Jump to content
Rotwang

«Io, medaglia Fields in matematica, ho fatto il liceo classico»

Recommended Posts

Rotwang

TPI

Il liceo classico è inadatto per chi ha interessi nelle materie scientifiche, e magari vuole proseguire studiando matematica e fisica all’università?

Un falso mito. A testimoniarlo è il personaggio più attendibile in assoluto, Alessio Figalli, fresco di medaglia Fields, il più importante riconoscimento al mondo nel campo della matematica.

Figalli ha frequentato proprio il liceo classico, nello specifico il “Francesco Vivona” a Roma. In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, ha spiegato come la formazione classica sia stata per lui molto preziosa, insegnandogli un metodo di studio che si è poi rivelato vincente anche in seguito.

“In generale, chiaramente, il liceo scientifico è una scelta naturale per chi vuole fare matematica. Ma la mia storia mostra che, se uno vuole, può tranquillamente sceglierla dopo gli studi classici. La cosa più importante del liceo è motivare gli studenti ed insegnare loro, oltre che le nozioni, anche un metodo di studio. Il liceo classico mi ha sicuramente trasmesso tutto questo”.

In precedenti interviste Figalli aveva anche spiegato come, una volta entrato alla Scuola Normale di Pisa, avesse avuto alcune difficoltà a seguire i primi corsi, proprio a causa di un “gap” di conoscenze con chi aveva preso la maturità scientifica.

Nulla di incolmabile però, anche grazie alla passione: “È importante cercare di seguire le proprie passioni: per avere successo ci vuole tanta motivazione ed è molto più facile trovarla se si fa ciò che appassiona. Io ho scelto matematica perché mi piaceva: ognuno deve trovare la propria strada. Una volta individuata, ci vogliono tanto impegno e anche un po’ di spirito di sacrificio, ma sono certo che gli sforzi alla fine vengono ripagati”.

Figalli ha anche rimarcato l’importanza di concedersi del tempo per coltivare i propri hobby: “Penso che una vita equilibrata sia fondamentale anche per gli studiosi: permette di svuotare la testa per poi affrontare i vari problemi di ricerca con mente fresca. Per questa ragione ho sempre cercato di uscire con gli amici, andare a correre o in palestra e rilassarmi guardando le partite di calcio”.

Povero Boldrin...  ?

Edited by Rotwang

Share this post


Link to post
Share on other sites
alpicozie
On 8/7/2018 at 11:17 PM, Rotwang said:

Ma la mia storia mostra che, se uno vuole, può tranquillamente sceglierla dopo gli studi classici. La cosa più importante del liceo è motivare gli studenti ed insegnare loro, oltre che le nozioni, anche un metodo di studio. Il liceo classico mi ha sicuramente trasmesso tutto questo

Beh ha ragione, alla fine le conoscenze matematiche del liceo scientifico si possono recuperare nel giro di 6 mesi/un annetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Who Viewed the Topic

    14 members have viewed this topic:
    misterbaby  losvedese  alpicozie  Lyronesium  Panurge80  Duma  latmio  PiNKs  Simba  Luc  FreakyFred  Rotwang  Hinzelmann  Hinzelmann 
×
×
  • Create New...