Jump to content
Demò

[Demò] CO coi miei

Recommended Posts

Demò

Allora, è successo 6 minuti fa, ora mi rifugio qui sul forum per sfuggire al clima gelido che si respira in casa.

 

Stavamo animatamente discutendo io e i miei genitori, per varie cose che non sto a dirvi.

 

Tra le altre cose dicevo loro che non sopporto il paesello nel quale vivo e la testadicazzaggine della gente che lo abita. 

Non ho capito bene come è successo, ma in un crescendo di cose a un certo punto sono arrivato a dire che ho un motivo preciso che supporta questo odio, che mi faccio problemi a dirlo perchè non sole loro reazioni etc etc.

Praticamente è stata mia madre a dire :"tu pensi che non lo sappia" "magari", dico io. Lei:"Sei gay".

 

Ecco fatto, terminato

 

Ora loro sono in cucina in silenzio, mio padre ha fatto qualche uscita tipo "immaginavo sarebbe uscito un giorno, non ho più niente dalla vita , ho un figlio che la pensa il contrario di me, non capisco come si possa parlare senza aver provato con le donne, speravo ne fossi uscito(ma questa non l'ho capita, uscito da cosa? Mi viene il dubbio che credano che io abbia già avuto un ragazzo)" etc etc.

 

 

 

 

 

Ora, non riesco a crederci, è una strana sensazione. Poi vorrei che fosse venuto fuori in un altro momento, in un momento più felice, da una posizione mia di forza. Invece adesso mi dispiace di aver dato l'immagine di un frocetto infelice.

Non ho idea di come saranno le prossime ore e giorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndrejMolov89

Dure, molto dure. Aspettati continue domande, aspettati che molto probabilmente le tue uscite per un periodo siano messe sotto la lente della santa inquisizione. Vedrai che la situazione migliorerà col tempo, ma per i primi tempi potrebbe essere frustrante. Sei stato molto coraggioso, complimenti ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites
kintsugi92

Posso comprendere il disagio che provi relativo più che altro ad un concantenarsi di eventi uno dietro l'altro che hanno portato a questo.Per i genitori è sempre difficle capire un figlio o una figlia per quanto si sforzino purtroppo sono da un lato in cui possono avere solo una visione del tutto e questo li porta delle volte a crearsi aspettative,modelli di realtà che non corrispondono poi a quelli effettivi.Ora devi mantenere una calma che capisco risulti difficle avere in questo momento.Evita di fare congetture su cosa possa accadere perchè in questo stato di solito vengono fuori le cose piu drastiche o impensabili.Lascia sbollire la cosa perchè ha avuto un grande impatto tanto per loro quanto per te.Mi raccomando forza e coraggio

Share this post


Link to post
Share on other sites
gardus

Questo momento di freddezza è fisiologico, soprattutto viste le posizioni dei tuoi genitori e la loro ignoranza in materia (almeno mi sembra da quello che scrivi cha abbiano le idee un po' confuse sul tema).

 

Perchè dovresti aver dato l'immagine del frocetto infelice?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

tanto per capire: sei figlio unico o hai fratelli ?

 

a me sembra che il CO non l'hai fatto tu ma l'hanno fatto loro.  :girlcrazy:

 

mi sembra che tuo padre dicendo che sperava che tu ne fossi uscito ti considera come un drogato o un alcolizzato o un dipendente da qualcosa che se si impegna magari riesce ad abbandonare il vizio....

 

che età hanno i tuoi genitori circa ?

 

per conto mio visto che lo sapevano già il tutto sarà non tanto tremendo i prossimi giorni, più che altro magari non si parla in casa ma non credo che ci saranno scene da strapparsi i vestiti. in pratica loro sapevano già e questo per me è un bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dogriver

Beh, più che un vero CO, mi sembra che tu abbia "semplicemente" messo i puntini sulle "i".... è evidente che già sapevano/temevano una cosa del genere. Vabbè, è andata, inutile stare a pensare a come sarebbe dovuto andare, al momento o al modo giusto o sbagliato. Forza, ne verrai fuori benissimo, l'incoraggiamento del forum mi sembra proprio non ti manchi! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
kintsugi92

Come dice dogriver rimuginare non serve,lascia che le cose vadano come devono andare.Il tempo aiuta tanto in certe situazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mak

vai, Demò! vedrai che le cose miglioreranno presto! "poteva andare peggio"

forza :D

tvb

Share this post


Link to post
Share on other sites
Iron84

Complimenti ti sei levato un peso, certo non è bello detto così perché i genitori tendono anche a preoccuparsi e non sei nella posizione di rassicurarli. Ti consiglio di dargli tempo di parlare evita di ascoltarli, esci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
yalen86

 

 

non ho più niente dalla vita , ho un figlio che la pensa il contrario di me, non capisco come si possa parlare senza aver provato con le donne


E' più o meno quel che disse mio padre.

Persone che sono convinte che l'omosessualità sia una condizione di testa, un modo di pensare, una questione psicologica quindi una moda. "Come fai a dire che non ti piacciono le donne se non ci sei mai andato?".. beh almeno io risposi: "E tu come fai a dire lo stesso degli uomini?".. 
La risposta scontata fu: "E' contronatura.. certe cose nella mente vanno allontanate" per finire con il dire "perché non me l'hai detto prima? Ti avrei aiutato"... si a reprimermi. 

E' la mentalità di persone ignoranti che hanno sempre vissuto in un contesto di "paese".. basato sull'apparenza per la paura delle malelingue. 

Da una parte mi dispiace perché sarà un periodo abbastanza duro e "gelido".. ma dall'altra ti sei tolto comunque un peso non indifferente :) 
In bocca al lupo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gilbert

Ciao Demò,difficile dare un consiglio giusto non conoscendo bene la tua situazione in famiglia.

Il tuo coming out è stato identico al mio.Se posso permettermi io ti direi di andare da loro,non lasciare che cali il gelo,vai da tua mamma e chiedile perché è stata zitta se già sapeva,anche se magari la risposta ti sembra ovvia è giusto che tua madre te lo dica.

E poi liberati,di tutto ma proprio tutto quello che hai bisogno di tirare fuori,anche le lacrime se serviranno a farti stare meglio.

Non sei certo un debole se ti mostri per ciò che sei.

Io non sono sicuro che ti bombarderanno di domande,alcuni genitori preferiscono continuare a far finta di nulla.

Comunque,anche se non era il momento giusto per te,sei riuscito ad abbattere un muro ed è una cosa positiva.Coraggio Demò,ci siamo passati tutti,vedrai che piano piano tutto si risolverà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò
  • Topic Author
  • in realtà mia madre è molto disponibile e si mostra aperta, bene, è lei che comanda e mi preoccupava

     

    il colpo a quanto pare è per mio padre, naturalmente. Male perchè abbiamo un rapporto molto freddo e non so come riprenderemo.

     

    Non mi aspetto misure drastiche la reazione di mia madre mostra che non ce ne saranno.

     

    Si mi hanno fatto co loro....mi brucia un po' non averlo fatto proprio io ma  meglio che niente

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò
  • Topic Author
  • si in effetti la situazione per me è difficile....di solito non faccio loro molte confidenze, la mia reazione ora sarebbe isolarmi e non parlare....come dire, è stato troppo in un colpo solo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    per me è meglio che l'hai fatto ora rispetto ad aspettare. il momento giusto non c'è mai. per me col tempo i vostri rapporti diventeranno migliori di quelli che hai avuto con loro finora. devi dargli tempo per digerire il boccone amaro.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Gilbert

    Fai quello che ti senti senza problemi.

    Puoi parlare con loro anche dopo,però io giusto un salto in cucina proverei a farlo.

    Giusto per far capire a tuo padre che non mordi e che sei disponibile a un dialogo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nomoredramainmylife

    Spero che piano piano si abituino... ma tu abiti con i tuoi o hai casa da qualche parte come studente fuori sede?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marvin

    si in effetti la situazione per me è difficile....di solito non faccio loro molte confidenze, la mia reazione ora sarebbe isolarmi e non parlare....come dire, è stato troppo in un colpo solo

    non te lo consiglio, devono capire e perché ti capiscano c'è bisogno che tu ti apra un po' alle loro domande ed ai loro dubbi. Senza rabbia, se puoi... servirebbe solo a renderli più inamovibili.

     

    In bocca al lupo, e sii forte anche per loro. Ne avranno bisogno.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yalen86

     

     

    la mia reazione ora sarebbe isolarmi e non parlare....come dire, è stato troppo in un colpo solo


    E' normale reagire così.. la cosa è ancora fresca.  

    Ma nei prossimi giorni cerca di muovere qualche passo verso di loro.. cercando di fargli capire che tu sei sempre tu e non sei cambiato a causa dell'outing. 
    Cerca di stare sereno e di andare avanti con la tua vita.. loro se vedono che stai bene alla fine se ne faranno una ragione. :) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MrPicasso

    Eh come CO purtroppo non è stato il massimo, dal momento che è uscito in un momento di bufera e non l'hai neanche fatto tu ma te lo hanno "tirato fuori con le pinze"... I prossimi giorni saranno duri. Lo sono sempre. Per quanto riguarda le parole di tuo padre, sono le parole di un uomo infelice, che fantastica di trasporre la sua idea di "successo" su suo figlio. Probabilmente sarà il primo ad appoggiarti appena digerisce la cosa... Lascia passare oggi in silenzio, poi cerca di comportarti normalmente come se ti fossi liberato di un peso... In caso siamo tutti qui è anche su Facebook :) tieni duro!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rookie92

    Demò, mi hai sorpreso, in un certo senso hai tirato fuori le palle :)): se penso a come sei, come dici sempre te, sulle tue essere riuscito a far questo "salto", con una grande spinta da parte di mamma, a mio avviso hai già mostrato di essere forte, se fossi stato la checca debole avresti fatto di tutto pur di far credere a loro che non eri gay, ora, per tuo padre, se è come il mio ti dico solo che il rapporto di merda se è sempre esistito il CO non sarà che un mero pretesto per perpetrare il vostro rapporto di convivenza forzata, senza possibilità di cambiare....

    Gran parte dei babbi veneti sono delle esimie teste di ****** per dirti io ho passato mesi di assoluto silenzio e sai per cosa? Per litigare per l'ennesima stronzata e aver definitivamente chiuso tutti i ponti con lui, se tuo padre ha un minimo di intelligenza lascerà che tua madre cerchi di fare da mediatore tra di voi, meglio ancora se si facesse più umile e cercasse un dialogo con te direttamente.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò
  • Topic Author
  • io da un co mi aspetterei una mamma piangente vagamente ricattatoria

    invece è mio padre che si è nascosto per piangere

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marvin

    Perché in noi maschietti è culturalmente insito il gene del maschio alfa. Qualunque manifestazione di mancata completa virilità fino alla terza generazione di parentela è vista come una sconfitta personale. E' per questo che tipicamente (in mancanza di altri fattori, ad esempio religiosi) la madre accetta più facilmente il fatto... non la vede come una sconfitta personale, al massimo può dispiacerle non aver la possibilità di aver nipoti o una nuora da maltrattare.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yalen86

    Ma che credi??? I veri uomini non piangono mai.. cit. 

    Meglio così dai.. ;) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rookie92

    io da un co mi aspetterei una mamma piangente vagamente ricattatoria

    invece è mio padre che si è nascosto per piangere

    beh almeno non ti ha scritto una letterina dicendo che non accetterà mai la tua "scelta"

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olorin

     

     

    al massimo può dispiacerle non aver la possibilità di aver nipoti o una nuora da maltrattare.


    ah, la mamma del mio ex si è particolarmente divertita a "maltrattarmi" quando ero cambusiere in campo scout....quindi, per il maltrattamento c'è sempre il modo...
    per il resto, sii forte (anche se direi che tu lo sia già abbastanza) e non cadere nella rabbia, vedrai che andrà tutto bene 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    io da un co mi aspetterei una mamma piangente vagamente ricattatoria

    invece è mio padre che si è nascosto per piangere

     

    Secondo me dovresti aiutarlo tu, almeno provarci, non subito però aiutalo a comprendere la persona che sei.

    A me il pensiero di farli soffrire mi blocca tanto, perchè io ho sofferto molto per accettarmi e non posso pretendere che loro di punto in bianco si possano far scivolare la cosa. Si si certo razionalizzando non c'è niente di male e bla bla, però so che è così.

    Nello stesso tempo se non mi imbatterò in un muro di indifferenza o di non accettazione, penso che mi muoverò in tal senso.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    losvedese

    Beh Demo, hai avuto più coraggio di me. Probabilmente ad una domanda diretta io avrei negato per paura ma tu non l'hai fatto, complimenti per i nervi saldi.

     

    Anche la mia famiglia è retta praticamente interamente da mia madre, quindi in qualche modo mi troverò nella tua stessa situazione, prima o poi, solo che l'aver lasciato casa da molto tempo sicuramente agevolerà il CO (o almeno lo spero).

     

    Spero che il clima di indifferenza lascia presto spazio all'accettazione.

    Intanto ti faccio un grosso in bocca al lupo ;)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Demò ti sono vicino.
    Sei più forte di quanto tu pensi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Amor-fati

    Le parole di tuo padre mi hanno dipinto sulla bocca un sorriso dolceamaro. Mi ritrovo un po' nella tua situazione: un paesino di merda da cui volersene andare, gruppi sociali annessi che fanno schifo, omofobia dilagante... Non serve a nulla dirlo e nemmeno io in questi frangenti forse vorrei sentirmi dire qualcosa di tanto banale, ma coraggio. Se il CO te l'hanno fatto loro significa che, almeno in modo superficiale, avevano già cominciato a elaborare il tutto.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...