Jump to content
Sign in to follow this  
GlassOnion

Flusso di coscienza

Recommended Posts

GlassOnion

E' proprio vero quando dico che tutto è così effimero. Tutto è così labile, tutto sfugge. Niente dura.

Ali tarpate. E' questa la giusta metafora. Più si vola alto, più si rischia di farsi male cadendo.

E la caduta dovrebbe incitare a rialzarsi. Ma non è facile. Ci si fa male, tanto male. Graffi, ferite, cicatrici.

Un vaso spaccatosi violentemente a terra. Non è facile reincollare i pezzi. Per niente.

Ma si può fare, forse...piano piano, armati di molta pazienza e un po' di colla.

 

Si sta male. Tanto male. Lo stomaco è contratto in mille nodi e lo sguardo si perde nel vuoto, vacuo, in catalessi.

E riaffiorano pensieri sconnessi, immagini, volti, frasi, parole, sospiri, occhi, sensazioni perdute.

Perdute.

Fa male pensare che si sia perso qualcosa. Quel qualcosa che si perde è spesso insostituibile.

E' come con le parole. Un sinonimo non vorrà mai dire esattamente ciò che significa un'altra parola. Mai.

Una parola è unica in sè, nel suo genere e nel suo essere.

 

Fa male rassegnarsi. Accettare tutto stoicamente. Panta rei. Tutto scorre.

Ma non sempre fluidamente.

E' brutto pensare che la vita sia solo un'accozzaglia di momenti che vanno e vengono.

Tutto ciò che rimane è dolore. Il dolore di non aver vissuto quegli attimi come si avrebbe voluto. Il dolore di non aver avuto la possibilità di assaporarli. Di non esserci stato concesso di farlo.

E' tutto un chissà.

 

Un volto rigato dalle lacrime.

Nulla è mai come si vorrebbe. Purtroppo bisogna accettare la realtà delle cose, a volte senza un perchè.

Perchè è così e basta. Non sempre si è artefici del proprio destino. A volte il destino ci viene imposto.

 

E le persone. Cambiano e ti cambiano. Un sorriso, un abbraccio, un bacio...un addio.

Anche loro vanno e vengono. Appaiono, scompaiono, magari rimangono.

Qualcuno entra silenziosamente nella tua vita e ci resta, qualcun altro se ne va facendo un fracasso insostenibile.

 

Tutto così effimero.

 

*scritto un paio di settimane fa, dopo l'ennesima delusione del cuore*

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Who Viewed the Topic

    1 member has viewed this topic:
    paraspera 
×
×
  • Create New...