Jump to content
Gay-Forum.It
Sign in to follow this  
atipico87

cho frequenta l'rcigay di Milano

Recommended Posts

nayoz   
nayoz

io farei 1 figura barbina, quindi no :P

attenzione che alcuni giorni è aperto, altri no...

so solo che 6 anni fa era aperto certi mercoledì e certe domeniche e basta... O_o

 

volevo informarmi sulla convenzione arcigay per avere sconti sul 730 tramite caf... ma alla fine non ho combinato nulla -.-'

Share this post


Link to post
Share on other sites
RebisRebus   
RebisRebus

ma sicuro che non vuoi venire da noi? (Milk Milano)

ahauhau (ok, pubblicità occulta)

 

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Iride   
Iride

Anche a me interesserebbe andare all'arcigay di Milano! Ma io rimando a settembre/ottobre, dopo vacanze ed esami xD

Se ci vai in questi giorni mi piacerebbe sapere come ti trovi.

 

ma sicuro che non vuoi venire da noi? (Milk Milano) 

:D

Che differenza e che rapporti ci sono tra il Cig e il Milk?

Perché uno dovrebbe scegliere uno anziché l'altro?

(Domanda per pura curiosità dettata da un'alta ignoranza in materia).

Share this post


Link to post
Share on other sites
nayoz   
nayoz

mai sentita nominare "milk"...

 

avevo sentito che esistevano associazioni di pallavolo gay, calcio gay, nuoto gay, per sordomuti... ma sta milk... no :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

Il milk non ha a che fare col latte nayozzo ma con i trans.

 

Quanti trans frequentano tipicamente il milk ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
RebisRebus   
RebisRebus

Il Milk non è un'associazione Transgender ma LGBT a trecentosessanta gradi.

Il fatto che ci sia all'interno un gruppo di AutoCoscienza, e che i soci che frequentano il gruppo frequentino ANCHE gli altri progetti Milk (eventi culturali, cene, compagnia teatrale, meditazione, gruppo di autoaiuto relazioni affettive, sportello tiascolto, etc etc) NON la rende un'associazione trans.

Penso che siano così poche le associazioni che abbiano servizi dedicati alle persone T, che se una ce li ha, automaticamente viene vista come associazione T

 

A questo punto, avendo noi un progetto B, dovremmo essere visti anche come associazione B.

Invece siamo LGBT, a trecentosessanta gradi. Ebbene si: esistono gay e lesbiche che amano frequentare ambienti misti LGBT :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
few71   
few71

.. scusate ma uno va all'arcigay e che fa ..., tipo io non ho mai frequentato ambienti gay, mai discoteche o similari ... forse neanche ho mai incrociato un gay ...., mi piacerebbe in questo momento buttarmi ma la vedo difficile, questioni logistiche, caratteriali ecc. ecc., qualcuno ne ha tratto vantaggio nella vita sociale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Samwise   
Samwise

Si fa un po' di tutto, dalle attività culturali (cineforum, presentazioni di libri, varie ed eventuali) ai momenti di semplice socializzazione (aperitivi, discoteche, cazzeggio, varie ed eventuali) alla partecipazione a manifestazioni come il Pride. E' il posto ideale per fare nuove conoscenze nel mondo gay, ed è tutto molto libero, ognuno fa solo quello che si sente. Io non ho potuto frequentare molto, ma l'impressione per Milano è stata buona ^^

 

A settembre dovrebbero ricominciare tutte le attività. Quest'anno spero di riuscire a frequentare di più il Gruppo giovani, il sabato pomeriggio (quest'anno ero sempre impegnato). Chi vuole provare, comunque, vada pure tranquillamente; il gruppo è molto numeroso e aperto, abituato a vedere spesso facce nuove.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77   
Ghost77

 

 

qualcuno ne ha tratto vantaggio nella vita sociale?

 

Non lo fai per trarre un vantaggio, Few . Non è una tappa obbligatoria da prendere come una medicina . Lo fai per una crescita personale, e anche per spirito di sopravvivenza .  

 

Se non ti interessa avere amicizie del tuo stesso orientamento o comprendere come sia la vita normale per chi vive normalmente la propria sessualità non ti conviene andare .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Capricorno57   
Capricorno57
scusate ma uno va all'arcigay e che fa

è merito di questo Forum se un anno e mezzo fa mi venne voglia di presentarmi alla locale ArciGay, alla mia verde età, coinvolgendo il mio moroso storico.

Di certo ho/abbiamo ampliato molto le nostre conoscenze, prima piuttosto limitate nel mondo gaio cittadino.

E sono arrivati i Pride, ed è arrivata l'Unione Civile comunale...

L'ambiente è sereno e rilassato, partecipiamo volentieri alle riunioni, alle seratine, alle cenette, ad alcune attività.

Se prima stavamo molto bene, ora stiamo anche leggermente meglio.

Edited by Capricorno57

Share this post


Link to post
Share on other sites
few71   
few71

Non lo fai per trarre un vantaggio, Few . Non è una tappa obbligatoria da prendere come una medicina . Lo fai per una crescita personale, e anche per spirito di sopravvivenza .  

 

Se non ti interessa avere amicizie del tuo stesso orientamento o comprendere come sia la vita normale per chi vive normalmente la propria sessualità non ti conviene andare .

.. ma il trarre vantaggio non era in quel senso. Piuttosto una riflessione che se uno è freddo, algido .. e quindi con una scarsa attitudine all'amicizia, mi chiedo se lì la situazione cambia, ma parlo di natura personale ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×