Jump to content
Serpente

In Corea del Sud il capitalismo sta divorando le persone

Recommended Posts

Uncanny
23 minutes ago, marce84 said:

In quanto scritto da te o nei commenti deliranti sopra incollati? Il turboliberismo di fusariana derivazione me lo immaginavo diverso: pure tu?

freedog si riferiva a me, ha detto letteralmente che io e le mie teorie siamo la "versione complementar-turboliberista" della roba negli screen 

Quindi ora mi incuriosisce sapere cosa c'è di complementare e cosa c'è di turboliberista in me e le mie teorie :aha:

17 minutes ago, Tyrael said:

Quando beccherai il tuo rotwang (fregno che ti farà perdere la testa) sarà inevitabile e incontrovertibile non pensare ai figli :aha:  

 

Io non beccherò il mio Rotwang, beccherò proprio Rotwang :aha:

Che ne dici @Serpente se affittassimo un utero insieme? Che cosa romantica ❤

17 minutes ago, Tyrael said:

Noto che i più ti attaccano 🤔 forse generare degli uncannyini sarebbe l'ideale :aha:

Sono in tre a farlo alla fine, non vale la pena generare degli Uncannyni. Li tengo per le occasioni importanti :sisi:

 

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
Serpente
  • Topic Author
  • 1 hour ago, Uncanny said:

    Io non beccherò il mio Rotwang, beccherò proprio Rotwang :aha:

    Che ne dici @Serpente se affittassimo un utero insieme? Che cosa romantica ❤

    Io sono qui amore, comunque al momento non penso a figli e dubito fortemente (anche con soldi) di voler affittare uteri...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ldvrsp
    1 hour ago, Uncanny said:

    Comunque ora sono curioso di sapere che teoria "complementar-turboliberista" avrei elaborato @freedog :aha: 

    Il massimo di teoria che ho elaborato è, basandomi sugli studi relativi all'automazione con tutte le sue conseguenze, che forse una decrescita controllata della popolazione non sarebbe un male.

    Anche perché non possiamo crescere all'infinito, nel 2100 in quanti vogliamo essere? 100-150 milioni in un paese come l'Italia e ancora ad aumentare? C'è bisogno di un cambio di paradigma

    Ma al di là di questo, condivisibile o meno, dove sta il "turboliberismo"? 🤔

    E' chiaro che la popolazione non può crescere per sempre, così come il fatto che se fossimo numericamente un terzo di quanti siamo, noi stessi e il pianeta staremmo/starebbe assai meglio. L'Italia, paese orrendamente malgestito e totalmente deficiente di progettazione e pianificazione di qualsiasi tipo, sembra già sovrappopolato con 60milioni di umani (o presunti tali). La stessa crisi climatica, se è davvero antropogena, sarebbe meno grave se gli inquinatori fossero di meno.

    La butto a ridere: di fronte alla sala ho un parco e dei giardini. Di fronte alla camera una palazzina: se al posto della palazzina avessi il verde sarei più contento.

    Ma il capitalismo si nutre di crescita per sua natura ontologica.

    Edited by ldvrsp

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    24 minutes ago, ldvrsp said:

    E' chiaro che la popolazione non può crescere per sempre, così come il fatto che se fossimo numericamente un terzo di quanti siamo, noi stessi e il pianeta staremmo/starebbe assai meglio. L'Italia, paese orrendamente malgestito e totalmente deficiente di progettazione e pianificazione di qualsiasi tipo, sembra già sovrappopolato con 60milioni di umani (o presunti tali). La stessa crisi climatica, se è davvero antropogena, sarebbe meno grave se gli inquinatori fossero di meno.

    La butto a ridere: di fronte alla sala ho un parco e dei giardini. Di fronte alla camera una palazzina: se al posto della palazzina avessi il verde sarei più contento.

    Ma il capitalismo si nutre di crescita per sua natura ontologica.

    Questo che dici pure è vero ed il tuo intervento è sensato. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 hour ago, Uncanny said:

    freedog si riferiva a me, ha detto letteralmente che io e le mie teorie siamo la "versione complementar-turboliberista" della roba negli screen 

    Quindi ora mi incuriosisce sapere cosa c'è di complementare e cosa c'è di turboliberista in me e le mie teorie :aha:

    ok, colpa mia, prima di scrivere avrei dovuto ripassà un attimo la geometria: in realtà intendevo dire che tu e i taleban-bigotti che ho linkato siete supplementari, ossia le vostre  posizioni pur divergendo di 180° alla fine risultano cmq estremiste, in un senso o nell'altro.

    le tue per turboliberismo positivista sfrenato (tra l'altro sei un tantinello fuori tempo massimo, vista la crisi del pensiero turbo-liberista post 2008, ma è pur vero che adesso si naviga a vista e che manca un modello di teoria economico-finanziaria predominante), le loro per oscurantismo reazionario.

     

    40 minutes ago, ldvrsp said:

    il capitalismo si nutre di crescita per sua natura ontologica.

    assolutamente NO: si basa sull'accumulo di capitali attraverso lo sfruttamento intensivo della forza lavoro operaia (e, in era di globalizzazione, attraverso lo sfruttamento anche delle materie prime dei paesi poveri, vedi Africa o guerre medio orientali per il controllo delle fonti energetiche)!! 

    http://treccani.it/enciclopedia/capitalismo/

    urge ripassino delle teorie economiche e della filosofia contemporanea!

    è il positivismo ad essere naturalmente orientato ad una utopica crescita perenne

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    1 hour ago, Serpente said:

    Io sono qui amore, comunque al momento non penso a figli e dubito fortemente (anche con soldi) di voler affittare uteri...

    Neanch'io tranqui, ero ironico 

    44 minutes ago, freedog said:

    turboliberismo positivista sfrenato

    Perché? Lo ripeti ma non lo spieghi :sisi:

    Sostenere la decrescita demografica non mi sembra granché turboliberista 🤔

    Così come non è positivista, e lo dici anche tu contraddicendoti:

    47 minutes ago, freedog said:

    è il positivismo ad essere naturalmente orientato ad una utopica crescita perenne

    L'utopica crescita perenne è proprio quella contro cui mi sono scagliato

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    9 minutes ago, Uncanny said:

    Sostenere la decrescita demografica non mi sembra granché turboliberista 🤔

    adesso vuoi farti passare per latouchiano?

    per piacere, evita; anche solo per non insultare (ulteriormente) la tua intelligenza

    tu non parli MAI di decrescita felice, ma citi una serie di studi & grafici macro economici (mancavano solo le piramidi dell'età..) a favore delle tue idee turbo-capitaliste, nel senso dello sfruttamento della forza lavoro (operaia o intellettuale che sia) nei paesi occidentali.

    e sticazzi del resto del mondo; peccato che (mutamenti climatici & corona  virus docent) ormai sia tutto troppo interlacciato per fregarsene e chiudersi nel proprio orticello nazionalista

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente
  • Topic Author
  • 33 minutes ago, Uncanny said:

    Neanch'io tranqui, ero ironico 

    Vengo a Torino ad essere divorato dal capitalismo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny

    @freedog Ma che stai a di'? 

    Chi ha mai parlato di sfruttamento della forza lavoro nei paesi occidentali? Citami il passaggio, su 

    Ho sostenuto fin dalla prima pagina l'opportunità di una "decrescita felice" della popolazione in parallelo a quello che sarà un consistente fenomeno di automazione 

    Chi ha mai fatto discorsi nazionalisti? Citami anche qui un passaggio, su 

    Come al solito tu e la comprensione del testo su due diverse rette parallele, a trovarvi neanche per sbaglio

    7 minutes ago, Serpente said:

    Vengo a Torino ad essere divorato dal capitalismo

    Ti devo portare a fare un tour dei centri sociali allora, oppure a qualche noioso convegno anti-capitalista a cui vanno solo gli studenti di scienze sociali

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ldvrsp
    1 hour ago, freedog said:

    ok, colpa mia, prima di scrivere avrei dovuto ripassà un attimo la geometria: in realtà intendevo dire che tu e i taleban-bigotti che ho linkato siete supplementari, ossia le vostre  posizioni pur divergendo di 180° alla fine risultano cmq estremiste, in un senso o nell'altro.

    le tue per turboliberismo positivista sfrenato (tra l'altro sei un tantinello fuori tempo massimo, vista la crisi del pensiero turbo-liberista post 2008, ma è pur vero che adesso si naviga a vista e che manca un modello di teoria economico-finanziaria predominante), le loro per oscurantismo reazionario.

     

    assolutamente NO: si basa sull'accumulo di capitali attraverso lo sfruttamento intensivo della forza lavoro operaia (e, in era di globalizzazione, attraverso lo sfruttamento anche delle materie prime dei paesi poveri, vedi Africa o guerre medio orientali per il controllo delle fonti energetiche)!! 

    http://treccani.it/enciclopedia/capitalismo/

    urge ripassino delle teorie economiche e della filosofia contemporanea!

    è il positivismo ad essere naturalmente orientato ad una utopica crescita perenne

    Definisco Capitalismo e moderno Stato Capitalista riferendomi all'uso comune e corrente del termine, non già all'uso storico, classico o filosofico dello stesso, vieppiù in considerazione del fatto che quest'ultimo afferisce ad orientamenti ideologici, e quindi ormai politici, tanto cari a molti ambienti accademico-culturali italiani, che, ahimè, avverso alacremente, come anche buona parte -non tutta- della filosofia ove troppo intenta a filosofare.

    Nei casi in cui sostengo che il Capitalismo preveda e necessiti crescita, peraltro in assonanza con il significato della definizione della Treccani, non vorrei esprimere alcuna mia opinione, è giusto, è sbagliato, fa male, fa bene, è sostenibile o no, perché sarebbe troppo banale da parte mia farlo.

    Dunque Capitalismo necessita e si propone crescita per sostenersi. Non a caso la stessa Italia, che almeno nella parte dell'economia non sommersa ha smesso di crescere di diversi anni, divenendo una società a somma zero (cfr Ricolfi, cfr Lévi-Strauss), è indotta su una traiettoria insostenibile, e, non volendo considerare le dinamiche economiche del sommerso, destinata ad una più o meno lenta correzione (aka declino). Viceversa, economisti liberali (orrore!) come Lester Thurow tendono ad escludere dalla definizione moderna e corrente di Capitalismo quelle società…"fredde"...le quali erano tanto avvezze all'impiego delle risorse nelle modalità descritte dagli autori della definizione originaria, che ricordo essere nata a scopi critici.

    Ma ribadisco, mi aggrada fare analisi, non esprimere apertamente la mia opinione: quello è troppo facile.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    22 minutes ago, Uncanny said:

    Chi ha mai parlato di sfruttamento della forza lavoro nei paesi occidentali?

    tutto il pipone "dobbiamo importare immigrati qualificati e non quei negracci straccioni buoni solo ad andà a raccoglie i pomodori" l'hai scritto tu o ce lo siamo sognato tutti?

    fai pace col cervello, plz..

    14 minutes ago, ldvrsp said:

    Dunque Capitalismo necessita e si propone crescita per sostenersi.

    quello è il PIL (ossia la ricchezza calcolata in consumi; e pure quello come indice economico è quanto meno in discussione oggidì).

    manco le basi, pork di quel pork, manco le basi...

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ldvrsp
    46 minutes ago, freedog said:

    quello è il PIL (ossia la ricchezza calcolata in consumi).

    manco le basi, pork di quel pork, manco le basi...

    >>Nota: la citazione sopra riportata è precedente alle successive correzioni da parte dell'autore.<<

    Il PIL è un misuratore aggregato, nient'altro! E non solo della ricchezza misurata in consumi, ma di molto altro!

    Ogni moderno stato capitalista è orientato, con successo o senza, alla crescita. Che questo sia possibile o no, è un altro discorso. Se conosci stati capitalisti che non tentano o riescono nella ricerca della crescita, ti prego di elencarli. (Argentina-Venezuela squalificati, per buon gusto)

    L'asserzione che ho dovuto leggere prima per cui il capitalismo (moderno) di baserebbe sull'accumulazione di capitali attraverso lo sfruttamento intensivo della forza lavoro operaia, eccetra, è disarmante per quanto è semplicistica, oltre che fondamentalmente scorretta se basata all'era contemporanea e a paesi come la Corea del Sud attuale, punto di partenza della discussione, e non già a società feudali appartenenti al passato o ad aree geografiche povere, impoverite o in via di impoverimento, che, per motivi strani e misteriosi, volontariamente si distanziano proprio dal capitalismo liberale di mercato.

    Edited by ldvrsp

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    50 minutes ago, freedog said:

    tutto il pipone "dobbiamo importare immigrati qualificati e non quei negracci straccioni buoni solo ad andà a raccoglie i pomodori" l'hai scritto tu o ce lo siamo sognato tutti?

    fai pace col cervello, plz..

    Ma siete voi e la sinistra in generale a dire esattamente che dobbiamo importare immigrati per pagarci le pensioni, lol

    La Bonino che tu voti era quella che elogiava l'importazione di immigrati da impiegare in condizioni semi-schiavili nei campi di pomodori

    Io mi sono limitato a ribattere che per farci pagare le pensioni dobbiamo importare determinati tipi di immigrati in quanto a provenienza (UE o extra-UE) e livello di qualifica, non chiunque. E non ho mai detto frasi come quella che hai scritto.

    Siete voi in primis a farne un discorso economico dicendo che ci servono immigrati per le pensioni, non io

    Fai pace col cervello tu, di grazia

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 hour ago, Uncanny said:

    La Bonino che tu voti era quella che elogiava l'importazione di immigrati da impiegare in condizioni semi-schiavili nei campi di pomodori

    veramente Emma dice tutt'altro, ma se queste sono le tue argomentazioni, fermamoce qui, fai la tua vita e tante care cose

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    1 hour ago, Uncanny said:

    Ma siete voi e la sinistra in generale a dire esattamente che dobbiamo importare immigrati per pagarci le pensioni, lol

    La Bonino che tu voti era quella che elogiava l'importazione di immigrati da impiegare in condizioni semi-schiavili nei campi di pomodori

     

    Questo è proprio il pensiero liberale - di cui fa parte anche la Bonino - non certo quello della Sinistra.

    Perché semmai la Sinistra è preoccupata dalla competizione tra lavoratori che arricchisce il Capitale

    e dalla spoliazione di giovani qualificati del Terzo Mondo a beneficio dell'Occidente.

    La risposta della Sinistra - oggi come ieri - è sempre "prendiamo il controllo dei mezzi di produzione"...

    Anche la Destra Liberale - Confindustia in primis - sostiene l'importanza dei migranti;

    non solo per le pensioni, ma anche per mantenere bassi i costi di produzione in Italia.

    La Destra Sociale invece vuole il contributo statale per le famiglie numerose...

     

    Il problema di volere solo migranti qualificati - naturalmente - e lo ripeto

    è che qualcuno dovrai pure mandarlo a pulire le strade, a raccogliere i pomodori e a fare da badante agli anziani.

    Se proprio ci tieni che non sia un Nigeriano o una Moldava senza qualifiche,

    vuol dire che è un lavoro che ti aspetti venga svolto ESCLUSIVAMENTE da Italiani.

    A me questa cosa sembra assurda: non capisco quale sarebbe il guadagno

    a lasciare il lavoro umile ai Bianchi e quello qualificato ai Neri, agli Slavi e agli Asiatici

    in una sorta di razzismo al contrario.

     

    Per di più non si capisce per quale motivo un operaio qualificato - chessò Polacco -

    dovrebbe venire in Veneto a lavorare in fabbrica invece di andare in Baviera,

    vista l'enorme differenza di retribuzione (e la consistente differenza di razzismo).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    Almadel,

    Freedog,

    Shopy,

    la smettete di fare discorsi seri su economia, lavoro, immigrazione...

    con ragazzini che non hanno lavorato un giorno nella loro vita, non sanno cosa sia un ambiente di lavoro, COSA SIA IL LAVORO …

    e che hanno idee maturate leggendo a random articoli su siti web??

    quelli poco seri siete voi "adulti"..

          :ciga:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ldvrsp
    52 minutes ago, Almadel said:

    Questo è proprio il pensiero liberale - di cui fa parte anche la Bonino - non certo quello della Sinistra.

    In relazione all'economia mi pare che la Bonino e relativo partito siano piuttosto liberali, al contrario di quello che molti pensano. Piuttosto liberali, considerando il resto della politica italiana. Anche il suo percorso negli anni la fa inquadrare come tale.

    In via generale però l'Italia non è affatto una nazione liberale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    4 hours ago, freedog said:

    tutto il pipone "dobbiamo importare immigrati qualificati e non quei negracci straccioni buoni solo ad andà a raccoglie i pomodori" l'hai scritto tu o ce lo siamo sognato tutti?

    Dovrebbe proprio vergognarsi Uncanny! 

    3 hours ago, Uncanny said:

    Ma siete voi e la sinistra in generale a dire esattamente che dobbiamo importare immigrati per pagarci le pensioni, lol

    Ma perchè, tu non ti consideri di sinistra? A me sembri l'unico progressista di sinistra intervenuto fin qui.

    3 hours ago, Uncanny said:

    La Bonino che tu voti era quella che elogiava l'importazione di immigrati da impiegare in condizioni semi-schiavili nei campi di pomodori

    La Bonino non è più a sinistra di te.

    1 hour ago, Almadel said:

    Il problema di volere solo migranti qualificati - naturalmente - e lo ripeto

    è che qualcuno dovrai pure mandarlo a pulire le strade, a raccogliere i pomodori e a fare da badante agli anziani. 

    Il problema è anche che se sono un minimo qualificati è meno probabile che lascino il proprio Paese e ancor meno probabile che vengano in Italia.

    Edited by marce84

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    9 minutes ago, marce84 said:

    Il problema è  anche che se sono un minimo qualificati è meno probabile che lascino il proprio Paese e ancor meno probabile che vengano in Italia.

    Come avran fatto a qualificarsi nei loro Paesi questi benedetti immigrati qualificati?

    Un mio ex Ivorense si era diplomato ragioniere in patria indebitandosi in una scuola francese:

    era qui in Italia per caso e appena ha sentito l'aria che tirava se ne è andato in Belgio.

    A volte ad andarsene dall'Africa sono proprio i più qualificati, ma vengono qui a fare cosa?

    Robert faceva - naturalmente - l'operaio e la sua "qualifica" gli sarebbe forse servita nell'Italia degli anni Sessanta.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    20 minutes ago, Almadel said:

    Come avran fatto a qualificarsi nei loro Paesi questi benedetti immigrati qualificati?

    Un mio ex Ivorense si era diplomato ragioniere in patria indebitandosi in una scuola francese:

    era qui in Italia per caso e appena ha sentito l'aria che tirava se ne è andato in Belgio.

    A volte ad andarsene dall'Africa sono proprio i più qualificati, ma vengono qui a fare cosa?

    Robert faceva - naturalmente - l'operaio e la sua "qualifica" gli sarebbe forse servita nell'Italia degli anni Sessanta.

    Infatti un ragioniere non credo possa definirsi granchè qualificato.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    8 hours ago, Almadel said:

    Questo è proprio il pensiero liberale - di cui fa parte anche la Bonino - non certo quello della Sinistra.

    No, è anche quello della sinistra moderna. Poi tu potrai ribattere che "non è vera sinistra perché..." e via dicendo, ma il discorso sugli immigrati che ci servono per pagare le pensioni e per riempire i campi di pomodori lo fa pressoché tutta la sinistra oggi, salvo partitini più radicali che sono se va bene all'1% dei consensi 

    9 hours ago, Almadel said:

    è che qualcuno dovrai pure mandarlo a pulire le strade, a raccogliere i pomodori e a fare da badante agli anziani.

    Se e ripeto se c'è carenza in certi settori, anche qui bisognerebbe avere studi a disposizione, prima incentivi l'immigrazione comunitaria e poi se non fosse sufficiente quella extra-comunitaria con il decreto flussi. Ma in modo puntuale e chirurgico, non aprendo a chiunque voglia venire.

    Se poi i salari di molti lavori non qualificati fossero più alti perché non spinti al ribasso dalla competizione con immigrati esteri che accettano qualsiasi condizione di lavoro (dumping salariale), tanti verrebbero fatti da italiani. Altro che la solita litania dei "lavori che gli italiani che vogliono tenere il culo al caldo non vogliono più fare". D'altronde la Brexit l'hanno voluta gli operai inglesi, non i colletti bianchi. 

    Poi sono comunque lavori che in futuro verranno automatizzati, nel bene e nel male. 

    7 hours ago, marce84 said:

    non ti consideri di sinistra? A me sembri l'unico progressista di sinistra intervenuto fin qui.

    Progressista sì, di sinistra no. Ma non voglio perdermi in discorsi interminabili. In breve guardo al modello scandinavo, un sistema fortemente capitalista e fortemente welfarista allo stesso tempo. Forse potrei considerarmi di centro per comodità, ma non mi interessa identificarmi in un'area politica. 

    @castello È sempre divertente scoprire con quali nuove provocazioni tu riesca a dimostrare il tuo patetismo e a malcelare la tua insignificanza. Non smettere mai, mi raccomando :aha:

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    1 hour ago, Uncanny said:

    No, è anche quello della sinistra moderna. Poi tu potrai ribattere che "non è vera sinistra perché..." e via dicendo, ma il discorso sugli immigrati che ci servono per pagare le pensioni e per riempire i campi di pomodori lo fa pressoché tutta la sinistra oggi, salvo partitini più radicali che sono se va bene all'1% dei consensi 

    Certo che lo fa la sinistra liberale. Anche il centro liberale e la destra liberale: ergo tutti i Liberali.

    Persino la Lega e Fratelli d'Italia sono solo contro i clandestini (come tutti)

    e contro i profughi (e solo qui sta la differenza conl centro sinistra);

    anche perché l'attuale legge sull'immigrazione è targata Bossi-Fini.

    Che lo si dica o no, tutti sanno che c'è bisogno degli immigrati per sostenere la previdenza sociale.

    1 hour ago, Uncanny said:

    Se e ripeto se c'è carenza in certi settori, anche qui bisognerebbe avere studi a disposizione, prima incentivi l'immigrazione comunitaria e poi se non fosse sufficiente quella extra-comunitaria con il decreto flussi. Ma in modo puntuale e chirurgico, non aprendo a chiunque voglia venire.

    Se poi i salari di molti lavori non qualificati fossero più alti perché non spinti al ribasso dalla competizione con immigrati esteri che accettano qualsiasi condizione di lavoro (dumping salariale), tanti verrebbero fatti da italiani. Altro che la solita litania dei "lavori che gli italiani che vogliono tenere il culo al caldo non vogliono più fare". D'altronde la Brexit l'hanno voluta gli operai inglesi, non i colletti bianchi.

    Non c'è alcun bisogno di "incentivare l'immigrazione comunitaria", dal momento che già non ci sono le frontiere.

    Non c'è nessuna fila di Greci che chieda il permesso di venire a raccogliere i nostri pomodori o di fare la badante.

    Naturalmente verrebbero se ci fossero stipendi più alti, ma se ci fossero stipendi più alti

    allora sarebbero "incentivati" a farlo anche i disoccupati dell'Italia meridionale...

    Già adesso a richiedere al governo il numero degli immigrati è Confindustria, perché in molti settori manca manodopera.

    Tu puoi anche dire a un industriale veneto: "Alza gli stipendi così verranno i Campani a lavorare",

    ma lui comincerà a piangere il morto e a dirti che piuttosto che alzare gli stipendi preferisce delocalizzare.

    E il governo - qualsiasi governo di qualsiasi colore - lo fa.

    Anche la Lega lo sa benissimo, solo che non lo dice: infatti non ha mai messo in dubbio gli attuali flussi migratori

    si è limitata a fare uno show sui profughi...

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    12 hours ago, castello said:

    quelli poco seri siete voi "adulti"..

    maybe...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    17 hours ago, Uncanny said:

     È sempre divertente scoprire con quali nuove provocazioni tu riesca a dimostrare il tuo patetismo e a malcelare la tua insignificanza. Non smettere mai, mi raccomando :aha:

    no no , tranquillo

    ( ci tengo a non deludere le tue aspettative su di me )

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      1 member has viewed this topic:
      DroftBlu 
    ×
    ×
    • Create New...