Jump to content
Gay-Forum.It
Sign in to follow this  
davydenkovic90

Rendersi utili alla Causa Frocia

Recommended Posts

davydenkovic90   
davydenkovic90

Bonsoir a tous, 

programmando il mio autunno/inverno 2015/16, tra una sfilata e l'altra, tra il non dover più seguire lezioni all'università (devo solo studiare d'ora in poi) e un lavoretto che mi impegnerà un po' ma non del tutto, ho pensato di cercare un modo per prodigarmi per la Causa Frocia di cui parlavo nel titolo...

Pensavo, cioè, di iniziare a frequentare qualche associazione... non perché io ne abbia bisogno per rimorchiare o altri secondi fini, ma solo per rendermi utile in qualche modo.

Ora, non avendo alcuna esperienza in merito, ho alcuni dubbi...

1. Cosa potrei fare chiaramente me lo diranno loro. Io pensavo addirittura di dare ripetizioni gratis o cose del genere... qualunque cosa io vada a fare nella vita, resto pur sempre braccia rubate alla matematica... Oppure potrei proporre altre attività (so giocare benino a tennis, ad esempio)

2. Non vorrei trovarmi in quegli ambienti troppo politicizzati o pieni di gente convinta di sé, scoperecci e discotecari vari, apericene e karaoke gay e altre cose così perché non sarei il tipo. Cioè, un aperitivo/karaoke va anche bene come momento di aggregazione e per sentirci tutti più accettati e in pace col mondo, ma che non sia la filosofia di vita dell'associazione dato che non vado lì per mangiare o cercare gente da portarmi a letto.

In sostanza, vorrei sapere qualcosa da chi frequenta associazioni, giusto per prepararmi prima di mandare e-mail a destra e a sinistra.

 

p.s. Scusate il periodare ciceroniano ma sono in procinto di fare da "fake boyfriend" a una mia amica per un'uscita a 4, con un'altra coppia, al cinema.

Visto che mi devo prestare anche per questi bassi scopi, m'è venuto in mente di scrivere questo topic. :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang   
Rotwang

L'arcigay della mia città è un luogo semplice, umile, di gente di età varia (non sempre solo LGBT, ad esempio c'è una presidentessa AGEDO), spesso non numerosa, che cerca di mettere a proprio agio i nuovi arrivati con un'oretta di conoscenze, chiacchiere e video trash e le altre ore di notizie LGBT dal mondo e dall'Italia, dalle più banali alle più serie. Non so nelle tue zone, ma a me piace andarci perché lo trovo rilassante e con questo abbiamo organizzato banchi di firme, presidi e contromanifestazioni e pure incontri rivolti alla cittadinanza. Certo, qualche componente rispecchia un po' lo stereotipo del gay del passato, ma non tutti, e sono tutti comunque normalissimi, tutta gente a posto a cui non frega un cazzo delle discoteche, delle dark room e del resto. Forse gli arcigay di città piccole sono così, già quello di Milano era sovraffollato e chiedeva se si fosse lì per le serate o per la causa (così mi riferì un amico). Se puoi informati e vacci con un'amica e non credere a quei rincitrulliti che dicono che gli arcigay sono associazioni di discotecari sessuomani, i primi sessuomani sono loro, senza Dio per giunta!

 

P.S: quello che puoi fare è anche niente, semplicemente seguire :) nessuno è obbligato a dire/fare niente!

Edited by Rotwang

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

 

 

1. Cosa potrei fare chiaramente me lo diranno loro. Io pensavo addirittura di dare ripetizioni gratis o cose del genere... qualunque cosa io vada a fare nella vita, resto pur sempre braccia rubate alla matematica... Oppure potrei proporre altre attività (so giocare benino a tennis, ad esempio)
 

 

potresti guadagnare soldi dando lezioni private oppure iscriverti a un torneo del grand slam 

 

https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Grand_Slam_men%27s_singles_champions

 

e vincerlo.

 

i soldi guadagnati li pui poi devolvere ad almadel che è sempre molto ingaggiato in qualsiasi iniziativa gaia e forse potrebbe addirittura proporti altre cose da fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arrhenius   
Arrhenius

Scusate l'off topic ... ma c'è una lista di tutti gli ArciGay italiani ?

Qualche anno fa c'era nella mia citta poi è scomparso. Non mi sento ancora di andarci ma almeno per curiosita mi

piacerebbe sapere quale sia quello piu vicino a me .

 

Tornando al Topic, potreste fare delle serate cinema o degli aperitivi o incontri tematici con esperti o psicologi

magari invitando i genitori e i piu giovanissimi cosi da creare aggregazione e promuovere delle cose positive e

educative, oppure incontri sull'educazione sessuale.

insomma secondo me bisogna fare qualcosa che unisca l'utile al dilettevole

Edited by blondeboysmileht

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog   
freedog

se butti un occhio su google cercando "ass.ni gay a X" [dove X=tua città], di solito sul sito tutte hanno una -più o meno- breve paginata di presentazione, con qualche cenno sulle attività/battaglie che portano avanti.

vedi se ce n'è qualcuna che ti sembra sia in sintonia con le tue idee/esigenze e prova a contattarli x sapere giorni & orari degli incontri

Edited by freedog

Share this post


Link to post
Share on other sites
Loup-garou   
Loup-garou

Mi pare che manchi un'informazione fondamentale nella tua domanda... Dove vivi? :P:

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90   
davydenkovic90

allora, per quanto riguarda la mia città (Pisa) mi sono informato e ho già anche visitato il loro sito, ma sono molto vaghi, cioè dicono "collabora in vari modi, metti a frutto il tuo tempo libero" e bla bla... ovviamente non dicono niente di specifico, devo contattarli e sentire.

Sul fatto degli aperitivi scoperecci, ne ho sentito parlare, e non vorrei davvero farne parte... cioè, non che ci sia qualcosa di male, ma preferirei impegnarmi in altro. In realtà io ho pensato di iniziare a frequentare un'associazione, in primis... il discorso del "rendermi utile" mi è venuto in mente dopo. Magari li contatto rimanendo un po' sul vago e faccio un passetto alla volta.

Non vorrei essere invischiato in cose troppo strane.

E poi devo anche vedere come sistemare il resto dei miei impegni

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo   
LocoEmotivo

E poi devo anche vedere come sistemare il resto dei miei impegni

Osservazione primaria, direi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Capricorno57   
Capricorno57

Sono stato e sono tuttora membro di Associazioni di vario tipo, in una realtà di piccola cittadina di provincia, i cui Soci provengono anche dai paesi vicini. 

Il nuovo iscritto in genere sostiene una naturale fase di conoscenza dei Soci e dei membri del Direttivo

-partecipando alle riunioni socializzando e proponendo pian piano le proprie deduzioni, i propri punti di vista e

-alle attività programmate, dimostrando interesse collaborativo per l'Associazione (banchetti, cineforum, ecc.) 

guadagnandosi così la stima e la fiducia degli altri membri, dimostrando desiderio di agire e di discutere. 

Alle riunioni partecipa sempre una piccola percentuale di Soci effettivi, la cui maggioranza in genere è costituita da persone che si sono iscritte e pagano la quota annuale "soltanto" in qualità di simpatizzanti o per sentirsi rappresentati. 

Credo che qualunque persona con un minimo di apertura e cordialità possa inserirsi in breve tempo, specie in Associazioni come le "nostre" che si occupano proprio di rapporti umani e visibilità sociale. 

Di sicuro, più (la sezione cittadina di) una Associazione è grande, più è stabilmente strutturata con cariche e responsabili di settore eletti annualmente nonchè con gruppi di lavoro collaudati, ma d'altra parte il nuovo iscritto è ben accetto in quanto alla fin fine pochi Soci dimostrano nel tempo una costante e assidua presenza, collaborazione. 

Per esperienza, tendo a diffidare di quelle Associazioni in cui i "dirigenti" sono gli stessi da molti anni: è segno di disinteresse degli associati e di un Direttivo autoreferenziale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel   
Almadel

C'è solo il rischio che meno sono scoperecci

e più sono politicizzati;

ma varia talmente tanto tra un'associazione e l'altra

che è difficile darti un parere univoco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo   
LocoEmotivo

Riesumiamo 'sto topic, va'.

 

Dunque, alla base di questo post c'è la Cirinnà. Che è una legge di m*rda ma che merita di essere strenuamente difesa, visto che all'orizzonte non si profila niente di meglio.

Appena ho sentito le castronerie di quella lunga teoria di premi (ig)Nobel che si sono nominati promotori del referendum abrogativo, mi è scattata la molla dell'attivisimo.

Okay, so che non posso essere sempre presente a tutti le occasioni e cose così, però volevo almeno provarci, e pensavo di tesserarmi ArciGay.

 

Voi avete pareri? Esperienze? Qualcosa da dire che non cominci con "Ci sono un inglese, un francese e un tedesco..."?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7   
marco7

Perche' non chiedi una consulenza ad almadel loco che lui se ne intende molto di attivismo gay italico ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andy42   
Andy42

Ho letto con interesse i vari commenti. Io il primo giorno mi sono tesserato ed ho anche beneficiato subito dopo dello sconto anche di un bellissimo libro che conobbi grazie ad un attivista che si occupa di cultura letteraria. Non ne sarei mai venuto a conoscenza.

Per ora le cose stanno andando bene, mi sto ambientando, conoscendo piano piano e la presidente è appena cambiata pur comunque vedendo il "vecchio presidente" che vecchio non è ogni tanto venire.

Mi sto facendo le mie idee, sto anche cercando di modellare il linguaggio e le discussioni pur rimanendo me stesso.

Sto facendo conversando delle scoperte che manco conoscevo e mi sono ricreduto su tante persone, mentre altre o gli do' fastidio al sol passaggio oppure sono acidi e cacchi loro.

 

Mi piacerebbe far qualcosa e nella sede dove vado io ci sono spazi dove chi vuole e se la sente in comune accordo con lo staff può proporre serate a tema, discussioni, insomma idee nuove come ad una serata Nerd alla quale sono andato e mi sono divertito anche se per poco tempo. Per ora sono troppo pivello per fare qualcosa perchè sono nuovo in tutti i sensi e quindi non posso dare il mio contributo se non quello di suggerire a chi non ci è mai stato di provare e vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FrancescoISM   
FrancescoISM

Io vivo a Firenze... 
Sei interessato alla scrittura o ti potrebbe piacere fare qualcosa di utile online?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×