Jump to content
Drrusso

Perché il mondo degli artisti ha una percentuale così alta di bisessuali e gay e lesbiche?

88 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

davydenkovic90
Posted (edited)
1 hour ago, Bloodstar said:

Al netto dei molti proclami, conservatorio e arte si incontrano assai raramente.

Hai ragione, non è detto che gente che studia musica abbia per forza un'indole artistica,  era per dire "gente che non studia giurisprudenza". Siccome anche Almadel ha scritto di utenti che scrivono libri, be', obietterei che neanche per scrivere libri serve una spiccata dote artistica. E basta guardare le classifiche dei best seller: Benedetta Parodi, Moccia,  Papa Francesco, ecc.

Al di là di quello che uno fa nella vita, sia questo conservatorio o giurisprudenza, va detto che i gay con spiccate doti artistiche secondo me non si vedono cos' spesso. Forse è più facile trovare gay con la passione per qualcosa di artistico, come la musica classica, tuttavia credo che sia perché, per contro, interessano poco gli sport e certa musica risponda a un necessario bisogno di evasione 

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Ma non si può cercare una risposta ad un fenomeno sociale, in vere o presunte doti innate

Bisogna eventualmente spiegare il meccanismo adattativo che rende più frequente in certe categorie fare certi tipi di scelta

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
1 hour ago, Hinzelmann said:

Ma non si può cercare una risposta ad un fenomeno sociale, in vere o presunte doti innate

Bisogna eventualmente spiegare il meccanismo adattativo che rende più frequente in certe categorie fare certi tipi di scelta

Nessuno parla di doti innate, si parla sempre di inclinazioni, intese anche come gusti e campi in cui ci si applica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Come si fa a sapere se ci piacciono determinate cose e per questo ci si applica in esse e si e' anche bravi in esse o se si hanno maggiori capacita' in alcuni campi per una nostra predisposizione individuale ad essi ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
Just now, marco7 said:

Come si fa a sapere se ci piacciono determinate cose e per questo ci si applica in esse e si e' anche bravi in esse o se si hanno maggiori capacita' in alcuni campi per una nostra predisposizione individuale ad essi ?

Non è quello che ci interessa sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann
13 minutes ago, davydenkovic90 said:

Nessuno parla di doti innate, si parla sempre di inclinazioni, intese anche come gusti e campi in cui ci si applica.

Mi sembrava di aver capito che tu obiettassi a @Bloodstar e @Almadel che i gay che scelgono il conservatorio o scrivono libri non hanno doti artistiche o indoli artistiche. Quindi secondo te qualcuno ci sarebbe, anche se tu non ne condividi l'opinione.

Ciò che dico io è che è più plausibile una spiegazione di tipo adattativo, più o meno convincente perchè certamente non ci muoviamo in un campo scientifico ma sociologico e quindi è su questo versante che dovremmo confrontarci per trovare una spiegazione che ci trovi più o meno d'accordo

Possiamo anche chiamare il risultato della interazione di questi fattori "gusto", ma sarebbe l'effetto finale e non la causa: un certo numero di gay iniziano a recitare, quindi creano una recitazione che attrae anche un pubblico gay ed infine degli altri gay si mettono a scrivere copioni teatrali ; in breve nasce una cultura gay che esprime anche un gusto gay ( un insieme di preferenze, miti o topos etc )

Poi magari io mi scopro drammaticamente privo di talento per la recitazione e mi faccio la nicchia progettando effetti speciali o facendo il truccatore

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
19 hours ago, freedog said:

stai a scherzà?

non mi addentro nel mondo della classica, che bazzico poco (ma che mi dicono pulluli di compagnucci della parrocchietta),

 Infatti, come ho già detto, almeno a Milano ed almeno ai miei tempi,  il Conservatorio aveva fama di nido d'invertiti.

Tuttavia ciò potrebbe essere dovuto non tanto ad una loro maggior numerosità oggettiva rispetto ad altri ambienti, quanto all'opinione volgare (nel senso di diffusa ampiamente) che l'invertito sia fisicamente inetto "e per il re e  per la regina" e dunque non gli rimangano che le attività intellettuali ed in particolare quelle "fantastiche".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Drrusso
  • Topic Author
  • 2 hours ago, Hinzelmann said:

    Mi sembrava di aver capito che tu obiettassi a @Bloodstar e @Almadel che i gay che scelgono il conservatorio o scrivono libri non hanno doti artistiche o indoli artistiche. Quindi secondo te qualcuno ci sarebbe, anche se tu non ne condividi l'opinione.

    Ciò che dico io è che è più plausibile una spiegazione di tipo adattativo, più o meno convincente perchè certamente non ci muoviamo in un campo scientifico ma sociologico e quindi è su questo versante che dovremmo confrontarci per trovare una spiegazione che ci trovi più o meno d'accordo

    Possiamo anche chiamare il risultato della interazione di questi fattori "gusto", ma sarebbe l'effetto finale e non la causa: un certo numero di gay iniziano a recitare, quindi creano una recitazione che attrae anche un pubblico gay ed infine degli altri gay si mettono a scrivere copioni teatrali ; in breve nasce una cultura gay che esprime anche un gusto gay ( un insieme di preferenze, miti o topos etc )

    Poi magari io mi scopro drammaticamente privo di talento per la recitazione e mi faccio la nicchia progettando effetti speciali o facendo il truccatore

    Grazie della risposta completa!

    Non ho mai detto dei ‘gay’ ma dei ‘bisessuali ‘ anche se fosse!😂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana

    Perchè tra le pornostar gay ci sono tanti bisex?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Perché molti gay hanno il fetish per i bisex.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana

    In che senso? E poi mica nei video si vede che sono bisex se stanno facendo sesso con un maschio, ma se li conosci o leggi la biografia poi scopri che sono bisex, oppure scopri un video porno con una donna e capisci tutto, sconvolgente.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Nel senso che si arrapano

    quando scoprono dalla biografia che sono bisex

    e magari decidono di seguirli.

    Comunque in molti video viene scritto "straight guy" o "gay for pay" o simili.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    Se vi dessero 10.000 euro per girare un porno etero e 500 per un porno gay, che scegliereste? Invertite le cifre ed ecco il perché il porno gay è pieno di bisex

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana

    Ma se sono gay non posso fare un porno etero, o forse non ero così gay come pensavo :0

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    5 minutes ago, Sorgesana said:

    Ma se sono gay non posso fare un porno etero, o forse non ero così gay come pensavo :0

    ah, beata ingenuità...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    Posted (edited)
    9 hours ago, Bloodstar said:

    Al netto dei molti proclami, conservatorio e arte si incontrano assai raramente.

    Visto che come storico non hai futuro, riciclati come aforista: questa è a dir poco meravigliosa.
    Tanto per entrare a gamba tesa nel discorso della percepita percentuale pederasta nel mondo dell'arte, cito (once again) l'osservazione di un provinciale datata qualche anno fa:

    Ride il volgo, se sente un ch'abbia vena
    di poesia e poi dice: "E' gran periglio
    a dormir seco e volgierli la schiena".

    Era davvero così? Bah.
    L'osservazione non doveva comunque essere così originale (o così veritiera), se è vero come è vero che non è grazie a questo che il provincialotto è poi assurto ai più alti allori.

    Edited by LocoEmotivo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    On 7/3/2018 at 8:56 PM, Sorgesana said:

    Ma se un gay in genere ha meno amici e vita sociale di un etero oltre ai problemi post bullismo in un paese ancora troppo omofobico come il nostro, come fa ad essere più libero? E' più libero di fare schifo? 

    Ma no, non è che abbiamo meno amici o meno vita sociale, quando capiamo di essere gay diventiamo anzi più selettivi e sappiamo indossare più abilmente una maschera nella vita di tutti i giorni, giocando in difesa.

    Quando recitavo mi dicevano che avevo qualche qualità; ecco, a 16 anni sul palcoscenico mi sentivo più libero d'essere com'ero anziché tra i compagni di classe che mi davano del finocchio. Questa può essere un'altra chiave per il ns. topic.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    8 hours ago, LocoEmotivo said:

    Ride il volgo, se sente un ch'abbia vena
    di poesia e poi dice: "E' gran periglio
    a dormir seco e volgierli la schiena".

    Era davvero così?

    Senz'altro era vero che tale fosse circa i poeti la voce del volgo.

    Il che implicherebbe, stante il noto proverbio: "vox  populi, vox dei", che fosse verità anche il contenuto della diceria, ma si potrebbe pur osservare che gli dei spesso mentono....

    Comunque potrebbe pur essere congetturabile  che l'omoerotismo dipenda da una qualche maggior raffinatezza intellettuale, dipendendo invece l'eteroerotismo dalle mera necessità fisico sessuale:

    questo spiegherebbe la percepita, anche a livello "volgare", adiacenza, se non coincidenza, tra homo homoeroticus ed homo poeta (nel senso ampio di facitore eccellente).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)
    12 hours ago, Sorgesana said:

    Ma se sono gay non posso fare un porno etero, o forse non ero così gay come pensavo :0

    Ma pensi veramente che fare sesso su un set, con varie persone intorno (trucco, parrucco, fotografo, assistente, cameraman, regista), che ti dicono in che posizione metterti, dove guardare, come respirare, sempre a favore di telecamera, con la paura di perdere l'erezione e dover prendere qualche aiuto,  c'entri qualcosa con la reale attrazione verso il partner con il quale giri la scena? Il porno è un lavoro.

    Quelli bravi a fare questo lavoro sono esibizionisti o gente molto brava a concentrarsi e a farsi venire un'erezione cancellando qualunque cosa abbiano di fronte a sé, e a quel punto potrebbero fare sesso pure con un lampione.

    Non mi pare neanche che i gay siano così attratti dai bisex. Questa è un'altra di quelle robe anni settanta. Al massimo i gay possono essere attratti dagli etero impossibili, solitamente etero specifici, non in generale, ma giusto come ciliegina sulla torta o come fantasia nei riguardi dell'uomo impossibile.

    Io uno che mi si dichiara bisex lo vedo come un poveretto, sicuramente uno ancora molto ingolfato nei propri piccoli psicodrammi esistenziali relativi alla virilità. Uno del genere non potrebbe attrarmi neanche fra un milione di anni.

    Ah poi i bisex molte volte fanno assonanza psichiatrica con le velate, della serie sposati bisex insospettabili (secondo loro) che cercano propri simili, pieni zeppi di paranoie e fobie, ecc. ecc.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana

    Avete una idea un po' distorta del mondo del porno, sempre un po' negativa o disturbante. Forse é più stressante e ansiogeno posare per un marchio di moda.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    4 hours ago, davydenkovic90 said:

    con varie persone intorno (trucco, parrucco, fotografo, assistente, cameraman, regista), che ti dicono in che posizione metterti, dove guardare, come respirare, sempre a favore di telecamera.

    mmhh..  usually non c'è tutta sta gran folla quando girano un porno:

    un paio di telecamerine (regista + operatore), un galoppino che passa gli.. oggetti di scena del caso e spesso -ma non sempre- qualcuno che si occupa di trucco & parrucco.

    FINE.

    E capita pure che il galoppino, l'operatore eccetera siano gli altri.. membri del cast

    13 minutes ago, Sorgesana said:

    Avete una idea un po' distorta del mondo del porno, sempre un po' negativa o disturbante

    quale sarebbe allora quella corretta, di grazia?

    per quanto ne so, che sia un ambiente di depressi cronici con zero fiducia nel mondo & negli altri lo dice chi ci vive;

    vedi (per dire) quanti sono i modelli e le modelle che o finiscono al gabbio o muoiono giovani (suicidi, per droga, assassinati..); l'unico collante che li tiene insieme sono i soldi, che tra l'altro nell'era degli smanettoni che si scaricano tutto a gratis scarseggiano (eufemismo..).

    E poi è una carriera che (con rarissime eccezioni) quando arrivi a 30 anni è finita; che fai quando nessuno ti cerca più per la tua.. dotazione anatomico-artistica?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    23 hours ago, Sorgesana said:

    Ma se sono gay non posso fare un porno etero,

    Un bravo attore od almeno un attore professionale dovrebbe saper interpretare qualunque parte e qualunque personaggio:

    se altrimenti, non reciterebbe, ma vivrebbe, il che è il contrario dell'essere attore..... ;-)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    On 7/5/2018 at 4:08 PM, Sorgesana said:

    Ma se sono gay non posso fare un porno etero, o forse non ero così gay come pensavo :0

    ah, e cmq esistono anche stimolanti tipo viagra, popper, gh eccetera che in caso "aiutano" ad.. entrare nella parte

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    1 minute ago, freedog said:

    ah, e cmq esistono anche stimolanti tipo viagra, popper, gh eccetera che in caso "aiutano" ad.. entrare nella parte

    E comunque che differenza c'è, ai fini delle prestazioni sessuali, tra l'avere nel letto un maschio pur fisicamente prestante, se si aborrono gli atti omosessuali, ed avere nel letto una femmina che si giudichi fisicamente orrenda o comunque non eccitante?:

    gli esiti sono o medesimi e quindi è necessario ricorrere alla finzione.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana
    Posted (edited)

    Ci sono abbastanza gay e bisex disponibili a fare porno gay e molto felici di ciò da non andare a scomodare attori porno storicamente etero da ingrassare di viagra o popper come un'anatra e viceversa...

    Edited by Sorgesana

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Beh non è che basti essere gay...bisogna essere ben dotati avere un bel corpo essere giovani e fotogenici

    Al di là del fatto che esistono pornostar gay che usano ugualmente il viagra perchè si sentono più sicuri ed in controllo della scena, causa le frequenti interruzioni i cambi di posizione...le luci, ma insomma possibile non siate mai stati invitati su un set cinematografico?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)

    @Sorgesana

    Evidentemente i produttori di siffatte pellicole non sono informati delle possibilità offerte dal mondo gayo:

    forse potresti offrire loro una lucrosa consulenza in merito..... 😉

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Il problema è che da sempre queste possibilità sono scarse, soprattutto per un prodotto di qualità

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    ×