Jump to content
Valgilon

La verginità è sopravvalutata?

Recommended Posts

Valgilon

Ciao a tutti! E' una cosa a cui stavo riflettendo da un po', forse perché essendo ancora un verginello mi riguarda di persona 😆

Credo che alla verginità sia data troppa importanza, sia negativamente sia positivamente.

Da un lato, si tende spesso a mitizzare la prima volta, come qualcosa di prezioso da donare al partner; si considera una ragazza "brava" specialmente se è rimasta vergine: ovviamente, questo punto di vista sussiste nella visione patriarcale, in quanto la donna non può avere una vita sessuale troppo attiva senza essere considerata una mignotta. Ma questo vale anche per tutti i ragazzini, specialmente quando perdono la verginità precocemente, intorno ai 13 anni: si sente spesso dire che dovrebbero aspettare, che hanno avuto troppa fretta. Francamente, se una persona è sinceramente pronta anche a quell'età, perché impedirglielo? Ci sono ragazzini molto più maturi di uomini più grandi.

Dall'altra, chi è ancora vergine a una certa età viene visto con perplessità. L'ho notato girovagando nel web, dove soprattutto maschi dai 20 in su sono preoccupati di essere sbagliati per non aver dato il primo bacio. Si tende cioè a credere che se un uomo è vergine allora deve avere un problema o essere poco attraente. Questo perché si dà per scontato che tutti debbano avere la fidanzatina o il fidanzatino, sennò fa troppo strano. Come per un ragazzo che conosco io, che è letteralmente una statua greca, ma è ancora vergine a 23 anni e i suoi genitori sono preoccupati. Poi il giudizio si inasprisce anche per le donne, perché vengono bollate come zitelle se sono ancora nubili a una certa età.

Credetemi, superare il complesso di inferiorità non è stato semplice, perché mi vedevo meno uomo rispetto ai miei coetanei che facevano più esperienze. Ma alla fine la verginità ha importanza? Non dovrebbe importare se una persona sceglie di rimanere casta fino al matrimonio perché vuole legarsi a una persona sola oppure se si scopa tutta la città senza alcun attaccamento emotivo per il fatto che ha dei bisogni da soddisfare. E le persone che si preoccupano di non aver dato il primo bacio dovrebbero rivedere le proprie priorità: non è andata? Pace, per la miseria! Davvero un uomo misura il proprio valore in base a quante persone si porta a letto?

C'è anche da dire che il concetto della verginità è eternormativo. E le donne che nascono senza imene o che lo rompono a cavallo? E gli omosessuali maschi e femmine possono dire di perdere la verginità anche se non c'è un pene che penetra nella vagina? Una masturbazione reciproca vale come perdita della verginità? E se si facesse solo sesso anale? Come vedete, è un argomento poco chiaro.

La linea di demarcazione sta nelle inibizioni, credo. Se una persona rimane vergine a una tarda età per scelta, deve essere rispettata. Se invece è tale perché soffre di timidezza o fobia sociale allora è un problema, ma non nel carattere in sé: piuttosto, si toglie i piaceri della vita perché vorrebbe ma ha troppa paura. Sono convinto che se avessi fatto coming out e avessi frequentato ambienti gay anni fa, avrei fatto molta più esperienza. Purtroppo è andata così, cercherò di rifarmi non appena questa pandemia sarà finita. 

In poche parole: il corpo è mio e posso farne quello che voglio. Sono affari miei se lo voglio dare a tutto lo Stato o solo per il partner della mia vita. E sinceramente non voglio sentirmi meno uomo se non ho ficcato la lingua nella bocca di un altro: quando avrò la possibilità (perché la voglia non manca 😁😁), allora darò sfogo alle mie fantasie. Per il resto, sono cazzi miei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
12 minutes ago, Valgilon said:

Da un lato, si tende spesso a mitizzare la prima volta, come qualcosa di prezioso da donare al partner; si considera una ragazza "brava" specialmente se è rimasta vergine: ovviamente, questo punto di vista sussiste nella visione patriarcale, in quanto la donna non può avere una vita sessuale troppo attiva senza essere considerata una mignotta. Ma questo vale anche per tutti i ragazzini, specialmente quando perdono la verginità precocemente, intorno ai 13 anni: si sente spesso dire che dovrebbero aspettare, che hanno avuto troppa fretta. Francamente, se una persona è sinceramente pronta anche a quell'età, perché impedirglielo? Ci sono ragazzini molto più maturi di uomini più grandi.

Siamo nel 2020 e sono almeno cinquanta anni che della verginità delle ragazze non importa più a nessuno.

A 13 anni è troppo presto per un motivo molto semplice: se il suo partner ha più di 15 anni andrà in galera.

E visto che noi non vogliamo che nessuno finisca in galera, consigliamo a tutti i tredicenni di farsi solo seghe per almeno un altro anno.

E' vero che si mitizza la prima volta, ma ci si aspetta che al primo anale non si arrivi totalmente digiuni.

Di solito si procede per gradi: prima si limona, poi ci si fa le seghe insieme e poi i pompini.

A quel punto la prima volta anale sarà solo una delle cose nuove che si sperimentano

e non una totale iniziazione verso la quale nutrire speranze e timori.

17 minutes ago, Valgilon said:

Dall'altra, chi è ancora vergine a una certa età viene visto con perplessità. L'ho notato girovagando nel web, dove soprattutto maschi dai 20 in su sono preoccupati di essere sbagliati per non aver dato il primo bacio. Si tende cioè a credere che se un uomo è vergine allora deve avere un problema o essere poco attraente. Questo perché si dà per scontato che tutti debbano avere la fidanzatina o il fidanzatino, sennò fa troppo strano. Come per un ragazzo che conosco io, che è letteralmente una statua greca, ma è ancora vergine a 23 anni e i suoi genitori sono preoccupati. Poi il giudizio si inasprisce anche per le donne, perché vengono bollate come zitelle se sono ancora nubili a una certa età.

Sì, non avere mai dato il primo bacio a 20 anni è strano.

No, non avere mai avuto un fidanzatino o una fidanzatina a 25 non lo è così tanto.

Strano o meno che sia, la sessualità degli altri non deve essere affar nostro.

Non è neanche sano che i genitori di un 23enne sappiano se il figlio scopa o meno,

come non è sano se un 23enne sa se i genitori scopano ancora oppure no.

20 minutes ago, Valgilon said:

Credetemi, superare il complesso di inferiorità non è stato semplice, perché mi vedevo meno uomo rispetto ai miei coetanei che facevano più esperienze. Ma alla fine la verginità ha importanza? Non dovrebbe importare se una persona sceglie di rimanere casta fino al matrimonio perché vuole legarsi a una persona sola oppure se si scopa tutta la città senza alcun attaccamento emotivo per il fatto che ha dei bisogni da soddisfare. E le persone che si preoccupano di non aver dato il primo bacio dovrebbero rivedere le proprie priorità: non è andata? Pace, per la miseria! Davvero un uomo misura il proprio valore in base a quante persone si porta a letto?

Non sempre è colpa degli altri.

Io mi facevo tantissimi complessi per essere vergine a 17 anni,

anche se avevo avuto molte più esperienze di tutti i miei coetanei.

Era tutto nella mia testa: mi sentivo inadeguato per non avere avuto un rapporto completo

non perché i miei amici mi prendessero in giro, ma perché ero io sessualmente frustrato.

Quindi non sempre è colpa della "società" e del confronto coi coetanei:

io mi sentivo sfigato rispetto ai miei amici di 25 anni...

25 minutes ago, Valgilon said:

C'è anche da dire che il concetto della verginità è eternormativo. E le donne che nascono senza imene o che lo rompono a cavallo? E gli omosessuali maschi e femmine possono dire di perdere la verginità anche se non c'è un pene che penetra nella vagina? Una masturbazione reciproca vale come perdita della verginità? E se si facesse solo sesso anale? Come vedete, è un argomento poco chiaro.

Anche qui per me è un problema di frustrazione sessuale.

Una ragazza che fa venti pompini non è più vergine di quella che l'ha data a un solo ragazzo.

E un ragazzo che ha la tipa che glielo succhia tutti i giorni non si sente necessariamente più vergine

del suo amico che ha schizzato in venti secondi nella vagina di una tedesca a Jesolo l'estate scorsa.

La verginità pesa quando ci sentiamo insoddisfatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Valgilon
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, Almadel said:

    Siamo nel 2020 e sono almeno cinquanta anni che della verginità delle ragazze non importa più a nessuno.

    A 13 anni è troppo presto per un motivo molto semplice: se il suo partner ha più di 15 anni andrà in galera.

    E visto che noi non vogliamo che nessuno finisca in galera, consigliamo a tutti i tredicenni di farsi solo seghe per almeno un altro anno.

    E' vero che si mitizza la prima volta, ma ci si aspetta che al primo anale non si arrivi totalmente digiuni.

    Di solito si procede per gradi: prima si limona, poi ci si fa le seghe insieme e poi i pompini.

    A quel punto la prima volta anale sarà solo una delle cose nuove che si sperimentano

    e non una totale iniziazione verso la quale nutrire speranze e timori.

     

    In questo sono pure d'accordo anch'io, un po' di esperienza non fa mai male, perlomeno si ha confidenza con il proprio corpo e potremo sapere cosa ci piace oppure no. Com'è anche vero che questo percorso non può valere per tutti e standardizzare una cosa intima e soggettiva come il sesso non è molto sensato. Allora sì che partono tutti i complessi

     

    5 minutes ago, Almadel said:

     

    Sì, non avere mai dato il primo bacio a 20 anni è strano.

    No, non avere mai avuto un fidanzatino o una fidanzatina a 25 non lo è così tanto.

     

     

     

    Ahaha, allora devo essere proprio una bestia da circo. Riuscirò mai ad accedere nel club della normalità? 😬

    Quando i genitori di quel tipo hanno detto di essere preoccupati, ho alzato un sopracciglio: ma saranno affari suoi?! Se non ha voluto mettersi con qualcuno, che ve ne frega?

    Alla fine neanche io sono stato preso in giro perché completamente inesperto alla mia età, anzi: un mio compagno/amico (non lo so, sta sempre con il suo gruppo e ci scambiamo solo dei meme, boh) mi ha detto che alla fine le occasioni arrivano, non è un problema per cui sfasciarsi la testa. Alla fine il complesso me lo sono creato io, lo ammetto. Com'è anche frustrante avere gli ormoni in tilt e non essere ancora socialmente abile per potersi destreggiare con le relazioni e il sesso: quello sì che è micidiale. Avrò un bernoccolo grande quanto una casa per quante testate mi sono dato contro il muro 😅

    10 minutes ago, Almadel said:

     

    Una ragazza che fa venti pompini non è più vergine di quella che l'ha data a un solo ragazzo.

    E un ragazzo che ha la tipa che glielo succhia tutti i giorni non si sente necessariamente più vergine

    del suo amico che ha schizzato in venti secondi nella vagina di una tedesca a Jesolo l'estate scorsa.

    La verginità pesa quando ci sentiamo insoddisfatti.

     

    Ecco, alla fine la verginità ha il valore che le diamo. Personalmente lo trovo sono un costrutto culturale: non sarò più vergine se condividerò l'intimità con qualcuno, fosse anche con una sega.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    21 minutes ago, Valgilon said:

    Com'è anche vero che questo percorso non può valere per tutti e standardizzare una cosa intima e soggettiva come il sesso non è molto sensato. Allora sì che partono tutti i complessi

    Cosa intendi?

    Dire che "di solito si procede per gradi" non mi sembra una "standardizzazione" che può far nascere complessi.

    23 minutes ago, Valgilon said:

    Com'è anche frustrante avere gli ormoni in tilt e non essere ancora socialmente abile per potersi destreggiare con le relazioni e il sesso: quello sì che è micidiale.

    Mi pare che il problema sia questo.

    Non è che tutti i verginelli soffrono perché gli amici li sfottono e loro aspettano il primo amore.

    Di solito i verginelli soffrono perché vorrebbero tanto e non sanno da dove cominciare.

    (A meno che non vengano al raduno del forum il 26 settembre 🙂 )

    29 minutes ago, Valgilon said:

    Ecco, alla fine la verginità ha il valore che le diamo. Personalmente lo trovo sono un costrutto culturale: non sarò più vergine se condividerò l'intimità con qualcuno, fosse anche con una sega.

    Direi che una sega come prima volta va più che bene, ma ti dirò che anche solo limonare ti fa sentire molto meglio.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    metalheart
    1 hour ago, Valgilon said:

    C'è anche da dire che il concetto della verginità è eternormativo. E le donne che nascono senza imene o che lo rompono a cavallo? E gli omosessuali maschi e femmine possono dire di perdere la verginità anche se non c'è un pene che penetra nella vagina? Una masturbazione reciproca vale come perdita della verginità? E se si facesse solo sesso anale? Come vedete, è un argomento poco chiaro.

    Mi sembra che il tema della verginità (delle donne, non degli uomini) sia un tema proprio dei rapporti etero, per fortuna tra gay non credo nessuno ci faccia caso :)

    1 hour ago, Valgilon said:

    In poche parole: il corpo è mio e posso farne quello che voglio. Sono affari miei se lo voglio dare a tutto lo Stato o solo per il partner della mia vita. E sinceramente non voglio sentirmi meno uomo se non ho ficcato la lingua nella bocca di un altro: quando avrò la possibilità (perché la voglia non manca 😁😁), allora darò sfogo alle mie fantasie. Per il resto, sono cazzi miei.

    pienamente d’accordo :) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    6 minutes ago, metalheart said:

    Mi sembra che il tema della verginità (delle donne, non degli uomini) sia un tema proprio dei rapporti etero, per fortuna tra gay non credo nessuno ci faccia caso 🙂

    Tu te lo immagini un ragazzo etero di oggi che dica di no a una ragazza perché non è più vergine?

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Valgilon
  • Topic Author
  • 2 hours ago, Almadel said:

     

    Non è che tutti i verginelli soffrono perché gli amici li sfottono e loro aspettano il primo amore.

    Di solito i verginelli soffrono perché vorrebbero tanto e non sanno da dove cominciare.

    (A meno che non vengano al raduno del forum il 26 settembre 🙂 )

     

    Nuuu, da me comincia già l'università 😭😭😭😭

    Peccato davvero, sarebbe stato molto divertente. Di solito a quale cadenza organizzate i raduni?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    In svizzera si fanno molti interventi di imenoplastica con clienti esteri.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    premesso che il

    5 hours ago, Valgilon said:

    club della normalità

    non esiste,

    in quel che scrivi vedo parecchia confusione e temi diversi messi insieme un po' a cazzo di cane.

    5 hours ago, Valgilon said:

    si tende spesso a mitizzare la prima volta, come qualcosa di prezioso da donare al partner; si considera una ragazza "brava" specialmente se è rimasta vergine: ovviamente, questo punto di vista sussiste nella visione patriarcale, in quanto la donna non può avere una vita sessuale troppo attiva senza essere considerata una mignotta. Ma questo vale anche per tutti i ragazzini, specialmente quando perdono la verginità precocemente, intorno ai 13 anni: si sente spesso dire che dovrebbero aspettare, che hanno avuto troppa fretta. Francamente, se una persona è sinceramente pronta anche a quell'età, perché impedirglielo? Ci sono ragazzini molto più maturi di uomini più grandi.

    no, e non solo perchè si rischia il penale: per quanto possano essere maturi fisicamente, i (e le) 13enni cmq sono affettivamente ancora acerbi; e gestire un rapporto sessuale comporta un coinvolgimento emotivo che ancora non sono in grado di sostenere, anche se dovesse trattarsi di un semplice svuotamento testicolare, senza implicazioni sentimentali

    5 hours ago, Valgilon said:

    girovagando nel web, dove soprattutto maschi dai 20 in su sono preoccupati di essere sbagliati per non aver dato il primo bacio

    mmhhh... dimentichi che sul web di cazzate e cazzari ne circolano a iosa;

    per carità, non mancheranno gli sfigati in cerca della crocerossina che li consoli, ma non mi stupirei se in più di qualche caso in realtà si trattasse di qualche vecchio bavoso in cerca di prede giovani & inesperte da spolpare

    5 hours ago, Valgilon said:

    un ragazzo che conosco io, che è letteralmente una statua greca, ma è ancora vergine a 23 anni e i suoi genitori sono preoccupati

    i genitori non dovrebbero MAI metter becco sulla sesusalità/affettività dei figli, poichè posson far danni molto seri.

    certo, il consiglio sulla prudenza, sul sesso sicuro eccetera ci sta, anzi guai se non ci fosse; e i consigli SE RICHIESTI sono indispensabili,

    ma esiste una cosa che si chiama distanza, che significa rispetto della vita affettiva e sessuale del caro pargolo.

    5 hours ago, Valgilon said:

    C'è anche da dire che il concetto della verginità è eternormativo.

    no, è patrialcal-maschilista

    5 hours ago, Valgilon said:

    Se una persona rimane vergine a una tarda età per scelta, deve essere rispettata.

    dipende:

    • se è vergine per scelta altrui (nel senso che non se lo -o la- fila nessuno), forse dovrebbe far qsa per migliorarsi, fisicamente o caratterialmente;
    • se invece parliamo di castità auto imposta (quasi sempre per misticismo estremo), stiam parlando di una scelta chiaramente contro natura
    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    6 hours ago, Valgilon said:

    Credo che alla verginità sia data troppa importanza, sia negativamente sia positivamente.

    E' possibile, ma ai miei tempi la verginità era intesa come condizione fisica del corpo femminile con imene intatto.

    Forse sarebbe meglio parlare, soprattutto se si considerano i maschietti, di castità, tenendo presente peraltro che non c'è solo una castità fisica, ma anche mentale, posto che altro è il non avere rapporti sessuali fisici, altro il non desiderare ed il non immaginare d'averli e qui ci sarebbe da ricollegare il desiderio e l'immaginazione all'autoerotismo, che difficilmente penso possa essere considerato come esercizio di castità....  😉 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    Se a 20 anni non hai baciato nessuno un problema ci sta, arrivati ad una certa età le esperienze vanno consumate, il fuoco e l'ardore dei 20 anni non possono rimanere inespressi altrimenti c'è qualcosa che va quantomeno analizzato.

    IO ho avuto la mia prima volta a 25 anni e l'ho vissuto malissimo ma il problema c'era eccome! Ero gay e non mi accettavo, quando ho fatto lo step successivo ho trovato il ragazzo e avuto le mie prime volte. Da un punto di vista psicologico è stato un percorso molto lineare e tutto sommato anche sano ma di certo la mia repressione era l'elemento anomalo, se l'avessi risolta a 17 o 18 anni avrei scopato prima.
    Quindi si per me la verginità è un problema o meglio un fattore che va analizzato con attenzione

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Valgilon
  • Topic Author
  • Ehehe, con questo post ho toppato alla grande, a quanto pare 😅

    Ci sta che il mio ragionamento possa avere delle falle qua e là, come dicevo è una riflessione che avevo fatto nei giorni scorsi quando ho realizzato la pressione che sentivo addosso nell'essere così "indietro". 

    Diciamo che la mia timidezza e la mia mancata accettazione non mi hanno aiutato, ma aggiungete anche il fatto che nessuno mi desse alcun tipo di avance, nemmeno una ragazza. Una sfiga cosmica che mi ha reso invisibile, per cui non ho avuto neanche le occasioni. 

    Non fraintendetemi, non voglio che mi compatiate, perché sarebbe come un pat pat sulla testa che ha il tempo che prova. Com'è altrettanto vero che qualche volta penso alla mia giovinezza che non è mai stata tale, una situazione familiare che mi ha costretto a crescere troppo in fretta. Purtroppo il Covid ha complicato tutto, ma mi sono promesso di andare avanti e di essere più spensierato e disinibito. Ho iniziato un percorso di accettazione, in cui esco di più e partecipo alle discussioni.

    Però non mi sembra affatto sensato essere etichettato come un caso umano solo perché non so ficcare la lingua in bocca a qualcuno: le persone tossiche, quelle sì. Lo imparerò, come tutte le cose. Quello della verginità è un problema se lo si considera tale. Io la sto vivendo come parte di me che cambierà in qualcos'altro. Oggi? Domani? Boh.

    Edited by Valgilon

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    COmunque bisogna chiarire che dire che ci sta qualche cosa che non va non significa essere strani, significa che c'è un percorso che segue delle dinamiche proprie non convenzionali.
    In pisicologia avere una vita sessuale appagante è insieme alla sfera affettiva oltre che quella biologica, un elemento fondamentale per essere persone appagate e felici.
    Si può scegliere di rinunciae liberamente a qualcosa purchè si abbia vissuto qualche esperienza.
     

    Ad ogni modo il fulcro del discorso, a mio avviso è questo, avere un percorso singolare non significa essere strani, significa avere, forse un problema, è un problema è qualcosa che si affronta e si risolve. 11 anni fa avevo questo problema, poi archiviato, si può dire che oggi alla luce delle mie esperienza mi risulta anche difficile pensare di averlo avuto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Valgilon
  • Topic Author
  • 1 minute ago, Iron84 said:

     

    Ad ogni modo il fulcro del discorso, a mio avviso è questo, avere un percorso singolare non significa essere strani, significa avere, forse un problema, è un problema è qualcosa che si affronta e si risolve. 11 anni fa avevo questo problema, poi archiviato, si può dire che oggi alla luce delle mie esperienza mi risulta anche difficile pensare di averlo avuto.

     Come ho detto prima, se il problema di fondo è la fobia sociale allora sì, perché soffoca il vero te stesso, non la verginità in sé.

    Comunque non era nei miei piani che l'attenzione vertesse sul sottoscritto, possiamo ammirare le nuvolette a forma di pisello in cielo, per favore? 🤣🤣🤣

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    19 minutes ago, Valgilon said:

    ma aggiungete anche il fatto che nessuno mi desse alcun tipo di avance, nemmeno una ragazza. Una sfiga cosmica che mi ha reso invisibile, per cui non ho avuto neanche le occasioni. 

    Beh, non è che sia proprio normale che siano le ragazze a provarci

    o che i gay normalmente facciano avances a ragazzi non dichiarati 🙂

    Come dice Iron84 non è la verginità il problema, quanto piuttosto la conseguenza di un problema

    (timidezza, scarsa accettazione, fobia sociale e tutto il resto)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Valgilon
  • Topic Author
  • Già, ero un bel crogiolo!

    Speriamo che perlomeno per il 2021 mi regali qualche gioia. Altrimenti prendo casco e fucile da cecchino e vado a cacciarne una XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr

    Come al solito non ho letto tutto, però dico che per gli uomini etero la verginità è un vero e proprio problema per via della cultura disfunzionale circa il modello maschile patriarcale. Per un uomo etero preoccuparsi della propria scarsa attività sessuale non è soltanto machismo interiorizzato ma è una vera e propria necessità perché la verginità diventa una marchiatura di infamia agli occhi degli altri, specialmente nel contesto del rapporto con l'altro sesso.

    Noi in quanto gay possiamo permetterci di minimizzare la cosa perché il nostro percorso di vita è intrinsecamente atipico, però l'argomento di discussione è un punto caldo della questione maschile.

    Confermo per esperienza angosciosamente personale, peraltro ancora attuale, che la verginità "in tarda età" è manifestazione di criticità di altro tipo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Laen

    Al netto delle convenzioni sociali a cui ci si sente di volersi o doversi adeguare o meno, ogni situazione va contestualizzata - come ovvio - in base a ciascun singolo individuo.

    La verginità diventa importante soltanto se vissuta angosciosamente, non per status sociale: ci son persone che nutrono scarso o nullo interesse verso il sesso, e non certo per problematiche di natura disfunzionale fisica o psicologica.

    Solo in questi casi andrebbe affrontato un percorso risolutivo ma non, ovviamente, per la verginita in sé bensì per il disagio che se ne profila dietro.

    Io stesso fino ai 20-21 anni non ho badato un granché al sesso, mi interessava relativamente e la verginità che conservavo non era certo vissuta come un limite da abbattere.
    Anche dopo le mie prime esperienze ho passato alcune fasi senza cercar sesso in piena pace e armonia.

    Sono ormonalmente molto piu' movimentato ora a 27 che in tarda adolescenza. Lol

     

    Edited by Laen

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sokka99

    Non so quanti anni abbia tu, ma io sono sulla tua stessa barca se ti consola hahah

    ho 21 anni e non ho manco mai baciato qualcuno, ma del resto la colpa è mia. E' colpa mia perché fino ai 18 non ero dichiarato (nonostante me lo si leggesse in faccia), finite le superiori non avevo voglia di approcciarmi o di farmi approcciare per vari motivi (che non c'entrano nulla col fatto di accettarsi, io non ho mai avuto alcun problema in merito all'accettazione del mio orientamento). Solo da pochi mesi mi son messo sulle app.

    Personalmente, ammetto che una volta avrei voluto far queste esperienze con quello che sarebbe stato il mio ragazzo, ma col tempo mi sono staccato da quest'idea e ho iniziato a vedere il tutto più come un gioco che si fa per divertirsi (anche se ogni tanto mi cago in mano all'idea che prendere un belino...le mie amiche mi hanno fatto terrorismo psicologico a furia di dirmi che fa male hahah)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    On 8/22/2020 at 11:21 AM, Valgilon said:

    Credo che alla verginità sia data troppa importanza

    La verginità è una gran rottura di c*zzo.
    Introdurre un novellino alle gioie del rotolamento può essere stuzzicante come fantasia ma poi, all'atto pratico, hai a che fare con qualcuno che non sa come usare la dotazione che ha e quindi stai lì che devi pensare a te e a lui: fermati, respira, rilassati, proviamo così, aspetta, spostati, così va meglio?, resisti...
    Ma sai che palle.

    On 8/22/2020 at 11:21 AM, Valgilon said:

    Dall'altra, chi è ancora vergine a una certa età viene visto con perplessità.

    C'è una fortissima aspettativa sociale, riguardo a questo tema: uscito dal liceo, grosso modo, dovresti già essere una macchina del sesso. Non a caso, generalmente più si va avanti con l'età e più difficoltà si incontra ad uscire da questa situazione: in molti si innesca la dinamica del "ormai è troppo tardi, mi vergognerei a riconoscere che è la mia prima volta" e così gli anni passano e il problema si ingigantisce ancora di più.

    On 8/22/2020 at 11:21 AM, Valgilon said:

    Se una persona rimane vergine a una tarda età per scelta, deve essere rispettata.

    Hai ragione, ma molti lo rimangono per una scelta passiva più che attiva: non sono tanto degli asceti che hanno deciso di sacrificare la propria vita sessuale per qualcos'altro ma persone che, in molti casi, non sono riusciti a trovare il giusto la per accordarsi al concerto generale. Personalmente, tendo a capire (ma anche disprezzare) la prima scelta quanto a preoccuparmi per la seconda.

    Comunque: ho letto ora che hai solo vent'anni, quindi stai tranquillissimo che sei nel pieno range di noialtri tardoni che facciamo le cose tardi ma che poi, quando cominciamo... scopriamo di farle anche male :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sokka99
    3 hours ago, LocoEmotivo said:

    C'è una fortissima aspettativa sociale, riguardo a questo tema: uscito dal liceo, grosso modo, dovresti già essere una macchina del sesso. Non a caso, generalmente più si va avanti con l'età e più difficoltà si incontra ad uscire da questa situazione: in molti si innesca la dinamica del "ormai è troppo tardi, mi vergognerei a riconoscere che è la mia prima volta" e così gli anni passano e il problema si ingigantisce ancora di più.

    non so che ne pensi l'opener, ma a me sta cosa un po' preoccupa hahaha

    3 hours ago, LocoEmotivo said:

    La verginità è una gran rottura di c*zzo.
    Introdurre un novellino alle gioie del rotolamento può essere stuzzicante come fantasia ma poi, all'atto pratico, hai a che fare con qualcuno che non sa come usare la dotazione che ha e quindi stai lì che devi pensare a te e a lui: fermati, respira, rilassati, proviamo così, aspetta, spostati, così va meglio?, resisti...
    Ma sai che palle.

    infatti non capisco mai perché la gente che vuole solo divertirsi, non venga scoraggiata da sto fatto. Io lo dico sempre che non ho mai fatto nulla e questo non li fa demordere in genere.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Lor24

    Non mi preoccuperei troppo al posto tuo, noi omosessuali affrontiamo spesso una fase iniziale di scarsi impulsi sessuali. Io stesso ho pensato per un po' persino di essere asessuale.

    Poi quando ho trovato un ragazzo che mi piaceva tanto, che mi faceva sentire a mio agio e che reputavo degno di fiducia, lo stesso giorno abbiamo fatto tutto, sesso orale e anale. Ero totalmente vergine e si trattava del mio secondo bacio. E ho fatto all-in.

    Quel ragazzo poi è diventato il mio ragazzo per circa 7-8 mesi. Ci siamo conosciuti su Grindr, chiaramente, dato che non avevo fatto coming out

    Perderai la verginità quando te lo sentirai, sei ancora gggggiovane.

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      93 members have viewed this topic:
      RaverWolf  dvorjak  Andrew14  Fallofseraphs  luchinovisconti  Insanity  Richard  Sottosopra  Andy42  Toxic_Boy  Cely McFarland  Kuja  MrGiorgio  danny93  Lino0110  Cespurio  Lightdark  W28  mariobros2019  gabry9777  Charmed1992  Faceless  fireice08  JUST THE WAY U ARE  lucasq  indeciso40  Steste  LocoEmotivo  babytuckoo  Mercante di Luce  nowhere  Almadel  freedog  Hinzelmann  Luca069  Sampei  Mare19  silentlight  bbLuca  Frafalopo  Utentedisperato  Dave7  Cip7  Biuz90  stefa  Oscuro  blob4  KorioAgain  IFNy  Loredag  gianduiotto  nayoz  SerialHenry  Tigrone  Fladimiro71  Flavius  Henkuro  Indice  N3c0L4s  islanda10  GiuseEnv  Ugnip  FreakyFred  Krad77  BerryJuice  pianist93  AlexTriv95  Filippo1993  davydenkovic90  Saramandasama  faby91  marco7  coeranos  BeeFree  Layer  Tyrael  Bloodstar  LuxAeterna  n1c0l4  CutHere  Duma  Fergus  Dragon Shiryu  Laen  Andrea98  Mario1944  nottelimpida  ben81  wwspr  castello  Fred  ALEX1  Marion2189 
    ×
    ×
    • Create New...