Vai al contenuto

  •  

Benvenuto su Gay-Forum.It

Benvenuto su Gay-Forum.It!
Stai visitando il forum come ospite e per questo la visione e l'uso del forum è limitata, se vuoi avere accesso a tutte le funzionalità basta registrarsi a questa pagina oppure fare login !
  • Aprire nuovi topic e rispondere agli altri
  • Sottoscrivere topic e board per avere le notifiche in tempo reale
  • Creare il tuo profilo
  • Discutere e confrontarti con tutti gli altri :-)
Guest Message
 

Foto

Cosa ne pensate di questo genere di uomo?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Per cortesia connettiti per rispondere
  • Topics List
41 risposte a questa discussione

#1 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:15

Ciao,

volevo una vostra opinione su questo genere di uomo:

 

Tra un paio d'anni avrà 50 anni e tutti i weekend va sempre a ballare fino a notte fonda, cerca costantemente sesso con ragazzi (preferibilmente più giovani) e sui social si spaccia per più giovane togliendosi 4/5 anni. (fino a qualche mese fa mostrava la sua vera età)

 

Vi sembra una persona matura, seria, con cui si potrebbe costruire qualcosa di duraturo oppure il classico uomo che continuerà a fare la sua vita da single in cerca costante di sesso fino alla fine dei suoi giorni (mi auguro per lui il più lontano possibile)?

 

Sì, ve lo chiedo perchè questo è il comportamento che ha assunto il mio ex prima di mollarmi dopo anni perchè voleva la sua libertà. (Questo stile di vita l'ha sempre avuto anche prima di conoscere me...e, quando mi ha lasciato, l'ha subito ripreso...già dal giorno dopo!)

Aggiungo anche, però, che non gli ho mai negato nulla quando stavamo insieme. Andava a ballare (a volte con me, altre volte solo quando non potevo) lo stesso nei weekend, ma non sempre come fa adesso che è tornato single.

 

 

 

 



#2 OFFLINE   nayoz

nayoz

    Custode

  • 5
  • 819 Messaggi:
  • 40 topics
  • LuogoMilano

Current mood: Balanced

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:39

l'unica cosa che penso ? come fa un uomo a divertirsi andando a ballare :P

meglio i mmorpg -.-'



#3 OFFLINE   ParlaConMe

ParlaConMe

    Apprendista

  • 3
  • 143 Messaggi:
  • 43 topics

Current mood: None chosen

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:43

Penso che non troverai consolazione cercando commenti sui forum o sui social network...



#4 OFFLINE   Fred

Fred

    Complottista

  • 5
  • 668 Messaggi:
  • 18 topics
  • Luogoprovincia di Roma

Current mood: Question

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:45

Penso che non bisogna semplicemente approcciarsi a lui come a una persona con cui costruire una relazione seria, perché non la vuole, non è nella sua indole, non la sostiene e in questo, d'accordo o non d'accordo, va rispettato. L'unico dovere da parte sua sarebbe non nascondere le sue intenzioni e non irretire gente che cerca altro per poi scaricarla con la giustificazione della libertà. Sul fatto della persona "matura": andare in discoteca e impostare la vita sentimentale in una certa maniera non significare dover bollare la persona come integralmente immatura. Può essere una persona che magari nella sua vita professionale, familiare, amicale in realtà dimostra grande responsabilità...per poi non volere troppi vincoli nella sua vita sentimentale.



#5 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:49

Penso che non troverai consolazione cercando commenti sui forum o sui social network...


Questo è sicuro...ma è l'unico sfogo che ho in questo periodo..

Penso che non bisogna semplicemente approcciarsi a lui come a una persona con cui costruire una relazione seria, perché non la vuole, non è nella sua indole, non la sostiene e in questo, d'accordo o non d'accordo, va rispettato. L'unico dovere da parte sua sarebbe non nascondere le sue intenzioni e non irretire gente che cerca altro per poi scaricarla con la giustificazione della libertà. Sul fatto della persona "matura": andare in discoteca e impostare la vita sentimentale in una certa maniera non significare dover bollare la persona come integralmente immatura. Può essere una persona che magari nella sua vita professionale, familiare, amicale in realtà dimostra grande responsabilità...per poi non volere troppi vincoli nella sua vita sentimentale.


Certo, non voglio bollare nessuno come immaturo anzi...è che ci sto ancora male e vorrei capire se, forse, sono stato io ad illudermi più del necessario dato il tipo di persona...
A volte mi pento di essermi mai innamorato perché ora ne pago tutte le conseguenze.

#6 OFFLINE   Almadel

Almadel

    Gaysha

  • 6
  • 15797 Messaggi:
  • 103 topics
  • LuogoArcella!

Current mood: Ape-like

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:52

Io penso che le malelingue siano un problema per le comunità piccole come quelle gay,

specialmente queolle alimentate dagli ex fidanzati con l'orgoglio ferito.

E penso sarebbe molto bello se valutassimo gli ex per come si sono comportati con noi

e non come si comportavano prima o dopo essere state con noi.



#7 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 12:59

Io penso che le malelingue siano un problema per le comunità piccole come quelle gay,
specialmente queolle alimentate dagli ex fidanzati con l'orgoglio ferito.
E penso sarebbe molto bello se valutassimo gli ex per come si sono comportati con noi
e non come si comportavano prima o dopo essere state con noi.


Parlare anonimamente su un forum senza fare riferimenti a persone concrete, non è essere malelingue.
Non mi sognerei mai di parlare male di lui nella vita reale ed è questo il motivo per cui ne parlo solamente qui.

#8 OFFLINE   Fred

Fred

    Complottista

  • 5
  • 668 Messaggi:
  • 18 topics
  • Luogoprovincia di Roma

Current mood: Question

Inviato 08 gennaio 2017 - 13:13

Questo è sicuro...ma è l'unico sfogo che ho in questo periodo..

Certo, non voglio bollare nessuno come immaturo anzi...è che ci sto ancora male e vorrei capire se, forse, sono stato io ad illudermi più del necessario dato il tipo di persona...
A volte mi pento di essermi mai innamorato perché ora ne pago tutte le conseguenze.

Forse ti sei illuso. forse ti ha illuso un po' lui, forse vi siete illusi in due insieme nel cercare di trovare un equilibrio fra la sua voglia di evadere e il tentativo di mantenere in piedi una relazione. Però boh, l'innamoramento a volte è un casino perché non porta a vedere potenziali lati di una relazione che possono portare a una rottura, ma è inutile pentirsi perché succede e non ce potemo fa niente. Capisco il malessere, ma razionalmente mi sento di dire che non volete più le stesse cose: lui a rientrare in una relazione stabile non ci pensa proprio, tu non "condividi" totalmente il suo stile di vita da quanto leggo fra le righe, non funzionerebbe più, il giocattolo si è rotto. C'è solo da leccarsi le ferite e andare avanti.  Se poi ha 50 anni 40 anni o 30 anni e se ti sembra una bestialità che continui a fare una vita che per te non è adatta a lui, te ne viene in tasca poco.


Messaggio modificato da Fred il 08 gennaio 2017 - 13:14


#9 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 13:25

Forse ti sei illuso. forse ti ha illuso un po' lui, forse vi siete illusi in due insieme nel cercare di trovare un equilibrio fra la sua voglia di evadere e il tentativo di mantenere in piedi una relazione. Però boh, l'innamoramento a volte è un casino perché non porta a vedere potenziali lati di una relazione che possono portare a una rottura, ma è inutile pentirsi perché succede e non ce potemo fa niente. Capisco il malessere, ma razionalmente mi sento di dire che non volete più le stesse cose: lui a rientrare in una relazione stabile non ci pensa proprio, tu non "condividi" totalmente il suo stile di vita da quanto leggo fra le righe, non funzionerebbe più, il giocattolo si è rotto. C'è solo da leccarsi le ferite e andare avanti. Se poi ha 50 anni 40 anni o 30 anni e se ti sembra una bestialità che continui a fare una vita che per te non è adatta a lui, te ne viene in tasca poco.


Ho sempre condiviso le sue scelte e non ho mai cercato di cambiare le sue abitudini. Mi dispiace molto solo che abbia scelto di vivere il futuro senza di me.
Il punto del post, credo, sia più un modo di poter trovare dei "difetti" in lui e smettere di idealizzarlo come ho sempre fatto e sto ancora facendo...

Vorrei solo tornare indietro e stare con lui

#10 ONLINE   Capricorno57

Capricorno57

    Oracolo

  • 6
  • 2100 Messaggi:
  • 12 topics
  • Luogoprovincia di Vc e Ge

Current mood: Cool

Inviato 08 gennaio 2017 - 13:34

Vorrei solo tornare indietro e stare con lui

hai omesso, hai trascurato qualcosa seconde Te?


Se volete un trattamento equo avete sbagliato pianeta   (Avatar, 2009)

     Ben venga la superbia, se mi salva dall'invidia 

            Chi va per certi mari ... certi pesci pesca


#11 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 08 gennaio 2017 - 13:35

Scappare a gambe levate... questo è quello che farei io! Mi sembra l'eterno Peter Pan, se a 50 anni non hai messo un po' di testa, non vedo quando questo possa accadere.

Attenzione, non sto facendo il moralista o colui che giudica, però vedo un comportamento da persona che nella vita ha scelto di divertirsi, vuole vivere così, fin quando non nuoce nessuno, vivi e lascia vivere. 

Dall'altra parte ci sei tu con obiettivi completamente diversi. Quindi ti consiglio di non concentrarti su qualcuno che ha un focus così diverso dal tuo; ma innamorati e condividi la vita con chi la vuole vivere più o meno come te.


Messaggio modificato da BeYou il 08 gennaio 2017 - 13:36

Tu sei forte!


#12 OFFLINE   Sampei

Sampei

    Idolo

  • 6
  • 3736 Messaggi:
  • 53 topics
  • LuogoGallia Transpadana

Current mood: None chosen

Inviato 08 gennaio 2017 - 13:49

Ebbene evidentemente l'immaturità più pericolosa è la tua, se ti spinge, per la tua feroce voracità di affetto schematico e idealistico, a voler costruire una relazione con una persona che sta vivendo un periodo della propria vita palesemente incompatibile con un progetto del genere.

 

Smettere di idealizzare l'altro cercandone i difetti serve solo fino a un certo punto, il vero passo avanti lo fai cercando i tuoi difetti, o anche più semplicemente accettando i tuoi errori di valutazione, in cui è sciocco persistere troppo a lungo.



#13 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:07

Ebbene evidentemente l'immaturità più pericolosa è la tua, se ti spinge, per la tua feroce voracità di affetto schematico e idealistico, a voler costruire una relazione con una persona che sta vivendo un periodo della propria vita palesemente incompatibile con un progetto del genere.

Smettere di idealizzare l'altro cercandone i difetti serve solo fino a un certo punto, il vero passo avanti lo fai cercando i tuoi difetti, o anche più semplicemente accettando i tuoi errori di valutazione, in cui è sciocco persistere troppo a lungo.


Certamente quando l'ho incontrato per la prima volta non ero partito con l'idea di innamorarmi e di stare con lui. È successo e ho accolto la cosa visto che stavamo bene insieme.
Non ho forzato le cose con qualcuno diverso da me solamente per stare insieme...anzi, era lui quello che mi cercava in continuazione.

#14 OFFLINE   Zafkiel

Zafkiel

    Super Star

  • 6
  • 4745 Messaggi:
  • 38 topics

Current mood: Predatory

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:08

perchè la maturità si denota dal fatto che vada a letto presto per andare a lavoro poi, frequenti old boys, fumi una pipa anziche una sigaretta? sia monogamo? 


 
 

#15 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:11

Scappare a gambe levate... questo è quello che farei io! Mi sembra l'eterno Peter Pan, se a 50 anni non hai messo un po' di testa, non vedo quando questo possa accadere.
Attenzione, non sto facendo il moralista o colui che giudica, però vedo un comportamento da persona che nella vita ha scelto di divertirsi, vuole vivere così, fin quando non nuoce nessuno, vivi e lascia vivere.
Dall'altra parte ci sei tu con obiettivi completamente diversi. Quindi ti consiglio di non concentrarti su qualcuno che ha un focus così diverso dal tuo; ma innamorati e condividi la vita con chi la vuole vivere più o meno come te.


Difficile innamorarsi di qualcun altro quando sei già innamorato del tuo ex nonostante il modo di essere e di pensare diverso

perchè la maturità si denota dal fatto che vada a letto presto per andare a lavoro poi, frequenti old boys, fumi una pipa anziche una sigaretta? sia monogamo?


Forse non hai colto il mio messaggio o non mi sono spiegato bene. Volevo solo un'opinione sul genere di persona senza etichettare un certo modo di fare come "giusto" o "sbagliato"

hai omesso, hai trascurato qualcosa seconde Te?


Cioè? Se durante la relazione avrei potuto fare qualcosa in più?

#16 OFFLINE   Sampei

Sampei

    Idolo

  • 6
  • 3736 Messaggi:
  • 53 topics
  • LuogoGallia Transpadana

Current mood: None chosen

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:12

anzi, era lui quello che mi cercava in continuazione

Cosicché potresti imparare che la lusinga ha su di te un forte impatto, e quindi nel momento in cui ricevi attenzioni altrui dovrai essere tu a valutare con particolare attenzione l'esistenza di tue aspettative, l'esistenza di aspettative altrui, la fattibilità delle prime, la fattibilità delle seconde, la compatibilità di une con le altre, il grado di consapevolezza dell'altro ecc ecc.


Messaggio modificato da Sampei il 08 gennaio 2017 - 14:12


#17 OFFLINE   Mako

Mako

    Apprendista

  • 3
  • 111 Messaggi:
  • 8 topics
  • LuogoRoma

Current mood: Devilish

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:15

Scappare a gambe levate... questo è quello che farei io! Mi sembra l'eterno Peter Pan, se a 50 anni non hai messo un po' di testa, non vedo quando questo possa accadere.
Attenzione, non sto facendo il moralista o colui che giudica, però vedo un comportamento da persona che nella vita ha scelto di divertirsi, vuole vivere così, fin quando non nuoce nessuno, vivi e lascia vivere.
Dall'altra parte ci sei tu con obiettivi completamente diversi. Quindi ti consiglio di non concentrarti su qualcuno che ha un focus così diverso dal tuo; ma innamorati e condividi la vita con chi la vuole vivere più o meno come te.

purtroppo non si può scegliere di chi innamorarsi.....

#18 OFFLINE   Zafkiel

Zafkiel

    Super Star

  • 6
  • 4745 Messaggi:
  • 38 topics

Current mood: Predatory

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:23

Volevo solo un'opinione sul genere di persona senza etichettare un certo modo di fare come "giusto" o "sbagliato"
 

Siamo inevitabilmente giudici e modelliamo a nostra concezione cosa sia giusto o sbagliato, il che non è un male anzi. 

Io preferisco i diavoli in terra che santi in paradiso :P Comunque la mia realmente era una domanda a cui sei libero di rispondere.


 
 

#19 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:26

purtroppo non si può scegliere di chi innamorarsi....

 

Questo è vero, non è una relazione alle prime armi, ma non bisogna mai dimenticare di amare anche se stessi. 


Tu sei forte!


#20 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:39

Cosicché potresti imparare che la lusinga ha su di te un forte impatto, e quindi nel momento in cui ricevi attenzioni altrui dovrai essere tu a valutare con particolare attenzione l'esistenza di tue aspettative, l'esistenza di aspettative altrui, la fattibilità delle prime, la fattibilità delle seconde, la compatibilità di une con le altre, il grado di consapevolezza dell'altro ecc ecc.


Per me il suo stile di vita non era un problema. Per lui ero pronto a qualsiasi cosa e ce l'ho messa tutta perché ero veramente innamorato...non mi sono mai sognato di impedirgli nulla.

Ora che mi ha lasciato, penso che avrei potuto fare si più, magari non offendermi quando mi criticava o mi rispondeva male...ma non so, magari mi avrebbe lasciato comunque.


Siamo inevitabilmente giudici e modelliamo a nostra concezione cosa sia giusto o sbagliato, il che non è un male anzi.
Io preferisco i diavoli in terra che santi in paradiso :P Comunque la mia realmente era una domanda a cui sei libero di rispondere.


Per rispondere alla tua domanda, allora, per me la maturità è essere una persona di parola, dare peso alle proprio parole, saper ammettere quando si sbaglia o si dicono cose cattive in un momento di rabbia e saper chiedere scusa, non pensare di avere sempre ragione ma ascoltare anche dei punti di vista diversi anche se magari ci possono sembrare insensati, non fare promesse e poi cambiare idea dopo poco.

Tutte cose che non hanno a che fare con lo stile di vita. Per questo ho accettato tutto di lui convinto che dentro di sé provasse sentimenti sinceri per me a prescindere da tutto.
Mi rendo conto che questi miei post possono sembrare un casino di idee e concetti ma in questo momento sto pensando a mille cose diverse che hanno tutte a che fare con momenti passati con questa persona e non riesco a non pensare solo alle cose belle.

Questo è vero, non è una relazione alle prime armi, ma non bisogna mai dimenticare di amare anche se stessi.


Vero. È come se avessi perso il valore per me stesso da quando mi ha lasciato.
Non riesco a volermi bene perché mi continuo a ripetere che ho sbagliato tutto con lui e continuo a detestarmi, a ripetermi quanto sono stato fortunato e ho rovinato tutto e che non mi merito amore perché sono impossibile da voler bene.

#21 OFFLINE   Zafkiel

Zafkiel

    Super Star

  • 6
  • 4745 Messaggi:
  • 38 topics

Current mood: Predatory

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:40

grazie per la risposta :aha: 

a concludere le tue nobili parole c'è da dire solo una cosa:  moshi kyo kono nimotsu o oroshite yoi no nara.

 

Spoiler


 
 

#22 OFFLINE   Krad77

Krad77

    Oracolo

  • 6
  • 2365 Messaggi:
  • 24 topics

Current mood: Relaxed

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:53

Ora che mi ha lasciato, penso che avrei potuto fare si più, magari non offendermi quando mi criticava o mi rispondeva male...ma non so, magari mi avrebbe lasciato comunque./cut/

Vero. È come se avessi perso il valore per me stesso da quando mi ha lasciato.
Non riesco a volermi bene perché mi continuo a ripetere che ho sbagliato tutto con lui e continuo a detestarmi, a ripetermi quanto sono stato fortunato e ho rovinato tutto e che non mi merito amore perché sono impossibile da voler bene.

hai sbagliato tutto perché avresti dovuto prenderla bene quando ti criticava e quando ti rispondeva male?? Su non puoi fare pensieri così sbagliati. Oltre a un po' di amor proprio devi recuperare anche un po' di razionalità...
Repent
That's what I'm talkin about
I shed the skin to feed the fake
Repent
That's what I'm talkin about
Whose mistake am I anyway?

#23 OFFLINE   Sampei

Sampei

    Idolo

  • 6
  • 3736 Messaggi:
  • 53 topics
  • LuogoGallia Transpadana

Current mood: None chosen

Inviato 08 gennaio 2017 - 14:57

Per me il suo stile di vita non era un problema. Per lui ero pronto a qualsiasi cosa e ce l'ho messa tutta perché ero veramente innamorato...non mi sono mai sognato di impedirgli nulla. Ora che mi ha lasciato, penso che avrei potuto fare si più, magari non offendermi quando mi criticava o mi rispondeva male...ma non so, magari mi avrebbe lasciato comunque.
 

Ecco, tipo queste cose che scrivi sono decisamente agghiaccianti e ora finalmente avrai l'occasione di rifletterci su.



#24 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 08 gennaio 2017 - 15:00

Vero. È come se avessi perso il valore per me stesso da quando mi ha lasciato. Non riesco a volermi bene perché mi continuo a ripetere che ho sbagliato tutto con lui e continuo a detestarmi, a ripetermi quanto sono stato fortunato e ho rovinato tutto e che non mi merito amore perché sono impossibile da voler bene.

 

In una storia le colpe nel 99% dei casi si hanno in 2, tu potrai aver sbagliato qualcosa e lui magari ha sbagliato altro. Addossarti tutto non è un bene, anche perchè ti annulla interiormente, capisco bene che in questo momento saresti disposto anche a fargli da zerbino pur di far andare le cose, ma non è così che funziona; aggiungeresti solo male al male. Cerca di posizionarti nella giusta prospettiva, di guardare nel modo giusto, le colpe non possono essere solo tue, e soprattutto cerca di volerti bene e in seguito di voler bene ad altri. 


Tu sei forte!


#25 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 15:29

hai sbagliato tutto perché avresti dovuto prenderla bene quando ti criticava e quando ti rispondeva male?? Su non puoi fare pensieri così sbagliati. Oltre a un po' di amor proprio devi recuperare anche un po' di razionalità...


Lo so. La razionalità è qualcosa che mi è sempre mancata da quando ero piccolo.
Mi dico che avrei potuto accettare le sue critiche, la sua impazienza, il suo innervosirsi quando dicevo qualcosa che a lui sembrava stupida...mi rendo conto che questo atteggiamento non mi avrebbe fatto bene, ma non riesco a non pensarci.


Ecco, tipo queste cose che scrivi sono decisamente agghiaccianti e ora finalmente avrai l'occasione di rifletterci su.


Rifletterci è quasi tutto quello che faccio da tempo, ormai. E mi porta a stare sempre un po' peggio invece che meglio.

In una storia le colpe nel 99% dei casi si hanno in 2, tu potrai aver sbagliato qualcosa e lui magari ha sbagliato altro. Addossarti tutto non è un bene, anche perchè ti annulla interiormente, capisco bene che in questo momento saresti disposto anche a fargli da zerbino pur di far andare le cose, ma non è così che funziona; aggiungeresti solo male al male. Cerca di posizionarti nella giusta prospettiva, di guardare nel modo giusto, le colpe non possono essere solo tue, e soprattutto cerca di volerti bene e in seguito di voler bene ad altri.


Certo. Io ho avuto le mie colpe e lui ha avuto le sue colpe.
Lui ha fatto cose belle per me e io ho fatto cose belle per lui.
Lui ha avuto pazienza con me e io ho avuto pazienza con lui.

Ma c'è sempre qualcosa nella mia testa che mi dice che sono stato io a sbagliare tutto. Che avrei dovuto accettare tutto e sottostare a qualsiasi cosa per non farlo innervosire. A non avere un'opinione diversa dalla sua per non farlo sentire attaccato. Non so..

Continuo a pensare che avrei dovuto tacere quando non ero d'accordo con lui, a non restarci male quando mi offendeva o faceva qualcosa che mi feriva ed essere grato del tempo che mi dedicava.

Detta così, sembra quasi che lui sia stato un despota, ma ovviamente i momenti positivi e di amore ci sono stati indubbiamente e sono proprio le cose che mi tornano costantemente in mente.

Mi incolpo per qualsiasi cosa. E penso che se fossi stato più maturo, con un lavoro più bello, con più soldi, con più sicurezza in me, magari sarebbe rimasto.

#26 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 08 gennaio 2017 - 15:44

Lo so. La razionalità è qualcosa che mi è sempre mancata da quando ero piccolo.
Mi dico che avrei potuto accettare le sue critiche, la sua impazienza, il suo innervosirsi quando dicevo qualcosa che a lui sembrava stupida...mi rendo conto che questo atteggiamento non mi avrebbe fatto bene, ma non riesco a non pensarci.

Rifletterci è quasi tutto quello che faccio da tempo, ormai. E mi porta a stare sempre un po' peggio invece che meglio.

Certo. Io ho avuto le mie colpe e lui ha avuto le sue colpe.
Lui ha fatto cose belle per me e io ho fatto cose belle per lui.
Lui ha avuto pazienza con me e io ho avuto pazienza con lui.

Ma c'è sempre qualcosa nella mia testa che mi dice che sono stato io a sbagliare tutto. Che avrei dovuto accettare tutto e sottostare a qualsiasi cosa per non farlo innervosire. A non avere un'opinione diversa dalla sua per non farlo sentire attaccato. Non so..

Continuo a pensare che avrei dovuto tacere quando non ero d'accordo con lui, a non restarci male quando mi offendeva o faceva qualcosa che mi feriva ed essere grato del tempo che mi dedicava.

Detta così, sembra quasi che lui sia stato un despota, ma ovviamente i momenti positivi e di amore ci sono stati indubbiamente e sono proprio le cose che mi tornano costantemente in mente.

Mi incolpo per qualsiasi cosa. E penso che se fossi stato più maturo, con un lavoro più bello, con più soldi, con più sicurezza in me, magari sarebbe rimasto.

 

Praticamente dovevi essere un pezzo di plastica che lui avrebbe dovuto plasmare a modo suo, annullare la tua persona per essere come vuole lui; sicuramente saresti stato la felicità fatta persona. Comunque ti consiglio di rileggere questi post, ma rileggerli con raziocinio, non puoi davvero credere in quello che scrivi.

 

Credo che quando si sta con una persona, la si ama per quello che è, e non per quello che vorremmo che fosse.

Tu devi essere felice ed orgoglioso di essere quello che sei, perchè se sei così nel bene e nel male è merito dei sacrifici che hai fatto nella tua vita. Smettila di piangerti addosso, lo capisco che una rottura è dura, ti capisco più che bene, ma non puoi flagellarti e non devi.

 

Ma poi scusami pensa una cosa... tu dovevi essere quello che si stava zitto quando ti faceva le ramanzine; ma non poteva essere lui quello che invece di fare la ramanzina si stava zitto per l'amore nei tuoi confronti? (ammesso che il mondo funzioni in questo modo)


Messaggio modificato da BeYou il 08 gennaio 2017 - 15:46

Tu sei forte!


#27 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 16:04

Praticamente dovevi essere un pezzo di plastica che lui avrebbe dovuto plasmare a modo suo, annullare la tua persona per essere come vuole lui; sicuramente saresti stato la felicità fatta persona. Comunque ti consiglio di rileggere questi post, ma rileggerli con raziocinio, non puoi davvero credere in quello che scrivi.

 

Credo che quando si sta con una persona, la si ama per quello che è, e non per quello che vorremmo che fosse.

Tu devi essere felice ed orgoglioso di essere quello che sei, perchè se sei così nel bene e nel male è merito dei sacrifici che hai fatto nella tua vita. Smettila di piangerti addosso, lo capisco che una rottura è dura, ti capisco più che bene, ma non puoi flagellarti e non devi.

 

Ma poi scusami pensa una cosa... tu dovevi essere quello che si stava zitto quando ti faceva le ramanzine; ma non poteva essere lui quello che invece di fare la ramanzina si stava zitto per l'amore nei tuoi confronti? (ammesso che il mondo funzioni in questo modo)

 

Hai (anzi, avete tutti) ragione da vendere. I vostri discorsi non fanno una piega.

 

Non devo continuare a pensarci, non devo disperarmi se non lo sento più, non devo piangere se non ho un rapporto civile dopo la rottura e non devo addossarmi tutte le colpe di questo mondo se non mi ha voluto e non avrei potuto cambiare le cose.

 

Eppure sono sempre stato guidato da sentimenti, sempre irrazionale, do sempre tutto me stesso al 100%, non penso alle conseguenze (ma allo stesso tempo penso sempre alle peggiori ipotesi e ad un futuro nero) e penso che se si ama davvero si possono superare mille incomprensioni. Pongo molta fiducia (dopo una fase iniziale di diffidenza, proprio perchè mi conosco e so che una volta che do fiducia, sono perso) nell'altro.

 

E il fatto che mi sia innamorato di una persona che è praticamente il mio opposto (razionale, con i piedi per terra, duro nei modi di essere e di esprimersi, severo, indipendente sentimentalmente, quasi freddo e distaccato) la dice lunga: sono tutte qualità che vorrei avere e che, purtroppo non ho.

 

Mi perdo nei sogni, nell'arte, nella fantasia, nel falso, nella musica, nelle emozioni (allegre e, molto più spesso, tristi), nel servire chi amo e nel dedicargli ogni mia energia. Sbaglio e mi detesto proprio per questo. Non sarò mai sereno non potendo accettare questo mio modo di essere fatto di irragionevolezza.

 

E mi rimprovero perchè penso sempre che posso dare di più, che posso esprimere il mio modo di amare in maniera migliore, non solo con i gesti ma anche a parole. Quando dico che avrei potuto tacere e prendermi le cose negative è perchè, ora che ci ripenso, avremmo potuto impiegare quei momenti essendo felici.

 

I vostri messaggi sono comunque sempre molto graditi e, per pochi istanti, riescono a calmarmi. Mi rendo conto di essere abbastanza monotematico su questo sito e presento la mia parte peggiore. Sopportatemi perchè è la mia fonte di sfogo principale non volendo tediare la gente nella mia vita reale e non volendo che loro abbiano una brutta opinione sul mio ex.



#28 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 08 gennaio 2017 - 16:13

Hai (anzi, avete tutti) ragione da vendere. I vostri discorsi non fanno una piega.   Non devo continuare a pensarci, non devo disperarmi se non lo sento più, non devo piangere se non ho un rapporto civile dopo la rottura e non devo addossarmi tutte le colpe di questo mondo se non mi ha voluto e non avrei potuto cambiare le cose.   Eppure sono sempre stato guidato da sentimenti, sempre irrazionale, do sempre tutto me stesso al 100%, non penso alle conseguenze (ma allo stesso tempo penso sempre alle peggiori ipotesi e ad un futuro nero) e penso che se si ama davvero si possono superare mille incomprensioni. Pongo molta fiducia (dopo una fase iniziale di diffidenza, proprio perchè mi conosco e so che una volta che do fiducia, sono perso) nell'altro.   E il fatto che mi sia innamorato di una persona che è praticamente il mio opposto (razionale, con i piedi per terra, duro nei modi di essere e di esprimersi, severo, indipendente sentimentalmente, quasi freddo e distaccato) la dice lunga: sono tutte qualità che vorrei avere e che, purtroppo non ho.   Mi perdo nei sogni, nell'arte, nella fantasia, nel falso, nella musica, nelle emozioni (allegre e, molto più spesso, tristi), nel servire chi amo e nel dedicargli ogni mia energia. Sbaglio e mi detesto proprio per questo. Non sarò mai sereno non potendo accettare questo mio modo di essere fatto di irragionevolezza.   E mi rimprovero perchè penso sempre che posso dare di più, che posso esprimere il mio modo di amare in maniera migliore, non solo con i gesti ma anche a parole. Quando dico che avrei potuto tacere e prendermi le cose negative è perchè, ora che ci ripenso, avremmo potuto impiegare quei momenti essendo felici.   I vostri messaggi sono comunque sempre molto graditi e, per pochi istanti, riescono a calmarmi. Mi rendo conto di essere abbastanza monotematico su questo sito e presento la mia parte peggiore. Sopportatemi perchè è la mia fonte di sfogo principale non volendo tediare la gente nella mia vita reale e non volendo che loro abbiano una brutta opinione sul mio ex.

 

 Non ti dico di essere una macchina che non deve più pensarci ecc. per carità siamo esseri umani, seguiamo il cuore, io per primo sono una persona molto passionale, che quando s'innamora è perso nell'altro, ma questo non significa che non devo avere rispetto per me stesso.

 

Poi non stare lì a focalizzarti su cosa hai di brutto di bello e cosa potresti avere, anch'io potrei essere un ricco miliardario che ha la villa dei sogni dove poter organizzare feste e festini, ma non ce l'ho. Tutti abbiamo dei difetti che spesso vediamo tali solo perchè nostri, ma magari nemmeno lo sono. Dopo di che se ci sono cose di te stesso che ti danno veramente fastidio, siccome sai quali sono e siccome ti vuoi bene, saprai anche che i miglioramenti si guadagnano lavorando anche su se stessi.

 

Perdersi nei sogni, arte, musica,ecc. lo facciamo un po' tutti, o forse siamo solo io e te, non saprei, ma non credo sia una cosa sbagliata (per caso il tuo ex li riteneva errati?) 

 

Tacere... bella parola, non è stando zitti che si dimostra di amare una persona, una coppia si confronta e cresce insieme.

Ti ripeto, quello a tacere poteva essere anche lui e avrebbe potuto impiegare il tempo ad essere felice con te; invece non l'ha fatto.


Tu sei forte!


#29 OFFLINE   IoSoloIo

IoSoloIo

    Attivista

  • Topic Starter
  • 4
  • 252 Messaggi:
  • 20 topics

Current mood: Depressed

Inviato 08 gennaio 2017 - 16:53

 Non ti dico di essere una macchina che non deve più pensarci ecc. per carità siamo esseri umani, seguiamo il cuore, io per primo sono una persona molto passionale, che quando s'innamora è perso nell'altro, ma questo non significa che non devo avere rispetto per me stesso.

 

Poi non stare lì a focalizzarti su cosa hai di brutto di bello e cosa potresti avere, anch'io potrei essere un ricco miliardario che ha la villa dei sogni dove poter organizzare feste e festini, ma non ce l'ho. Tutti abbiamo dei difetti che spesso vediamo tali solo perchè nostri, ma magari nemmeno lo sono. Dopo di che se ci sono cose di te stesso che ti danno veramente fastidio, siccome sai quali sono e siccome ti vuoi bene, saprai anche che i miglioramenti si guadagnano lavorando anche su se stessi.

 

Perdersi nei sogni, arte, musica,ecc. lo facciamo un po' tutti, o forse siamo solo io e te, non saprei, ma non credo sia una cosa sbagliata (per caso il tuo ex li riteneva errati?) 

 

Tacere... bella parola, non è stando zitti che si dimostra di amare una persona, una coppia si confronta e cresce insieme.

Ti ripeto, quello a tacere poteva essere anche lui e avrebbe potuto impiegare il tempo ad essere felice con te; invece non l'ha fatto.

 

Non riteneva errato il mio modo di essere. Forse mi avrebbe voluto un po' meno indeciso e sicuro nelle mie scelte e in me stesso.

 

Ovviamente, tanti errori li ho fatti anche io: ricordo delle incazzature varie o miei momenti di nervosismo in cui lui cercava sempre di venirmi incontro nonostante le mie risposte acide.

è come se con il passare del tempo l'amore da parte sua si fosse affievolito: quando litigavamo non cercava più di risolvere ed ero quasi sempre io a fare il primo passo ecc.

 

Io gli ho dimostrato, dopo che mi ha lasciato, tutto il dimostrabile. Quanto tenessi a lui in tutti i modi, ma mi ha rifiutato ancora (alla fine dicendo anche cose che mi hanno ferito ulteriormente).

 

Passo la maggior parte delle giornate a pensare a cosa è andato storto, a cosa avrei potuto fare, a quanto abbia sbagliato e a quanto sia stato stupido.

Penso a tutte le volte che avrei potuto tenere la bocca chiusa e accettare tutto, avrei potuto essere più allegro in sua presenza anche quando non mi considerava e, nel frattempo, la mia vita passa.

E lui è già altrove con la mente, con i suoi amici, balla, beve e si diverte mentre io ancora non riuscierei mai a fare nulla del genere.

Ancora oggi, dopo aver fatto sesso con qualcun altro, mi sento in colpa nei suoi confronti come se lo tradissi.

 

E, in più, non ho nemmeno voglia di riprendere in mano la mia vita perchè se dovessi farlo mi sentirei di correre il rischio di dimenticarlo...e, ora come ora, tutto quello che mi resta di lui è il mio ricordo.



#30 OFFLINE   BeYou

BeYou

    Attivista

  • 4
  • 174 Messaggi:
  • 5 topics
  • LuogoSicilia

Current mood: Energetic

Inviato 08 gennaio 2017 - 16:59

E, in più, non ho nemmeno voglia di riprendere in mano la mia vita perchè se dovessi farlo mi sentirei di correre il rischio di dimenticarlo...e, ora come ora, tutto quello che mi resta di lui è il mio ricordo.

 

Tranquillo che anche se vai avanti, non lo dimentichi! L'obiettivo che hai in mente sarebbe quello di vivere di ricordi? e per quanto tempo?

 

Forse la chiave di tutto è proprio quella riprendere in mano la tua vita, andare avanti e diventare una persona più sicura e che crede in se stesso!


Tu sei forte!






Topic simili Comprimi

  Discussione Forum Iniziata da Statistiche Informazioni ultimo messaggio