Jump to content
MP93

Mondo sempre più social e difficoltà nel conoscere qualcuno

Recommended Posts

nowhere
8 minutes ago, Isher said:

Sembrerebbe che tutto si debba ricondurre, come al solito, almeno in prima istanza, a un certo 'provincialismo', che determina atteggiamenti ripetitivi, da branco, 'atteggiamenti-maschera'. 

Esatto, niente di nuovo sul fronte occidentale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama
1 hour ago, nowhere said:

Quella tipa a parte che rappresentare sé stessa, non rappresenta altro.

Quando ti entrerà in testa sarà troppo tardi.

Ma effettivamente poi dovresti trovar altre cose su cui trollare.

Perché tu oltre te stessa chi rappresenteresti?

@Uncannyte lo ha ben dimostrato con i suoi dati sulle lesbiche!

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere

Non sono io che trollo su queste stronzate delle lesbiche attive tirando fuori ogni volta un video in ogni discussione in questa sessione che sarebbe dedicata ai temi femminili. 

Ma non ti preoccupare eh, tanto siamo senza moderatori. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MP93
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    12 hours ago, Isher said:

    In che cosa consiste lo snobismo lesbico, @MP93 e @nowhere? Entrambe avete sottolineato questo punto, come se questo atteggiamento fosse veramente molto pervasivo. Da come parlate ne ho tratto l’idea (ma forse mi sbaglio) che sia un atteggiamento 'mondano', cioè una maschera che può significare anche solo non voler realmente incontrare donne, in posti dove questo sarebbe o auspicabile o la regola. Oppure si basa su mera spietata valutazione di bellezza e altre credenziali di 'apparenza', e povero di mediazioni altre?

    ecco beh esattamente come poi è risultato dai vostri altri post, non è che faccia ogni sera serata o sono in zona ma quelle volte in cui sono stata in questi ben 6 anni anche a me è capitato più volte di percepire uno snobbismo ed un atteggiamento-maschera. Per dirne due sabati fa sono stata in un noto locale che ha aperto da poco e lì ho visto proprio l'ammasso di gruppetti, che direte voi è normale ci può stare, ma io odio i gruppetti specie se poi non ti lasciano un attimo socializzare se tu hai voglia o hai già timidezza di tuo ad intavolare una discussione. Poi beh ci possono esser dal vivo tante scuse per farlo, ma proprio in questa serata senza aver l'approccio di attaccar bottone mi sono trovata una maleducata che al mio ''questa è la fila per pagare scusate?'' mi ha visto dicendomi ''che ansia'' io cosa devo pensare?

    Come ultimamente sulle app mi è capitato di avere a che fare con una tipa che per fare la simpatica mi diceva che dovevo darmi una ripigliata perché ho un aspetto poco sveglio dalle foto. Vabbé a parte questo, c'è di tutto e di più in giro, da persone garbate a più o meno simpatiche.

    Ritornando al discorso app 2 anni fa mi è capitato di uscire con persone che sono diventate mie amiche, di uscirci solo per una chiacchierata e non riscriverci più o anche di trovare gente con cui ho cercato di capire se poter iniziare una frequentazione.

    Sto notando nell'ultimo periodo e cioè un anno a questa parte che sta diventando difficile per me anche solo conoscere una ragazza. Poi ci sta anche che io abbia avuto il calo di motivazione e anche di scocciatura verso le app che mi hanno portato a non provare e vedere effettivamente se conoscere qualcuna. Ma le ultime esperienze sono state delle più demotivanti dal ''sì ci vediamo e sparisco'' al ''fidanziamoci amore eterno, che di per sé è da fuori di testa, ma poi mi metto subito dopo con un'altra perché non so stare da sola''

    Insomma a parte le persone di un certo tipo sto notando che a Milano pure io, se non fai parte di associazioni, ma pure lì le ragazze e parlo di una che fa associazionismo da 4 anni, le donne boh sembrano sempre più bunkerate in casa, ma ai social oh sia mai ci danno sempre un'occhiata e ti mettono il like. Poi non voglio generalizzare questa è una mia percezione.

     

    E comunque sì mi è capitato di scrivere anche in gruppi fb ultimamente ma sempre per discorsi associativi.

    Però parlando anche di gruppi fb un'amica mi ha detto che essendoci scritta da più tempo vede gente che ad iniziative come ad esempio ''vediamoci a Milano come punto di incontro'' vede gente schiva che trova spesso scuse e che non accetta. E allora capisco che uno può esser più o meno sicuro di sé, del proprio uscire allo scoperto e del relazionarsi con altri, ma se ti capita un'occasione perché continuare pure ad allontanarsi?

    Vabbé altro discorso insomma..

    Edited by MP93

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    2 hours ago, MP93 said:

    Poi beh ci possono esser dal vivo tante scuse per farlo, ma proprio in questa serata senza aver l'approccio di attaccar bottone mi sono trovata una maleducata che al mio ''questa è la fila per pagare scusate?'' mi ha visto dicendomi ''che ansia'' io cosa devo pensare?

    Secondo me devi pensare ad una serie di atteggiamenti che sono una sorta di provocazione-messa alla prova, rispetto al gruppetto di riferimento

    Una persona che chiede dove pagare è una persona che non conosce l'ambiente, percepita come "esterna" e di cui si deve "diffidare"

    Il non detto o l'implicito mi pare sia : non sarai mica la solita lesbica ansiosa...con tutti i corollari negativi del caso ( che ora non saprei dire nel caso delle lesbiche )

    Certo - hai perfettamente ragione - non è un atteggiamento cordiale e non è un atteggiamento inclusivo, c'è una sorta di pregiudizio negativo e di diffidenza rispetto alle persone non conosciute o potenzialmente "diverse" dal giro che si conosce

    Che poi è un po' un controsenso perchè se uno va in un locale è anche per conoscere persone fuori dal suo giro, quelle che conosce  le potrebbe già frequentare in altri posti

    Fra maschi questa dinamica è un po' attenuata dall'interesse sessuale, io posso diffidare di te per mille motivi e scomparire ma lo farò dopo aver fatto sesso, perchè alla fine sei un corpo nuovo e può bastare l'immagine ad eccitarmi etc

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    nowhere
    4 hours ago, MP93 said:

    ecco beh esattamente come poi è risultato dai vostri altri post, non è che faccia ogni sera serata o sono in zona ma quelle volte in cui sono stata in questi ben 6 anni anche a me è capitato più volte di percepire uno snobbismo ed un atteggiamento-maschera. 

    E' il motivo per cui vado a serate miste e mi diverto più con i ragazzi, figurati.
    I gruppi intimoriscono perché seguono una logica "da branco", quindi capisco perfettamente cosa intendi e ho le tue stesse perplessità.

    4 hours ago, MP93 said:

    Come ultimamente sulle app mi è capitato di avere a che fare con una tipa che per fare la simpatica mi diceva che dovevo darmi una ripigliata perché ho un aspetto poco sveglio dalle foto.

    Vabbè ma sull'ecosistema delle femmine di Wapa dovremmo aprire proprio un'enciclopedia a parte :asd:  se poi una consiglia all'altra di darsi una svegliata per una cazzo di foto, hai già da te un quadro del tipo di encefalitica con cui hai a che fare.

     

    4 hours ago, MP93 said:

    Sto notando nell'ultimo periodo e cioè un anno a questa parte che sta diventando difficile per me anche solo conoscere una ragazza. Poi ci sta anche che io abbia avuto il calo di motivazione e anche di scocciatura verso le app che mi hanno portato a non provare e vedere effettivamente se conoscere qualcuna.

    Posso darti il mio feedback qua.
    Tornata su Wapa dopo svaaaaaaaaariati anni, io sinceramente non ho trovato tutta questa differenza, se non il fatto che sono io ad aver molta meno pazienza con le signorine.
    Il numero di potenziali uscite che posso fare è rimasto invariato, che poi spesso sia io a non concretizzarle per motivi X, è n'altro paio di maniche.

    4 hours ago, MP93 said:

    Ma le ultime esperienze sono state delle più demotivanti dal ''sì ci vediamo e sparisco'' al ''fidanziamoci amore eterno, che di per sé è da fuori di testa, ma poi mi metto subito dopo con un'altra perché non so stare da sola''

    Ehhhh ma quelle son all'ordine del giorno.
    Ci stanno pure quelle che te prendono per il telefono amico prima ancora di uscire perché devono assolutamente rimettersi con l'ex che stanno stalkerando e poi si stupiscono se tipo sparisci nel nulla assoluto visto che non vieni manco pagata per le consulenze psicologiche.

    4 hours ago, MP93 said:

    Insomma a parte le persone di un certo tipo sto notando che a Milano pure io, se non fai parte di associazioni, ma pure lì le ragazze e parlo di una che fa associazionismo da 4 anni, le donne boh sembrano sempre più bunkerate in casa, ma ai social oh sia mai ci danno sempre un'occhiata e ti mettono il like. Poi non voglio generalizzare questa è una mia percezione.

    Associazioni only female o miste?

     

    4 hours ago, MP93 said:

    E comunque sì mi è capitato di scrivere anche in gruppi fb ultimamente ma sempre per discorsi associativi.

    Su Fb ho notato che sono ancora più fighe di legno. Faccio parte anche io di gruppi anche non esclusivamente associativi ma "mondani e di chiacchiera" e sinceramente pure là ho trovato un grado di acidità ed un'inclinazione a lamentarsi su piccolezze, per poi veder aprir topic stile "Ma su wapa nessuna mi risponde e sono tutte pazze, non esistono più le lesbiche serie? :-("

    E là mi parte la misoginia.

    E difatti è dal 2012 che sto in questo forum dove ormai di ragazze ci son rimasta solo io

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MP93
  • Topic Author
  • On 6/27/2019 at 11:26 AM, Hinzelmann said:

    Secondo me devi pensare ad una serie di atteggiamenti che sono una sorta di provocazione-messa alla prova, rispetto al gruppetto di riferimento

    Una persona che chiede dove pagare è una persona che non conosce l'ambiente, percepita come "esterna" e di cui si deve "diffidare"

    Il non detto o l'implicito mi pare sia : non sarai mica la solita lesbica ansiosa...con tutti i corollari negativi del caso ( che ora non saprei dire nel caso delle lesbiche )

    Certo - hai perfettamente ragione - non è un atteggiamento cordiale e non è un atteggiamento inclusivo, c'è una sorta di pregiudizio negativo e di diffidenza rispetto alle persone non conosciute o potenzialmente "diverse" dal giro che si conosce

    Che poi è un po' un controsenso perchè se uno va in un locale è anche per conoscere persone fuori dal suo giro, quelle che conosce  le potrebbe già frequentare in altri posti

    Fra maschi questa dinamica è un po' attenuata dall'interesse sessuale, io posso diffidare di te per mille motivi e scomparire ma lo farò dopo aver fatto sesso, perchè alla fine sei un corpo nuovo e può bastare l'immagine ad eccitarmi etc

    Grazie Hilzemann penso tu abbia dato una buona spiegazione...anche se sì maturando e crescendo uno spera di non trovare certi atteggiamenti...ma sì si parlava anche di provincialismo e quindi...

    On 6/27/2019 at 1:34 PM, nowhere said:

    E' il motivo per cui vado a serate miste e mi diverto più con i ragazzi, figurati.
    I gruppi intimoriscono perché seguono una logica "da branco", quindi capisco perfettamente cosa intendi e ho le tue stesse perplessità.

    Vabbè ma sull'ecosistema delle femmine di Wapa dovremmo aprire proprio un'enciclopedia a parte :asd:  se poi una consiglia all'altra di darsi una svegliata per una cazzo di foto, hai già da te un quadro del tipo di encefalitica con cui hai a che fare.

     

    Posso darti il mio feedback qua.
    Tornata su Wapa dopo svaaaaaaaaariati anni, io sinceramente non ho trovato tutta questa differenza, se non il fatto che sono io ad aver molta meno pazienza con le signorine.
    Il numero di potenziali uscite che posso fare è rimasto invariato, che poi spesso sia io a non concretizzarle per motivi X, è n'altro paio di maniche.

    Ehhhh ma quelle son all'ordine del giorno.
    Ci stanno pure quelle che te prendono per il telefono amico prima ancora di uscire perché devono assolutamente rimettersi con l'ex che stanno stalkerando e poi si stupiscono se tipo sparisci nel nulla assoluto visto che non vieni manco pagata per le consulenze psicologiche.

    Beh sì il 'wapa è un posto spesso di pazze psicolabili'' lo sapevo, ci sono ora altre app ma effettivamente la possibilità di trovare gente a posto, con cui andare oltre l'amicizia perché ti senti interessata/attratta ecc ha una bassa percentuale e quindi come dici tu se è sempre stato così, non dovrei farmi aspettative ormai né avere delusioni.

    Comunque io ho frequentato poco associazioni tipicamente miste dove le ragazze quasi mai non c'erano. Ma in particolare da 4 anni ne ho seguita una che ho visto nascere e che ho ultimamente aiutato a ''sopravvivere'' proprio perché l'aiuto in tal senso sta venendo sempre meno, è spiccatamente femminile ma molto inclusiva e non separatista ecco.

     

    Comunque forse forse io e te ci siamo pure scritte ai tempi xD e sì sono stata una di quelle che dal 2012 non l'ha più frequentato ahimé... ma veramente questa cosa delle donne che sono poco visibili non la capisco. Cioè capisco la paura e ancora molta misoginia ecc però non mi capacito del fatto che i posti di socializzazione poi diventino dei posti dove andare col tuo gruppetto e basta. Adesso sto capendo pure perché non sono manco riuscita a conoscere qualcuna anche a ballare, nonostante io non sia una dal limone alla prima passante o dall'approccio ad una totale sconosciuta... ognuna si chiude nel proprio gruppo .-. e più snobbista è peggio è

    Sui social e gruppo fb eh sì...insomma allora diventa il solito discorso...

     

    On 6/27/2019 at 9:38 AM, freedog said:

    uhm..

    quanto potrà incidere in tutto ciò anche come viene descritta al cinema una storia lesbo?

    chè il livello spesso è questo

    https://idoloridellagiovanelibraia.blogspot.com/2019/06/le-11-cose-che-non-mancano-mai-in-un.html?fbclid=IwAR33dv_756ua9GQ4GpHYKg-ocsWpIn-EqWcW3PtHG7cnCZJvfGHhLaSo1qs 

     

    Beh anche questo è vero... sicuramente c'entra molto il ruolo della donna ancora diseguale rispetto quello dell'uomo etero e virile.

    Però Carol non mi è dispiaciuto nonostante beh ci sia l'ex marito che la minaccia.

    Ultimamente è uscito anche questo film indiano, insomma sempre un po' dramma style in alcune parti però anche molto divertente e con un altro finale a lieto fine

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    2 hours ago, MP93 said:

    sicuramente c'entra molto il ruolo della donna ancora diseguale rispetto quello dell'uomo etero e virile.

    beh, negli ultimi anni c'è stata una bella evoluzone della raffigurazione al cinema del gay maschile: da tormentato, tanto sensibile, eternamente depresso, incompreso dal mondo e melodrammaticone a personaggi più spigliati, disinvolti e "pacificati" con la propria (omo)sesusalità.

    e meno male.

    non mi pare possa dirsi altrettanto dei personaggi lesbici; l'unica eccezione che mi viene in mente sono i vecchi telefilm di Ellen.

    poi, il nulla o quasi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      29 members have viewed this topic:
      Sampei  AndrejMolov89  Aarwangen  Paolo91  Uncanny  Dav1de  LocoEmotivo  freedog  Hinzelmann  davydenkovic90  Almadel  marco7  mariobros2019  MarkCaltagirone  Layer  Saramandasama  D.  nowhere  Marion2189  IStillBelieve  JohnDoo  Metamorphoseon90  Mercante di Luce  Duma  daydreamer  occhioditigre  wwspr  fireice08  Fred 
    ×
    ×
    • Create New...