Jump to content
Serpente

Un etero che fa da supporter ai Pride deve tacere o è un lupo travestito da agnello

Recommended Posts

Serpente
  • Topic Author
  • 38 minutes ago, Hinzelmann said:

    L'idea iniziale era sicuramente simpatica, dopodiché c'è da chiedersi se al di là delle intenzioni non sia diventato più un attacco a Emanuele Fiano

    Come mai ora io sono sempre d'accordo con tutto quello che dici?

    5 hours ago, freedog said:

    pure io..

    è che tutti l'anni rotwang (o come si fà chiamà adesso) deve postà la sua cazzata o anti pride o anti qsi argomento correlato (stavolta sono gli etero aggregati; semplicemente, che siano sempre & cmq i benvenuti, pure se vengono solo per rimorchià le frociarole. punto), sennò ce rimetterebbe de reputazione...

    che due palle..

    Veramente io sono pro-Pride.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny

    Discorsi come quello di questo blogger comunque li ho sentiti fare in modo trasversale da esponenti ed attivisti di quegli ambienti più militanti e politicizzati 

    Se si parla di Pride, li ho sentiti sia da queer sia da arcilesbici (il caso ora in questione) 

    Se si parla di manifestazioni femministe, li ho sentiti sia da transfemministe intersezionali sia da radfem terf 

    Curiosamente queer-transfemministe e arcilesbiche-terf sono agli antipodi e fra loro apertamente ostili  

    Credo vengano fatti discorsi simili anche per manifestazioni anti-razziste e quant'altro, anche se non in Italia dove la questione non assume la stessa rilevanza di altri paesi come gli USA 

    Non è quindi un'impostazione escludente dipendente da ideologie specifiche, dipende semplicemente dal grado di militanza e politicizzazione 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    1 hour ago, Serpente said:

    Come mai ora io sono sempre d'accordo con tutto quello che dici?

    Non lo so, io posso solo ribadire che se la persona a cui si pensa è lui o simili, francamente non lo vedrei come un lupo travestito da agnello perchè è una immagine che  riserverei a qualcuno che ritengo pericoloso, mentre semmai trovo che l'indulgere a questo personaggio rischi di sortire un effetto grottesco-controproducente

    Effetto a cui non reputo indifferente il concorso attivo e decisivo della Digos ( che mai si è mossa per un gay vestito da Cardinale e quando han visto un etero hanno prodotto questo capolavoro...del teatro dell'assurdo che danneggia l'autore più che un fermo di polizia serio )

    Abbiamo discusso per 20 anni, con i gay meno politicizzati che protestavano per piume e lustrini...in particolare di trans drag e viados, che davano un cattiva rappresentazione della comunità quindi è evidente che non c'entra il queer, non c'entra il femminismo c'entra questa ossessione delle giovani generazioni per l'autenticità

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS
    Posted (edited)

    He's just a heterosexual white man who stole from the LGBT culture to be an online celebrity 'cause he can't do it alone. On the internet they did it all the time. They call it cultural appropriation, They did with the black community and they did with gay culture too and gay culture did from black community but what we share with black community is the oppression and our rights to be violated. I mean, he's not even the type of heterosexual with a lot of piercing, freaking colored hair or something like gothic looks so you could be like "he has been called a freak so he joined the freaks in the freakshow"... his voice sounds like Vittorio Feltri, damn. We know italian LGBT community is famous all over the world for making worthless people famous such as Il signor distruggere, randomly a top masculine gay some one can find hot (you weren't expecting this right? lol), who said absolutely nothing about nothing every time except from some kinda ironical phrases of jokes, and very often just "free" hate to some controversial people who we basically don't give a fuck even with fake stories and screens. He just creates something to be hating on his page, otherwise he wouldn't be no longer relevant. At first, he was funny, but time after time he got me so bored about that fascist character he created to himself on that he's making me laugh no more. I think sometimes gays are sexualizing and fetishing him because, you know, he's the type of masculine next door virile straight guys we all looked for being fucking with when we were teenagers even whether he's not a cover boy. I also don't like how he pretends to speak about LGBT themes like he's just "one of us". You're absolutely not. You can enjoy our prides, our parties if you want too but you can't speak for us or dress like that like we're gonna approve that. I'm not amazed if he would write some sort of these stupid books no one cares that online sensations are writing these days that are only being bought by those community of fans, he already did... maybe, and I just didn't know.

    Edited by SabrinaS

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny

    Non vorrei deluderti @SabrinaS ma Il Signor Distruggere è palesemente gay 

    Credo l'abbia anche detto o comunque fatto intendere in un qualche suo passato post/commento 

    Quante seghe mentali comunque

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS
    Just now, Uncanny said:

    Non vorrei deluderti @SabrinaS ma Il Signor Distruggere è palesemente gay 

    Credo l'abbia anche detto o comunque fatto intendere in un qualche suo passato post/commento 

    Quante seghe mentali comunque

    I wrote it he's gay sis

    obviously the kind of gay who can allow himself to be "mean" or hating to other people without being critized.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    2 minutes ago, SabrinaS said:

    I wrote it he's gay sis

    Oh vero, il post era talmente delirante e confusionario che mi ero perso dei pezzi

    Se è gay non è allora: 

    - "heterosexual white man who stole from etc." 

    - "the type of heterosexual with etc." 

    - "the type of masculine next door virile straight guys" 

    Ed è "just one of us" 

    Comunque è il classico gay virile fintanto che non apre bocca

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS
    Posted (edited)
    6 minutes ago, Uncanny said:

     

    - "heterosexual white man who stole from etc." 

     

    I was talking about Belotti, that's sick, then about Sir (cock) Detroyer

    you got to understand the context we are discussing in too

     

    Edited by SabrinaS

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    9 minutes ago, SabrinaS said:

    I was talking about Belotti, that's sick, then about Sir (cock) Detroyer

    you got to understand the context we are discussing in too

    Fair enough. I was so turned on by Mr. Distruggere, the chaddest chad, that I got confused and missed the point 

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente
  • Topic Author
  • 41 minutes ago, SabrinaS said:

    He's just a heterosexual white man who stole from the LGBT culture to be an online celebrity 'cause he can't do it alone. On the internet they did it all the time. They call it cultural appropriation, They did with the black community and they did with gay culture too and gay culture did from black community but what we share with black community is the oppression and our rights to be violated. I mean, he's not even the type of heterosexual with a lot of piercing, freaking colored hair or something like gothic looks so you could be like "he has been called a freak so he joined the freaks in the freakshow"... his voice sounds like Vittorio Feltri, damn. We know italian LGBT community is famous all over the world for making worthless people famous such as Il signor distruggere, randomly a top masculine gay some one can find hot (you weren't expecting this right? lol), who said absolutely nothing about nothing every time except from some kinda ironical phrases of jokes, and very often just "free" hate to some controversial people who we basically don't give a fuck even with fake stories and screens. He just creates something to be hating on his page, otherwise he wouldn't be no longer relevant. At first, he was funny, but time after time he got me so bored about that fascist character he created to himself on that he's making me laugh no more. I think sometimes gays are sexualizing and fetishing him because, you know, he's the type of masculine next door virile straight guys we all looked for being fucking with when we were teenagers even whether he's not a cover boy. I also don't like how he pretends to speak about LGBT themes like he's just "one of us". You're absolutely not. You can enjoy our prides, our parties if you want too but you can't speak for us or dress like that like we're gonna approve that. I'm not amazed if he would write some sort of these stupid books no one cares that online sensations are writing these days that are only being bought by those community of fans, he already did... maybe, and I just didn't know.

    Spero sarai nella rosa dei candidati al Quirinale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS
    4 minutes ago, Serpente said:

    Spero sarai nella rosa dei candidati al Quirinale.

    for sure 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    metalheart
    35 minutes ago, SabrinaS said:

     

     

    Questa è cultura, piace un sacco anche a me questa canzone

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    Posted (edited)

    Comunque, tornando seri, si tratta appunto di un discorso di politicizzazione eccessiva 

    Il discorso fatto è in sintesi il seguente:

    "Il Pride è una manifestazione fatta da persone LGBT+ per persone LGBT+ che sono le uniche a poterne definire la narrativa. Tu eterosessuale privilegiato puoi sostenerci esternamente come alleato e parteciparvi, ma in quanto alleato devi seguire una precisa condotta e non permetterti di invadere quelli che sono i nostri spazi e ridefinire la narrativa della manifestazione. Devi stare defilato, sostenere passivamente le nostre rivendicazioni e seguire quello che ti diciamo"

    Ed è un discorso che ho sentito unicamente fare da queer (l'anno scorso per la polemica sul "mi piace la patata ma sostengo la parata"), SJW e ora arcilesbici. Quindi segmenti di movimento fortemente politicizzati e militanti. 

    Stesso discorso per il femminismo: 

    "Questa manifestazione femminista è una manifestazione fatta dalle donne per le donne che sono le uniche a poterne definire la narrativa. Tu maschio privilegiato puoi sostenerci esternamente come alleato e parteciparvi, ma in quanto alleato devi seguire una precisa condotta e non permetterti di invadere quelli che sono i nostri spazi e ridefinire la narrativa della manifestazione. Devi stare defilato, sostenere passivamente le nostre rivendicazioni e seguire quello che ti diciamo"

    E anche questo è un discorso che ho sempre sentito fare dalle femministe più politicizzate e militanti 

    Era salito alle cronache qualche anno fa lo scontro in un corteo femminista, in cui delle femministe se la prendevano con un uomo che voleva stare in testa al corteo. Le ragioni delle femministe erano esattamente quelle esposte sopra, ossia "tu puoi sostenerci passivamente dal fondo del corteo, ma non invadere quelli che sono i nostri spazi in una manifestazione fatta dalle donne per le donne"

     

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente
  • Topic Author
  • 50 minutes ago, Uncanny said:

    Comunque, tornando seri, si tratta appunto di un discorso di politicizzazione eccessiva 

    Il discorso fatto è in sintesi il seguente:

    "Il Pride è una manifestazione fatta da persone LGBT+ per persone LGBT+ che sono le uniche a poterne definire la narrativa. Tu eterosessuale privilegiato puoi sostenerci esternamente come alleato e parteciparvi, ma in quanto alleato devi seguire una precisa condotta e non permetterti di invadere quelli che sono i nostri spazi e ridefinire la narrativa della manifestazione. Devi stare defilato, sostenere passivamente le nostre rivendicazioni e seguire quello che ti diciamo"

    Ed è un discorso che ho sentito unicamente fare da queer (l'anno scorso per la polemica sul "mi piace la patata ma sostengo la parata"), SJW e ora arcilesbici. Quindi segmenti di movimento fortemente politicizzati e militanti. 

    Stesso discorso per il femminismo: 

    "Questa manifestazione femminista è una manifestazione fatta dalle donne per le donne che sono le uniche a poterne definire la narrativa. Tu maschio privilegiato puoi sostenerci esternamente come alleato e parteciparvi, ma in quanto alleato devi seguire una precisa condotta e non permetterti di invadere quelli che sono i nostri spazi e ridefinire la narrativa della manifestazione. Devi stare defilato, sostenere passivamente le nostre rivendicazioni e seguire quello che ti diciamo"

    E anche questo è un discorso che ho sempre sentito fare dalle femministe più politicizzate e militanti 

    Era salito alle cronache qualche anno fa lo scontro in un corteo femminista, in cui delle femministe se la prendevano con un uomo che voleva stare in testa al corteo. Le ragioni delle femministe erano esattamente quelle esposte sopra, ossia "tu puoi sostenerci passivamente dal fondo del corteo, ma non invadere quelli che sono i nostri spazi in una manifestazione fatta dalle donne per le donne"

     

    S, ma nel caso di NUDM basta ti identifichi donna e la contestazione non ha motivo d'essere.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Infatti Belotti dovrebbe dichiararsi "queer" come le mie amiche etero:

    è una parola che impedisce agli LGBT di cagarti il cazzo

    e nessuno ti chiede mai cosa significhi davvero.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    IlFinnico
    10 hours ago, marce84 said:

     Te lo dice uno che pensa che il minority stress nasca anche in seno alla comunità e all'individuo stesso.

    Non voglio polemizzare, tranquillo;però,  bisogna ricordare che quell' individuo nasce dentro ad un contesto; poi sì, magari c'è quello che si dichiara pure coi fucili puntati addosso e quello che non lo fa neanche in un clima di piena accettazione, ma questo dipende dalla personalità dei singoli. Per come la metti tu sembra che il gay nasca con un problema mentale e mi sembra una tesi pericolosa...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    Posted (edited)
    On 6/3/2020 at 7:31 PM, Uncanny said:

    "Il Pride è una manifestazione fatta da persone LGBT+ per persone LGBT+ che sono le uniche a poterne definire la narrativa. Tu eterosessuale privilegiato puoi sostenerci esternamente come alleato e parteciparvi, ma in quanto alleato devi seguire una precisa condotta e non permetterti di invadere quelli che sono i nostri spazi e ridefinire la narrativa della manifestazione. Devi stare defilato, sostenere passivamente le nostre rivendicazioni e seguire quello che ti diciamo"

    In quest'articolo di oggi è ben spiegata e sostenuta la logica di matrice SJW americana che avevo descritto e che ho quotato

    Se vuoi essere un bravo alleato non rubare la scena alle vere vittime delle oppressioni 

    https://thevision.com/attualita/alleati-lgbt-minoranze/?fbclid=IwAR0bQrE9kIz1NcoSNGLqupgOBtt4aVp1f79gLOrgqdMVjhojvDfhQwCgkvg

    In pratica un codice di condotta per gli eterosessuali che sostengono le istanze LGBT 

    Nell'articolo c'è anche un riferimento, ovviamente critico, al tizio che aveva portato al Pride il cartello "mi piace la patata ma sostengo la parata"

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy

    Ma cos'è, adesso @Serpente scrive su The Vision?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    1 hour ago, Uncanny said:

    In quest'articolo di oggi è ben spiegata e sostenuta la logica di matrice SJW americana che avevo descritto e che ho quotato

    Se vuoi essere un bravo alleato non rubare la scena alle vere vittime delle oppressioni 

    https://thevision.com/attualita/alleati-lgbt-minoranze/?fbclid=IwAR0bQrE9kIz1NcoSNGLqupgOBtt4aVp1f79gLOrgqdMVjhojvDfhQwCgkvg

    In pratica un codice di condotta per gli eterosessuali che sostengono le istanze LGBT 

    Nell'articolo c'è anche un riferimento, ovviamente critico, al tizio che aveva portato al Pride il cartello "mi piace la patata ma sostengo la parata"

    Sono appena stato bloccato da un "amico" su Facebook

    per aver preso in giro questo articolo 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente
  • Topic Author
  • 6 hours ago, Uncanny said:

    In quest'articolo di oggi è ben spiegata e sostenuta la logica di matrice SJW americana che avevo descritto e che ho quotato

    Se vuoi essere un bravo alleato non rubare la scena alle vere vittime delle oppressioni 

    https://thevision.com/attualita/alleati-lgbt-minoranze/?fbclid=IwAR0bQrE9kIz1NcoSNGLqupgOBtt4aVp1f79gLOrgqdMVjhojvDfhQwCgkvg

    In pratica un codice di condotta per gli eterosessuali che sostengono le istanze LGBT 

    Nell'articolo c'è anche un riferimento, ovviamente critico, al tizio che aveva portato al Pride il cartello "mi piace la patata ma sostengo la parata"

    Sei d'accordo?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    11 minutes ago, Serpente said:

    Sei d'accordo?

    Ovviamente no, già a partire dalle premesse 

    Non mi considero parte di un gruppo di oppressi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente
  • Topic Author
  • 21 minutes ago, Uncanny said:

    Ovviamente no, già a partire dalle premesse 

    Non mi considero parte di un gruppo di oppressi

    E cosa pensi di un etero che espone goliardate ai Pride?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    8 hours ago, Serpente said:

    E cosa pensi di un etero che espone goliardate ai Pride?

    Che è liberissimo di farlo e non ci vedo niente di male, ben vengano anzi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      40 members have viewed this topic:
      Serpente  metalheart  freedog  nowhere  schopy  Bloodstar  Hinzelmann  Uncanny  castello  Bullfighter4  Saramandasama  davydenkovic90  Almadel  dokdok  marce84  marco7  Icoldibarin  AndrejMolov89  Prince1999  LongJhonSilver  prefy  fabio88  Dav1de  FreakyFred  Hazel226  Sampei  Mario1944  SabrinaS  IlFinnico  conrad65  Andrea75  Isher  Duma  AndreDgl  Oscuro  Krad77  Tyrael  Iron84  Dragon Shiryu  Marion2189 
    ×
    ×
    • Create New...