Jump to content
Rotwang

[Film] The Shape of Water

15 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Rotwang

 

The Shape of Water, il nuovo film del 2017 di Guillermo del Toro, sembra piuttosto bizzarro: è ambientato nel 1963 e racconta la storia d’amore fra un’inserviente muta di un laboratorio e una creatura metà uomo metà anfibio. 

Edited by Rotwang

Share this post


Link to post
Share on other sites
Iron84

Mi piace tanto Del Toro speriamo solo sia qualcosa di ispirato e di meno commerciale dei suoi ultimi film.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Layer

Mi era piaciuto molto Il labirinto del fauno, perciò terrò d'occhio anche questo.

Il trailer che ho visto è comunque molto spoileroso (dura poco più di 2 min.): lo dico per chi ci tiene.

Edited by Layer

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang
  • Topic Author
  • Wired

    The Shape of Water è una storia di amore e di acqua, luogo del silenzio che è anche la caratteristica principale della sua protagonista “incompleta” (come lei stessa si definisce) Elisa. Divenuta senza voce in seguito a un incidente, la donna delle pulizie interpretata da Sally Hawkins è la metà della mela umana di un dio amazzonico che echeggia direttamente tanto il Mostro della Laguna Nera di Jack Arnold (1954) quanto l’Abe Sapien di Hellboy e Hellboy II dello stesso Del Toro che sembra aver ricevuto uno spin-off meritato dopo tanti anni (l’attore che calza i panni della Creatura di The Shape of Water è sempre Doug Jones).

    Così la storia procede tra citazione e autocitazione, sul doppio binario del cinema classico e dell’autoconsacrazione della mente fantasy forse più fertile dell’intero regno audiovisivo. E non solo, perché il film riesce tanto a veleggiare sulla superficie della narrazione lineare quanto a nuotare nelle profondità più oscure dell’archetipo.

    Soprattutto, però, The Shape of Water è una favola classica con un’eroina volitiva ma insolitamente desiderante al suo epicentro. È innanzitutto una riflessione sul mondo di una donna che percepisce con grande lucidità la sua stessa solitudine e anomalia, eppure grazie alla sua diversa eloquenza riesce a stringere a sé alleati e amici preziosi per il momento in cui la sua passionalità sarà finalmente pronta a sbocciare.

    Il film di Del Toro, infatti, è anche e soprattutto il viaggio in una sessualità timida ma estrema. Non c’è da aspettarsi scene di sesso esplicito tra la fanciulla e il prodigio perché Del Toro, padroneggiando i meccanismi della reticenza con abilità, riesce a rendere il sottotesto erotico della vicenda senza indugiare sulla (presunta) stranezza di un amplesso che lo spettatore è chiamato a immaginare; ma è proprio il sesso la curiosa forza motrice di questa fiaba fuori dal comune, che rapisce e cattura dall’inizio alla fine come solo che grandi fiabe sanno fare.

    Perché quando la Bella si batte fino allo stremo per salvare la Bestia, la ricompensa è grandissima per lei e per gli spettatori. È di certo uno dei film più belli del regista: tra le sue tante favole, è la più riuscita.

    Edited by Rotwang

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo

    Guillermo del Toro mi è sempre piaciuto come regista, mi piace quando mescola i genere come sembra fare in questa pellicola mettendo assieme il romantico, l'horror, lo storico e il fantascientifico.

     

    Sicuramente lo vedrò.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rotwang
  • Topic Author
  • Ha vinto il Leone d'Oro.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy

    ...lo so! Cavoli, mi secca moltissimo non esser riuscito a vederlo...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar

    non mi ispira per nulla da quando vidi il trailer.

    Devo  chiedere un parere a freedog.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Lo voglio vedere. Forse dovrei vedere Il mostro della laguna nera prima?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89

    Solo io vedo un elemento comune con una delle sottotrame di "Arrival"?

     

     

    Edited by Beppe_89

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Syfy

    Esce questa settimana! Io purtroppo non lo potrò vedere questo weekend (così nel mezzo mi recupero i film precedenti sui mostri di Del Toro).

    Spero che non tradisca le aspettative che mi ha fatto crescere dal trailer

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    beh, la confezione è spettacolosa, il ritmo è serrato, è recitato bene,  gli effetti digitali non sono eccessivi come troppe volte capita (anche se forse c'è un eccesso di colori ipersaturi e i movimenti di macchina sono un po' furbetti).

    per certi aspetti ricorda ET come favola 'moraleggiante',  e però non saprei nemmeno definire bene cosa mi lasci perplesso;

    sarà che il fantasy non è il mio genere filmico preferito

    On 10/9/2017 at 1:16 AM, Rotwang said:

    Ha vinto il Leone d'Oro.

    se è per questo anche il Golden Globe per la regia

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    On 31/8/2017 at 7:54 PM, Layer said:

    Il trailer che ho visto è comunque molto spoileroso

    Non guardo più i trailer da qualche anno...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      25 members have viewed this topic:
      Sbuffo  Sorgesana  freedog  Syfy  Rotwang  Pix  grumpypa  Shell  mirtillamirtilla  Hinzelmann  Almadel  schopy  Krad77  Birth  camillomago  Guy26  Bloodstar  Marion2189  Beppe_89  Saramandasama  castello  Layer  Zafkiel  Duma  SerialHenry 
    ×