a volte - sicumera da impunità. Una sorta di giusta vendetta per i tristi anni in cui si è costretti a tenere questo segreto sotto vetro, con tappo ben ermetico. Questa cosa è normale, ma desta molti commenti negativi da parte di quei gay che non accettano la visibilità del loro segreto, e lo vogliono tenere sempre nel barattolo.

 

Si aggiungono gay che criticano altri gay perché non hanno il coraggio di lottare politicamente, di dichiararsi alle famiglie, perché sono solo dei modaioli-pecoroni che seguono il solo lato modaiol-esibizionistico e frociaiolo.

 

Penso che le persone intelligenti, poliedriche e veramente "diverse tra i diversi", sono sempre poche, nel mondo etero, nel mondo gay, nel mondo bisex, transgender ed ermafrodita. Forse anche in quello animale.

 

Questo non deve diventare un motivo per sferrare critiche feroci, ma una consapevolezza che dia serenità e tolleranza per i limiti altrui.

 

Se si volesse criticare qualcuno, dovremmo criticare il potere che - in ogni forma ed evoluzione - ha sempre il bieco obiettivo di calpestare mentalmente i sudditi affinché si allineino a quello che esso ha stabilito.

 

Un saluto a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alecs.

Dovremmo criticare il potere? Fare come loro, batterci solo nelle parole, nei pensieri e mai nei fatti?

 

Son da poco iscritto a questo forum, eppure ho trovato tanta gente con un cervello che discute, che argomenta animatamente, che si infiamma e non mi pare un male. Affatto. Siamo diversi tra i diversi, in fondo possiamo solo condividere tra noi, in maniera accesa oppure no, le nostre esperienze e i nostri punti di vista, di certo non le nostre vite, ergo rimarremo sempre differenti si l' uno dall' altro. Semplicemente se lo desideriamo possiamo essere uniti su un fronte oppure no, attraverso la discussione, possiamo decidere di svendere il nostro cervello alla endemol, possiamo attivarci a difesa dei più deboli, possiamo decidere di svuotare i nostri portafogli in pezzi di stoffa con un marchio sopra, possiamo abbandonarci al libertinaggio "collezionando cazzi", possiamo proporci per aumentare la visibilità della comunità gay, possiamo prendere in mano le redini della lotta per i diritti di ogni cittadino e tanto altro ancora. Per decidere dove stare, per sapere cosa desideriamo veramente dobbiamo però continuare discutere e quindi benvengano le critiche feroci, prive di insulti, ma ricche al massimo di ironia, avanti all' argomentazione impegnata colma d' ardore, questo è un forum. Usiamolo per fare ciò che vogliamo e "vendere" ciò che vogliamo, non nascondiamoci dietro a un manto di stupido perbenismo. Fatto di baci, bacetti e sorrisi tirati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest davidemax
  • Topic Author
  • Giusto! L'ironia è un mezzo formidabile per iniziare a riflettere...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ForbiddenLove

    ognuno a suo modo è unico ed inimitabile... io mi ritengo molto anticonformista e non sopporto le etichette, di qualunque genere esse siano

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    • Who Viewed the Topic

      4 members have viewed this topic:
      ro.berto  fireice08  Loredag  Kamir 
    ×
    ×
    • Create New...