Jump to content
Gay-Forum.It
dreamer_

AAA cercasi nuovi Anime

Recommended Posts

dreamer_   
dreamer_

Ciao ragazzi,

mi appello a voi nella speranza che mi sappiate consigliare qualcosa di avvincente, magari anche in uscita in questo periodo, perché ho l'impressione che ho finito gli anime di qualità e sto raschiando il fondo del barile.

Che cosa sto cercando?

Cerco un anime con una buona animazione, personaggi con un certo spessore ( meno cliché e fan service ci sono e meglio è), un pizzico di azione, mistero o magia per catturarmi. Non importa che sia degli anni 70-90 o contemporaneo vi chiedo però di non suggerirmi anime famosi perché con tutta probabilità li ho già visti.

La mia eterna gratitudine a chi saprà aiutarmi :)

Edited by dreamer_

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel   
Almadel

Umineko no naku koro ni

Higurashi no naku koro ni

Another

Shinsekai Yori

Share this post


Link to post
Share on other sites
Raffaele992   
Raffaele992

Youjo senki (Saga of Tanya the Evil) merita molto a mio parere, altrimenti One punch man o Mob psycho 100 ma probabilmente li hai già visti

Edited by Raffaele992

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

Grazie mille dei suggerimenti ragazzi, ma li ho visti tutti :(

Ne approfitto per consigliarvi io qualche capolavoro poco conosciuto

perché la buona animazione non basta mai :)

- Paranoia Agent

Mistero, sovrannaturale, intrecci di vite

- Baccano!

Azione, ambientazione anni '20, trama ad incastro

-Seirei no Moribito

Giappone feudale, creature magiche, classico shonen ma ben realizzato

- Kyashan Sins

Azione, futuro distopico, animazione minimalista, viaggio di redenzione

Edited by dreamer_

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

 

 

Orange?

 

Non lo conoscevo, grazie! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
nayoz   
nayoz

cioè ti sei già visto boruto ? o lo hai proprio snobbato :P ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Zafkiel   
Zafkiel

allora di questa primavera 2017 a me sono stati consigliati questi: 

 

blame, film animazione, con grafica interessante (si vocifera che netflix lo voglia) 

 

Sakura da Reset

 

 

 

cioè ti sei già visto boruto ? o lo hai proprio snobbato :P ?
 

l'universo di naruto oramai è stato ampiamente conosciuto... non capisco il senso di seguire boruto... vogliono solo allungare il brodo... io non l'ho manco considerato come anime da vedere.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

 

 

cioè ti sei già visto boruto ? o lo hai proprio snobbato :P ?

 

Ho visto le puntate che sono uscite, è un anime carino anche se molto commerciale

e il combattimento apocalittico preannunciato nella prima puntata preannuncia una serie

di combattimenti e power-up abbastanza interessanti :)

Se ti piace il genere guarda Samurai Champloo, è veramente ottimo.

 

 

 

blame, film animazione, con grafica interessante (si vocifera che netflix lo voglia)

Grazie del suggerimento, io avevo visto gli OAV ma erano estremamente pesanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Zafkiel   
Zafkiel

 

 

Grazie del suggerimento, io avevo visto gli OAV ma erano estremamente pesanti.
 

si effettivamente sono pesanti e poi deve piacerti il genere se no lo trovi "brutto" :sisi: a me piace! 

non conosco i tuoi gusti ma a parte i degni di nota come l'attacco dei giganti ecc ecc se sei un amante dei giochi online ci sono anime interessanti in questo genere: log horizon, overlord, blade and soul (che ti sconsiglio), accel world e di recente produzione Re:Creators che inizia con il botto alla lana del rey :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

 

 

log horizon, overlord, blade andsoul (che ti sconsiglio), accel world e di recente produzione Re:Creators

 

Li conosco tutti e purtroppo non mi sono piaciuti. Trovo che i presupposti per la trama

siano un po' scontati (ragazzino sfigatello bloccato nell'MMORPG dove trova la realizzazione

personale) e non riescono a risollevarsi nelle puntate successive per via della

bidimensionalità dei personaggi e per la scarsa creatività nella trama (esplorazione

e combattimenti in classico stile RPG).

 

Sulla falsariga mi sono piaciuti molto di più No Game No Life e Grimgar of Fantasy and Ash.

In entrambi i protagonisti sfigatelli sono bloccati in un mondo fantastico con elementi RPG

ma nel primo va premiata la qualità degli scontri, che si basano su giochi d'astuzia sempre diversi;

e nel secondo la maggiore naturalezza dei personaggi e della storia che viene ottenuta

lasciando molto spazio allo sviluppo interiore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere   
nowhere

I già citati Higurashi No Naku Koro ni & Paranoia agent

 

Aggiungo:

 

Noir

Ergo Proxy

Serial Experiment Lain

 

Aggiungerei anche Shoujo Kakumei Utena se ti fidi sulla parola: è uno shoujo e per certi versi può sembrare ripetitivo come tutte le "vecchie serie nipponiche", ma è l'unico anime in cui la ripetitività alla fine ha un suo senso e tocca in maniera metaforica molto da vicino turbe e problemi adolescenziali, nonché la definirei una rilettura in salsa molto queer dei classici stereotipi del principe, della principessa e della strega.

 

Consiglierei anche Madlax ma tenendo presente i seguenti consigli: superare la prima puntata sborona e vederlo esclusivamente dopo di Noir. Anche se i due anime non sono minimamente collegati sebbene della stessa produzione, lo si "capisce" meglio solo dopo aver visto Noir secondo me (anche perché a mio avviso veicola un messaggio che è l'esatto opposto).

 

 

Altra piccola postilla:

 

 

 

con una buona animazione

 

...Molti dei titoli che ti ho e ti hanno suggerito a causa del budget limitato perdono tantissimo nell'animazione (Higurashi ad esempio ha delle puntate disegnate veramente col culo :asd:) ma se vai oltre, ti intrippi veramente male :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

 

 

Shoujo Kakumei Utena

 

Visti tutti, Ergo Proxy due volte perché lo considero un capolavoro.

Grazie d'avermi ricordato Utena, l'avevo snobbato perché mi pareva un mix

fra Lady Oscar e Sailor Moon ma dopo il tuo consiglio e quello di altri amici

gli darò certamente una chance :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere   
nowhere

 

 

perché mi pareva un mix fra Lady Oscar e Sailor Moon ma dopo il tuo consiglio e quello di altri amici gli darò certamente una chance

 

Ti dico; sono 39 puntate e devi avere molta pazienza ed arrivare fino alla fine.

Come detto, la ripetitività in Utena ha il suo senso solo quando arrivi alle ultime puntate.

Seppur ci siano alcune puntate ironiche totalmente inutili, è l'unico anime in cui però le puntate riassuntive della saga aggiungono informazioni o cose grosse che accadono (tipo l'ultima puntata riassuntiva prima dell'ultimo arco narrativo)

 

E ti dirò che per i temi trattati in modo letteralmente spietato l'ho ritenuto ai tempi anche superiore ad Evangelion che al confronto è stata una passeggiata di salute (prima di finire lapidata, io son quella che ritiene il finale di Evangelion della serie tv una conclusione più sensata e degna di quelle cagate di film usciti dopo per metterci una toppa).

 

E' credo la miglior serie a tematica adolescenziale che io abbia mai visto: si parte con quello che sembra il classico shoujo con la tipa fighetta infallibile che combatte con la spada e si finisce con tutt'altro spirito.

Oltretutto, sono riuscita a farlo piacere a svariate persone, anche a digiuno di Anime.

 

Poi vabbé, io ai tempi, quando ancora seguivo anime, ero in gruppi di discussione americani che lo avevano analizzato nel dettaglio (ci son una valanga di citazioni esoteriche) e io dimostrai come due duelli si erano svolti nello stesso identico modo (parlo proprio delle stesse mosse) per un motivo specifico.

 

Non posso essere più specifica per evitare spoiler, ma sinceramente non ho trovato altro anime che m'abbia veramente smosso dentro come quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Balthazar   
Balthazar

Ti dico; sono 39 puntate e devi avere molta pazienza ed arrivare fino alla fine.

Come detto, la ripetitività in Utena ha il suo senso solo quando arrivi alle ultime puntate.

Seppur ci siano alcune puntate ironiche totalmente inutili, è l'unico anime in cui però le puntate riassuntive della saga aggiungono informazioni o cose grosse che accadono (tipo l'ultima puntata riassuntiva prima dell'ultimo arco narrativo)

 

E ti dirò che per i temi trattati in modo letteralmente spietato l'ho ritenuto ai tempi anche superiore ad Evangelion che al confronto è stata una passeggiata di salute (prima di finire lapidata, io son quella che ritiene il finale di Evangelion della serie tv una conclusione più sensata e degna di quelle cagate di film usciti dopo per metterci una toppa).

 

E' credo la miglior serie a tematica adolescenziale che io abbia mai visto: si parte con quello che sembra il classico shoujo con la tipa fighetta infallibile che combatte con la spada e si finisce con tutt'altro spirito.

Oltretutto, sono riuscita a farlo piacere a svariate persone, anche a digiuno di Anime.

 

Poi vabbé, io ai tempi, quando ancora seguivo anime, ero in gruppi di discussione americani che lo avevano analizzato nel dettaglio (ci son una valanga di citazioni esoteriche) e io dimostrai come due duelli si erano svolti nello stesso identico modo (parlo proprio delle stesse mosse) per un motivo specifico.

 

Non posso essere più specifica per evitare spoiler, ma sinceramente non ho trovato altro anime che m'abbia veramente smosso dentro come quello.

 

Che bello che qualcuno cita Utena, l'anime della vita. Un capolavoro di simbolismo, io l'avrò rivisito ormai 5-6 volte ed ogni volta scopro elementi nuovi, specialmente se lo rivedo insieme a qualcuno che da la sua interpretazione.

Il bello è che può essere goduto come anime a sé stante senza stare a pensare al simbolismo e rimane comunque una bella serie, magari la si percepisce un po' nonsense. Ma se poi vai ad indagare, vedi che tutto ha un significato. Ikuhara è per me il David Lynch giapponese.

 

Dal canto mio ti consiglierei di recuperare le prime due serie di Rozen Maiden, poi hanno fatto un po' un casino con remake vari ma le prime due serie sono veramente belle, uno dei primi anime di cui mi sono innamorato. Magia, mistero e bambole vestite stile gothic lolita, che vuoi di più?

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere   
nowhere

@@Balthazar,  Ohhh ma che spettacolo, qualcuno che ha visto Utena quel 6-7 volte come me :asd:

 

Io son quella che in un gruppo di discussione (segue spoiler)

 

 

aveva fatto presente che il duello Utena-Juri nella prima saga e quello Juri-Ruka verso la fine della serie (svoltosi perché il secondo voleva assolutamente che Juri chiedesse una rivincita, per aiutarla a liberarsi ai quella narcisista psicopatica di Shiori, insomma quel duello là), si svolgono esattamente con gli stessi fotogrammi. Juri si muove esattamente nello stesso identico modo di Utena quando ha combattuto contro di lei.

Questo perché come Utena con una spada era nettamente inferiore ad una schermista come Juri, quest'ultima si ritrova  nell'identica situazione quando si trova a combattere contro Ruka che era atleta decisamente più forte di lei.

La differenza dell'esito del duello sta nel fatto che a Juri manca la forza del miracolo per vincere contro Ruka, mentre Utena vince appunto per un "miracolo" contro di lei.

Che poi se andiamo ad analizzare nello specifico questa "forza del miracolo", la si può riassumere come l'autodeterminazione nello spezzare i ruoli imposti dalla società adulta (riassumibile in tutta la metafora del principe buono la principessa da salvare e la strega cattiva che viene totalmente ribaltata) e, nel caso di Juri, liberarsi da quella fisima di sentirsi indegna e sbagliata nell'essere lesbica.

 

 

Se ti capita di riavere le puntate fra le mani, guardati i due duelli da me citati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Balthazar   
Balthazar

@@Balthazar,  Ohhh ma che spettacolo, qualcuno che ha visto Utena quel 6-7 volte come me :asd:

 

Io son quella che in un gruppo di discussione (segue spoiler)

 

 

aveva fatto presente che il duello Utena-Juri nella prima saga e quello Juri-Ruka verso la fine della serie (svoltosi perché il secondo voleva assolutamente che Juri chiedesse una rivincita, per aiutarla a liberarsi ai quella narcisista psicopatica di Shiori, insomma quel duello là), si svolgono esattamente con gli stessi fotogrammi. Juri si muove esattamente nello stesso identico modo di Utena quando ha combattuto contro di lei.

Questo perché come Utena con una spada era nettamente inferiore ad una schermista come Juri, quest'ultima si ritrova  nell'identica situazione quando si trova a combattere contro Ruka che era atleta decisamente più forte di lei.

La differenza dell'esito del duello sta nel fatto che a Juri manca la forza del miracolo per vincere contro Ruka, mentre Utena vince appunto per un "miracolo" contro di lei.

Che poi se andiamo ad analizzare nello specifico questa "forza del miracolo", la si può riassumere come l'autodeterminazione nello spezzare i ruoli imposti dalla società adulta (riassumibile in tutta la metafora del principe buono la principessa da salvare e la strega cattiva che viene totalmente ribaltata) e, nel caso di Juri, liberarsi da quella fisima di sentirsi indegna e sbagliata nell'essere lesbica.

 

 

Se ti capita di riavere le puntate fra le mani, guardati i due duelli da me citati.

 

Adesso che mi hai detto questa cosa dovrò farci caso la prossima volta che lo rivedo. Comunque sì, i duelli alla fine sono più battaglie di "determinazione", la spada è una metafora. Per questo Utena è così forte, pur essendo ancora così "ingenua" su come va il mondo, crede fermamente nel suo ideale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere   
nowhere

Oddio, diciamo che Utena sì, è forte, ma...

 

 

solo alla fine si rende conto di come è stata manipolata per buona parte della serie, specie quando Akio le fa presente dei "pochi scrupoli" che si è fatta, a partire dal fatto che ci è andata a letto sapendo che fosse fidanzato, fino a rendersi conto che alla fin fine non era poi diversa dagli altri duellanti, visto che si era proclamata la salvatrice di Anthy senza però essersi mai interrogata realmente su chi fosse e cosa volesse in realtà la Sposa della Rosa. Comportamento che hanno avuto tutti i duellanti, sia gli attuali che i precedenti, e che ha portato Akio ad organizzare tornei su tornei per trovare il modo di aprire la porta al confine del mondo. Certo, Utena ha recuperato in extremis ricordandosi di come fosse andato realmente l'incontro con Dios ed aver assistito al suo decadere da principe ad adulto senza scrupoli manipolatore. Però ecco, diciamo che probabilmente il suo potere derivava dal fatto che, anche se questo ricordo l'ha rimosso per 3/4 della serie, lei a differenza di tutti gli altri duellanti, aveva promesso a Dios ormai decaduto che avrebbe salvato Anthy. Quindi le sue mire sulla forza di rivoluzionare il mondo erano le uniche non egoistiche ma incoscie, perché mirate a salvare la strega, visto che alla fin fine la rivoluzione si è attuata nel momento in cui Anthy ha dato 2 di picche ad Akio nell'organizzazione di un nuovo torneo. Ma di per sé, Utena, ha difetti come tutti gli altri duellanti. Il ché non la rende proprio la classica eroina stereotipata che potrebbe sembrare a prima vista

.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

39 puntate di Utena dopo torno da voi chiedendovi:

ma che m'avete consigliato?!

 

Utena sembra una zuppa a cui gli scrittori hanno aggiunto 10 litri di acqua

allungando la serie fino a rendere una puntata su due completamente

irrilevante sia a livello simbolico che al livello della trama.

 

La trama tuttavia è un'allegoria molto interessante ed, insieme al fine decorativismo

dei 10 frame per episodio è quello che rende la serie guardabile.

 

Ma essendo la trama simbolica, era proprio necessario stiracchiarla dedicando ad ogni

duello una puntata intera? Per lo spettatore l'esperienza diventa

progressivamente sempre più frustrante quando, dopo i primi due duelli si palesa

il pattern ripetitivo che si ripresenta ad ogni duello dalla prima alla penultima puntata.

A questo punto ho ringraziato il cursore del video per poter saltare la scena dell'ascensore,

il balletto stile vestizione della sposa e la piroetta che fa vincere puntualmente la protagonista.

 

Se avessero riassunto la serie in 20 se non 15 puntate inserendo due duelli

ad episodio avrebbero ottenuto lo stesso risultato, avrebbero avuto un budget

a puntata migliore e avrebbero risparmiato allo spettatore lunghe ore di inquadrature di lampioni,

automobili che sfrecciano e qualche centinaio di "Utena-samaaa".

 

Scena migliore: tutti i siparietti del club di teatro, doppiati bene e visualmente ben costruiti

Scena peggiore: Akio che beve un drink con ananas e cannuccia dopo

aver fallito nel suo intento finale, un particolare kitsch difficile da non notare.

 

 

@ @Zafkiel : Sto finendo di vedere Orange, grazie di nuovo del suggerimento :)

Edited by dreamer_

Share this post


Link to post
Share on other sites
Balthazar   
Balthazar

Hai guardato la serie con l'ottica sbagliata. In Utena tutto è simbolico, anche la ripetitività delle scene, perché la serie è come un immenso rituale, un percorso di iniziazione che ti fa vedere tutto con occhi diversi una volta arrivato alla fine della serie. Se leggessi il testo delle canzoni durante i duelli capiresti quanto di esoterico ed alchemico c'è dietro la serie.

In effetti Utena non è una serie per tutti.

Quando leggo commenti come il tuo mi viene da pensare "Perle ai porci"

 

Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere   
nowhere

Avevo avvertito che ci fossero in Utena svariate puntate riempitive.

 

 

Ma essendo la trama simbolica, era proprio necessario stiracchiarla dedicando ad ogni duello una puntata intera?

 

 

I tre cicli hanno la loro funzione: la prima saga alla fin fine è quella di presentazione funzionale a darti una prima imboccata (totalmente sbagliata) sulla funzione dei duelli. La saga della rosa nera, specialmente nella figura di Mikage è speculare ad Utena stessa, sia nei colori dei capelli stessi volutamente di un rosa più pallido, sia nel fatto che il suo scopo è paradossalmente lo stesso di Utena

Mamiya nella versione giapponese è doppiato dalla stessa voce di Anthy, solo che io non me ne ero minimamente accorta

.

Oltretutto serve per svelare i lati oscuri degli esseri umani, preparandoti alla terza saga

svelando ad esempio come la visione rosea di Mikki sull'infanzia con la sorella sia solo una sua costruzione mentale, l'attaccarsi in maniera morbosa alla perfezione dell'infanzia o facendoci vedere Wakaba, quella che in teoria in tutte le serie di questo tipo dovrebbe avere sempre la funzione, il ruolo della migliore amica della protagonista e di conseguenza venendo sempre dipinta come un personaggio che ha vita solo in relazione della perfezione di Utena, ha la possibilità di mostrare quanto in fondo questo ruolo da persona "non speciale" per lei sia doloroso

 

La terza saga praticamente è la preparazione alla rivoluzione, ogni duello in quel caso permette ai duellanti

di liberarsi dal proprio fardello, grazie ad Utena che incosciamente inizia a compiere quella famosa rivoluzione che non è quindi una forza reale esterna che serve a risolvere i problemi, ma un percorso interiore di crescita dall'adolescenza all'età matura

 

 

Poi vabbé, le puntate preparatorie all'ultimo duello servono principalmente per

mostrare Akio come un adulto decaduto, la vera storia del suo incontro con la protagonista ma sopratutto il fatto che Utena non è perfetta, anzi, è una persona che si è dimostrata ingenua ed a tratti totalmente egoista. L'ultimo duello alla fin fine porta alla rivoluzione di Anthy, Utena alla fin fine è stato solo "un mezzo" per tutti per distruggere le catene del confine del mondo

 

 

Quindi sì, sinceramente essendo tutti i duellanti non semplicemente degli antagonisti cattivi ma ragazzi con i loro problemi, era necessario a mio avviso concedere loro tutti questi duelli (guarda solo alla complessità del rapporto Nanami-Touga), per permettere la loro maturazione e "liberazione". E lo stesso vale anche per i protagonisti ancor più secondari come Wakaba.

Ci sono puntate sicuramente riempitive come avevo già detto ma ecco, prendi un attimo l'anno di uscita dell'anime, guarda alle serie con protagoniste "maghette" o "duellanti" (tipo Sailormoon, per esempio). Utena ha praticamente scardinato quel concetto partendo dallo scheletro comune degli shoujo del suo periodo.

 

Ritenere la serie basata sui duelli è come ritenere Evangelion una serie sui robot.

Ma per qualche oscuro motivo, si ritiene Evangelion un capolavoro (che di puntate in cui non succede una sega praticamente son quasi la metà della serie) che ha subito critiche per il finale (a mio avviso geniale) e che ha portato all'uscita di quei film osceni.

 

Mi dispiace che non ti sia piaciuto, ma dire che gli sceneggiatori abbiano allungato il brodo ad minchiam è esagerato, visto che come detto in altri post precedenti la cura per certi particolare, come la ripetizione delle stesse mosse in alcuni duelli, è maniacale.

Edited by nowhere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Zafkiel   
Zafkiel

un parere a caldo o freddo su orange? ti ha appassionato? depresso? lasciato perplesso? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Icyheart   
Icyheart

Piacciono al mio ragazzo e a volte mi costringe a vederli insieme... facendo una classifica direi che questi sono quelli che mi sono piaciuti di più : 

5^ posto Hellsing ultimate
4^ posto romeo x juliet
3^ posto Kuroshitsuji
2^ posto Dragon ball 
1^ posto One piece 

il manga che mi è piaciuto di meno che non ho citato nella classifica è stray love hearts, non mi piacciono né i disegni e neanche la storia

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

svariate puntate riempitive

 

dire che gli sceneggiatori abbiano allungato il brodo ad minchiam è esagerato

 

Diciamo piuttosto che, scartando una dozzina di puntate irrilevanti riempitive,

la ripetitività è la chiave della serie e che quindi non va guardato con l'aspettativa

che la trama si evolva e che "accada" qualcosa perché la storia è un pretesto

simbolico come un mito greco.

Grazie comunque d'avermelo consigliato, ho assaggiato qualcosa di diverso dal solito ; )

 

 

 

Quando leggo commenti come il tuo mi viene da pensare "Perle ai porci"

Mi ricorderò di non accettare consigli da chi si permette di

rivolgersi così maleducatamente agli sconosciuti.

 

 

 

un parere a caldo o freddo su orange?

L'ho finito ed è decisamente promosso. Ho apprezzato il mix fra school-life (tema molto trito) e gli incroci temporali che ricordano Steins;Gate

in una maniera che pone l'attenzione dello spettatore sui piccoli gesti della vita quotidiana di un adolescente.

L'animazione è scorrevole e i toni chiari e delicati si abbinano bene con l'evolversi della trama.

Unica pecca il realismo psicologico dei protagonisti che specialmente per le motivazioni di Kakeru non regge molto e stona con la naturalezza

con cui si svolgono gli eventi.

 

@Icyheart : grazie dei suggerimenti ma purtroppo li ho visti tutti,

ad eccezione di One Piece perché non riesco a farmi piacere la stranissima

tecnica di disegno. Ad occhio penso che potrebbe piacere a te e al tuo ragazzo

Katanagatari, dacci uno sguardo ; )

Edited by dreamer_

Share this post


Link to post
Share on other sites
Balthazar   
Balthazar

Mi ricorderò di non accettare consigli da chi si permette di

rivolgersi così maleducatamente agli sconosciuti.

 

Beh tu mi spari a zero su Utena che io considero uno capolavoro dell'animazione giapponese, se permetti un po' mi inalbero. Di solito sono più diplomatico :P

Comunque sì mi sa che abbiamo gusti piuttosto diversi quindi non mi azzarderò a suggerirti altro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Duma   
Duma

La mia eterna gratitudine a chi saprà aiutarmi :)

Forse sarebbe meglio che ci linkassi il tuo profilo su MyAnimeList, così almeno sapremmo cosa NON consigliarti visto che l'hai già visto (hint: se non hai un profilo fattelo che è molto utile) altrimenti diventa un ciclo infinito di "guarda questo!!!!111oneone" "l'ho guardato, ma faceva cahà!" "eeeh ma Katsuhiko Salcazzo è un genio non capisci!". :asd:

 

Se invece non hai lo sbatti di fare tutto ciò - comprensibilissimo - ti sparo 3 titoli che ho visto e che mi sono piaciuti:

 

- Kino no Tabi (se ti è piaciuto Paranoia Agent questo dovrebbe toccare le tue corde)

- Golden Boy (classicone intramontabile, se non l'hai visto rimedia che è corto e fa spanciare!)

- NHK ni Youkoso! (la vita di un ragazzo hikikomori)

Share this post


Link to post
Share on other sites
dreamer_   
dreamer_

 

 

Katsuhiko Salcazzo è un genio non capisci!

Anche tu conosci il maestro Salcazzo, inarrivabile! :rotfl:

 

Su Kino no Tabi Almadel ci aveva aperto un topic secoli fa,

ho visto anche il film ed è davvero ottimo!

Ho iniziato a fare la lista su MyAnimeList aggiungendo da quelli suggeriti

ma il sistema per aggiungerne di nuovi è lento e scomodo e al intorno al 60°

mi sono rotto le scatole.

 

Gli altri due li avevo sentiti nominare ma non li avevo ancora visti, grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gengar89   
Gengar89

Ti consiglio quattro anime che però forse possono non essere compatibili con i tuoi gusti (sono anche diversi tra di loro) ma che ho molto apprezzato.

 

-Attack on Titan (ShingekiNoKyojin)

Sicuramente ne avrai sentito parlare, l'incipit è molto semplice, la sopravvivenza dell'umanità a fronte della minaccia dei giganti, ma l'animazione, la caratterizzazione dei personaggi e la trama che si sviluppa lascia colpiti. Può essere cruento, non so se ti possa piacere, ma potresti guardarti i primi due episodi per farti un'idea. Al momento hanno finito la seconda stagione (una trentina episodi in totale più o meno)

 

-Excel Saga

In realtà è un anime DEMENZIALISSIMO ma che mi regala delle risate ogni volta che lo vedo! Ti dico solo di guardarti la prima puntata per capire quanto si possa raggiungere vette di scemenza. Ti dico solo che nel primo minuto del primo episodio... la protagonista muore. XD

 

-HunterXHunter

Boh, per me è l'anime/manga migliore che io abbia mai visto: la trama è SPETTACOLARE e non è come dragon ball o altri in cui il protagonista è super powah e ce la fa in ogni occasione, al contrario... hanno fatto una versione rivisitata dell'anime che segue fedelmente il manga ed è stupenda. L'unico difetto è che ancora il manga non è concluso ed è in uno stato "sospeso" ma le saghe di hunterxhunter "concluse"...  sono qualcosa di stupendo. Alcuni combattimenti sono inoltre molto più ragionati... Boh, è una figata

 

-My Hero Academia

E' una nuova aggiunta che sto vedendo da poco... parla di un mondo pieno di gente che ha super poteri e di questo ragazzo che non ne ha nessuno ma che vuole anche lui diventare un super eroe... Poi ovvio che questo è l'inizio e si sviluppa, ma è molto leggero e non è affatto male, si guarda volentieri :) Però non è al momento ai livelli di HunterXHunter... te lo ho già consigliato? XD

 

E con questo è tutto! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×