Jump to content
Aarwangen

Ius Culturae: siete favorevoli?

Ius Culturae  

18 members have voted

  1. 1. Ius Culturae: siete favorevoli?

    • 13
    • No
      5
    • Non so
      0


Recommended Posts

Beppe_89
Posted (edited)
32 minutes ago, Hinzelmann said:

mi pare che di fatto lo confermi specifichi solo che il secondo test è più difficile

ho specificato perché sembrava tu stessi asserendo che ottenere l'A2 sia più difficile che ottenere il B1 (quando hai detto: "persone che magari sono venute per ricongiungimento familiare e non lavorano ( nonni, casalinghe )" ).

 

Ho citato il livello C2 solo per far capire come funziona la gerarchia dei livelli nelle certificazioni per la conoscenza della lingua (A2, A1, B1, B2, C1 e C2 --- da conoscenza elementare a conoscenza bilingue).

Non vorrei, ovviamente, che venisse richiesto un livello simile per ottenere la cittadinanza perché non sono sadico e so quanto può essere difficile imparare una nuova lingua. 

 

Edited by Beppe_89

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann
38 minutes ago, Beppe_89 said:

Non vorrei, ovviamente, che venisse richiesto un livello simile per ottenere la cittadinanza perché non sono sadico e so quanto può essere difficile imparare una nuova lingua.

Più che altro direi che deve essere un incentivo a donne e anziani a fare uno sforzo senza autosegregarsi in casa, ma al contempo non deve essere una norma penalizzante altrimenti le persone meno abili rinunciano ( visto che come si è detto la cittadinanza non preclude i diritti civili, sociali e previdenziali, ma solo i diritti politici )

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gondo

Da notare come per alcuni la cittadinanza non sia un diritto, ma un premio che si concede a chi dimostra di meritarlo. E non c'è limite ai pretesti che vengono utilizzati per giustificare le clausole di esclusione. Come pure agli esami e test da superare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Priscilla
Posted (edited)

ma i vecchi che non parlerebbero correttamente italiano parlano comunque correttamente una lingua locale che la popolazione nazionale comprende in parte o in toto come seconda lingua o terza o quarta ovvero il dialetto. Dialetti come il napoletano poi sono considerate vere e proprie lingue riconosciute anche internazionalmente. Quindi in Italia si parla l'Italia ma si parlano contemporaneamente migliaia di lingue diverse, quasi una per ogni comune.

Edited by Priscilla

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pix

Sono favorevole e spero che questa legge venga presto approvata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Icoldibarin

Mi pare naturale che i ragazzi ricevano la cittadinanza del luogo in cui crescono piuttosto che di quello in cui vengono al mondo o di quello del passaporto dei genitori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ben81
On 10/6/2019 at 5:34 PM, castello said:

:D  :D  :D 

forse dovresti informarti sulle cittadinanze concesse dall'italia, anche rispetto agli altri paesi UE, e potresti, a ragion veduta, avere una diversa opinione...

e inviterei a non collegare arbitrariamente i criteri di concessione della cittadinanza agli stranieri con la parificazione dei diritti civili a tutti gli italiani, al di la delle loro preferenze sessuali; sono sfere giuridiche e politiche che non hanno comunanze

 

………..……………..

 

Ma alla fine mi chiedo :

se i genitori possono acquisire la cittadinanza, dopo 10 anni di permanenza in italia,

e non lo fanno,

perché dovrebbero avviare una procedura per farla avere ai loro figli minorenni?

altro è che quei virgulti, divenuti maggiorenni,

e cresciuti in italia,

decidano,

diversamente dalle scelte fatte dai genitori,

di voler diventare cittadini italiani.

Onestamente, la cosa arriva anche a sembrarmi perfino sospetta!

E credo che sia dalle forse politiche italiane solo una strumentazione ideologica,

che oltre a favorire le destre ( e ci starebbe pure),

mostra perfino poco rispetto per gli immigrati:

se io genitore non voglio la cittadinanza italiana per me, perché mi devi spingere a darla a mio figlio minorenne? Egli, ora, con me genitore immigrato regolare, gode dei pieni diritti civili economici e sociali, e se vorrà per sua scelta diventare cittadino italiano al compimento dei 18 anni, acquisirà anche quelli politici ( che poi… a 18 anni li ho acquisiti anche io , italianissimo dalla nascita!)

Non sarebbe il caso invece di facilitare e agevolare la procedura di acquisizione della cittadinanza italiana scelta e decisa coscientemente e consapevolmente dallo straniero residente e lavoratore in italia da 10 anni?

Concordo su tutto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aarwangen
  • Topic Author
  • Cittadinanza italiana a chi abbia completato un ciclo di studi nel nostro paese: è lo ius culturae, un tema riportato al centro del dibattito politico dalla ministra per la famiglia Elena Bonetti. Se venisse implementato, quanti bambini diventerebbero italiani? Per provare a capirlo, Wired ha interrogato gli open data del Miur, con l’obiettivo di capire quanti siano gli studenti stranieri nel nostro paese.

    In particolare, si è scelto di concentrarsi su quelli che nell’anno scolastico 2017/2018 – quello più recente per il quale siano disponibili dati – hanno frequentato l’ultimo anno di scuola primaria o secondaria, sia di primo che di secondo grado.

    Si tratta di oltre 132mila bambini o ragazzi stranieri. La scelta è stata quella di concentrare l’attenzione sui 102mila di nazionalità extracomunitaria, verosimilmente quelli che potrebbero avere più interesse a diventare cittadini italiani (i cittadini Ue, infatti, non hanno bisogno di un permesso di soggiorno per vivere in Italia).

    Ammesso e non concesso che tutti questi ragazzi siano stati promossi, se si confronta il loro numero con i residenti su base provinciale censiti da Istat, si può comprendere l’incidenza del fenomeno. Ovvero di quanto aumenterebbe la popolazione italiana se questi ragazzi ottenessero di colpo la cittadinanza. 

    A livello nazionale, i 102mila stranieri che hanno completato un ciclo scolastico nel 2018 rappresentano una quota pari allo 0,19% della popolazione. In altre parole, in Italia se ne incontra uno ogni 525 persone. Sulla mappa sono rappresentate in arancione quelle province con un’incidenza superiore alla media nazionale.

    Non stupisce il fatto che si tratti esclusivamente di province del centro Nord, dove la presenza straniera è più forte. Il dato più significativo nei sette comuni che costituiscono la provincia di Prato, zona in cui è molto significativa la presenza di immigrati di origine cinese, dove l’incremento della popolazione sarebbe dello 0,6%. Si tratta, in numeri assoluti, di 100 tra ragazzi e ragazze.

    Questo, dunque, sarebbe l’impatto dello ius culturae. Per capirlo ancora meglio, si pensi che nel 2018 sono nati 439mila bambini e sono morte 633mila persone. Rendere italiani tutti questi studenti stranieri non sarebbe sufficiente nemmeno per fermare il calo demografico, per capirci.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
    Posted (edited)
    9 hours ago, Aarwangen said:

    Rendere italiani tutti questi studenti stranieri non sarebbe sufficiente nemmeno per fermare il calo demografico, per capirci.

    Ma infatti se questo elemento deve essere visto come una motivazione per farlo significa che siamo proprio con l'acqua alla gola. 

    Il calo demografico in Italia ormai è un dramma però a pochi interessa trovare e proporre delle soluzioni efficaci. 

    Se ne parla da un sacco di tempo in realtà ma è solo dal 2015 che la situazione si è fatta davvero inquietante.. il picco di popolazione si è raggiunto nel dicembre 2014 con 60 795 612 abitanti (dati ISTAT) e nel Maggio 2019 (ultimo dato disponibile) eravamo (o eravate) 60 278 616.  

    517mila abitanti in meno in quattro anni e mezzo. 

     

    L'Italia l'immigrazione dovrebbe invocarla come si fa con l'acqua durante i periodi di siccità. 

    Il saldo naturale in Italia è negativo dagli anni '90 ma è sempre stato compensato dal saldo migratorio abbondantemente positivo. Ora il saldo migratorio (anche se sempre col segno +) si è ridotto e non riesce più a compensare quello naturale negativo. 

    Se dovesse diventare negativo anche quello migratorio.... 

    Edited by Beppe_89

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr
    4 hours ago, Beppe_89 said:

    L'Italia l'immigrazione dovrebbe invocarla come si fa con l'acqua durante i periodi di siccità. 

    Ma no, non capisci nulla tu né i demografi e gli economisti. Dobbiamo inventarci metodi utopistici di decrescita felice. Se non si trovano è meglio affondare con la nave che abbandonare i nostri malcelati orgogli xenofobi. 

    Edited by wwspr

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
    47 minutes ago, wwspr said:

    Dobbiamo inventarci metodi utopistici di decrescita felice.

    Diventare un grande retirement village? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    cmq i 102000 sarebbero nuovi, ulteriori, cittadini che si aggiungerebbero ogni anno

    Forse basterebbe fare politiche per la famiglia come la francia o la germania ad esempio

    cmq in alternativa, se proprio vi preoccupa tanto questo calo della popolazione italiana (quale??? ) potremmo anche andare in un paese povero e rapirgli direttamente tutti i neonati...

    Mi chiedo cmq quale sarebbe la situazione giuridica della vostra famiglia tipo:

    il bambino acquisisce - con richiesta e consenso dei genitori -l a cittadinanza italiana;

    ed i genitori immigrati regolari? rimangono non cittadini italiani?

    il figlio minorenne cittadino italiano e i suoi genitori extracomunitari ?

    o il bimbo trasmette la cittadinanza ai genitori, come è nel caso inverso?  :D  :D  :D 

     

    4 hours ago, wwspr said:

    Ma no, non capisci nulla tu né i demografi e gli economisti. Dobbiamo inventarci metodi utopistici di decrescita felice. Se non si trovano è meglio affondare con la nave che abbandonare i nostri malcelati orgogli xenofobi

    xenofobo lo dici a qualcun altro!

    cerca di sforzarti e di capire gli altrui ragionamenti e se ci riesci partecipare alla discussione esprimendo una qualche idea invece di banalità e luoghi comuni.

    COGLIONE!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
    22 minutes ago, castello said:

    cmq i 102000 sarebbero nuovi, ulteriori, cittadini che si aggiungerebbero ogni anno

    no non si "aggiungerebbero ogni anno".. quel numero riguarda i bambini/ragazzi extra-comunitari residenti in Italia ad oggi. 

    In Italia l'aumento di popolazione straniera residente è ormai poco sopra le 100mila unità all'anno (111mila nel corso del 2018 per essere precisi) contro punte di anche 500mila unità all'anno negli anni passati (andando indietro anche solo al 2013). 

    Questo perché, ovviamente, le persone emigrano dove ci sono opportunità e ... quindi preferiscono altri paesi europei. 

    22 minutes ago, castello said:

    calo della popolazione italiana (quale??? )

    cosa significa "quale"?

    La popolazione italiana sta diminuendo al ritmo di quasi 120mila unità all'anno. 

    Le uniche regioni che vedono ancora incrementi di popolazione (sempre grazie al saldo migratorio ovviamente) sono le regioni del nord in cui l'economia non è ancora al collasso (Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna). 

    La Sicilia perde quasi 50mila abitanti all'anno ormai... 

    Questo riguarda anche flussi migratori interni sud-nord ovviamente, che non sono una novità nel panorama nazionale. 

    Edited by Beppe_89

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    non confondiamo RESIDENTI con CITTADINI;

    "i 102mila stranieri che hanno completato un ciclo scolastico nel 2018 " cit  @Aarwangen; pensare che ci siano 100000 bambini stranieri in italia significa vivere fuori dell'italia Beppe, ogni classe ormai a 3, 4 5, 6 o più stranieri 

                  Forse sarebbe l'ora di riflettere sulle ragioni di questa (grave??) decrescita: tra donne lavoratrici che rinunciano a fare figli, a famiglie che non possono reggere i costi della prole numerosa, a giovani e brillanti ragazzi tipo Beppe che lasciano il paese in cerca di fortuna… ecc...

                 Tra l'altro il solo numero degli italiani che lasciano il paese in cerca di fortuna altrove ( e tu Beppe ne sai qualcosa…) è superiore alla decrescita, nel 2018 furono 157000, e sono in aumento… Eh si! a pensarci bene, una soluzione del decremento italico, potrebbe essere di vietare l'emigrazione dei giovani italiani, stile germania orientale dei bei tempi andati. D'altra parte, in gravi flagelli o calamità, si possono imporre misure drastiche ed autoritarie, no? Tanto più se con la loro partenza, in fin dei conti, sono proprio loro determinanti alla rovina demografica! Torna Bebbe, torna ( a Surriento…) ….

                Ma tutto ciò non c'entra niente con lo ius cultura: ben venga la cittadinanza agli immigrati che vivono e lavorano in italia e vogliono integrarsi e stabilirsi qui; questi l'avranno dopo i 10 anni …. E se saranno in gran numero, tanti auguri ai nuovi cittadini italiani!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
    6 minutes ago, castello said:

    i 102mila stranieri che hanno completato un ciclo scolastico nel 2018

    sì svista mia.. resta il fatto che il numero diminuirebbe col diminuire dell'afflusso di popolazione straniera 

    Confermo le cifre che ho scritto di seguito. 

    6 minutes ago, castello said:

    Eh si! a pensarci bene, una soluzione del decremento italico, potrebbe essere di vietare l'emigrazione dei giovani italiani

    forse dovresti chiedere perchè emigrano allora

    Edited by Beppe_89

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr
    2 hours ago, castello said:

    xenofobo lo dici a qualcun altro!

    cerca di sforzarti e di capire gli altrui ragionamenti e se ci riesci partecipare alla discussione esprimendo una qualche idea invece di banalità e luoghi comuni.

    COGLIONE!

    Veramente non mi riferivo a te. Di utenti ce ne sono tanti, altri hanno menzionato una fantascientifica decrescita felice. Ma se ti senti colpito nel vivo devo aver toccato un tasto dolente 😀

    Le mie opinioni le ho già argomentate senza dare in escandescenze, scrolla un po' più in su...

    Edited by wwspr

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny

    Tranquillo @castello, si riferiva a me :D 

    Le mie ragioni le ho adeguatamente spiegate e giustificate, poi nulla vieta di glissare nel rispondere e provocare saltuariamente come fa il suddetto, per carità. 

    Tra l'altro la cosa è buffa perché qualche mese fa se l'era presa perché avevo detto che per come si poneva si comportava da perfetto SJW, e ora continua a confermarlo. :asd: 

    L'atteggiamento da SJW è in sintesi quello del "Non sei d'accordo con me/mi critichi? Allora sei sicuramente un nazi/fascio/xenofobo anche se cerchi di nasconderlo". Non discute nel merito, ma cerca solo di delegittimare l'interlocutore usando specifiche buzzword e affibbiando etichette che facciano da "marchio d'infamia".  

    Atteggiamento che come puoi vedere è più che confermato in questa discussione. :asd: 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr
    30 minutes ago, Uncanny said:

    Tranquillo @castello, si riferiva a me :D 

    Le mie ragioni le ho adeguatamente spiegate e giustificate, poi nulla vieta di glissare nel rispondere e provocare saltuariamente come fa il suddetto, per carità. 

    Tra l'altro la cosa è buffa perché qualche mese fa se l'era presa perché avevo detto che per come si poneva si comportava da perfetto SJW, e ora continua a confermarlo. :asd: 

    L'atteggiamento da SJW è in sintesi quello del "Non sei d'accordo con me/mi critichi? Allora sei sicuramente un nazi/fascio/xenofobo anche se cerchi di nasconderlo". Non discute nel merito, ma cerca solo di delegittimare l'interlocutore usando specifiche buzzword e affibbiando etichette che facciano da "marchio d'infamia".  

    Atteggiamento che come puoi vedere è più che confermato in questa discussione. :asd: 

    Io ti darò del nazi perché non concordo con te, tu mi dai del SJW perché non concordi con me: non è poi tanto diverso.

    Edited by wwspr

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    14 minutes ago, wwspr said:

    Io ti darò del nazi perché non concordo con te, tu mi dai del SJW perché non concordi con me: non è poi tanto diverso.

    No, io ti dico che ti comporti da SJW per come ti poni nella discussione e per i tuoi atteggiamenti, non perché hai posizioni diverse dalle mie. :D 

    Non è un caso se invece di "sei un SJW" ho detto "per come ti poni, ti comporti da SJW" e "hai un atteggiamento da SJW".  

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr
    7 minutes ago, Uncanny said:

    No, io ti dico che ti comporti da SJW per come ti poni nella discussione e per i tuoi atteggiamenti, non perché hai posizioni diverse dalle mie. :D 

    Non è un caso se invece di "sei un SJW" ho detto "per come ti poni, ti comporti da SJW" e "hai un atteggiamento da SJW".  

    Ah, ecco. Ho un atteggiamento da faccia da culo, non sono una faccia da culo. Come ho potuto non intendere la ovvia, drastica differenza :rotfl:

    A parte il fatto che usando il termine SJW tutt'al più insulti te stesso, dal momento che è un appellativo coniato e prevalentemente usato dall'alt-right :kiss:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    14 minutes ago, wwspr said:

    Ah, ecco. Ho un atteggiamento da faccia da culo, non sono una faccia da culo. Come ho potuto non intendere la ovvia, drastica differenza :rotfl:

    Se non sei in grado di capire la differenza fra adesione ad un'ideologia e uso degli atteggiamenti e comportamenti tipici di chi a questa ideologia aderisce, non è una mia colpa. 

    "Atteggiamento da SJW" lo ha anche un Netanyahu che la butta sull'antisemitismo appena viene rivolta una critica alle sue politiche. 

    E' come quando a Renzi veniva detto che aveva "atteggiamenti da fascista" nella gestione partitica. Mica significava che era ideologicamente fascista. 

    Più facile di così non so come metterla, non mi sembra difficile da capire. :sisi: 

    SJW è un termine neutro, ti è già stato spiegato in passato. Ma se non sei conosci il dibattito a proposito non te ne faccio una colpa se pensi il contrario. 

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr
    2 minutes ago, Uncanny said:

    Se non sei in grado di capire la differenza fra adesione ad un'ideologia e uso degli atteggiamenti e comportamenti tipici di chi a questa ideologia aderisce, non è una mia colpa. 

    "Atteggiamento da SJW" lo ha anche un Netanyahu che la butta sull'antisemitismo appena viene rivolta una critica alle sue politiche. 

    E' come quando a Renzi veniva detto che aveva "atteggiamenti da fascista" nella gestione partitica. Mica significava che era ideologicamente fascista. 

    Più facile di così non so come metterla, non mi sembra difficile da capire. :sisi: 

    SJW è un termine neutro, ti è già stato spiegato in passato. Ma se non sei conosci il dibattito a proposito non te ne faccio una colpa se pensi il contrario. 

    Hai ragione tu, dai, così possiamo andare tutti a dormire. Buonanotte! 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    5 hours ago, Beppe_89 said:

    sì svista mia.. resta il fatto che il numero diminuirebbe col diminuire dell'afflusso di popolazione straniera 

    Confermo le cifre che ho scritto di seguito. 

    forse dovresti chiedere perchè emigrano allora

    e perché dovrebbe diminuire l'afflusso di popolazione straniera, di grazia?  :D

    la questione , secondo me, è:

    si può considerare emergenza la decrescita di 120000 su 55000000 ogni anno? ci vorrebbero 46 anni di seguito per ridurre del 10% l'italica gente ????

    ma tra 45 anni esisterà l'italia? quale italia? quale europa? 

    non mi pare una situazione che non possa essere gestita con adeguate - e comunque a prescindere opportune - politiche economiche…

       Sugli italiani che espatriano scherzavo ovviamente; sono solo dispiaciuto che sei emigrato tu….  :D 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
    13 minutes ago, castello said:

    perché dovrebbe diminuire l'afflusso di popolazione straniera, di grazia?

    È un fenomeno già in atto. Come ho scritto prima siamo passati da oltre mezzo milione di nuovi residenti stranieri all'anno a poco più di 100mila. Il perché mi sembra ovvio.. Ed è lo stesso per cui gli italiani stessi vanno altrove.. 

    Se il trend non viene interrotto e il saldo migratorio dovesse diventare anch'esso negativo incominceremo a perdere 250mila abitanti all'anno.. 

    Le conseguenze di una riduzione così marcata della popolazione (concentrata nelle fasce della popolazione attiva) credo tu sia abbastanza intelligente da coglierle in modo autonomo. 

    Edited by Beppe_89

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    1 hour ago, wwspr said:

    Hai ragione tu, dai, così possiamo andare tutti a dormire. Buonanotte! 

    ma perché dare ragione a @Uncanny, che poi si monta la testa????

    io non ho capito le tue argomentazioni e se dai degli xenofobi a quelli che sono contrari allo ius soli, fai rientrare anche me.

    ad es con @Uncanny su questo tema arriviamo a conclusioni simili, divergendo sul fenomeno dell'immigrazione ma certo lui non lesina spiegazioni e dati...

    Che poi la tua superficialità si vede dall'approccio: io non sono contrario in genere alla concessione della cittadinanza, è questa ipotesi - ius culturae - che trovo priva di fondamenti e ideologica… E quindi che senso ha dare dello xenofobo a chi, il sottoscritto ed altri (nelle votazioni qui 31,25%) non mostra in astratto avversione nei confronti dello  straniero che vuole nazionalizzarsi italiano?  Cosa c'entra la xenofobia ????

    1 minute ago, Beppe_89 said:

    È un fenomeno già in atto. Come ho scritto prima siamo passati da oltre mezzo milione di nuovi residenti a poco più di 100mila. Il perché mi sembra ovvio.. Ed è lo stesso per cui gli italiani stessi vanno altrove.. 

    Se il trend non viene interrotto e il saldo migratorio dovesse diventare anch'esso negativo incominciaremo a perdere 250mila abitanti all'anno.. 

    Le conseguenze di una riduzione così marcata della popolazione (concentrata nelle fasce della popolazione attiva) credo tu sia abbastanza intelligente da coglierle in modo autonomo. 

    allora,

    i flussi migratori sono fenomeni complessi, molto complessi

    i dati vanno anche letti alla luce delle varie sanatorie fatte; ne riparleremo alla prossima

    navighiamo ancora in una pesante crisi economica che non favorisce l'arrivo di nuovi immigrati e fa partire i nostri giovani

    quanti italiani lasceranno UK ?

    ecc...ecc...

    Poi se dobbiamo raccontarci la favolina che gli immigrati ci pagheranno la pensione... quando vedo che sono io che pago loro le spese mediche, la scuola , ecc...  (non perché sono brutti e cattivi, ma perché quelli che arrivano qui , non nei barconi!, sono poveri e senza mezzi, e fanno lavori a basso reddito..)

         Ma tutto questo, ripeto, non c'entra nulla con lo ius culturae: la questione è casomai quella più complessa della immigrazione, con pro e contro. Il bambino o ragazzino, sarà o non sarà cittadino italiano, contribuirà o non contribuirà allo sviluppo del paese a prescindere dallo ius culturae. Dipenderà dalla sua decisione, da adulto, se restare o meno nel nostro paese, e se vorrà rimanervi lo potrà fare anche acquisendo la cittadinanza, compiuti i 18 anni. Il tema dello ius culturae è: vi pare giusto che chi ha compiuto un ciclo di studi in italia acquisisca per questo la cittadinanza? secondo me no. Mentre trovo giusto che chi arriva in Italia e vi vive e lavora onestamente per almeno 10 anni, possa completare il suo percorso di integrazione divenendo italiano a tutti gli effetti. E senza pretendere attestati di occidentalità o di livelli culturali superiori.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny

    Io ho pure ribadito svariate volte di essere favorevole allo ius culturae, rientro nel 68,75% che ha votato sì.

    Non ho il minimo problema con il multietnicismo. Sul multiculturalismo dico invece semplicemente che non va approcciato in modo acritico tanto sull'aspetto qualitativo quanto su quello quantitativo, ma in linea di principio ne sono assolutamente favorevole.

    Sono poi contrario ad un modello di gestione del sistema previdenziale che presupponga la crescita illimitata della popolazione, questione su cui mi sono abbondantemente spiegato.

    A quanto pare basta questo a farmi avere il marchio d'infamia dello "xenofobo" :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    34 minutes ago, Uncanny said:

    Io ho pure ribadito svariate volte di essere favorevole allo ius culturae, rientro nel 68,75% che ha votato sì.

    Eh no!

    se danno del xenofobo in questo topic a te che sei pure favorevole allo ius culturae….

    allora, io contrario, che sarei  @wwspr?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    wwspr

    Non mi sento in dovere di spendere mezza giornata per riportarvi dati oggettivi. Leggetevi "dialogo sull'immigrazione" se volete avere un'idea del riferimento autorevole e ben documentato a supporto delle mie posizioni. 

    Come direbbe uncanny, avete atteggiamenti xenofobi (lol) nel momento in cui rifiutate di ammettere l'oggettività del fatto che più immigrazione è economicamente vantaggiosa e necessaria per il nostro paese.

    Da parte di uncanny non ho ancora letto dati oggettivi rilevanti, solo retorica.

    E questo è quanto ragazzi, queste discussioni le vince sempre chi urla più forte e non è un sistema che condivido.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Priscilla
    13 hours ago, castello said:

     

    quanti italiani lasceranno UK ?

     

    nessuno, perché per la maggior parte di loro già residenti da mesi o anni ci sono i permessi per rimanere e chiedere la residenza permanente

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello
    5 hours ago, Priscilla said:

    nessuno, perché per la maggior parte di loro già residenti da mesi o anni ci sono i permessi per rimanere e chiedere la residenza permanente

    nessuno o la maggior parte???

    e sai come si regolerà UK in assenza di accordo con la UE ? 

    visto che hai notizie tanto riservate e private, non so se te la senti di divulgarle anche a noi ??!!

    E, in ogni caso, se esce senza accordo... continueranno ad emigrare in UK tanti italiani quanto ne emigrano ora ? o assai meno???

    grazie delle risposte, visto che sei cosi informata

    11 hours ago, wwspr said:

    Non mi sento in dovere di spendere mezza giornata per riportarvi dati oggettivi. Leggetevi "dialogo sull'immigrazione" se volete avere un'idea del riferimento autorevole e ben documentato a supporto delle mie posizioni. 

    Come direbbe uncanny, avete atteggiamenti xenofobi (lol) nel momento in cui rifiutate di ammettere l'oggettività del fatto che più immigrazione è economicamente vantaggiosa e necessaria per il nostro paese.

    Da parte di uncanny non ho ancora letto dati oggettivi rilevanti, solo retorica.

    E questo è quanto ragazzi, queste discussioni le vince sempre chi urla più forte e non è un sistema che condivido.

    beh però se me lo dicevi che avevi letto Dialogo sull'immigrazione, non mi permettevo neanche di confrontarmi con te; ti avrei chiesto solo di illuminarmi dall'alto della tua onniscienza.

    Anche dare dell'atteggiamento xenofobo al proprio interlocutore, perché non se ne condividono le riflessioni e conclusioni, è non molto meno da COGLIONI che dargli dello xenofobo tout court.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      41 members have viewed this topic:
      Uncanny  Hinzelmann  castello  Priscilla  freedog  Icoldibarin  Isher  marce84  Dav1de  Marion2189  Oscuro  Orfeo87  Bloodstar  FreakyFred  wwspr  Paolo91  Aarwangen  marco7  Gondo  camillomago  Saramandasama  Tyrael  schopy  davydenkovic90  Beppe_89  Mercante di Luce  Almadel  Sampei  Luca443  ben81  Pix  Duma  Sbuffo  G77  Capricorno57  iamtheibis  nayoz  AndrejMolov89  LocoEmotivo  Tex  pianist93 
    ×
    ×
    • Create New...