Jump to content
Sign in to follow this  
asd91

[Asd91] Outing con i miei

Recommended Posts

asd91
  • Topic Author
  • Grazie a tutti per i messaggi, scusate per il mio post di ieri un po' particolare ecco, ma ieri quando mia madre mi ha negato la possibilita' di trasferirmi mi e' crollato il mondo addosso.

     

    Ora ho pensato di iniziare ad andare da pendolare e appena ho la possibilita' di un lavoro o cose del genere tagliero' tutti i ponti, oppure magari iniziando da pendolare e vedono che faccio qualche esame e vedono che fare avanti e indietro e faticoso magari mi danno la possibilita' di studiare fuori.

     

    Con il mio ragazzo ho quasi rotto e non tanto per Napoli, ma per una serie di cose: Ero convinto che fosse la mia roccia su cui piangere, invece era il primo che mi faceva stare nervoso e stare male, mi inpediva di vedere i miei amici, e non mi da la tranquillita' che ora voglio...Magari apro un altro post sull argomento :D

    Edited by asd91

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Agron

    Anche io ho una famiglia simile alla tua.

     

    I miei genitori sono sempre a lavoro e, in linea di massima, li vedo solo la mattina quando mi accompagnano a scuola o in città, a pranzo quando torniamo a casa e mangiamo, il pomeriggio quando mi accompagnano in palestra o ancora in città, la sera quando si cena, ma non parliamo assolutamente di nulla: in viaggio stiamo sempre in silenzio, a tavola nessuno parla di nulla se non mia madre che parla di lavoro ed io che parlo con mia sorella. In linea di massima quindi non abbiamo dialogo, tranne quando mia madre si lamenta per qualcosa o ci danno cose da fare.

     

    Ad ogni modo ormai la cosa è successa e so che è una profonda delusione avere genitori così bigotti ma confortati pensando che comunque, anche se nel modo più imbecille possibile, stanno dimostrando di volerti bene; attenzione: non sto dicendo che è una fortuna quella che ti è capitata, però pensa a chi sta peggio: ci sono alcuni genitori che i figli o li ammazzano o li buttano via, i tuoi semplicemente non ti accettano ma, a parte l'ignoranza, considera che, in linea di massima, sono stati educati in tutt'altro modo tutti i genitori di questa generazione, quindi è difficile che accettino pienamente la tua omosessualità.

     

    Detto questo: secondo me sbagli ad andare via e rinunciare a tutto. Capisco allontanarti dalla tua famiglia dato che: non avete dialogo; ora ti stanno sempre col fiato sul collo; quindi va bene, ma lasciare il tuo ragazzo? Potresti accorgerti di stare molto peggio da solo e senza di lui, poi non so che rapporti hai col tuo ragazzo quindi fai tu, ma secondo me per risolvere la situazione a casa puoi:

     

    1- Fingere di reprimerti e fare buon viso a cattivo gioco: alla fine, sei o non sei gay, loro non possono scannerizzarti e scoprirlo, quindi magari piano piano cominci a dir loro di avere dei ripensamenti e alla fine ricominci ad uscire, metti una password al telefono, ti guardi le spalle quando sei in giro col tuo ragazzo, e non glielo fai capire, un po' come faccio coi miei: quando esco, dato che comunque non ci caghiamo nemmeno di striscio, le rare volte che mi chiedono dove vado rispondo che sono a casa della mia migliore amica ( Mia ex fra l'altro, e che credono ancora fidanzata con me ), se sono in giro col mio ragazzo sto sempre attento dato che mio padre ce le ha quelle sparate che comincia a pedinarmi ( Ma solo se dovesse sospettare, cose che per ora non fa, ma non si sa mai ), quando sono solo col mio ragazzo a casa di un qualche mio amico stiamo in pace, ma questo è quello che fanno quasi tutte le coppie comunque: essere riservate all'aperto e più intime in privato, ma alla fine è anche questione di educazione perché tutte le coppie "dovrebbero" fare così, anche se alla fine ogni tanto qualche effusioncina ci sta anche in pubblico!

     

    2- Mantenere le tue idee ma calar loro la testa dicendo: va bene; non starò mai più con un uomo perché lo volete voi, ma le donne non mi attrarranno mai quindi starò solo per sempre finché diventerò un vecchio bidone della raccolta differenziata e a quel punto non mi vorrà più nessuno e morirò solo.

    Questa è un po' più drastica e deprimente, ma io personalmente opterei per questa nel caso dovessero scoprirmi un giorno, oppure puoi anche fare in un terzo modo:

     

     

    3- Fingere di aver capito ed essere etero.

    Il mio ragazzo fa così: l'hanno beccato due volte in famiglia con dei ragazzi, e dopo averlo mandato da uno psicologo, dopo averlo ritenuto gravemente malato, ora lo lasciano circolare rapidamente perché pensano che sia "guarito", ma lui tipo faceva solo finta, anche se in effetti qualche ragazza in passato l'ha avuta quindi in teoria potrebbe anche essere che ne abbia avuta qualcuna dopo che l'hanno scoperto e, in questo modo, ha dato più l'effetto di essere miracolosamente passato al lato etero della forza.

     

     

     

    Ad ogni modo io non so che altro consigliarti, se non di seguire il tuo istinto e pensare prima di tutto a te stesso e alla conseguenze che avranno su di te le azioni che farai d'ora in poi, rifletti bene se andartene o meno, se fingere o meno, se combattere ancora o meno.

     

    Buona fortuna!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Marcolino2

    Ciao asd91, come procede? mi auguro che qualcosa di positivo sia avvenuto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dreamer_93

    Lo speriamo tutti vivamente! Ti siamo vicini! :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Marcolino2

    ...è tanto che asd91 non si sente...speriamo che la sua situazione sia migliorata! Appena leggi il messaggio facci sapere come va.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    simo_blank

    ecco, i miei genitori credo siano molto simili a quelli dell'autore del post. mia madre è la religiosità in persona e già tutte le volte che magari rispondo male io ho satana in corpo e avrei bisogno di un esorcismo -.- Se gli dicessi sono omosessuale cosa farebbe? mamma mia non oso pensarci. Tanto prima o poi lo verrà a sapere e sinceramente non me ne frega di quello che pensa, fatti suoi. Io con una donna non sarei felice, se lei non vuole la mia felicità non è mia madre.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...