Jump to content
Sign in to follow this  
Sweet

Episodi di omofobia nel mondo: omicidi e violenze

289 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Hinzelmann

Un tempo ti avrebbero detto: manda un famiglio per la spendita dei titolinobiliari, per sapere chi ha la precedenza nel saluto e se sei un vil cafoneinchinati e rispondi solo se interrogato, se non lo fai non stupirti se ti becchi venti nerbate.Un giorno qualcuno si stufò e le cose cambiarono.Un tempo ti avrebbero detto che i neri in Alabama non potevano sederesugli autobus e chi lo faceva non poteva lamentarsi se poi veniva linciatoo buttato fuori fra percosse e insultiUn giorno qualcuno si stufò e le cose cambiarono.Certo se il tuo atteggiamento è, non stupitevi e non lamentatevidifficilmente le cose cambierannno. Ci si può accomodare all'esistente?Sì e chi sta meglio, meglio se la cava.Però almeno riconosci che è un accomodamentoche lo fai perchè ti è più comodo :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
DemonedellAurelio

tu puoi fare quello che vuoi, la libertà personale è inviolabile (dovrebbe)basta che non coinvolgi altre persone. Purtroppo qui sono state coinvolte altre persone.... quindi il ragazzo 22enne la prossima volta sarà piu discreto verso sconosciuti? bohio da una lezione così imparerei moltopoi oh, tu se vuoi continuare a dire ste cose fallo, ma devi essere CONSCIO DELLE CONSEGUENZE verso chi non conosci. Niente piagnistei dopo eh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Se non sei difori come un terrazzoè solo perchè t'è caduta una tegolasulla chiorba :DPer essere antagonisti bisogna sapervedere al di là del proprio naso, altrimentinon si risulta originali ma cecati come talpe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Irish Dragon
poi oh, tu se vuoi continuare a dire ste cose fallo, ma devi essere CONSCIO DELLE CONSEGUENZE verso chi non conosci. Niente piagnistei dopo eh
A me fra "l'ingenuità" del ragazzo e la reazione degli altri quattro, non so te, ma spaventa più la seconda.Oltretutto, la libertà personale è molto labile nei suoi confini... se io dico ad una persona: "ehi, lo sai che sei carina?", quella al massimo mi dovrebbe guardare di traverso o allontanarsi, ma certo non sto "molestando" in senso stretto, né la sto disturbando oltre i limiti del consentito. Prendendo la situazione per come viene descritta, ossia quella di uno che va da una parte, trova quattro tizi e tira fuori un: "sapete che siete proprio carini", non è tanto normale aspettarsi calci e pugni conditi dal: "sporco frocio". Il ragazzo sarà stato poco prudente, ma certo la reazione degli altri non può e non deve giustificare una violenza del tutto immotivata. E' come quando si diceva che la violenza non era violenza su una donna, se veniva "istigata" dalla presenza di calze a rete o minigonne. E' imprudente girare così, ma certo non ci si dovrebbero aspettare calci, pugni o peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
SaintJust

il fatto che alcuni pensino che 'se la sia cercata' mi spaventa non poco......vengon fuori reminescenze di tempi passati a proposito di un paio di tristemente famosi jeans e di attenuanti varie ed eventuali tutte sulla stessa riga...Il che non toglie che io, se fossi uomo, non andrei mai in giro per testaccio (o per qualche altro quartiere di roma che non sto a nominare) a fare apprezzamenti su qualcuno del mio stesso sesso (ma, probabilmente, neanche come donna farei apprezzamenti su altre donne). Neanche davanti ad una disco gay... magari dentro.... ma l'ingenuità (intesa anche come scarsa conoscenza dell'umanità che puoi avere davanti) non può essere convertita in colpa perchè se l'è cercata...

Share this post


Link to post
Share on other sites
DemonedellAurelio

si sila reazione è ovviamente esagerata! l'ho messo a caratteri cubitali, su quello non ci piove!però è come fare una carezza a un cane randagio. Lui ci ha provato ed è stato morso, si non è bello. La prossima volta fatti i fatti tuoiQuesto è quello che dico INDIPENDENTEMENTE dal tipo di reazione avuta. Ovvio che malmenare una persona per un motivo becero è altrettanto becero. Però sono "tragedie" che si possono evitare con un minimo di attenzione e buon senso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

SCHIAFFI E SPUTI PER UN BACIO GAY Ventisettenne pisano aggredito a Torre del Lago lunedì 14 maggio 2007 , di il Tirreno http://www.gaynews.it/view.php?ID=73770A dire il vero io non ho avuto mai problemi, ma ultimamente quanto a effusionifuori dai locali la cronaca non è molto felice.... :love:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Matteo897

L'articolo che hai postato è a dir poco sconvolgente...Per forza molti ci pensano due volte prima di dare un bacio al loro fidanzato fuori da un locale. :love:

Share this post


Link to post
Share on other sites
DaveKawena82

Demone te non stai fuori solo come un terrazzo, ma anche come un balcone e come na zucchina. Il cane randagio non se ne va al "Top Cat Club" altrimenti dovrebbe essere conscio che può ricevere delle fusa. Gli etero i locali gay nelle serate gay li dovrebbero proprio lasciar perdere per me. Se proprio devono andrci almeno dovrebbero accettare le regole, visto che (metafora calcistica a loro tanto cara) non giocano in casa...Hinzelmann mi fanno impazzire, bellissime!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roby

In che mondo viviamo...... veramente una vergogna... Anche il giustificarlo non è bello :love:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

E non è finita qui, a volte basta anche soltanto cenare in pizzeria con amici :bah:http://www.gaynews.it/view.php?ID=73848

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kuyashii

bhè di male in peggio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paduanb

Per me, picchiare la gente solo perché ha detto qualcosa di "sbagliato" è un crimine e una cosa immorale. Immorale e ingiusto è anche giustificare la reazione violenta, perché di fatto si vuole sostenere che la violenza è giustificabile. Per me la violenza fisica è giustificabile solo se si tratta di difesa personale. Punto.I ragazzi magari potevano rispondere con delle parolacce, ma certamente non avevano nessun diritto di pestare il ragazzo, esattamente come non ce l'avrebbe una ragazza a picchiare un ragazzo solo perchè ha detto che "è bbona".Se ci si offende per i complimenti di tipo "sessuale", allora significa che si è portatori di una mentalità sessuofoba molto grave, quella appunto che non giustifica gli atti sessuali fra adulti consenzienti, ma giustifica la violenza contro persone non consenzienti.Quello stesso tipo di mentalità che dice che la guerra è moralmente giustificabile in certi casi, mentre il sesso fuori del matrimonio non lo è mai (l'etica delle chiese cristiane e di altre religioni, per esempio).Purtroppo molti gay, essendo ancora condizionati da questa mentalità, non si rendono conto di ragionare ancora come i nostri oppressori.Ce n'è ancora tanta, di strada da fare...E anche per quanto riguarda quei 40 ragazzi gay che sono fuggiti in preda al panico, senza neanche pensare che gli eterosessuali non sono invincibili, e non sono necessariamente più cattivi ed aggressivi di noi....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Avril.4e

forse se l'è cercata un po' , ma non è una giustificazione per quelli che l' hanno picchiato !!!!

Per me, picchiare la gente solo perché ha detto qualcosa di "sbagliato" è un crimine e una cosa immorale. Immorale e ingiusto è anche giustificare la reazione violenta. Per me la violenza fisica è giustificabile solo se si tratta di difesa personale. Punto.
anche io sono di ques't idea . Se quelli avevano dei problemi potevano anche andarsene o rispondergli a parole . Arrivare alle mani non va mai bene , secondo me .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rigoletto

Dopo Mosca gli omofobi fascisti si scatenano altrove.Resto dell'idea che i nostri debbano difendersi nell'unico modo che quei vermi possono capire.09/07/2007 - corriere.it - redazione *** BUDAPEST, SCONTRI DURANTE LA MANIFESTAZIONE DELL'ORGOGLIO OMOSESSUALE MILITANTI DI DESTRA LANCIANO UOVA AL GAY-PRIDE LA POLIZIA COSTRETTA A INTERVENIRE PER DISPERDERE GLI SKINHEADS. MOLTE GLI ESTREMISTI ARRESTATI Budapest - La polizia ungherese ha arrestato diverse centinaia di skinheads e militanti di estrema destra che, durante il gay-pride svoltosi venerdì a Budapest, in Ungheria, lanciavano uova marce e fumogeni contro i partecipanti alla manifestazione. Gli agenti sono stati costretti a intervenire anche per disperdere gli altri estremisti che hanno risposto alle cariche lanciando bottiglie di birra contro gli agenti. Non ci sono fortunatamente notizie di feriti.La manifestazione - Sono state moltissime, duemila circa, le persone che hanno aderito al gay-pride di Budapest, snodatosi per diversi chilometri da Piazza degli Eroi fino a uno dei ponti del fiume Danubio. I membri del Movimento per un’Ungheria migliore e del Fronte nazionale ungherese hanno criticano l’«outing» fatto giovedì scorso dal segretario di Stato dell’ufficio del primo ministro, Gabor Szetey, e la proposta avanzata dalla parte minoritaria della coalizione di governo, guidata dai socialisti, per la legalizzazione del matrimonio omosessuale. ............................. 09/07/2007 - ANSA - redazione *** CROAZIA: GAY PARADE, AGGREDITI ALCUNI PARTECIPANTI IL SENATORE SILVESTRI ERA PRESENTE A RAPPRESENTARE LA MILITANZA ITALIANA Zagabria - Al termine di una gay parade a Zagabria, un gruppo di giovani dalla testa rasata ha aggredito alcuni partecipanti al raduno, provocando due feriti non gravi. Lo ha reso noto il portavoce del comitato organizzatore della manifestazione, Marko Jurcic.Come ha riferito il portavoce, la manifestazione cui hanno partecipato alcune centinaia di persone, si e' svolta nelle vie di Zagabria senza incidenti. La polizia era presente in forze (circa 300-400 agenti) considerando i diffusi sentimenti omofobi presenti nel paese.Successivamente, mentre i partecipanti al raduno si disperdevano per le affollate strade del centro, un gruppetto di una decina di loro, composto da croati, sloveni, svizzeri e due italiani, e' stato insultato e poi inseguito da dei giovani dalla testa rasata che urlavano slogan omofobi. Ne e' nata una colluttazione e due tra gli aggrediti hanno dovuto farsi medicare al pronto soccorso. Il senatore italiano Giampaolo Silvestri, che - ha detto il portavoce - era stato invitato dal comitato organizzatore del 'Zagreb Pride', ha assistito all'episodio di violenza.La polizia e' stata chiamata ed e' rapidamente accorsa. Uno degli aggressori e' stato fermato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sugar85

eh almeno la polizia è intervenuta. La certezza della pena è il miglior deterrente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rigoletto

almeno qui la polizia non ha spalleggiato gli omofobi.Un tempo nelle manifestazioni di piazza esistevano i servizi d'ordine, che frenavano gli eccessi e respingevano le aggressioni. Possibile che in quei paesi nessuno ci pensi? boh

Share this post


Link to post
Share on other sites
alde1254

Sono costetti dal fatto che quei paesi sono nell'unione europea e quindi devono rispettare certi diritti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rigoletto

anche perchè il mancato rispetto di determinati diritti può portare a sanzioni anche di natura economica.Se la gente la tocchi nel portafogli comunque matura molto prima che con mille discorsi.Sperando di non andare fuori tema, cmq credo che quei gay, che stando alle ultime notizie, stanno per essere "giustiziati" tra non molti giorni o forse ore in Iran, si trasferirebbero volentieri non solo a Budapest ma persino a Mosca.10/07/2007 - AKI - redazione *** IRAN. ANNUNCIATA RAFFICA DI ESECUZIONI A TEHERAN TRA LORO CI SAREBBERO ANCHE SEI RAGAZZI ARRESTATI CON L'ACCUSA DI RAPPORTI OMOSESSUALI Teheran - Il portavoce dell'Autorità Giudiziaria ha annunciato l'imminente esecuzione di 20 ''criminali'' nella sola città di Teheran. Ali Reza Jamshidi ha dichiarato che ''20 criminali arrestati nelle settimane scorse e colpevoli di molestia sessuale, rapporti sessuali illeciti e atti contrari alla fede'', sono stati condannati a morte e la sentenza sarà eseguita nei prossimi giorni. Tra loro ci sarebbero anche sei ragazzi arrestati con l'accusa di rapporti omosessuali. Jamshidi ha anche confermato l'arresto avvenuto ieri di 18 leader del movimento studentesco, anche se ha affermato che ''nessun arrestato al Politecnico Amir Kabir era un vero studente''. Il portavoce dell'Autorità Giudiziaria, riferendosi alla rivolta di due settimane fa contro il razionamento del carburante, ha parlato dell'arresto di un centinaio di persone, di cui 63 sarebbero state rinviate a giudizio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Who Viewed the Topic

    24 members have viewed this topic:
    valiumskies  Olimpo  metalheart  Rotwang  MicFrequentFlyer  Capricorno57  Tyrael  Hinzelmann  Sorgesana  LocoEmotivo  Bullfighter4  camillomago  paperino  nowhere  Northern  Dragon Shiryu  lux  Saramandasama  castello  R.POST  Shell  Ghost77  yalen86  radioresa 
×