Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Non sono abituato a ragionare dando ai simboli la priorità sulle cose. E ad occhio e croce neanche le coppie etero che figliano sempre meno.
  3. Today
  4. Non è una fantasia. Le fantasie non vengono realizzate. Il tuo era un desiderio, lo hai realizzato e adesso ti sei pure innamorato. Non saprei dilungarmi troppo in consigli perché la tua è una situazione delicata, nonché lontana dalla mia esperienza. Lascerei perdere il ventenne, che è una figura marginale, incerta e intercambiabile (nel senso che non è detto che provi i tuoi stessi sentimenti, oggi c'è lui ma, anche se oggi tu ti sforzassi di allontanarlo dalla tua vita, probabilmente continueresti a cercare ragazzi e domani ce ne sarebbe un altro al suo posto) Penserei per prima cosa alla tua compagna e a tuo figlio. Io ritengo che il vero tradimento non stia nel fare sesso con un'altra persona, ma nel farlo di nascosto, così come tu hai nascosto di essere sei gay/bisex alla tua compagna e di aver bisogno di "scappatelle" con ragazzi. Come insegna Pinocchio, le bugie hanno il naso lungo o le gambe corte. La tua è del secondo tipo, nel senso che, come vedi, a lungo andare sta causando dei problemi non da poco. E hai anche il naso lungo quando ti nascondi dietro l'etichetta "bisex" (scusa ma da queste parti abbiamo un fiuto particolarmente spiccato per questo genere di cose. Non mi sembri alla ricerca di scappatelle con donne, ma solo con uomini, in primis. Inoltre ne ho visti troppi sulle app di "etero" o "bisex" che scrivono <<sono passivo, se ero attivo andavo con una donna>>) Ti direi quello che forse farei io, per quello che è il mio carattere, in una situazione come la tua. Ma non prenderlo come un consiglio valido perché, come dicevo all'inizio, è difficile capire da fuori la situazione. Io sarei onesto con lei e le spiegherei le mie ragioni. Riterrei un successo, nel breve termine, riuscire a creare un bel rapporto fra una ex moglie e un ex marito che, pur separati, decidono di crescere insieme un figlio che ha bisogno di loro perché piccolo, e questa è una priorità. Poi, con calma, proverei a frequentare dei ragazzi senza impedimenti, sotterfugi, sensi di colpa e altri problemi. Buona fortuna e cerca di stare sereno
  5. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    @FreakyFred Va be', ma che c'entra? la rappresentazione è culturale ed in tanto, in quanto siamo stati educati in una certa cultura, la portiamo con noi. Non penso si possa negare che in ogni cultura umana nota finora la coppia eteroerotica esemplare abbia la sua giustificazione etico sociale nella sua fertilità potenziale, anche se nella singola coppia sia possibile una sterilità attuale per cause varie. Va bene: extra Uncanny.... Va bene di nuovo: extra Uncanny....
  6. Yesterday
  7. Uncanny

    (Dis)umanità omosessuale

    Quella non è mai stata neanche solo nominata da me. Allora mi contesti affermazioni su presupposti fallaci dal momento che io non ho mai parlato di coppie etero e tutte le osservazioni sulla promiscuità e le difficoltà relazionali nelle coppie gay - cioè solo uomini che si relazionano - le ho dedotte dal confronto con le coppie lesbiche. Non a caso ovviamente, ma proprio per escludere dal discorso qualsiasi ipotesi di influenze omofobe, aspettative etiche e sociali, e "effetti naturali dell'inseminazione".
  8. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Ci sono coppie etero che mica ce l'hanno quella potenza, o che comunque non hanno alcuna intenzione di attuare.
  9. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Questa storia della coppia aperta o chiusa mi lascia sempre il dubbio che l'esempio sia la coppia eteroerotica feconda in sé. Veramente si è parlato di vita di coppia gaya contro vita di coppia etero ed almeno io sono intervenuto su questo. A parte che l'attuazione mi pare sia stata abbastanza intensa e costante nei millenni 😉 e comunque interessa molto di più la coscienza d'avere tale potenza, perché concorre ai fini della rappresentazione etica e sociale della coppia.
  10. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    È perfettamente sormontabile se questa potenzialità non viene agita.
  11. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Direi piuttosto aristotelico, dato che esamino, od almeno tento, le cose come oggettivamente stanno: non penso sia dubbio che la differenza sostanziale e soprattutto insopprimibile tra le due coppie sia in ordine alla fertilità prolifica dell'una ed alla sterilità dell'altra; difficile perciò negare, a mio parere, che tale differenza abbia avuto almeno in passato, il futuro essendo nel grembo di Zeus...., effetto non solo sul giudizio esterno, ma anche su quello interno della coppia su sé stessa, cioè in sostanza sulla sua giustificazione etica e sociale. D'altronde, se così non fosse, perché sarebbe stata negata universalmente e costantemente nei millenni, con poche eccezioni, ogni dignità etico sociale alla coppia omoerotica?
  12. Uncanny

    (Dis)umanità omosessuale

    Impediente ad una relazione stabile e duratura monogama. Ma comunque è cosa scontata dal momento che la stragrande maggioranza delle coppie, anche quelle che poi si aprono, vengono inizialmente impostate come tali. Sono ben poche quelle aperte fin dall'inizio. Ti ricordo che il confronto è sempre stato fatto fra coppie gay e coppie lesbiche, non fra coppie gay e coppie etero. Quindi nessuna aspettativa etica e sociale, nessun effetto naturale dell'inseminazione. Nonostante ciò il 35-40% delle coppie gay sono aperte contro il 5% se non meno di quelle lesbiche.
  13. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Dai, stai diventando platonico.
  14. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Certo: ma la differenza è che il matrimonio è una costruzione politico sociale e dunque le è peculiare solo per destinazione, mentre la riproduzione è un effetto naturale e quindi è le peculiare per natura. Infatti il matrimonio può essere modificato ed adattato anche alla coppia omoerotica, sia pure con maldipancia 😉 di quelli che lo reputano dono divino; mentre la produzione della prole, almeno fino ad ora, non può essere modificata e dunque è ancora peculiare ed esclusiva della coppia eteroerotica; al più sono possibili imitazioni per adozione che tuttavia non cambiano l'essenza della cosa: una può produrre prole propria, l'altra no. E' ovvio che le aspettative non solo affettive e personali, ma anche etiche e sociali siano diverse: perciò sono perplesso quando si fanno comparazioni troppo lineari soprattutto in materia di fedeltà sessuale, che credo abbia peso diverso non tanto per l'esuberanza maschile di cui parlava Uncanny, quanto per gli effetti naturali dell'inseminazione.
  15. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Eh. Ora mi dici che la *possibileé riproduzione è suo tratto distintivo... e il matrimonio no?
  16. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Si parlava della coppia omoerotica a fronte di quella eteroerotica: proprietà, difetti, virtù, vizi pubblici e privati.... 😉
  17. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Sorry, mi sto perdendo.
  18. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Che c'entra il matrimonio?: esso è un istituto "politico" e dunque è il rivestimento costrittivo ed in parte anche costruttivo della copularità eteroerotica.
  19. daydreamer

    Ciao a tutti belli!

    Ciao 🙂
  20. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Ma se lo dicesti tu che il matrimonio oggi è "il luogo dell'amore copulare" xD Cambiato idea? 😛
  21. Vi terrò aggiornati su cosa farò. So solo che mi sembro un bimbominchia del liceo.
  22. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Ne dubito. Peraltro io sono vissuto per gran parte della mia vita nel secolo scorso, dunque può essere che non percepisca i mutamenti 😉
  23. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    *Era
  24. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    E' una costruzione ultrasecolare, anzi, ultramillenaria e praticamente universale e forse attiene alla specificità del genere umano, benché non sia ignota in altre specie animate.
  25. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Questo tipo il secolo scorso xD
  26. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Perché la coppia omoerotica non è produttiva di prole geneticamente propria, mentre la coppia eteroerotica, almeno nella sua esemplarità etico sociale, è costruita intorno a tale produttività "proletaria".
  27. FreakyFred

    (Dis)umanità omosessuale

    Perché?
  28. Mario1944

    (Dis)umanità omosessuale

    Capisco, ma dunque, per un'adeguata comparazione, si dovrebbero considerare coppie eteroclite ed omoclite di pari condizioni, il che, accertato che la possibilità d'avere figli (geneticamente) propri distingue preventivamente le prime dalle seconde se non altro rispetto all'aggregazione sociale di riferimento, non mi pare sia possibile. Suppongo che le coppie "matchate" siano le coppie eteroclite. Rimane secondo me fuorviante il fatto che la copularità esemplare delle persone eteroeroticamente inclinate, anche quando ad essa sfuggano per varie ragioni, sia quella matrimonial tradizionale; mentre tale copularità esemplare faticosamente s'adatta, se pur mai s'adatti, alle persone omoeroticamente inclinate. Ma io mi riferivo appunto alla comparazione tra copularità omoerotica ed eteroerotica.... Perché una sessualità "esuberante" dovrebbe essere impediente di una relazione stabile e duratura?: promiscuità ed esuberanza, almeno nel senso che mi pare le usi tu e siano anche da altri usate qui, attengono alla fisicità sessuale, mentre relazione stabile e duratura dovrebbe attenere al sentimento affettivo. Come sa chi per lei vita.... non rifiuta! 😉
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...