Jump to content
Sign in to follow this  
Voleur

"Vaccume"

Recommended Posts

Almadel

Non tutti coloro che si conservano per il Principe Azzurro

sono dei "perbenisti", ma soltanto quelli che attaccano

stili di vita più disinvolti.

C'è una differenza tra "perbene" e "perbenista".

E' la differenza che c'è tra "eterosessuale" e "omofobo".

 

Che il Libertinismo non sia nevrotico quanto il Perbenismo

lo testimonia il diverso atteggiamento nei confronti dell'Altro.

Noi libertini non sparliamo del "suorame",

non crediamo che tutti i monogami siano nevrotici;

al massimo reagiamo stizziti alla accuse:

non diversamente da come fanno i gay verso la Chiesa.

 

E' inutile che pensiate che nei locali per scambisti

gli avventori sparlino dei vicini di casa fedeli da trent'anni:

non è così, anche se vi piacerebbe che fossimo "simmetrici"

Share this post


Link to post
Share on other sites
schopy

Se fossimo tutti mediamente maturi, il sesso potrebbe essere vissuto in maniera veramente libera; ce ne fregheremmo del libertinismo e del perbenismo, due modi opposti di disprezzare il proprio e l'altrui corpo.

Poiché tuttavia siamo generalmente immaturi, il sesso diventa troppo spesso un patetico esercizio di potere, un infantile sfogo del proprio onanismo, una tristissima compravendita.

Nell'ambiente omosessuale, pare inevitabile essere gettati sul carro delle "vacche puttane" o su quello delle "suore sfigate".

Per questo, HeLoves, credo sia utopico pensare alla sopravvivenza di una qualche sfumatura di grigio nel mezzo.

 

Quanta lucida, disperata, rassegnazione!

...forse hai molti amici gay acidi, se ti senti gettato su uno dei due carri...

Siccome ho più amici etero che gay, di solito tra i maschi riscuoto una certa "ammirazione" se sanno che sono sessualmente disinibito,

mentre invece l'amica femmina generalmente sogna per il suo migliore amico gay la storia romantica, ha questo pregiudizio estetico per cui anche per il suo amico la cosa migliore sarebbe una storia "seria", con un ragazzo possibilmente carino e discreto...

 

Poi, perchè "mercifichi" la tua visione del sesso parlandone come di compravendita...? Io tendo a vederlo molto più come un gioco:

se ho voglia, incontro un tipo che ha voglia, ci si piace...e sia! Come ci si accorda per una partita di calcetto...

ovviamente non voglio svilire, banalizzare il sesso, però se vai a letto con chi conosci da dieci minuti credo sia logico pensare che non per questo vi volete bene o che diavolo.

Socializzare il sesso richiede in fondo una certa serenità d'animo:

non si deve ritenere che il gesto dell'altro abbia un significato che trascende la lussuria del momento

:awk:

Share this post


Link to post
Share on other sites
ForbiddenLove

Sono un po' perplesso su questo concetto di contegno. Insomma, chi ne ha di più, il gay (come l'etero) che vive dichiaratamente le proprie polirelazioni, o il gay \ l'etero che mettono le corna in gran segreto al \ alla partner?

Se si parla di un contegno in fatto di comportamenti e costumi, onestamente non me ne sono mai fatto un cruccio, insomma non vedo niente di male in comportamenti eccentrici, sessualità aperta o costumi disinibiti, dal momento che credo che ognuno sia libero di dare di sè l'immagine che vuole e non possiedo categorie morali che mi portano ad essere critico nei confronti di chiunque. Un discorso particolare può essere fatto se si sostiene che gran parte dei pregiudizi nei confronti degli omosessuali siano dovuti all'immagine molto "queer", o per dirla in termini terra terra, estremamente frocia che essi hanno dato di sè. Ma la gente è così ipocriticamente moralista che secondo me criticherebbe i gay a prescindere in quanto tali, il fatto dell'immagine è puramente accessorio e per loro non rappresenta che un capo d'accusa in più.

 

non è detto che debbano esistere obbligatoriamente

1) relazione monogama + corna nascoste

2) poligamia esplicitata

sicuramente la seconda possibilità è da preferire, per lo meno si è coerenti... non mi dispiacerebbe però se fosse presa in maggiore considerazione nel mondo gay la coppia monogama... mentre gli etero prima o poi mettono su famiglia e quindi in un modo o nell'altro "si sistemano", nel mondo gay, specie dove le coppie di fatto non vengono riconosciute, c'è questo "vaccume", non criticabile perchè sbagliato (ognuno è libero di fare le sue scelte) ma criticabile perchè considerato da alcuni la prassi, un modo di vivere comune...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...