Jump to content
yrian

I libri della nostra vita

Recommended Posts

AnaisNin

Sono stata contenta di essermi iscritta dopo aver letto le preferenze degli utenti che mi hanno preceduta. Intanto:

 

1.Sulla Strada-Kerouac

2.Narciso e Boccadoro-Hesse

3.Glamorama-Ellis

4.Alta Fedeltà-Hornby

5.Le poesie di Emily Dickinson

6.Le notti bianche-Dostoevskij

7.Lovers-Santacroce

8.Henry e June-Nin

9.Acid House-Welsch

10.Alcesti-Euripide

11.Il teatro di Sarah Kane

12.Sull'utilità e il danno della storia per la vita-Nietzsche

Share this post


Link to post
Share on other sites
ellen

- Vacanze all'isola dei gabbiani di Astrid Lindgren, è un libro per bambini/ragazzi, l'avevo letto un'estate quando ero ancora piccola, ed è stato penso il più bel libro che ho letto da piccola

 

- Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci, libro che secondo me chiunque, uomo o donna dovrebbe leggere

 

- Il piccolo principe, bè è un classico

 

- I monologhi della vagina di Eve Ensler, che mi ha fatto stringere amicizia con la mia, di vagina (anche se è un po' imbarazzante che c'è gente che ha citato l'Iliade, ed io esordisco con questo)

 

- Eva Luna di Isabel Allende, perché l'ho letto in un momento particolare e mi ricorda le sensazioni di quel periodo

 

- La locandiera di Carlo Goldoni, per la sua indipendenza (finale a parte)

 

-  Tre sentieri per il  lago di Ingeborg Bachmann,  perché  mi piace il modo in cui registra dei momenti chiave nella vita di diverse donne

 

- Il lupo della steppa di Hesse, perchè mi ha fatto pensare

 

- Cime tempestose di Emily Bronte, perchè il loro amore è così tossico e immortale

 

- Scritto sul corpo, di Jeanette Winterson, è un libro normale, ma dalla metà in poi, soprattutto in un certo pezzo secondo me è scritto da dio proprio

Share this post


Link to post
Share on other sites
khikko--90

Harry potter: che dire è una saga stupenda.

battle royale: anche se è  un po pesante da leggere per i temi trattati dal libro.

Hunger games: di suzanne collins ti fa  riflettere sul mondo che ha intorno.

postmortem:di Patricia Cornwell un grande libro con una grande personaggio.

la psichiatra:di wulf dorn 

Share this post


Link to post
Share on other sites
teiera

DEMIAN thomas mann

IL DOPPIO di otto rank

LO STRANO CASO DEL DOTTOR JEKYLL E MR. HYDE stevenson

IL BARONE RAMPANTE calvino

MR VERTIGO  auster

50 segreti magici per dipingere   Dalì

MANOLA  mazzantini

LA SIGNORINA ELSE schnitzler

DOPPIO SOGNO schnitzler

il principe felice e altri racconti   wilde

ritratto di doryan gray wilde

LE NOTTI BIANCHE  dostoevskij

catundra (libro illustrato di una gatta cicciona.avevo cira tre anni ma è importantissimo)

 

bellissimo questo topic, era già da un pò che volevo prendere il signore delle mosche e credo che ora lo prenderò. ho letto ancora troppo poco nella vita.

 

ne approfitto per farvi una domanda: vi è mai capitato, anche se vi piace leggere..di essere così tristi..da far fatica a concentrarvi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
teiera

correggo: non demian di mann ma demian di hesse

Share this post


Link to post
Share on other sites
Misagi93
  • Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, perché mi ha aperto al mondo della letteratura(inglese e non) e perché mi ha fatto scoprire un mondo e un'epoca che adoro tantissimo(sebbene ne riconosca le contraddizioni). Ho scelto Lettere proprio grazie a Jane Austen
  • La ragazza interrotta di Susanna Kaysen, perché è un libro che mi ha fatto riflettere molto sulla follia. È un libro che sento molto vicino, lo rileggo ALMENO una volta all'anno;
  • Jane Eyre di Charlotte Bronte; è un libro che cominciai a leggere "per rabbia", dopo aver litigato con mio padre. Credo che sia uno dei migliori libri che abbia mai letto, l'ho letteralmente divorato e adoro, adoro, Jane Eyre(in quanto personaggio) perché sa tener fede ai propri principi e grazie ad essi trova l'amore;
  • Emma di Jane Austen; è un libro che mi diverte tantissimo, credo che la Austen in questo libro si sia davvero sbizzarrita con l'uso dell'ironia! Adoro il personaggio di Emma(nonostante i suoi EVIDENTISSIMI difetti!);
  • Mansfield Park di Jane Austen; è un libro molto particolare, credo che sia il "più maturo" di Jane Austen perché mostra le difficoltà di un animo introverso, di come può farsi strada nel mondo senza abbandonare la propria condotta;
  • Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides; è un libro che mi ha affascinato tantissimo per la trama e per il suo modo di trattare la tematica del suicidio;

Potrei elencare quasi tutti i libri di Banana Yoshimoto, ma ne elencherò giusto tre: Kitchen, H/H e L'ultima amante di Hachiko;

  • Kitchen, H/H e L'ultima amante di Hachiko, ma in generale gran parte della produzione di Banana Yoshimoto, è avvolto da un alone di malinconia e di mistero che pian piano si insidia sempre più all'interno dell'opera. La cosa che adoro dei romanzi della Yoshimoto è che cercano sempre di concentrarsi sulle piccolezze della vita, sui piccoli gesti, che ci fanno sorridere e che ci scaldano il cuore. Ogni suo libro che ho letto mi ha sempre lasciato un senso di pace e di appagamento misto a malinconia! Adoro davvero i suoi libri!!

Credo di aver finito :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yukio_

Memorie di una geisha - Arthur Golden: quasi nessuno lo sa, ma è stato il libro ad aprirmi al mondo giapponese, alla sua cultura e alla lingua. 

Kitchen - Banana Yoshimoto: la tenacia di questa ragazza nel vivere anche se la vita le ha portato via tutto. 

Non all'amore, né alla notte - John Boyne: una drammatica storia d'amore che ha un finale amaro come il sangue. 

Confessioni di una maschera - Yukio Mishima: una perfetta descrizione di come sono io. In tutte le sfaccettature possibili e immaginabili. 

Harry Potter e l'Ordina della Fenice - J.K. Rowling: dimostrazione di come anche a 15 anni puoi resistere alla vita continuando a credere in quella magia che ti porti fin da piccolo. 

4 amiche e un paio di jeans - Ann Brashares: l'amicizia non è da sottovalutare mai. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MrPicasso

Come ho fatto a non vedere questo topic prima d'ora?!

 

Il Barone Rampante di Italo Calvino: che dire... un classico, un inno alla libertà e all'amore puro

Mrs. Dalloway di Virginia Woolf: uno spaccato di vita con una catarsi incredibile nello "stream of conscience" di Septimus e della signora Dalloway

Narciso e Boccadoro di Hesse: un amore impossibile ed impedito, ma dolce come il miele

Alice e i giorni della droga: diario di una ragazzina morta di overdose. L'ho letto quando avevo 10 o 11 anni e mi colpì moltissimo.

The Velvet Rage di Alan Downs: un libro riguardante l'omosessualità, la vergogna intrinseca ad essa legata a causa dello scontro con la società eterofila e le possibili risoluzioni che rispecchiano alcuni degli stereotipi gay.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mikihara89

Uh ne sono tanti:

 

-Diario di una ragazza interrotta

-The help

-Noi siamo infinito

-Una notte sul treno della Via Lattea

-Un giorno questo dolore ti sarà utile

-L'alchimista 

ma anche tanti altri eh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Olimpo

- un giorno questo dolore ti sarà utile

- radici (per chi è interessato alla storia degli schiavi neri d'america)

- Il pozzo della solitudine

- Maurice

- L'eleganza del riccio

- Il ragazzo sbagliato

- L'indicibile variante dell'amore

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fergus

- L'Iliade di Omero, uno dei pilastri della letteratura mondiale incentrato sulla guerra di Troia.

- I proscritti di von Salomon, l'epopea dei Corpi Franchi nella Germania del primo dopoguerra.

- Un uomo della Fallaci, la vicenda di Panagulis.

- I Racconti di Poe, i più grandi racconti del terrore.

- Fame di Hamsun, uno dei libri più importanti dello scrittore norvegese.

- I Racconti di Maupassant, i racconti fantastici e crudeli del grande scrittore francese.

- Il dio della guerra di Mabire, romanzo basato sulle imprese del barone Ungern-Sternberg.

- I racconti di Lovecraft, i racconti di un maestro del terrore.

- Colori proibiti di Mishima, storia di un omosessuale giapponese e del suo rapporto con un vecchio.

- Il mito al potere di Rimbotti, l'importanza della riscoperta del Paganesimo nel Nazionalsocialismo.

- Le 120 giornate di Sodoma del Marchese de Sade, l'opera più bella del filosofo e libertino francese.

- Tempeste d'acciaio di Jünger, la prima guerra mondiale vissuta sul fronte occidentale da parte tedesca.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lil

A parte la saga Potteriana e "La Storia infinita" di Ende, che sono i libri che mi hanno segnato nell'infanzia, un libro che sento mi ha trasmesso moltissimo è il romanzo di fantascienza "Straniero in terra straniera" di Robert Heinlein. Mi ha aiutato a mettere in chiaro molte idee che avevo ma che da sola non riuscivo assolutamente a mettere a fuoco... mi ha risolto tanti dubbi(pure quelli legati alla mia sessualità) in compenso mi sono sorte molte nuove domande che farei volentieri ai personaggi se potessi entrare nel libro... ma son fantasie.

Un altro che mi è rimasto dentro è "Trilogia della città di K" di Agota Kristof (ovvero il Grande quaderno, La prova e La terza menzogna) bellissima trilogia, se ripenso ai due fratelli mi fa ancora male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Birth

I Miserabili di Victor hugo, semplicemente i personaggi più vivi che abbia mai letto, il rapporto di Valjean con la giustizia e la fede, l'infinito amore di una madre per la propria figlia, il rapporto conflittuale di un ragazzo con il padre e il nonno, l'amore tra due ragazzi e poi l'odio, la cattiveria e le ingiustizie della gente che causano solo dolore a persone che non lo meritano, appunto i Miserabili. Non ho mai sofferto tanto per una morte in un libro/film od altro (anzi 2 morti). E poi la prosa di Hugo, magistrale. Leggerei pure la sua lista della spesa

1984 di Orwell, c'è poco da dire

Memorie di adriano (youcenar) libro di rara bellezza, molto complesso ma pieno di riflessioni sulla vita che mi hanno coinvolto molto..

Ernesto di Umberto Saba, premetto che ne ho letti pochi, è il più bel libro sull'omosessualità che abbia letto, e che rabbia quando arrivi alla fine e scopri che non è mai stato completato :(

Siddharta di Hermann hesse

Cronache marziane di bradbury

I dolori del giovane werther non mi ha mai fatto impazzire leggerlo, ma è l'unico libro che ho letto 3 volte, lo leggo, lo rileggo e non provo i brividi che ho provato leggendo gli miei libri preferiti.. Ma ha qualcosa che mi rimane dentro, e quando cerco di capire cosa mi viene solo voglia di rileggerlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nomoredramainmylife

Fontamara di Ignazio Silone, Lessico Famigliare di Natalia Ginzburg

Share this post


Link to post
Share on other sites
cuddlemaniac

Io ne scriverò solo uno, in parte mi rappresenta, è un romanzo autobiografico che racconta la vita da bambino dell'autore come è entrato a far pubblicità e la sua ricerca del partner.

Un gay cattivissimo, cinico, con disastri emozionali, disturbi ossessivo compulsivi, manie e un passato particolarmente duro.

Si chiama: Storie vere, pensiero magico (cunilingusville) - di Augusten Burroghs

 

Per capirci, lo stesso di correndo con le forbici in mano :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finrod

La capanna dello zio Tom, è il libro che mi ha fatto innamorare della lettura

Delitto in cielo, anche se a rigore non compare tra i miei preferiti, è il libro che mi ha fatto conoscere Agatha Christie, la amo

La fattoria degli animali, però speravo che finisse diversamente :-(

Narciso e Boccadoro, comprato dopo aver letto un brano durante la lezione di tedesco: ne è valsa la pena, grazie prof.!

I pilastri della terra, sembrava interminabile con le sue mille e più pagine, e invece è finito subito. Lady Hamleigh era il mio personaggio preferito, mi ricordava Lady Macbeth

Lo specchio di Elisabetta, accurata biografia romanzata della regina Elisabetta I

Don Camillo, quanto mi ha rallegrato quando ero giù di corda!

The front runner, visto che sono un runner e sono su gayforum...

Dune, visionario, geniale, e che donna Lady Jessica!

 

e ora i top three:

 

Il nome della rosa, amo i gialli e amo la storia, mio!

La collina dei conigli, un libro che inizia con "di primule non ce n'erano più" e termina con "già cominciavano a fiorire le primissime primule" non può certo lasciarmi indifferente

Il Signore degli Anelli, WOW, in assoluto il mio preferito, lo amo alla follia, è l'unico libro che ho riletto, lo riprendo in mano periodicamente per consultarlo e quando lo richiudo subito mi manca. La mia Bibbia!

 

poi tanti, tanti altri, moltri saggi che qui non ho voluto menzionato ma che meriterebbero, ma solo dodici en potevo mettere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finrod

- Guerra e pace di Tolstoj, ma occorre superare lo scoglio dei nomi russi

 

Su quello scoglio sono miseramente naufragato almeno tre volte, quindi ho rinunciato, ed è un peccato :-(

 

p.s.: penso di essere riuscito a leggere "Il maestro e Margherita" solo perché alcuni nomi erano di origine giudaica :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlSuonatoreJones

Thomas Mann. La montagna incantata: un libro unico e magnifico, in cui il grandissimo autore raggiunge l'apice della bellezza letteraria.

Altro capolavoro è La morte a Venezia, denso di estetica in un contesto decadente di morte.

Virginia WoolfLe onde, poesia in prosa, in cui il protagonista è il tempo puro "stigmatizzato" dalle diverse lenti dei sei protagonisti.

Può essere considerata l'estensione della parte centrale di Gita al faro, anch'esso magnifico.

James JoyceRitratto dell'artista da giovane.

Hermann HesseNarciso e Boccadoro, tra sensi e spirito.

Fedor DostoevskijDelitto e castigo.

José SaramagoCecità.

 

In generale ho amato ogni singolo libro che ho letto, e ora mi vengono in mente altri mille titoli, ma penso che questi appena scritti siano i più significativi. Ogni autore e ogni personaggio di ogni singolo libro mi ha lasciato qualcosa, un indelebile ricordo. 

 

Non so, queste sono le impressioni di un diciannovenne più o meno qualunque: spero di arricchire notevolmente, col passare del tempo, questa lista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90

Anche io ne scrivo solo uno, decisamente il più importante e il più bello:

Seminario sulla gioventù (Aldo Busi).

Share this post


Link to post
Share on other sites
smile93

Fin ora questi anche se manca qualcuno:

 

L'ultima legione Valerio Massimo Manfredi----- racconta della fine dell'impero romano d'occidente con la deposizione di Romolo Augustolo

L'oracolo ​Valerio Massimo Manfredi----- ambientato ad Atene nel 1973 durante lo scoppio dei disordini di piazza del politecnico.....

La biblioteca perduta dell'alchimista Marcello Simoni-----racconta della ricerca del libro misterioso degli alchimisti

Gente in Aspromonte ​Corrado Alvaro------ racconta la vita in Aspromonte

La strada dritta Francesco Pinto --- racconta la costruzione dell'autostrada del sole

Il Principe scalzo ​Laura Mancinelli----- racconta dell'umiliazione subita a Canossa dall'imperatore Enrico IV

Cose di cosa nostra ​Giovanni Falcone e Marcelle Padovani ---- racconta il lavoro di Falcone

Il profanatore di biblioteche proibite ​Davide Mosca------- racconta la ricerca del vero nome di Roma e del lituo

Il fu Mattia Pascal ​Pirandello----- racconta la storia di Mattia...

Lo Hobbit J.R.R. Tolkien------racconta del viaggio che ha come scopo il recupero di un tesoro.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Liam

Non voglio dare una risposta scontata o banale. Ma un libro, o in questo caso una serie di libri, molto speciale è "Harry Potter". È un romanzo che ho iniziato a leggere da bambino e ho concluso da adolescente. È una saga che ha caratterizzato un'intera generazione di giovani lettori. Se non ci fosse stata la cara Rowling, non sarei diventato l'accanito lettore che sono oggi.

Che piaccia o meno, ritengo che abbia avuto un impatto culturale innegabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...