Jump to content
Mario1944

Il dorso del Draghi.

Recommended Posts

Mario1944
  • Topic Author
  • Be', tecnicamente è un condono:

    su questo non ci piove.

    Ma è come se tu condonassi un debito ad un tuo debitore che fosse fallito e strafallito e non avesse più alcun bene aggredibile, almeno a costi ragionevoli, e per di più il debito fosse probabilmente prescritto per trascorsi dieci anni dall'ultima tua richiesta dimostrabile:

    è chiaro che così tu ci metteresti una pietra sopra giuridicamente certa, ma è anche altrettanto chiaro che certificheresti semplicemente uno stato di fatto già esistente e dunque non ti cambierebbe nulla continuare a ritenerlo come esigibile.

    Nel caso dello Stato invece c'è l'utilità di togliere dalla gestione amministrativa, che ha pur sempre un costo, un debito ormai di fatto inesigibile:

    insomma ci guadagnano le finanze pubbliche oltre che la chiarezza dei conti.

    Naturalmente i politici fingono che le cose stiano ben altrimenti e quindi da una parte lodano che sia un grazioso aiuto a contribuenti in difficoltà economiche e dall'altra rimproverano che sia un'indecente concessione a contribuenti infedeli.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy

    Per una volta condivido in pieno il pensiero di @Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Paedicator1987
    On 3/22/2021 at 4:08 PM, Mario1944 said:

    Nel caso dello Stato invece c'è l'utilità di togliere dalla gestione amministrativa, che ha pur sempre un costo, un debito ormai di fatto inesigibile:

    insomma ci guadagnano le finanze pubbliche oltre che la chiarezza dei conti.

    Sì d'accordo Mario, ci guadagneranno pure immediatamente le finanze pubbliche.

    Però concorderai che il messaggio trasmesso - sia pure involontariamente - è che chi evade alla fine se la cava sempre e che invece chi paga regolarmente è cornuto e mazziato come dicono a Napoli.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • @Paedicator1987   

    Forse il "messaggio trasmesso" è pur quello che lamenti, ma se i comunicatori, in particolare i politici ed i giornalisti, comunicano male o distorcono i fatti, soprattutto i politici, per proprio interesse elettorale, la colpa non è di chi tenta di risolvere i problemi giuridici ed amministrativi attinenti alla mole di ruoli esattoriali non ancora esatti e verosimilmente ormai inesigibili.

    D'altronde è una consuetudine ormai inveterata oltre che molto diffusa quella di tirare in campo sempre ed in ogni caso l'evasione fiscale, in modo da occultare adeguatamente il disastro operativo dell'amministrazione pubblica e la dissennatezza sperperante dei politici.

    Rimanendo ai numeri, un breve estratto d'un commento sul Sole 24Ore di Lunedì a proposito del condono:

    "I numeri del magazzino della ex Equitalia lo confermano. La misura del problema è data dai 987 miliardi di euro di arretrati, una somma vicina al 60% del Pil, in larghissima parte destinati a non incontrare mai le casse dello Stato.

    La resa della macchina della riscossione di fronte ai ruoli di difficile incasso è evidenziata poi dall’irrazionale criterio a «scalare inverso» in base al quale più la cartella è vecchia più si sposta in avanti la data di comunicazione di inesigibilità. Con il risultato che i ruoli affidati nel 2000 rimarrebbero in vita fino al 2042.

    Una vita artificiale, ovviamente, pensata per nascondere il più a lungo possibile sotto il tappeto i costi della rinuncia per la finanza pubblica. Sopportando però in cambio gli oneri gestionali che assorbono energie dalla lotta vera e propria all'evasione."

    E' un disastro di proporzioni ben maggiori di quello causato dall'epidemia..... altro che quinta o sesta potenza economica mondiale!

    Sarebbe poi interessante vedere che c'è in quei ruoli, per che cause siano stati emessi, se siano stati impugnati, se  non siano prescritti ormai:

    ma è un lavoro amministrativo smisurato e che alla fine costerebbe immensamente più di quanto si potrebbe forse recuperare, ammesso che qualche cosa si possa.

    Quindi meglio cancellare tutto, ma per fare ciò è necessaria una legge:

    il condono appunto.

    Per altro non è che i debiti non fiscali in Italia abbiano altra sorte:

    basti pensare alla mole di NPL (crediti probabilmente inesigibili o di difficile esazione) che hanno gravati e gravano ancora i bilanci delle banche:

    la consuetudine di non pagare intanto, perché poi qualche santo provvederà, è latamente diffusa, ma rivela anche condizioni economiche d'imprese e di privati diffusamente disastrate.

    Quindi alla fine l'evasione probabilmente c'entra poco nella vicenda, benché l'esito per le casse pubbliche sia il medesimo:

    buco enorme!

     

     

     

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      36 members have viewed this topic:
      daydreamer  LocoEmotivo  Hinzelmann  lollone  AlexTriv95  coeranos  Loredag  Secco18  gingerbreadman  Andrea98  metalheart  gianduiotto  Marion2189  Steste  castello  Psichedelia  LuxAeterna  freedog  DrFeelings  Paradigma  Tex  Skerd  Mercante di Luce  Fergus  Oscuro  Syfy  Rotwang  marco7  Sampei  Bloodstar  Duma  n1c0l4  pianist93  Dragon Shiryu  Almadel  Saramandasama 
    ×
    ×
    • Create New...