Jump to content
Saramandasama

Mamma mamma, non voglio morire!

57 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Saramandasama
  • Topic Author

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Levriera veggente madre: «bau b bau b bau b b b b b b auauau b».

    Signor Winestone: « Ma tu chi sei?».

    LVM: « Sono l'ultima discendente della stirpe delle levriere veggenti. Ho bisogno di accoppiarmi, altrimenti bau b bau b bau bau b.».

    Signor Winestone:« Ma io sono un uomo e tu una cagna!».

    LVM:« bau b bau b bau b!».

    Signor Winestone:«noooo, non uccidermi!!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Posted (edited)

    Levriere veggenti nere: « Madre, da quanto tempo! Siamo ritornate. Non era giunta ancora la nostra ora. Nonna ci ha liberate dal sortilegio.».

    Levriera veggente madre:« Bene! Io vado allora. Bau b bau b bau bbbb au!».

    Signor Winestone:« Ma voi, ma allora.. avevo miscapito! Siete vivee!!».

    Levriere Veggenti: « bau b bau b bau bau b!».

    Le levriere veggenti con il sognor Winestone tenuto al guinzaglio si allontanavano sotto gli occhi increduli di tutti. Le cagne dal nobile incedere erano diventate le padrone e il signor Winestone il loro schiavo.

    Edited by Saramandasama

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Posted (edited)

    Parte 5

    Alla fattoria dove viveva la madre di Sammy stavano accadendo strane cose.

    Paolino, il figlio del fattore, aveva sentito diverse volte nel recinto degli agnellini, ormai deserto, il belare incongruo di un agnellino.

    Il fattore, nel recinto delle pecore: « A che gioco state giocando, chi di voi si finge agnello?».

    Edited by Saramandasama

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Meee mehehe meee meehe meee mehehehe meee

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Le pecore sembravano mute. 

    «Paolino, prendimi il nastro adesivo. Adesso vediamo chi mi sta celiando!».

    Detto fatto, il fattore aveva messo a tacere tutte le pecore.

    Mehehe meee mehehe mehe meee

    «Non è possibile! Chi sta belando??».

    «Paolino di la verità, sei tu che ti stai divertendo a farmi diventare pazzo?».

    Paolino:«Ma padre, ma io.. ».

    Mentre Paolino parlava ancora una volta nel recinto delle pecore si udivano agnellini belare.

    «Va' a chiamare il prete, qui sta succedendo qualcosa di molto strano.

    Aspetta, vengo con te, ché questo posto mi dà i brividi!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • All'ingresso della fattoria

    Il signor Winestone(tenuto al guinzaglio) e le levriere veggenti: « bau b bau b bau b bau b

    Le mie padrone dicono che in questa fattoria alberga un lammgeist.».

    Il fattore e Paolino:« E tu chi saresti?  Da quale manicomio sei scappato? Va' via o chiamiamo i gendarmi!».

    ********************

    Lammgeist

    Con il termine Lammgeist si intende lo spirito di un agnellino, che non voleva morire. Di solito alberga il macello dove è stato ucciso o il recinto delle pecore dove si trova la mamma, se ancora in vita. In questo ultimo caso piange incessantemente, perché non riesce a farsi percepire dalla pecora che l'ha messo al mondo. 

    ************************

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • 😢

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Le levriere rivolgendosi a Paolino:«bau b bau b bau b bau bau bau b bau b».

    Paolino:« Ma io, vi capisco. 

    Quello che dice questo signore è vero. Le cagne mi hanno parlato».

    Il fattore:« Ma voi siete fuori di senno!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • «Bau b s bau b a bau b m bau b m bau b y!»

    Le levriere veggenti all'interno del recinto stavono cercando di mettersi in contatto psichico con l'agnellino.

    Ekaterina( una delle levriere veggenti) in trance: «mehehe hehe mehehe hehe».

    Signor Winestone(traduzione simultanea): «mamma mamma, dove sei! Mamma mamma non voglio morire!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    Posted (edited)

    riscopriamo le care, vecchie, sane abitudini antiche..

    29542106_10155546376355748_4388394794597 

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    29572844_1901280113278150_46985487842518 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • @freedog

    Abbi pazienza, puoi postare codeste cose nel topic apposito. Qui spammi solo e mi deconcentri dal trovare un giusto finale per la storia.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    14 minutes ago, Saramandasama said:

    @freedog

    Abbi pazienza, puoi postare codeste cose nel topic apposito. Qui spammi solo e mi deconcentri dal trovare un giusto finale per la storia.

    :devil::devil::devil::devil::devil::devil:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • On 26/3/2018 at 9:19 PM, Saramandasama said:

    «Bau b s bau b a bau b m bau b m bau b y!»

    Le levriere veggenti all'interno del recinto stavono cercando di mettersi in contatto psichico con l'agnellino.

    Ekaterina( una delle levriere veggenti) in trance: «mehehe hehe mehehe hehe».

    Signor Winestone(traduzione simultanea): «mamma mamma, dove sei! Mamma mamma non voglio morire!».

    Paolino:« Tu chi sei?».

    Ekaterina:«mehe hehe hehe».

    Signor Winestone: « Sono, Sammy l'agnellino, sono triste perché non riesco a trovare la mamma!».

    Fattore:« Insomma dov'è la pecora che ha partorito questo agnellino ribelle?».

    Alisea( altra levriera veggente): bau b bau b bau b b

    Signor Winestone, indicando la pecora madre: « Eccola!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Pecora Madre:«behehe hehe behehe!».

    Ekaterina, posseduta da Sammy:«mehehe heheh hehe me!».

    Pecora Madre, rivolgendosi a Ekaterina:« behehe hehe hehe hehe behehe beh!».

    Fattore:« Cosa stanno dicendo, per l'amor di Dio!».

    Alisea in trance: « behehe hehe behehe he!».

    Signor Winestone:« Adesso c'è anche la pecora nonna. Sta cercando di far ragionare Sammy. L'agnellino, però, non ne vuole sapere di andare via. L'unica soluzione è quella di far ascendere al paradiso ovino anche la pecora madre..».

    Fattore:« È troppo vecchia per essere macellata. Non posso. Ci deve essere un'altra soluzione!?».

    Alisea ed Ekaterina ritornate in sé:« bau b bau b bau bau b!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Paolino rivolgendosi al signor Winestone:« che c'hai una sigaretta?».

    Spoiler

    Paolino e il signor Winestone:«Noi andiamo un  attimo a farci due tiri.».

    Come l'hai capito? 

    Dai è evidente che ti piace il birillo!

    Ti piace il mio?

    Ingoi?

    mmmm

    .....

    Il fattore solo insieme alle cagne e alle pecore si sentiva inquieto, sentiva come se avesse un peso sulle spalle. 

    «Paolino dove sei?»

    Paolino:« Siii, vengo! Bevi tutto!».

    Fattore: «Bere? Ma cosa stai dicendo? Sì, porta dell'acquavite, ché sto impazzendo stasera  !».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Ekaterina rivolgendosi al signor Winestone: « bau b bau b b b au.».

    Signor Winestone, pulendosi la bocca da una sostanza biancastra :« Vi chiedo perdono. Pietà! Pietà, non lo farò più. Risparmiatemi!».

    Alisea ed Ekaterina giravano in tondo al signor Winestone mentre tutte le pecore belavano all'unisono: « bau b bau b bau b bau b bau b bau b bbbbbbbbb au bbbb bau b!».

    L'incantesimo era riuscito. L'anima del signor Winestone era stata trasferita nel corpo della pecora madre, quella della pecora madre si era ricongiunta a Sammy e alla pecora nonna. E insieme si accingevano a raggiungere il paradiso ovino.

    Fattore: « Ma il signor Winestone è morto? E adesso cosa facciamo???».

    [...]

    Due mesi dopo

    Fattore: « Paolino, io vado in centro. Occupati delle pecore.

    Spoiler

    Paolino ( sudato e con la voce affannata): «Ma certo, è quello che sto facendo! 

    (Tra sé e sé)

    Vero pecora madre?!».

    FINE

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    Voglio un prossimamente su Netflix.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Parte 6

    Il fattore, che un paio di volte aveva seguito Paolino nel recinto delle pecore, era rimasto molto perplesso.

    Fattore:« Figlio caro, lo so che sei giovane, e gli ormoni alla tua età hanno la meglio, ma perché sei ridotto a scopare con le pecore. Non sai che le zoonosi sono terribilmente perocolose?».

    Paolino, rosso come il fuoco: « Ma padre, ma io... io...».

    Fattore:« Se ti mancano i soldi per andare a puttane, bastava dirlo!».

    CONTINUA

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Fattore:«Domattina vieni con me!».

    Il fattore e Paolino entrano in un edificio anonimo, nei pressi della stazione ferroviaria del villaggio dove abitavano.

    Maîtresse: « Caro, da quanto.., vedo che sei in compagnia..».

    Fattore:« Sì, è mio figlio. È ora che si svezzi dalla gonnella della mamma!».

    Maitresse: «Bene, ho quello che fa per lui, ma ti costerà qualcosa in più. ».

    Paolino non aveva potuto fare a meno di notare che ai piedi della maïtresse erano sedute due levriere. 

    «Padre, ma quelle sono Ekaterina e Alisea?».

    Fattore:«Ma no, ti stai sbagliando. Adesso va' al secondo piano. Porta numero 5, e da' questa ricevuta alla ragazza. Lei saprà cosa fare.».

    Alla porta numero 5.

    Puttana: «Non attardarti alla porta, e da villani, non trovi?».

    Paolino:« ma io, .. scusa!».

    Puttana: « Fatti vedere un po'.. Senti, sei un bel ragazzo, ma io oltre ad essere una mignotta, sono una psichica! Sei frocio eh? ».

    Paolino:«Ma cosa dici, girati e ti faccio vedere io?».

    Puttana: « Ti piace il culo eh?

    Paolino: « Ma cosa dici? Ma io, mi stai miscapendo!..

    Vieni qua, adesso ti faccia vedere io

    ».

    Fattore:« Allora, come è andata?»

    Paolino:«Bene, ma non ci sarà più bisogno di spendere soldi per me. Una puttanella me la so trovare anche da solo!».

    Fattore:«Lo voglio ben sperare, ché le pecore sono tutte incinte e voglio augurarmi che le lascerei in pace...!».

    Paolino:«Ma padre...».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Posted (edited)

    Fattore:« figliolo, ho notato che la pecora madre, da quando non le stai dando più il biscotto, è triste. Non vorrei che morisse...»

    Paolino:« padre, non vi ho detto una cosa. Le levriere veggenti hanno rinchiuso l'anima del signor Winestone nel corpo della pecora madre.».

    Fattore:«Ma quindi, ma tu, ti bombavi il signor Winestone. Sei omosessuale???».

    Paolino:«Padre, ma io, io.. state miscapendo.. io..».

    Fattore:«Domattina andremo dal reverendo Malunga!».

    Fattore:« Va' a dal reverendo e spiegagli la situazione, io ti aspetto qui!».

    Reverendo:« Entra pure! Non aspettare sul ciglio della porta. È da maleducati. Nom trovi?».

    Paolino:«Ma io.. ».

    Reverendo: « Ebbene, mi hanno detto che sei omosessuale, non è così?».

    Paolino:«Ma io.. ».

    Edited by Saramandasama

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Reverendo:« E dimmi, fai l'uomo o la donna?».

    Paolino:«Ma reverendo, cosa state dicendo? Io sono un uomo!».

    Reverendo:«Bene! ...».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • « E dimmi è vero che fai sesso bestiale con una pecora la cui anima è stata rimpiazzata da quella del signor Winestone?».

    Paolino:«Ma io.. !».

    Reverendo:«Tesoro, nulla di strano. Proprio ieri un signore mi ha confessato che si fa rimmare tutte le sere dal cane..

    Disgustoso!

    L'ho denunciato per maltrattamento. Adesso è in prigione. 

    Non ci vuoi finore pure tu, vero?».

    Paolino:«Ma io non capisco...».

    Spoiler

    Continua altrove [....]

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Reverendo:« Non fare lo gnorri. E scopri il petto, fammi vedere i tuoi capezzoli diventare turgidi..».

    Paolino:« Ma voi, voi siete un invertito?..».

    Nel frattempo da fuori due cagne abbaiavano all'unisono.

    Bau b bau b bau bbbb bb bau b

    Paolino, che in qualche modo era riuscito a comprendere le cagne, era rimasto scioccato. 

    Reverendo:« Maledette non l'avrete vinta!».

    Continua

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Zafkiel

    Ahahhaha adoro sto topic ahaha

    :aha:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama
  • Topic Author
  • Reverendo avvicinandosi a Paolino:« Avanti, caro, fammi vedere il tuo petto e i tuoi capezzoli diventare rossi e pulsanti, altrimenti chiamo i gendarmi e ti faccio arrestare!».

    Paolino:«ma io, ma io!».

    Levriere veggenti( che nel frattempo avevano fatto irruzione nello studio del reverendo): « bau b bau b bau baubbbb!».

    Reverendo:«bau b baub bbbbb

    Hahahahaha!!!

    ».

    Ekaterina: « bau b bau b bau b bau b bbbbbbbbbbbb bau b bau b bau bbbb..».

    Reverendo:« Mi spiace tesoro, con me non funziona. Ora pussate via  prima che vi prenda a calci!

    Paolino, tesoro, dove eravamo rimasti? Ah sì, fammi vedere i tuoi capezzoli!!!».

    Beheheh behehehe behehe

    Anche la pecora madre si era unita agli altri.

    Reverendo:« Bene bene, non mi vuoi prestare un po' il tuo Paolino, pecora cara.  Non ti preoccupare, non te lo consumo mica!».

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    ×