Jump to content
Sign in to follow this  
Nomedifantasia

Difficoltà a dormire

Recommended Posts

Nomedifantasia

Ciao a tutti, come da titolo vorrei sapere se qualcuno di voi ha dei consigli riguardo questo problema: a causa di una vita non facile purtroppo quando mi corico e comincio a prender sonno, divento agitato, sento il battito aumentare e faccio spesso brutti sogni (rivedo episodi della mia vita reale o le sensazioni che sono costretto a vivere ogni giorno) il tutto si traduce in "dormo poco e male" con la risultante di due belle occhiaie sul mio volto, irritabilità e in generale ancora + incazzatura per non essere riuscito a dormire bene. Tempo fa uno psichiatra mi aveva prescritto come misura temporanea l'uso di benzodiazepine in gocce (da 15 a 40) da prendere però non in modo continuato ma solo nelle sere in cui mi sarei sentito più teso rispetto al solito. Nonostante la mia riluttanza nel voler prendere certi farmaci, ho trovato un buon compromesso nel resistere e cercare di prenderlo il meno possibile ma ora sento che la situazione mi sta sfuggendo di mano, negli ultimi tempi sembra che anche a prenderlo a piccole dosi un giorno si e due no, non ottengo nulla. Avete consigli per tentare di uscire da questa situazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yukio_

Affrontare le tue paure mi sembra l'unico consiglio sensato. 

C'è qualcosa che ti tormenta e non riesci a togliertelo dalla testa. 

Qualunque cosa sia va affrontata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Capricorno57

 

 

negli ultimi tempi sembra che anche a prenderlo a piccole dosi un giorno si e due no

cosa intendi x piccole dosi?  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nomedifantasia
  • Topic Author
  • prendo dalle 15 alle 20 gocce, ma ultimamente non hanno + effetto, pure se non le prendo continuamente


    Affrontare le tue paure mi sembra l'unico consiglio sensato. 

    C'è qualcosa che ti tormenta e non riesci a togliertelo dalla testa. 

    Qualunque cosa sia va affrontata. 

     

    Ti potrei rispondere che non riesco a sopportare le ingiustizie che subisco senza avere la possibilità di reagire (perché la voglia non mi mancherebbe) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Capricorno57

     

     

    dalle 15 alle 20

    la dose è corretta, credo. 

    Non so, su di me a suo tempo l'EN ha funzionato benissimo, per brevi ma ripetuti periodi, nel garantirmi un sonno da 8 ore con pausa pipì e svegliarmi con la sveglia al mattino alle 6 bello fresco e rilassato; meno bene stranamente funzionava il suo corrispondente farmaco generico. 

    Hai tutta la mia solidarietà, spero che questo Tuo periodo di enpasse finisca presto...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    BlueEyes85

    Ciao a tutti, come da titolo vorrei sapere se qualcuno di voi ha dei consigli riguardo questo problema: a causa di una vita non facile purtroppo quando mi corico e comincio a prender sonno, divento agitato, sento il battito aumentare e faccio spesso brutti sogni (rivedo episodi della mia vita reale o le sensazioni che sono costretto a vivere ogni giorno) il tutto si traduce in "dormo poco e male" con la risultante di due belle occhiaie sul mio volto, irritabilità e in generale ancora + incazzatura per non essere riuscito a dormire bene. Tempo fa uno psichiatra mi aveva prescritto come misura temporanea l'uso di benzodiazepine in gocce (da 15 a 40) da prendere però non in modo continuato ma solo nelle sere in cui mi sarei sentito più teso rispetto al solito. Nonostante la mia riluttanza nel voler prendere certi farmaci, ho trovato un buon compromesso nel resistere e cercare di prenderlo il meno possibile ma ora sento che la situazione mi sta sfuggendo di mano, negli ultimi tempi sembra che anche a prenderlo a piccole dosi un giorno si e due no, non ottengo nulla. Avete consigli per tentare di uscire da questa situazione?

    Ciao! Mi ricordi me qualche anno fa, ti capisco benissimo. Comunque hai parlato generalmente di ingiustizie. Dove accadono? E in cosa consistono? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Yukio_

    prendo dalle 15 alle 20 gocce, ma ultimamente non hanno + effetto, pure se non le prendo continuamente

     

    Ti potrei rispondere che non riesco a sopportare le ingiustizie che subisco senza avere la possibilità di reagire (perché la voglia non mi mancherebbe) 

     

    Il tuo corpo si è abituato alle gocce e non fanno più effetto. 

     

    Dovresti seriamente prendere in considerazione di reagire (in modo umano, eh. Non voglio leggere sui giornali di sparatorie) a queste ingiustizie di cui parli. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sergk

    Come detto dagli utenti precedenti probabilmente sarebbe meglio risolvere il problema alla radice ed eliminare la causa di queste ansie (apriti qua o con qualcuno nella real life, se può aiutarti).

     

    Se fosse solo qualcosa di fisico ti darei quelle 3-4 dritte che in passato hanno aiutato me. Ma si tratta di consigli spiccioli di natura più che altro pratica: prova con la camomilla o tisane che conciliano il sonno, evita di mangiare troppo a ridosso di quando vai a dormire e evita anche di usare smartphone e tablet poco prima di chiudere gli occhi per addormentarti. Una delle principali cause del dormire male è l'alimentazione.

     

    Detto questo, ripeto però che forse tu hai problemi di altro tipo e hai fatto bene ad affidarti a uno specialista, per quanto sarebbe preferibile considerare i psicofarmaci l'ultima spiaggia.

     

    In bocca al lupo!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    Hai provato ad utilizzare tecniche di distrazione per conciliare il sonno ?

     

    Tv accesa e divano su cui stendersi è una soluzione; l'alternativa è metter in cuffia della musica (senza parole) oppure -immaginando tu abbia uno smartphone- mettere in cuffia uno dei tanti video youtube in italiano di ASMR, tecnica abbastanza discutibile a fini terapeutici ma utile per prendere sonno . Li trovi facilmente con una rapida ricerca .

     

    Tutto il resto ovviamente è un lavoro su te stesso con l'ausilio di un terapeuta, ma almeno la mia indicazione può risolvere nell'immediato il sintomo .

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Duma

    Visto che nessuno ancora l'ha menzionato, sempre se già non lo fai, potresti praticare dello sport: a me aiuta tantissimo a "scaricarmi", anche se le notti in cui fatico a prender sonno in un anno le conto sulle dita di una mano.

     

    Sottoscrivo comunque il consiglio di Yukio: se sono ingiustizie che arrivano a non farti dormire, devi perlomeno provare ad uscire da questo limbo, fronteggiandole.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Capricorno57

    Da leggermente ansioso quale sono, da sempre e anche con orgoglio se posso dire, non posso però tacere, a chi la fa facile, sul fatto che l'ansia è uno "stato" e non è direttamente dipendente da problemi "veri", la eventuale risoluzione parziale o totale di uno o due dei quali porterà immancabilmente ad amplificare i restanti, e a crearne di nuovi.

    Bello, neh?  

    Amo pensare alla mia mini ansia come a una qualità "costruttiva" che mi mette al riparo dagli imprevisti, mi consente di programmare le mie povere cose con minimo margine di errore, avendone preventivamente sviscerato gli aspetti, anche un po' ossessivamente... ne sa qualcosa il fidanzato, perfetto alter ego in questo caso, perfetto disordinato alla mercè del venticello degli eventi e degli etrenta, dal mio punto di vista... 

    L'ansia può essere in qualche modo dimenticata per buona parte del giorno durante l'attività, un po' meno nelle eventuali veglie notturne. In questo senso, hanno senso i consigli sulla attività fisica, sui trucchi per addormentarsi davanti alla tv o con le musichette... new age.. ..aggiungerei un bel beverone mooolto alcoolico.. rigorosamente da NON associare ai vari ansiolitici presenti sul mercato, dei quali conosco bene soltanto quello citato prima, e in generale la loro distonia con gli alcoolici. 

     

    E, tornando al gentile ma problematico @@Nomedifantasia, lette anche le sue precedenti discussioni, non posso che augurargli di trovare una terapia adatta al suo stato, forse aggravato da ossessione da persecuzione, e soprattutto di recuperare dentro di sè la forza morale di ridurre le cose, le avversità e le presunte tali al loro effettivo (scarso) valore pratico.

    Traduco: il lavoro è una merda, ma mi dà uno stipendio e quindi lo sopporto. La vita vera è fuori. E questo, del lavoro, riguarda anche me, scoglionatissimo dipendente statale che si fa una ragione e un vanto nel dire sissignore ad emeriti ....... (censura) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    le benzodiazepine danno dipendenza. prenderle un giorno si e due no a me non sembra una assunzione rara per momenti eccezionali ma ti stai avvicinando all'abitudine nel prenderle secondo me.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...